Jump to content

JayJay

Tifoso Juventus
  • Content Count

    8,550
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

JayJay last won the day on November 2 2017

JayJay had the most liked content!

Community Reputation

1,553 Excellent

About JayJay

  • Rank
    Juventus,"You gave me more than you'll ever know".

Profile Information

  • Gender
    Not Telling
  • Location
    Sulla riva del fiume...

Recent Profile Visitors

5,179 profile views
  1. Dico la mia sulla partita... alcuni punti... primo, non capisco perchè neanche portare in panchina Ronaldo... ok farlo riposare, ma noi oggi si era senza alcuna punta di riserva, anche che non devi raddrizzare il risultato, banalmente si fa male uno dei due li davanti, qualsiasi cosa, tu così non hai punte di riserva... ma valeva anche fosse stato Higuain o Dybala che stava a riposo... ok il turnover, ma hai 3 punte contate, in avanti sei spuntatissimo senza Costa e Ramsey, io direi che la terza punta la devi portare in panca... punto due, non ho capito l’ingresso di Khedira... ti si fa male Pjanic, metti basso Bentancur, lasci Emre Can, inserisci Rabiot a sx... non lo capisco perchè a mio avviso alla Juve nel secondo tempo, complice uno svolgimento dei secondi 45 minuti che non lo ha permesso, mancato un pò di ritmo, e Khedira non ci azzeccava proprio nulla a mio avviso in quei secondi 45 minuti, perchè non aveva le qualità per darti in questo contesto qualcosa in più, da uno spunto atletico, ad un palleggio più rapido, ad una vivacità... ancora ancora Matuidi qualcosa ti poteva dare in tal senso, ma Khedira... punto 3, Bernardeschi... dalla 3/4 in su, per quanto gli si possano dare compiti tattici, ma anche senza volerlo palloni importanti gli capiteranno sui piedi... e lui li sbaglia tutti puntualmente... comincia a diventare davvero irritante... dalla scelta delle giocate, i tempi delle giocate, tutto... ma poi la cosa che è insopportabile, al di la che mi sembra l’unico che non si sia calato nell’idea di calcio di Sarri, il fatto che non sembra capire l’importanza dei palloni che tocca, delle occasioni che ha... il gol che sbaglia dopo anche uno stop pregevole con conseguente superamento del portiere, per cairtà, lo puoi anche sbagliare, lo poteva sbagliare anche Higuain, ma è il modo come lo sbaglia, fa gol non lo fa, la sensazione che a lui cambi poco... e così tutti i palloni decisivi che gli capitano, come se tanto che fa se sbaglio... eh ma se non fai sto step a sti livelli tu non puoi giocare... o quanto meni DEVI giocare il più lontano possibile dalla porta, perchè palloni importanti tu non ne puoi giocare... venendo alla partita, come con i russi avuto il sentore sempre, che alla fine avremmo vinto, qui nell’istante in cui l’arbitro ci da rigore, mi sono visto l’1-1 con pareggio su rigore del Lecce... come fosse scritto... perchè al di la del pareggio su rigore che mi sono visto in anticipo, ad un certo punto diversamente che con i russi, non ho più visto lucidità, non ho più visto ordine...il tutto inserito in 45 minuti, gli ultimi, dove non ricordo sinceramente altri 45 minuti così non giocati... perchè di fatto i secondi 45 minuti la partita è stata spezzettata che di più non si può...ricordo un pò di continuità negli ultimi 10 minuti recupero compreso, per il resto una marea di interruzioni...e questo a mio avviso non ci ha dato la possibilità di riprendere il ritmo del primo tempo, di dare continuità al nostro gioco... ad ogni modo, primo tempo dopo i primi 5 minuti partiti non benissimo, poi a mio avviso bene, PIU’ CHE BENE, con un palleggio più fluido rispetto alla gara di mercoledì, linee di passaggio maggiori, rapidità negli scambi più che buona... a me la Juve dei primi 45 minuti piaciuta MOLTO! Concordo con Adani, quando con così tanta facilità arrivi in porta, poi ti sembra tutto facile, come che si possa sbloccare facile da un momento all’altro, ma invece manca l’ultimo step, quello di metterla dentro, che non deve diventare nella testa una cosa ovvia, come naturale conseguenza di un predominio netto... Ad ogni modo avanti così, modellando e perfezionando l’idea di calcio tracciata...
