Jump to content
Tiger Jack

Corte Di Cassazione: prescrizione per Moggi e Giraudo, condanna per De Santis. Assolti gli altri arbitri

Recommended Posts

Joined: 20-Apr-2009
40,693 posts

ma quanti cavolo siete nati il 23 marzo? 

Presente, io sono nato il 23 meno 10 di marzo sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Apr-2011
4,875 posts

Presente, io sono nato il 23 meno 10 di marzo sefz

Beh anche io son nato il 23 marzo più 34 giorni...

.the

sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Apr-2009
40,693 posts

Beh anche io son nato il 23 marzo più 34 giorni...

.the

sefz

vabbe' ma sei nato ad aprile allora... :nono: :nono:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-May-2007
11,984 posts

Pagliacci scansafatiche

Li prendersi a sprangate sul cranio uno ad uno

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-May-2010
16,933 posts

Al di là delle battute (e come non farle visto che la farsa dura dal 2006!!!) non riesco a comprendere quali sono i particolari motivi per dedicare una specifica udienza della III Sezione Penale della Corte di Cassazione alla vicenda Farsopoli; tenuto conto che tutto quello accaduto fino ad oggi, cioè un percorso linearmente guidato, aveva perfettamente giustificato l'inserimento dell'udienza tra le altre previste nella giornata odierna quale una tra le tante.

Lungi da me voler trovare nella cosa particolari bagliori di speranza ma la vicenda poteva benissimo venir conclusa - sic et sempliciter - con una conferma delle condanne e nel giro di 15 giorni quasi non se ne sarebbe più parlato.

Analizzare in modo esaustivo e particolareggiato il processo d'appello, sotto i profili rimessi alla congizione della Cassazione, per poi comunque concludere con la conferma delle condanne laddove la stessa cosa avrebbe pututo comunque essere realizzata con minore dispendio, e comunque universale e rapida accettazione, appare di sommo sadismo a meno che, effettivamente, nella mente del Presidente Fiale qualche tarlo sia apparso.

Quindi, cosa ci attende?

Una sadica supercazzola o un serio tentativo di giungere a "l'esatta osservanza e l'uniforme interpretazione della legge, l'unità del diritto oggettivo nazionale, il rispetto dei limiti delle diverse giurisdizioni"?

Vedremo!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Apr-2009
40,693 posts

Al di là delle battute (e come non farle visto che la farsa dura dal 2006!!!) non riesco a comprendere quali sono i particolari motivi per dedicare una specifica udienza della III Sezione Penale della Corte di Cassazione alla vicenda Farsopoli; tenuto conto che tutto quello accaduto fino ad oggi, cioè un percorso linearmente guidato, aveva perfettamente giustificato l'inserimento dell'udienza tra le altre previste nella giornata odierna quale una tra le tante.

Lungi da me voler trovare nella cosa particolari bagliori di speranza ma la vicenda poteva benissimo venir conclusa - sic et sempliciter - con una conferma delle condanne e nel giro di 15 giorni quasi non se ne sarebbe più parlato.

Analizzare in modo esaustivo e particolareggiato il processo d'appello, sotto i profili rimessi alla congizione della Cassazione, per poi comunque concludere con la conferma delle condanne laddove la stessa cosa avrebbe pututo comunque essere realizzata con minore dispendio, e comunque universale e rapida accettazione, appare di sommo sadismo a meno che, effettivamente, nella mente del Presidente Fiale qualche tarlo sia apparso.

Quindi, cosa ci attende?

Una sadica supercazzola o un serio tentativo di giungere a "l'esatta osservanza e l'uniforme interpretazione della legge, l'unità del diritto oggettivo nazionale, il rispetto dei limiti delle diverse giurisdizioni"?

Vedremo!

Infatti diciamo che possiamo essere una piccola percentuale molto striminzita piu' ottimisti di quanto non fossimo oggi, poi vedremo a marzo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
65,107 posts

 Si vede che non avevano avuto tempo di inventare qualche altra scusa fantasiosa per condannare... 

 

 

:sventola:  :sventola:  :sventola:  :sventola:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-May-2010
5,779 posts

 Si vede che non avevano avuto tempo di inventare qualche altra scusa fantasiosa per condannare... 

