Vai al contenuto

JayJay

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    8369
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    4

JayJay last won the day on November 2 2017

JayJay had the most liked content!

Reputazione Forum

1373 Excellent

Su JayJay

  • Livello
    Juventus,"You gave me more than you'll ever know".

Profile Information

  • Sesso:
    Not Telling
  • Scrive da:
    Sulla riva del fiume...
  1. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    anzi, il testo non lo condivido tutto... a parte: Io non mi sento italiano ma per fortuna o purtroppo lo sono. no no, non ho dubbi, purtroppo lo sono... ma poi c'è un altro pezzo che non condivido proprio... Mi scusi Presidente ormai ne ho dette tante c'è un'altra osservazione che credo sia importante. Rispetto agli stranieri noi ci crediamo meno no no, il ca22o... col ca22o che noi italiani ci crediamo meno... col ca22o proprio... cantonata enorme qui... gli italiani si credono sempre i migliori, i più bravi, i più belli, i più furbi... altro che il contrario... ci crediamo sempre i fenomeni di sta minkia... e facciamo ridere i polli...presuntuosi di M***A, questo è questo paese...che non sa cosa significa minimamente fare autocritica... e poi: Mi scusi Presidente ma questo nostro Stato che voi rappresentate mi sembra un po' sfasciato. E' anche troppo chiaro agli occhi della gente che tutto è calcolato e non funziona niente. Sarà che gli italiani per lunga tradizione son troppo appassionati di ogni discussione. qui non ho nessuna verità, ma io non credo che questo paese è sfasciato perché gli italiani sono appassionati in ogni discussione... io credo che sia da ricercare proprio in quella unità che si è cercata ma che forse boh... troppe anime troppo diverse... ma questa idea nasce dai libri, ed è in divenire, semmai vorrò capirci qualcosa di più in sto paese di cui mi frega nulla... cmq, bellissimo pezzo, al di la del sentirsi meno degli stranieri, topica enorme... Gaber non l'ho mai seguito molto...
  2. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    no ma era solo una curiosità, non altro... intendo il fatto che tu potessi essere croato o vivessi in croazia (croato ovviamente no, che stupido, se no di che stiamo a parlare, hai ragione anche tu) ho riletto quello che ho scritto, mi sono sentito un po' duro nelle ultime righe che non ti ho voluto augurare nulla... è ovvio che ti auguro il meglio! intendevo dire che dirti non sei solo, non so quanto possa aiutare (a me poco, anzi mi fa più rabbia quasi, perché significa intere generazioni a cui questo paese ha voltato le spalle... e queste generazioni non hanno una vita di scorta... e voglio sottolineare che la mia sarà una delle ultime generazioni ancora col c**o coperto da quella prima... dalla prossima sono dolori) hai fatto bene, io lo penso, però avrà sicuramente significato mille rinunce... e quindi li sta alla persona... e quindi di qui mi limito solo ad un abbraccio e ad augurarti il meglio, di realizzarti come persona e raggiungere i tuoi propositi nei vari campi! il resto non mi azzardo perché sono scelte personali che vanno contestualizzate e quindi rispettate...
  3. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    bellissima, non la conoscevo... e condivido tutto il testo... bellissimo sto pezzo... Mi scusi Presidente se arrivo all'impudenza di dire che non sento alcuna appartenenza. E tranne Garibaldi e altri eroi gloriosi non vedo alcun motivo per essere orgogliosi. Mi scusi Presidente ma ho in mente il fanatismo delle camicie nere al tempo del fascismo. Da cui un bel giorno nacque questa democrazia che a farle i complimenti ci vuole fantasia. ricordo che anni fa, quando ero piccolo, già facevo sti discorsi... era ancora prima del 2006, quindi calciopoli c'entra nulla... ero con un amico, e lui era come te, criticava la mentalità però era frenato quando io ci andavo giù pesante... lui arrivava fino ad 80, faceva tutto il ragionamento corretto, e poi però non tracciava la conclusione