  2. Già... ho visto le prime uscite, intendo quelle dopo il rientro di Messi, e tatticamente visto un assemblamento problematico, con Griezman a sx Suarez centrale e Messi sul centro dx... il francese a sx è palesemente adattato... poi non so le ultime uscite come hanno giocato, ma ad ogni modo la copertura del campo in ampiezza non viene ottimale... Messi per altro che tende a giocare sempre più per vie centrali... per quanto comunque ha un passo nettamente superiore a Dybala che gli consente comunque di fare ampiamente la differenza partendo sull’esterno... Per mettere ciascuno nella loro posizione più congeniale, dovrebbero giocare con Messi 3/4, cosa che fa di fatto già, e le due punte entrambe per vie centrali... per certi versi hanno le stesse nostre caratteristiche li davanti, tatticamente parlo, anzi dirò che noi con Ronaldo Higuain e Dybala tatticamente siamo meglio assortiti, con Dybala centro dx, Ronaldo centro sx, e Higuain li davanti... loro non hanno un giocatore tra i tre che tende a partire dal centro sx... e loro come noi, hanno modo di tornare ad un tridente in ampiezza, comunque asimmetrico, attraverso loro Dembele e noi D.Costa... per altro entrambi abilissimi a giocare da ambo le fasce... vedo due reparti d’attacco simili quanto a caratteristiche tattiche...
  3. Ah ma è quello che avevo io allora... non lo so utilizzare allora cmq non sono un amante di statistiche, per me le partite vanno guardate e contestualizzate, “sentite”... Ieri io ad esempio mi sono trovato d’accordo con l’osservazione di Capello sui tiri, in generale, come osservazione... Allora devo capire come funziona sto sito riguardo a Dybala, il pensiero sempre lo stesso... Dybala ha UN talento davvero ECCELSO, o potenzialmente eccelso, nel senso che può ancora migliorare qui... la facilità di calcio col sx... e come testa è un giocatore molto più orientato alla porta che all’assist... aggiungiamo un cambio di passo non eccelso nel breve (quindi non può giocare esterno) come nel lungo (non può giocare su ampie distanze) la posizione viene da se... vicino la porta per vie centrali su corte distanze, con baricentro alto... Quindi giocava fuori ruolo negli ultimi due anni? No a mio avviso... il problema che il tutto non si limita al ruolo... ci sono appunto le porzioni di campo che faccio coprire al mio giocatore, ci sono le qualità che vado a valorizzare... L’allenatore precedente fece tra ciclismo, ippica e altri paralleli, ne fece uno corretto, quello col basket... ultimi minuti, la palla al più bravo che tira...esce da un blocco e tira... Ma io devo CREARE dinamiche affinchè il mio tiratore da tre vada al tiro da tre, devo metterlo nelle condizioni di andare al tiro... quando penso a Dybala ripenso sempre a quell’intervista e a come lui il focus lo porti sul tiro, e non sul blocco... sul tiro il focus lo pone in questo caso Dybala, tiratore da tre eccelso, non doveva porlo lui, come non deve porlo Sarri sul piede di Pjanic ( “complimenti alla mamma e al papà”) ...è mancato il focus sul blocco negli ultimi due anni, sulle dinamiche create per valorizzare le qualità dei singoli..quello si che spetta all’allenatore... Ho Dybala, lui ha il tiro da tre e io devo creare dinamiche per mandarlo al tiro da tre...ci è mancata la seconda parte... i giocatori vanno inquadrati non solo per il ruolo, ma anche per le caratteristiche... E ieri la vittoria è stata una grande vittoria sotto questo aspetto, perchè perseverato sulle proprie idee, CORRETTE! Corrette perchè volte sulle CARATTERISTICHE dei giocatori...
  4. Non sono un amante di statistiche, ad ogni modo...Me le puoi dare? Perchè io ho un sito dove riportano solo quelle della stagione in corso...