 

 

:sventola:  :sventola:  :sventola:  :sventola:

In realta' credo debbano semplicemente dire se nei vari processi ci siano state irregolarita' tecniche ,senza entrare nel merito.

E a meno che non abbiano fatto scrivere la sentenza mettendoci il timbro delle isole Tonga o abbiano dato gli anni in base al numero delle lune di saturno non vedo come possano ribaltare le sentenze passate ,ma soprattutto....chi glie lo fa fare .penso

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
65,107 posts

In realta' credo debbano semplicemente dire se nei vari processi ci siano state irregolarita' tecniche ,senza entrare nel merito.

E a meno che non abbiano fatto scrivere la sentenza mettendoci il timbro delle isole Tonga o abbiano dato gli anni in base al numero delle lune di saturno non vedo come possano ribaltare le sentenze passate ,ma soprattutto....chi glie lo fa fare .penso

 

Beh, insomma, per giustificare che è stato tutto regolare ce ne vuole comunque di fantasia... pensa solo a quanta fantasia ci vuole ne giustificare che non c'è stata irregolarità a mettere in sequenza a piacere le immagini dei sorteggi... di vaccate ce ne sono state talmente tante che non puoi dire semplicemente si/no devi giustificare il no... e la fantasia vola.. 

 

:sventola:  :sventola:  :sventola:  :sventola:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Sep-2005
270 posts

Al di là delle battute (e come non farle visto che la farsa dura dal 2006!!!) non riesco a comprendere quali sono i particolari motivi per dedicare una specifica udienza della III Sezione Penale della Corte di Cassazione alla vicenda Farsopoli; tenuto conto che tutto quello accaduto fino ad oggi, cioè un percorso linearmente guidato, aveva perfettamente giustificato l'inserimento dell'udienza tra le altre previste nella giornata odierna quale una tra le tante.

Lungi da me voler trovare nella cosa particolari bagliori di speranza ma la vicenda poteva benissimo venir conclusa - sic et sempliciter - con una conferma delle condanne e nel giro di 15 giorni quasi non se ne sarebbe più parlato.

Analizzare in modo esaustivo e particolareggiato il processo d'appello, sotto i profili rimessi alla congizione della Cassazione, per poi comunque concludere con la conferma delle condanne laddove la stessa cosa avrebbe pututo comunque essere realizzata con minore dispendio, e comunque universale e rapida accettazione, appare di sommo sadismo a meno che, effettivamente, nella mente del Presidente Fiale qualche tarlo sia apparso.

Quindi, cosa ci attende?

Una sadica supercazzola o un serio tentativo di giungere a "l'esatta osservanza e l'uniforme interpretazione della legge, l'unità del diritto oggettivo nazionale, il rispetto dei limiti delle diverse giurisdizioni"?

Vedremo!

Speriamo bene, sono più ottimista di prima ma resta sempre molto dura. Ogni volta che tento di raccontare qualcosa di questo processo vedo facce sorridenti e battutine, del tipo "sì, sì, ma dai"! Tanti Juventini o presunti tali non ne sanno più nulla e già si sono rassegnati "che era così" e quando gli dici guarda che è stata una farsa, pure il processo in corso lo sta diventando...manco loro ci credono, figurati spiegarlo ad altri tifosi. C'ho provato con un interista ed un milanista...non c'è stato verso! Un po' perchè ormai a forza di ripeterlo alcune cose me l'ero scordate, un po' perchè non è proprio il mio campo...andava a finire sempre in caciara ed onde evitare di litigare lasciavo perdere anche se almeno il tarlo del dubbio, al milanista, l'ho messo...del prescritto manco parlarne!

 

P.S.: Fratello, come si fa a leggerti con quella gift che gira nella firma?!?! L'occhio continuava a cadere, ho dovuto "scrollare" fino a nasconderla sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-May-2010
16,933 posts

Speriamo bene, sono più ottimista di prima ma resta sempre molto dura. Ogni volta che tento di raccontare qualcosa di questo processo vedo facce sorridenti e battutine, del tipo "sì, sì, ma dai"! Tanti Juventini o presunti tali non ne sanno più nulla e già si sono rassegnati "che era così" e quando gli dici guarda che è stata una farsa, pure il processo in corso lo sta diventando...manco loro ci credono, figurati spiegarlo ad altri tifosi. C'ho provato con un interista ed un milanista...non c'è stato verso! Un po' perchè ormai a forza di ripeterlo alcune cose me l'ero scordate, un po' perchè non è proprio il mio campo...andava a finire sempre in caciara ed onde evitare di litigare lasciavo perdere anche se almeno il tarlo del dubbio, al milanista, l'ho messo...del prescritto manco parlarne!