logica, che avrebbe dovuto seguire tutto il ragionamento (come te ora) e io gli dissi... io l'unica cosa buona che ho di essere italiano, è che se non lo fossi stato probabilmente molti autori di questo paese non li avrei studiati, non li avrei conosciuti...ma anche un "semplice" Battisti...magari l'avrei conosciuto, però non sarei mai riuscito a capire il suo profondo se fossi stato straniero... e citai Battisti (che io adoro) e De Andrè... e quoto alla grandissima il passaggio sulla democrazia... bellissimo, Gaber non l'ho mai seguito tanto... però ciò non toglie che essere nato su un determinato suolo, non significa per forza amare quel suolo... il mio legame con questa terra finisce qui... è come una madre che ti mette al mondo e poi ti abbandona e non ne vuole più sapere di te... biologicamente rimane tua madre, ma finisce li... non per forza riesci a condividere i suoi valori... attuali gelone, quotidiani, non quelli di 100 anni fa, non quelli storici, nati per altro quando questo paese non era nemmeno un paese... che faccio mi tappo il naso e tutto il resto, perché su queste terre centinaia di anni fa ha camminato Leopardi Manzoni Michelangelo e tutti gli altri?! questo paese è un paese malato, ha un seme malato...e non ha medicina... perché la medicina nasce dalla cultura delle persone... ma qui il problema è la cultura delle persone che è malata... e quindi non ha medicina...
  4. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    boh, io penso lo stesso, mi pare tu abbia viaggiato più di me, anche perché io specie negli ultimi anni viaggiato poco, quindi non ho tanti confronti con l'estero.... conosco l'Italia, fatta di posti stupendi... la cultura storica di questo paese (propio in questi giorni mi sto facendo una scorpacciata di Pirandello) ma io lo trovo un'aggravante, un paese con così simile patrimonio culturale, che forse non ha rivali al mondo, ridotto a questo... cioè abbiamo sputato addosso a simile ricchezza...non ne abbiamo fatto minimamente tesoro... questo paese è doppiamente colpevole pertanto ai mie occhii, e di questo mi fa ancora più schifo... qui esce ancora un po' di rabbia residua... però detto questo... ok ma cosa abbiamo?! un paese è fatto di persone... sono gli italiani che fanno l'Italia... mica io detesto le spiagge di siracusa, quelle della liguria, i monumenti di roma, quelli di firenze... io detesto la mentalità di un popolo che abita queste terre... per altro un popolo che non è unito... e qui probabilmente le ragioni si trovano nella sua storia...
  5. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    su che canale?! ah Alciato, quindi su sky...
  6. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    capito... insomma... beh, ti auguro di essere svizzera per gran parte, di essere cresciuta con i valori di quel popolo, di avere la famiglia in svizzera... credo sia il miglior augurio che ti potrei fare... non per la svizzera, che cmq io la conosco, e giù il cappello... ma perché se la scelta è tra italia e svizzera... se ti augurassi il contrario, ti vorrei proprio male...
  7. ricorda il primo Marchisio mezz'ala... tanta corsa, ottimo spunto, bravo nelle due fasi, buone capacità balistiche, due piedi..
  8. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    ma non so cosa dovrei perculare... un sentimento?! i sentimenti non si perculano... se a te suscita un'emozione, è una cosa molto soggettiva... non c'è nulla da criticare... io sento l'inno e non mi emoziona... da piccolino mi emozionava sentire l'inno, ora non più...nel 94 piansi per non so quanti giorni (ero piccolino)... ieri quando hanno intonato l'inno alla fine, nessun brivido, niente... ma non è che lo comando, è così... non capisco cosa ami però... la terra in quanto terra?! come luogo?! siracusa o dove sei?! lo chiedo perché ricordo molte volte che ci troviamo nelle analisi riguardo la società italia che poi si riflette pure nel calcio... quello che tu critichi è questo paese... è la sua mentalità, i suoi valori... e allora mi chiedo, cosa ami?! cosa intendi per tua terra?!