  5. Per me più che bene ieri... ma bene anche col Bologna, per quanto non calato ancora nell’idea di calcio di Sarri... questo è un grosso giocatore, verrà fuori...
  6. Rischia di essere questo un topic infinito... Quella che la rosa del Napoli con Ancelotti sarebbe stata valorizzata in toto e sarebbe stata competitiva su tutti i fronti, tesi ripetuta a iosa e con estrema convinzione, vale lo stesso?!
  7. Non ho mai avuto il sentore che si potesse perdere, mai, anzi, ho sempre avuto il sentore che alla fine l’avremmo vinta... questo perchè ho visto una squadra sempre lucida, sempre sul pezzo, dai giocatori all’allenatore, che con i cambi ha dato una mano all’11... solo per un attimo ho visto nervosismo, ad un certo punto del secondo tempo, quando se ricordo bene Pjanic fa un fallo in mezzo al campo... ma è durato un attimo... Favorevole nel provare Bentancur in quella posizione, del resto se Ramsey, come sta succedendo, non da garanzie fisiche, si deve trovare un’alternativa a Bernardeschi per questo modulo... Non condivido affatto le parole di Di Canio nel post, quando dice di non aver visto nulla dell’idea di calcio di Sarri, citando la riaggressione immediata... quello che non ho visto io, il ritmo, la rapidità nel palleggio, nonchè un corretto smarcamento a creare linee di passaggio... ma la riaggressione alta c’è stata ed è stata OTTIMA! Nonchè costante per tutti i 90 minuti... idem il baricentro alto... due componenti che fanno parte dell’idea di calcio di Sarri... ritmo, rapidità nel palleggio, che non sono stati importanti anche per uno smarcamento, un cercare una seconda linea di passaggio, che è stato deficitario... deficitario perchè le due mezz’ali giocato molto in ampiezza e pochissimo in verticale (ma qui rientra in un modulo molto delicato negli equilibri) e perchè Bentancur anche lui giocato più in orizzontale che in verticale, cercando spazio dietro la loro mediana ma andando a consolidare comunque bene un palleggio, ma appunto orizzontalmente... Un Bentancur che per darti giocate in verticale ha bisogno a mio avviso di un gioco di sponda a dettare un suo inserimento, con lui che si butta nello spazio, come stato contro l’inter... perchè lui ha un altro tipo di gioco, classico palleggiatore da consolidamento del possesso... ci è mancata verticalità quindi, e secondo me qui molto ci da Higuain... tornando alle parole del post, condivido invece le osservazioni di Capello quando dice che attaccato molto sulla dx, così come condivido la risposta di Sarri, dove dice che con Dybala che tende a decentrarsi sulla dx, il baricentro tende inevitabilmente a spostarsi sulla dx, considerando che dall’altra parte Ronaldo staziona meno fisso sulla sx, e secondo me senza Higuain a ragione, perchè stazionasse anche lui sulla sx, l’area rimarrebbe svuotata... quindi condivido l’osservazione di Capello, ma osservazione banale, nel senso, ovvia considerando le caratteristiche dei giocatori a disposizione... avessimo avuto un Costa a sx, il signor Capello avrebbe trovato più simmetria nel gioco offensivo... non condivido quando invece leggo qui che avremmo dovuto dare maggior ampiezza, perchè ampiezza alla manovra l’abbiamo data, e torniamo a Cuadrado che avrà toccato un centinaio di palloni... ho letto anche che Sarri avrebbe dimostrato dei limiti nei cambi, cambi ritenuti standard... Manca un pezzo...ritenuti standard per l’idea di calcio di Sarri... perchè se schierare Cuadrado, Rabiot, Dybala, Ronaldo e Higuain è roba standard per tutti, non lo so... Capello che fa il fenomeno, voglio vedere se faceva sti cambi... Capello di cui comunque condivido le osservazioni, anche se le ritengo banali, quella del baricentro a dx, ottima osservazione invece quella sui tiri, che dovrebbe dare il giusto peso alle statistiche, che senza aver visto la partita lasciano il tempo che trovano... Le partite vanno guardate, contestualizzate... senza questo, i numeri dicono tutto e il contrario di tutto... Capello che a sensazione, se una prova simile per me BUONA, l’avesse fatta l’allenatore precedente, a sensazione gli avrebbe tirato un segone ion diretta... a sensazione eh... come Adani per Sarri o Sacchi per Conte... partita vinta con la perseveranza delle proprie IDEE, senza indietreggiare di un millimetro! avanti così... ottimo Bentancur mezz’ala dx, ottimo Higuain, ottimo Cuadrado... meno bene un Pjanic che per i motivi detti su, tornato a giocare molto più orizzontale ieri sera...