 

P.S.: Fratello, come si fa a leggerti con quella gift che gira nella firma?!?! L'occhio continuava a cadere, ho dovuto "scrollare" fino a nasconderla sefz

 

Lo faccio di proposito così riesco mascherare meglio le caz**** che spesso scrivo! sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Sep-2005
270 posts

Lo faccio di proposito così riesco mascherare meglio le caz**** che spesso scrivo! sefz

...carogna :haha:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-May-2010
16,933 posts

Virgolettato dell'ANSA, grassetto mio.

 

"La complessità delle corpose questioni di diritto che pone questa vicenda, richiede che l'udienza slitti", ha detto il presidente della terza sezione penale, Aldo Fiale.

 

 

Secondo me la questione fondamentale ruota attorno agli imputati che hanno espressamente rinunciato alla prescrizione i quali mettono la Corte di fronte al fatto di poter decidere, in capo ai vari soggetti, effetti diamentralmente opposti per lo stessa (ipotizzata) condotta criminale.

Quanto deciso per i rinunciatari alla prescrizione, si porterà dietro per trascinamento anche gli altri; penso.

In termini diversi, se non ci fossero stati rinunciatari alla prescrizione ora, probabilmente, tutto sarebbe concluso magari proprio con la prescrizione che avrebbe in qualche modo "salvato la faccia" del diritto seppur non quella della giustizia. La rinuncia alla prescrizione pone nella condizione di confermare una macroscopica violenza al diritto (ma non per i prescritti) oppure un bel tutti a casa!

Ovviamente le mie sono argomentazioni da profano e non certo da addetto ai lavori.

 

PS

Qualcuno sa dove reperire il testo del ricorso per Cassazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jun-2011
7,381 posts

non suggerire ché son lì tutti alla spasmodica ricerca di una scappatoia .asd

secondo me sperano che nel frattempo schiattino sia Moggi che Giraudo.. cosi potranno dire "va bè signori miei, ormai che significato pronunciarsi, chi ha dato ha dato e scurdammune u passatu!"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-May-2010
5,779 posts

Beh, insomma, per giustificare che è stato tutto regolare ce ne vuole comunque di fantasia... pensa solo a quanta fantasia ci vuole ne giustificare che non c'è stata irregolarità a mettere in sequenza a piacere le immagini dei sorteggi... di vaccate ce ne sono state talmente tante che non puoi dire semplicemente si/no devi giustificare il no... e la fantasia vola.. 

 

:sventola:  :sventola:  :sventola:  :sventola:

Ah beh certo,ma mica devono verificare se le testimonianze sono finte,quello lo sanno gia' sefz

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jun-2011
7,381 posts

Lo faccio di proposito così riesco mascherare meglio le caz**** che spesso scrivo! sefz

te l'ho già detto qualche tempo fà, per cortesia cambiala! :beg: sto esaurendo le ore di permesso in ufficio .oddio.asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-May-2010
16,933 posts

te l'ho già detto qualche tempo fà, per cortesia cambiala! :beg: sto esaurendo le ore di permesso in ufficio .oddio.asd

 

Ho cambiato firma; ok?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Apr-2009
40,693 posts

Articolo di Giudo Vaciago da leggere, fa a pezzi farsopoli.

 

Calciopoli, oggi Cassazione ma il 2006 è già smontato Aspettando la Cassazione: ecco perché la Juve potrebbe chiedere la revisione del processo sportivo. Di quelle accuse non ne rimane in piedi neppure una

 