  9. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    ti capisco perfettamente... fermo restando che non volevo entrare nello specifico sulle ragioni che mi hanno portato a distaccarmi da questo paese, io mi sono fermato ad un discorso di valori che non mi appartengono e stop... rimanendo al parallelo calcistico, l'autocritica, la riflessione, nasce solo davanti il dramma, una riflessione che poi si limita a fare alzare il solito polverone per qualche giorno, che porta via con se un paio di teste... stop... e così sarà anche questa volta, epurando Ventura e forse un altro... un paese che si riunisce in quanto popolo solo nel dramma, per il resto dilaniato da divergenze interne che probabilmente nascono da un'identità storica discutibile... è un valore che non mi appartiene e che non sopporto proprio... un paese in cui vige perennemente l'arte dell'arrangiarsi, sia questo il fregare un tuo connazionale o qualcos'altro... in cui la meritocrazia non sta minimamente di casa, raccomandazioni e conoscenze la fanno da padrone in tutti i settori... e tanto altro... ora alcuni diranno che sono luoghi comuni, MAGARI fosse così... quanto vorrei fossero luoghi comuni... il calcio oggi è semplicemente l'oppio di un popolo che si riscopre unito solo nel momento in cui gioca la nazionale e in presenza di una minaccia esterna... un popolo che popolo non è, che è doppiamente colpevole, perché ha dilapidato un patrimonio culturale clamoroso, che nessun altro paese può vantare... anche se molto di questo patrimonio in realtà c'entra nulla con questa paese, in quanto antecedente ad esso... questo paese ha voltato le spalle a generazioni su generazioni, compresa la mia... generazioni completamente buttate...queste persone non avranno una seconda vita... io non lo amo per tutto questo...non amo questo paese... stavo per scrivere mio, ma non lo sento mio... sono nato sul suo suolo, stop, finisce li... come se fossi stato partorito per sbaglio da una madre che poi mi ha abbandonato e non si è curata minimamente di me, ma non solo, ma che poi osservandola da lontano, mi rendo conto che è una pessima persona... ma le due cose del resto sono collegate, se non fosse una pessima persona, se non avesse valori nobili, non mi avrebbe abbandonato... oggi sinceramente il senso di abbandono e quindi di rabbia, è scemato... probabilmente il tempo ha aiutato... è rimasto però un ragazzo che osserva distaccato dalla fessura questo paese, e non si rivede in nessun valore... e prova oggi solo indifferenza... questo il sentimento... scusa ma tu non eri croato?! solo curiosità, non ai fini del discorso...forse confondo con un altro... cmq, dirti ti sono vicino non serve a nulla, idem altro... anche sapere da parte tua che altri hanno maturato questo, penso non ti dia alcun sollievo (almeno, con me non funziona) mi verrebbe da dirti, hai fatto la cosa giusta... ma non mi azzardo neppure qui... lo penso, ma poi penso a cosa hai lasciato (non lo so, immagino), e allora non mi permetto di dire nulla...
  10. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    ma bravo non sono io... bravi loro, bravi loro che sanno andare oltre il risultato, sanno indirizzare bene l'autocritica... perché dietro questa semplice domanda, come avete giocato, c'è un MONDO di differenza rispetto a quello che c'è dietro al... avete vinto?! perché significa che il focus è totalmente diverso... bravi loro... e brava la spagna in particolare, perché la spagna ha un problema strutturale uguale al nostro, da cui ne è uscita alla grande, in cui invece noi ci stiamo cadendo dentro... e sarà sempre più così, perché il calcio sta aumentando la velocità e noi non capiamo nulla... non analizziamo correttamente le cose, le vittorie, le sconfitte... cmq non leggere la parte sull'Italia che so già che mi meni... che per altro io per un certo periodo pensavo fossi brasiliano... parlavi sempre di brasile brasile... o forse era un altro...
  11. Federico Bernardeschi