  8. Perfetto, hai detto tutto tu... in questo post e in un altro in cui sottolinei come nella gestione passata lo si limitava alla sola costruzione dal basso, senza la possibilità di salire, di accompagnare l’azione, il palleggio... cosa che ha sottolineato ieri lo stesso giocatore, oggi accompagno l’azione! lo si è utilizzato come fosse un mediano basso e basta, quando questo giocatore sa fare tanto altro... infatti si diceva che per utilizzarlo in quella maniera, era meglio non comprarlo, perchè sprecato, perchè non valorizzato il talento del ragazzo, in una gestione totalmente miope basata solo sui ruoli e non sulle caratteristiche... messo basso per metterlo, parole del tecnico dell’epoca, al centro del gioco.... senza senso alcuno, perchè Pjanic anche se lo metti punta si abbassa e viene a prendere palla dai difensori... i presupposti per i quali è stato messo basso erano totalmente errati... per avere una regia dal basso che avresti comunque avuto, privandoti però poi di tutto il resto, un resto che stiamo vedendo, perchè oltre ai ruoli esiste anche l’idea di calcio, e nell’idea di calcio di Sarri, vero che gioca basso, ma il baricentro alto, la ricerca del palleggio breve per vie centrali, creano un contesto tale che consente al giocatore di ACCOMPAGNARE l’azione ed arrivare sulla 3/4 dove può dar sfogo a tutto il suo genio, le sue intuizioni, le capacità balistiche, tutta roba che ci siamo privati, castrandolo come fosse un Casemiro, un Bousquets (per altro, due GRANDI mediani bassi, ma valorizzati in quelle che sono le loro qualità, ovvero appunto mediani bassi tattici ottimi tecnicamente...) Pjanic ha altre qualità... perfetto poi quando sottolinei come Pjanic fosse già molto bravo negli intercetti, sta cosa che ha imparato qui significa non averlo mai visto giocare... io sta cosa del dato statistico non la sapevo, magari hai esagerato, ma comunque Pjanic è sempre stato un giocatore molto abile negli intercetti... altra leggenda metropolitana creata, come Cuadrado capra tatticamente, o ancora, e questa le batte tutte, che Douglas Costa al primo anno da noi, avrebbe imparato a saltare l’uomo... si è arrivati pure a questo... Questo era Pjanic alla Roma, questo tutto quello che sapeva fare... giocando MEZZ’ALA, si abbassa per farsi dare palla ed avviare l’azione, intercetti, verticalizzazioni, indole naturale nell’accompagnare le azioni, scaricare e proporsi ancora in avanti...guardate tutte le volte che accompagna l’azione... da noi trasformato in un Casemiro, un mediano tattico davanti alla difesa... oggi il talento di Pjanic finalmente torna ad essere liberato nella sua completezza, a 360 gradi... per il bene del calcio, non solo della Juve...perchè questi talenti sono patrimonio del calcio..
  9. In quell’occasione Bernardeschi se noti fa un saltello prima di calciare... ora, solitamente quel saltello lo si fa quando hai il pallone sul piede debole, saltello che ti permette di comporti meglio col corpo, ti permette magari di aspettare che il pallone finisca nella posizione più idonea per calciare, non avendo tu l’abitudine ad aggredire col calcio e col corpo il pallone posto dal tuo lato debole... ma la palla li ce l’ha sul sx, li non esiste che tu mi faccia quel saltello, tu li col tuo sx, con la postura del corpo a te consona, il saltello non lo devi fare... L’avesse avuta sul piede debole, avrei