TORINO - Non è l'ultima puntata di Calciopoli, ma la prima di una nuova serie. Oggi a Napoli si chiude (o si inizerà a chiudere, perché non vi è certezza che la sentenza arrivi entro stasera) il capitolo della giustizia ordinaria. Da domani potrebbe aprirsi un nuovo capitolo della giustizia sportiva, se la Juventus decidesse di chiedere - com'è nei suoi diritti - la revisione del processo sportivo del 2006, alla luce dei nuovi significativi fatti emersi che cambiano radicalmente lo scenario di nove anni fa. Il famoso articolo 39 che Andrea Agnelli ha sempre detto di voler valutare quando la giustizia ordinaria avesse finito il suo (lentissimo) percorso. D'altra parte, delle accuse che fecero condannare la Juventus nell'estate del 2006 (serie B, penalizzazione e due scudetti tolti, di cui uno pure riassegnato) non è rimasto niente. Si è sgretolato tutto durante il dibattimento del processo penale. A Napoli, per mesi, vennero fatte a pezzi le teorie accusatorie: superficiali e raffazzonate. E, soprattutto, in quell'aula, Maurilio Prioreschi, legale di Luciano Moggi, rivelò l'esistenza di intercettazioni, scoperte dal consulente Nicola Penta, che coinvolgevano altre società (a partire dall'Inter).

 

NIENTE RAPPORTO ESCLUSIVO - La sentenza sportiva partiva proprio da lì. Dall'esistenza di un «rapporto esclusivo» fra i designatori e Luciano Moggi. E proprio su questo rapporto si fondava la teoria dell'associazione o della cupola. Il problema è che quel rapporto era tutt'altro che esclusivo: ai designatori telefonavano tutti, da Facchetti a Meani, da Capello e Sacchi, da Cellino a Campedelli... Chiunque, in Serie A, dava un colpo di telefono a Bergamo o Pairetto. E tutti chiedevano la stessa cosa: più attenzione e la designazione di un tale arbitro piuttosto che un tal'altro. Per scoprirlo è bastato l'ascolto più attento di una piccola parte delle 175.000 intercettazioni registrate dai Carabinieri, ma poi attentamente "selezionate" in fase di indagine in modo da ascoltare solo quelle di Moggi. Le altre, adesso, sono disponibili sul Web e resta sempre istruttivo ascoltarle.

NIENTE AMMONIZIONI MIRATE - Un altro solidissimo caposaldo dell'accusa sportiva era le cosiddette ammonizioni preventive con cui gli arbitri della cupola avrebbero decimato le avversarie della Juventus con cartellini gialli ai diffidati. Meccanismo ingegnoso, ma fasullo. La Juventus non godette affatto di questo vantaggio: lo dimostrano i numeri (che vedono la Juventus a metà della particolare classifica) e soprattutto alcuni strafalcioni in fase di indagine, nella quale si parla di giocatori squalificati (quando questi erano regolarmente in campo, come quelli dell'Udinese) o di fuoriclasse squalificati dopo l'ammonizione a comando che in realtà erano modesti gregari (Petruzzi e Nastase del Bologna, per esempio). Le ammonizioni mirate, lo dice anche il giudice Casoria nella sua sentenza, non sono mai esistite e la Juventus ne ha goduto.

NIENTE SORTEGGIO TRUCCATO - Colpi di tosse e palline ammaccate hanno tenuto banco a lungo: sarebbero stati gli abilissimi trucchi di Pairetto e Bergamo per truccare il sorteggio a favore della Juventus e di Moggi. Ma le prove nessuno le ha mai prodotte (anzi è addirittura sparito il video registrato di nascosto dagli inquirenti e che doveva essere la prova principe). Tant'è che la sentenza di primo grado mette nero su bianco anche questo concetto: i sorteggi non erano truccati. E non si riesce a dimostrare che la composizione delle griglie, altro piatto forte dell'accusa, fosse pilotata da Moggi, considerando i tantissimi vincoli che rendevano quasi automatico la formazione delle griglie (che dire allora di Meani, l'addetto agli arbitri del Milan, che minacciando l'ira di Galliani fece cambiare una designazione di un guardalinee per una partita del Milan?).

NIENTE PUNIZIONI AGLI ARBITRI - Altra teoria: Moggi controllava le carriere degli arbitri: a quelli amici promozioni, a quelli nemici sospensioni e carriera bloccata. In tribunale, i legali di Moggi hanno raso al suolo questa teoria, snocciolando le designazione e dimostrando l'esatto contrario, ovvero che veniva fermato prevalentemente chi sbagliava a favore della Juventus.