    io sono uno di quelli che lo proverebbe mezz'ala dx, non sx... la parte sx del campo non è cosa per lui, per la tipologia di calciatore che è... ma quando lo dico è anche perché non vedo in lui potenziale per far cose grosse sull'esterno, non ha lo spunto... quindi deve giocare per vie centrali (lo stesso discorso che faccio per Dybala) mezz'ala secondo me potrebbe essere la collocazione in cui può esprimersi al meglio, perché ha tecnica, gamba, polmoni, capacità balistiche...disciplinato tatticamente... io sono convinto che all'estero lo avrebbero già messo mezz'ala da mo... va però costruito, anzitutto deve ridurre i tocchi del pallone... e qui sta la differenza se fosse uscito all'estero un simile giocatore... a 24 anni lo avrebbero già inquadrato tatticamente, e sarebbe già lanciato nel calcio che conta da protagonista come mezz'ala... ne sono convinto...poi sul livello discutiamo, secondo me la base è buona... non eccelsa ma buona... altrove in altri ruoli, le prospettive sono inferiori... un altro che secondo me ha avuto una carriera depotenziata da una cattiva valorizzazione tattica, Candreva... Candreva all'estero lo avrebbero messo mezz'ala...e sarebbe stata a mio avviso una GRANDE mezz'ala! idem Berardi, anche su di lui si sta sbagliando... anche qui, la collocazione migliore per valorizzarlo, è quella di mezz'ala, non di esterno... non capisco come si possa pensare di mettere un giocatore simile, con un passo ridicolo, esterno... c'è una grossissima carenza a livello delle scuole calcio... perché siamo arrivati anche a sbagliare i ruoli... quindi stiamo lavorando male in fatto di tecnica, ma ora sempre più sbagliamo anche i ruoli... ma qui è anche vero che un problema molto complesso, che andrebbe studiato a livello strutturale... ma un movimento che sbaglia puntualmente l'autocritica più banale, è anche normale che non capisca le ragioni di questo problema, che oggettivamente è piuttosto complesso... e bravissima la spagna che lo ha capito...
  12. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    massimo rispetto per chi ama questo paese, che per me di paese ha poco, e se si ripercorre la storia, anch'essa ci dice qualcosa in merito... e penso anche che alla fine pochi amino questo paese davvero, 365 giorni l'anno, avvertano un senso di appartenenza vero... penso che la maggior parte la senta solo quando gioca la nazionale e in poche altre occasioni...magari quando muore una ragazza italiana al bataclan, oppure quando minacciati da una minaccia straniera come oggi l'isis.... allora li siamo un popolo, siamo italiani...li questo paese si sente unito... per il resto è un paese totalmente diviso in tantissime cose, che manca di un'identità unitaria forte, e lo si vede in mille frangenti... a me più qui sa di incoerenza... tu sei svizzera se non sbaglio?! io ho parenti in svizzera, e il senso di appartenenza lo si respira 365 giorni l'anno, c'è un'identità ben diversa che si respira li... ti dico la svizzera perché conosco la svizzera... potrei fare altri esempi ma non di vissuto così diretto... ad ogni modo massimo rispetto per costoro che tifano per questo paese... io personalmente tifato per questo paese nel 94, che ero piccino, innamorato di Baggio, e non capivo un ca22o, e nel 2006 per riconoscenza verso Lippi...per il resto, mai tifato per questo paese... quindi a parte nel 94, dove ero mosso da ignoranza, mai tifato per questo paese... è come un po' per tante cose, che le fai senza pensare, perché ti viene insegnato, poi cresci, studi, capisci... e allora guardi con occhi diversi il tutto, da una chiesa, una storia, un paese ecc... e allora capisci che il semplice fatto di essere nato su un determinato suolo, finisce li... non può determinare un tifo... io non tifo per un paese che non mi rispecchia, di cui non condivido i valori (quindi non c'entra nulla il 2006, il 2006 per me è stata la conferma e ha acuito il tutto... ma solo questo) ammetto che mi emoziona vedere gente che ama davvero (e non come in italia la maggior parte) alla follia il proprio paese, che morirebbe per lui... che sia americano, spagnolo, francese, inglese, tedesco... però, amen...
  13. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    davvero?! un grande... in tutti i sensi... ancora più stima verso uno troppo avanti... mito ineguagliabile, in campo e fuori...
  14. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    è l'ennesima conferma che l'autocritica non sappiamo dove sta di casa, non appartiene a questo paese... quando poi la facciamo uscire, perché becchiamo la batosta, puntualmente la pilotiamo sul bersaglio spagliato, vuoi per incapacità, vuoi per simpatie, vuoi per colpire l'orticello nemico...vuoi per tutto insieme... il problema probabilmente è a monte... quando scrivo questo paese... perché questo di paese ha poco e nulla...
  15. Patrik Schick, che gatta evitata

    nulla contro il ragazzo ovviamente, solo contento che la mia squadra non si sia nascosta dietro una falsa giustificazione, la salute del ragazzo, per cambiare le strategie di mercato...sfruttando appunto la scusa della salute...
×