compreso molto di più quel gesto... sul sx, io lo capisco molto molto meno... E qui parliamo di gesti tecnici... come l’errore di misura nei passaggi, tanti ieri... e poi ci sono errori proprio concettuali, tipo quando 4 contro 5 se non sbaglio, va al tiro da 30 metri anzichè scaricare su Alex Sandro, oppure quando fa dieci tocchi prima di liberarsi del pallone.... mi sta deludendo qui, nel suo non essersi calato in questa idea di calcio... se noi andiamo a vedere gli errori commessi ieri, l’azione dove non serve Alex Sandro è forse l’unica dove c’è un errore concettuale... tutti gli altri errori rientrano in errori tecnici inseriti nell’armonia verso cui si sta lavorando...intendo errori di tutti, tutti e 11... c’è anche la sgroppata a dx nel secondo tempo, dove anche li mi sembra avesse possibilità di scaricare il pallone...dovrei rivederlo... mi sembra l’unico giocatore che non si è calato in questo calcio, in questa idea... continua come fosse rimasta la gestione passata...
  10. Partita OTTIMA! Considerando che è stata la gara post sosta, ancora di più! per altro contro secondo me la squadra assieme all’atalanta più in forma attualmente... una prestazione ottima, che giudicherei eccelsa se catapultata nella gestione precedente, oggi è SOLO ottima! E lo stesso allenatore insoddisfatto anche solo dei primi 20 minuti, malgrado il vantaggio, malgrado il predominio territoriale, vuol dire che a breve questa verrà catalogata come prestazione “solo” buona... Ogni gara ci stiamo avvicinando all’IDEA che ha in mente Sarri... primo tempo ottimo anche se non troviamo la rapidità nelle giocate, non troviamo il nostro salire in verticale con scambi brevi a due tocchi... troviamo un Rabiot per me buono ma non ancora inserito in questa idea di calcio, e mi riferisco appunto al suo liberarsi del pallone non con i tempi corretti, dopo averlo tenuto molto, troviamo Khedira che si spegne dopo 20 minuti di calcio OTTIMI, e a dirlo io, troviamo un Berna completamente DISTANTISSIMO dall’idea di calcio che il mister ha in testa... Khedira i cui primi 20 minuti tra i migliori della sua avventura alla Juve, dove ha recuperato palloni, andato a contrasto, giocato di prima, non ha rallentato il gioco come al suo solito, creato linee di passaggio... perchè a me che mi segna il gol in una prestazione NULLA, dove non si fa sentire minimamente la sua presenza, frega zero... quindi elogio i suoi primi 20 minuti, elogio il suo cercare di calarsi in un’idea di calcio che non è la sua, consapevole che li comunque noi si può fare uno step ENORME! Perchè con un Emre Can li quei 20 minuti (ieri, la maggior parte delle volte nemmeno quelli) rischiano di diventare 90, senza poi magari la capacità di inserimento senza palla, amen, amen perchè questa per un centrocampista DEVE essere un di più, non il solo elemento di una prestazione... Sottolineo comunque l’apprezzamento nel suo cercare di calarsi in questa idea di calcio, confrontando con quanto sta invece facendo Bernardeschi, che proprio non ha fatto, non sta facendo nessuno sforzo per calarsi in questa filosofia di calcio... e non mi riferisco agli errori di misura di passaggi molti semplicissimi, che avrebbero mandato in porta i compagni, mi riferisco al suo continuare a toccare 10 volte il pallone prima di liberarmene, mi riferisco al suo continuare a girare rigirare su se stesso prima di liberarsi del pallone, le sue sgroppate in solitaria uno contro uno quando invece ha lo scarico per il compagno... ripeto, ha un’occasione che a tantissimi non capita, lavorare con un allenatore come Sarri, deve sfruttarla, perchè ad oggi proprio non si è calato minimamente... Migliori in campo Alex Sandro Pjanic e Ronaldo... molto bene Higuain a mio avviso... Pjanic, che a fine partita gli si pone una domanda, stai segnando di più nonostante giochi basso, un caso? A parte che domanda senza senso, perchè non da oggi gioca basso...ad ogni