NIENTE RAPIMENTO DI PAPARESTA - La più diffusa leggenda metropolitana di Calciopoli: Paparesta chiuso nello spogliatoio di Reggio Calabria da Moggi, arrabbiato per la direzione di gara. Ebbene c'è un'archiviazione del tribunale di Reggio Calabria che certifica che il fatto non sussiste. Come, per altro, lo stesso Paparesta ha sempre dichiarato.

MORALE - Basterebbe la sentenza di primo grado della Casoria e la famosa relazione Palazzi (quella in cui il pm della Figc reputa l'Inter passibile di illecito sportivo alla luce delle nuove intercettazioni) per presentarsi davanti alla Figc e riaprire i faldoni del 2006. Non servono le sentenze di Cassazione per riscrivere la storia, basta leggere bene quella di primo grado e riascoltare il dibattimento che l'ha prodotta. E del processo sportivo non rimane più niente.

http://www.tuttosport.com/calcio/serie_a/juventus/2015/01/22-318921/Calciopoli%2C+oggi+Cassazione+ma+il+2006+%C3%A8+gi%C3%A0+smontato

Edited by ClaudioGentile

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Apr-2009
40,693 posts

Ho cambiato firma; ok?

questo viso non mi e' nuovo, lasciami pensare mhsefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Apr-2007
115 posts

La cosa triste è che non mi sono scoperto sorpreso quando l'ho letto.

Stessa sensazione...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
3,156 posts

OT

ragazzi non mettete (uli in firma....il forum sta diventando illeggibile... .asd

fine OT

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Apr-2009
40,693 posts

Ci dobbiamo preoccupare? il presidente sara' lo stesso anche a marzo?

Aldo Fiale della Terza sezione penale nato a Napoli nel 1946

Edited by ClaudioGentile

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Apr-2009
40,693 posts

È stata rinviata a lunedì 23 marzo l'udienza in Cassazione del processo 'Calciopoli' che vede imputati, tra gli altri, Moggi, Giraudo, De Santis, Bertini, Rocchi, Lanese e Dondarini. Lo ha appena detto il presidente della Terza sezione penale Aldo Fiale. Oggi si svolgerà solo la relazione introduttiva della vicenda giudiziaria: il 23 marzo parlerà il Pg Mazzotta e poi le difese. In Cassazione è venuto lo stesso Moggi che non ha rilasciato dichiarazioni.

«È mia intenzione oggi incardinare il processo, con lo svolgimento della relazione introduttiva, ma la complessità delle corpose questioni di diritto che pone questa vicenda, richiede che l'udienza slitti per il suo proseguimento al prossimo 23 marzo»: lo ha detto il presidente della Terza sezione penale Aldo Fiale decidendo il rinvio del processo 'Calciopoli'. Fiale ha aggiunto inoltre che sarà «corposa» anche la requisitoria che il 23 marzo svolgerà il Pg Mazzotta.

«Per Giraudo è già tutto prescritto ma nell'udienza del 23 marzo, in Cassazione, mi batterò per mettere in evidenza la prova della sua innocenza. La contestazione di associazione per delinquere non sta in piedi perché il Totocalcio non mette a rischio l'ordine pubblico»: lo ha detto l'avvocato Massimo Krogh che difende l'ex ad della Juve Giraudo nel processo Calciopoli. Krogh ha parlato a margine dell'udienza innanzi alla Terza sezione penale della Cassazione e poi ha lasciato il Palazzo di Giustizia.

«Ho fiducia solo nella legge»: lo ha detto l'ex dg della Juve Luciano Moggi uscendo dalla Cassazione. Ai cronisti che gli chiedevano se la sua fiducia finora è stata ben riposta, Moggi ha replicato: «arrivederci, vado a pranzo» sbarrando la strada ad altre domande di tipo 'processuale'. Scherzando ha però aggiunto: «a marzo però vedrete che avrò molte cose da dire e riempirete le pagine!». Moggi è difeso dall'avvocato Maurilio Prioreschi del Foro di Roma e da Luca Trofino di Napoli.

 

http://sport.ilmattino.it/calcio/calciopoli-rinvio-verdetto-in-cassazione.-moggi-amp-laquo-fiducia-solo-nella-legge-amp-raquo/1136500.shtml

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
65,107 posts

Magistrato di napoli... che strano...  .oddio  .oddio  .oddio  .oddio

 

:sventola:  :sventola:  :sventola:  :sventola:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...