Jump to content

TrezAleVed

Tifoso Juventus
  • Content Count

    888
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

193 Excellent

About TrezAleVed

  • Rank
    Juventino El Cabezon

Recent Profile Visitors

3,252 profile views
  1. Allegri aveva richiesto di cambiare. E comunque hanno cambiato, ad capocchiam, ma hanno cambiato. Il problema è che non hanno mai voluto ascoltare gli allenatori ma preso sempre e solo "occasioni che si presentavano sul mercato". Comunque Allegri non avrebbe avuto la stessa rosa. E' chiaro che un suo eventuale ma dubito ritorno, imporrebbe le sue scelte (via alcuni giocatori).
  2. Prima o poi purtroppo tutte le squadre avranno positivi. Chi più chi meno. Sicuro che anche i nostri avversari ne avranno, non ci preoccupiamo per questo. Non abbiamo ancora compreso come si contrae, certo è che non lo prendono per le feste o per le discoteche...ma per casualità, poi lavorando a contatto in allenamento il rischio di contagio inevitabilmente aumenta. Infatti vedete che in tutte le squadre ,dopo il primo ce n'è un secondo almeno ed un terzo.
  3. Possesso non significa dominio. Non abbiamo i centrocampisti adatti per fare dominio. Li hai visti ieri ? Sempre in balia delle cose che accadono, non è gente che decide di fare accadere le cose che si hanno in testa. non hanno proprio la testa per dominare. se hai consapevolezza di ciò magari decidi di fare le cose più semplici, ma più concrete.
  4. Si ma i centrocampisti che abbiamo noi fanno quelle partite solo in certe condizioni. Nella normalità di partite di medio-bassa classifica la loro concentrazione cala e sbagliano l'inimmaginabile
  5. Se sacrifichi Dybala i conti non tornano perchè poi ti serve un altro attaccante. Io sono del parere di vendere Bernardeschi, Ramsey, Rabiot anche solo per prenderne uno, fisicamente integro, che abbia un ruolo BEN DEFINITO. Tenendo gli altri direi una mezz'ala che si inserisce e che CORRA, MA CORRA TANTO
  6. Abbiamo 3 attaccanti e Dybala non lo è perché se rimane subito dietro alla prima punta (Morata) non viene adeguatamente rifornito da centrocampisti e/o esterni. Se poi gioca con Ronaldo diventa un problema (anche) di integrazione fra i due. In generale però se noti il nostro gioco, l’area e’ sempre vuota perché i nostri attaccanti devono tutti partecipare alla costruzione dalla trequarti o dalla metà campo. Questo per il deficit del centrocampo. Ronaldo parte da lontano, Morata aiuta e fa salire la squadra, Dybala viene a prenderla per giocarla a metà campo, quando poi riesci con gli esterni a salire in area non c’è mai nessuno. Dybala infatti lo scorso anno nella seconda metà della stagione lavorava bene vicino alla porta e segnava.
  7. Il problema è questo: dal dopo “meraviglie” in poi non hanno mai preso una direzione. Se avere un CC che supporti l’attacco con inserimenti e movimenti, o uno che funga solo da filtro per la difesa o un regista puro che faccia girare tutti gli altri... Hanno sempre comprato un po’ questo ed un poco quello. Ramsey, Rabiot, Pianic, Arthur, solo per citare quelli più esperti che dovrebbero avere già una collocazione ben precisa. Nessuno insostituibile. Tutti sempre con enormi problemi, che arrivano alla Juve per “dimostrare” la scommessa riuscita. Persino Pianic dopo un anno/due si è trovato in difficoltà con il ruolo.
  8. È l’unico problema. L’unico. Risolvi il CC e vinci ancora con CR38
  9. Scusate, l'intento non è quello di sintetizzare 5 discussioni in una sola. Ogni discussione all'interno del forum è legittima. Dal problema del rendimento nelle partite dei singoli giocatori o dell'allenatore. Dal problema di Dybala, alla vecchiaia di Chiellini o all'inesperienza di Pirlo. In realtà, pur avendo vinto i precedenti 9 titoli, questo decimo anno ci portiamo dietro problemi mai risolti dalla Società. Ogni allenatore, da Allegri post smontaggio del quartetto delle meraviglie (Vidal-Pogba-Pirlo-Marchisio), a Sarri ed allo stesso Pirlo, deve affrontare un problema che non è mai stato risolto. Negli ultimi tre anni abbiamo vinto sia grazie ai nostri meriti, sia a mio giudizio sopratutto grazie ad una concorrenza che si è sbriciolata strada facendo o che non è stata all'altezza dei nostri singoli (ma non del collettivo). Ora che la concorrenza ha ridotto il gap e noi non abbiamo fatto nulla per aumentarlo, sono venuti negli alla luce i problemi che incidono anche