modo, la sua risposta, no, STO ACCOMPAGNANDO le azioni... e torniamo ad una gestione basata SOLO e SOLTANTO sui ruoli, ad una basata sulle CARATTERISTICHE... usare Pjanic come centrale basso solo in prima costruzione, è uno SPRECO assurdo! Significa utilizzare questo talento smisurato solo al 50%... perchè ti sei privato di tutto il resto, dalla sua capacità di essere decisivo dalla 3/4 in su... con assist, intuizioni geniali, gol, capacità balistiche... riprendo ancora le parole di Sarri... per giocare dalla 3/4 in su servono capacità di incidere, non tutti le hanno... Pjanic le ha, e DEVE arrivare a calpestare quelle zone di campo... Dal suo modo di intendere il calcio, sempre detto che sembra uscito dalla canterà del barca, rimanendo a questo parallelo, sempre pensato estremizzando avesse qualità a metà tra Xavi per la regia, e Iniesta per la sua mobilità, il suo accompagnare le azioni andando a duettare al limite dell’area, nonchè il suo genio... noi ci siamo privati di questa seconda parte... e pur giocando basso, nel calcio di Sarri fatto di baricentro altro, distanze brevi, continue linee di passaggio create per andare a duettare e accompagnare l’azione, Pjanic può trovare la forma corretta entro cui essere valorizzato in toto, per quelle che sono le sue caratteristiche... Condivido in toto le parole di Sarri in merito al possesso palla finale, quando deve sempre essere un palleggio di sostanza, un palleggio volto a far male, e non fine a se stesso... Nella gestione dei cambi, l’uscita di Higuain probabilmente ci ha privato di un riferimento li davanti, di una verticalità che con Dybala non abbiamo più trovato...
  11. La Juventus in questi 8 anni ha scelto sempre l’allenatore giusto nel momento giusto... Se li invertiamo, a mio avviso non otteniamo lo stesso risultato, nel senso non otteniamo questi 8 anni... se invertiamo ad esempio Allegri e Conte non otteniamo lo stesso risultato... Ciascuno è stato preso nel momento giusto... il mio rimpianto non è nell’anno di Cardiff, giusto quell’anno farlo con Allegri, il percorso di Allegri ancora non era ultimato... il mio rimpianto sono i due anni successivi, dove era a mio avviso evidente come il percorso fosse invece si in quel momento concluso, ma al di la della sconfitta di Cardiff... poteva anche vincere, non è quello il punto... in quella stagione noi cambiamo volto, passiamo ad una squadra molto più di palleggio, tecnica, prendendo giocatori tutti con una certa filosofia di calcio, questo passaggio è emblematico dallo “scambio” Pogba Pjanic, 2 giocatori proprio di filosofia calcistica diversa... il tutto andando incontro almeno in apparenza, alle parole dell’allenatore, che parlava sempre di tecnica, pulizia tecnica, palleggio... quindi gli fu consegnata una squadra che rispondeva alle sue richieste... e giusto fare quella stagione con lui... ma poi in quella stagione mostrate troppe difficoltà nel sposare quel calcio, quella filosofia... ma questo emerso in stagione in corso... prima non si poteva sapere... poi lui bravo a trovare la quadra tatticamente, con Mandzukic esterno, ma fu una quadra trovata a furia di esperimenti (dove ripeto, comunque bravo e lo dico convinto... esempio un Conte, molto dogmatico, non avrebbe fatto questo), non fu una quadra trovata attraverso una idea chiara di calcio... quindi quell’anno doveva essere l’ultimo anno a mio avviso, troppe difficoltà incontrate nello sposare la filosofa di quella squadra... esattamente come il 3 anno di Conte, dove malgrado il record di punti, la squadra aveva mostrato una penuria di idee imbarazzante... quindi giusti i 3 anni di Conte e quelli di Allegri... gli ultimi due di Allegri sono stati completamente forzati, non c’entrano nulla i risultati, c’entrano le idee, gli step, i miglioramenti, i percorsi di crescita... completamente assenti... Il rimpianto quindi è riguardo gli ultimi due anni... quindi correggendo la