sul rendimento dei singoli reparti di difesa (in minor misura) ed attacco. Il CENTROCAMPO. E' male assemblato. Singolarmente non c'è nessuno che faccia davvero la differenza (e identificare questo in McKennie ne è la prova). La sofferenza del reparto incide sul rendimento degli attaccanti e del loro modo di giocare. Un centrocampo che non propone, non si inserisce e non incide, rende più complesso il modo di giocare di Ronaldo e di Dybala che devono sicuramente lavorare di più. La conseguenza (specie con CR a 35 anni) si vede dalla maggiore stanchezza/minore dinamicità o nella minore incisività negli ultimi 15 metri. Un centrocampo che non filtra, che non contrasta rende più problematico il lavoro della difesa. E' vero siamo ancora la migliore difesa del Campionato ma difendiamo male, spesso tirano in porta più di noi. Ramsey, Rabiot, Arthur: ad oggi nessuno sembra avere il ruolo di titolare inamovibile. Kulu, Bentancur, per motivi diversi vanno a fasi alterne. Abbiamo un armadio (RAbiot) ma è il più molle, Arthur il più tecnico e geometrico, non fa un lancio più lungo di 10 metri. Bentancur è bravo ma alle volte si inabissa nel profondo giallo..., Ramsey occorre pregare che rimanga intatto per 90 minuti quando parte titolare. McKennie lo vediamo ora, speriamo si dimostri un nuovo Vidal. Siamo pieni di esterni, alti e bassi o tutt' e due (Cuadrado), ma di fatto nessuno impiegato costantemente (Bernardeschi, Chiesa); Kuluseski non sappiamo ancora che ruolo ha. Io sono straconvinto che se avessimo avuto anche solo un giocatore che facesse la differenza in mezzo al campo, titolare per caratteristiche tecniche o fisiche o di leadership (che nessuno dei nostri ha), CR farebbe meglio di quanto già non stia facendo il suo lavoro, non saremmo spesso costretti a vedere Dybala sulla linea di metà campo (in alcune stagioni è stato una costante) e potremmo anche permetterci di giocare con i 3 davanti. I nostri centrocampisti non si inseriscono, sulla trequarti sono spesso spalle alla porta e ritornano indietro, sono fermi. Nell'Atalanta di ieri (che gioca così da 5 anni quasi con gli stessi interpreti o con sostituti dalle caratteristiche simili) tutti i centrocampisti fanno movimenti in avanti superata la metà campo, si muovono si inseriscono e creano spazi. Vedere i centrocampisti che rinculano speso all'indietro e che perdono palla dopo mezzo secondo dall'averla recuperata è un danno per la difesa, per i tiri che siamo costretti a subire (se recuperi palla e la rigiochi pulita, interrompi il ritmo e l'aggressione avversaria, sali con la squadra e tutto il resto) e per la pressione a cui è sottoposta. E' questione di singoli e di assemblaggio. Tutti sanno fare tutto ma nessuno eccelle in qualcosa. Questa è stata la filosofia che ha contraddistinto gli acquisti degli ultimi anni a centrocampo (almeno dal 2016/17) soprattutto. Sbagliata. Con un eccellenza a centrocampo e anche due degli attuali cambierebbe il volto della Juve. Un eccelso regista, o un eccelso interditore con i piedi buoni, oppure uno abilissimo negli inserimenti con l'intelligenza di stare in campo in un certo modo. E' l'UNICO PROBLEMA che risolto, risolleverebbe le prestazioni di Dybala ed avremmo un CR più incisivo (di così) nel breve, ci permetterebbe più fantasia in avanti nelle partite chiuse, eviterebbe gli affanni della difesa ogni qualvolta facciamo un gol (i dieci minuti successivi sono tremendi). NESSUN ALLENATORE CON QUESTO CENTROCAMPO sarebbe in grado di fare meglio.
  10. Credo che solo a centrocampo sia effettivamente sgangherata. Fra Arthur, Rabiot, Bentancur, Kennie, non c'è un vero regista. Kuluseski è un buon giocatore ma nel nostro sistema non c'azzecca, stesso dicasi per Ramsey. Poi abbiamo Chiesa e Bernardeschi che sono due scommesse perse. Penso che solo la difesa sia inquadrata bene, con la sola necessità per ora di rimpiazzare Chiellini. Gli altri vanno bene, non eccelsi ma vanno bene. Gli eccelsi sono DeLigt e basta. Davanti siamo a posto....ancora per un anno. Ed anche Dybala ci sta se gli si fa fare la seconda punta (senza Ronaldo); con Ronaldo non ci sta.
  11. Si anche questo è il punto: si prende un allenatore per sposare una idea di calcio nuova: il dominio, l’essere moderni ed europei, vincere divertendo. Ma poi dall’altra parte c’è una Società che fa “puro trading” di giocatori e spesso senza nemmeno guadagnare.
×
×
  • Create New...