prima frase, la Juve negli ultimi 8 anni ha sempre scelto l’allenatore giusto al momento giusto, con Sarri ha tardato di due anni a mio avviso... poi a mio avviso in questo caso, diversamente dagli altri due allenatori, dove il livello è grosso modo simile, molto dipende appunto dal momento storico in cui vengono presi (come detto, se invertiamo Conte con Allegri, non otteniamo gli stessi risultati, o ancora, a questa Inter serve più Conte che Allegri, perchè ha bisogno di trovare un’identità di squadra, un certo tipo di cultura del lavoro, del sacrificio, della vittoria), qui abbiamo fatto uno step superiore con Sarri...
  12. Ho sempre pensato, o meglio, da quando è andato via, che se mai ne avesse ancora atleticamente, solo alla Juve avrebbe potuto ritrovare le giuste motivazioni... mi sembra per altro di aver scritto un post in proposito in estate, quando ancora non si sapeva se rimane o meno... perchè la sensazione che anche andando in un’altra grossa squadra, comunque avrebbe continuato a rimuginare su quanto accaduto alla Juve, dove si è sentito di fatto sbolognato... Lui non è a mio avviso un ragazzo che riesce a resettare, ma uno che rimugina sulle cose... quindi dicevo, se ne ha ancora fisicamente, solo alla Juve avrebbe potuto ritrovare gli stimoli, anche per dimostrare l’errore fatto la stagione prima... Se regge atleticamente...il resto lo sta facendo il calcio di Sarri, che lo aiuta certamente dal punto di vista fisico, mettendolo a giocare negli ultimi 20 metri...
  13. Come hai detto, la prova se mai ce ne fosse stato bisogno, perché chi aveva interesse ad analizzare un pò in profondità non ne aveva bisogno, è stata appunto la stagione successiva, dove qui dentro si disse che finalmente con Ancelotti avremmo visto cosa significa competere su più fronti, valorizzare per intero la rosa, non fare figure barbine in Europa... il tutto esposto monopolizzando il forum con violenza, deridendo l’attuale allenatore della Juve, sbeffeggiandolo, ridicolizzandolo... sminuendone la bravura, le capacità...tutto... abbiamo visto cosa ha fatto Ancelotti... così come abbiamo visto l’attuale allenatore della Juve con una rosa più ampia cosa ha fatto l’anno successivo... abbiamo visto cosa ha fatto Ancelotti, con una rosa più ampia, già solo per avere Milik, giocatore che non aveva Sarri...ne aveva 14 contati, l’unico su cui io posso aver da ridire è su Giaccherini, che a mio avviso poteva utilizzare di più, considerando che secondo me come mezz’ala nel calcio di Sarri poteva rivelarsi utile.. ma avrebbe cambiato poco alla fine... Degli altri non so con chi doveva fare turnover, soprattutto arrivato a marzo a giocarsi punto a punto il campionato con la Juve, quindi come lui stesso dice, GIUSTAMENTE, la competizione ad un certo punto più ALLA PORTATA! Perchè arrivato a quel punto era il campionato la competizione più alla PORTATA! passavi indenne la trasferta di Torino, che poi addirittura vinse, poi il resto avevi ampiamente dimostrato di poter vincere... successe invece quel che successe, meglio per noi, ma il ragionamento che fece fu correttissimo... Nella realtà, nella fantasia di alcuni invece vale tutto... abbiamo visto Ancelotti cosa ha fatto e sta facendo con rose SUPERIORI alla sua, perchè dirò di più, quell’anno Sarri potè contare su forse La Rosa meno ampia in assoluto del Napoli dai tempi di Mazzarri... infortuni o meno... oggi invece passa che i giocatori del Napoli di Ancelotti erano bolliti, per questo ha fallito... le solite insomma, nella fantasia di alcuni vale tutto, e tutto è mutevole... nella realtà successo il contrario, Sarri incapace e deriso andato a competere su tutti i fronti la stagione dopo ruotando la rosa e vincendo un trofeo, alla prima in un nuovo campionato, campionato che per altro si sposa non benissimo con la sua idea di calcio, e qui aumentano i meriti di questo allenatore, e dall’altro l’allenatore che ci avrebbe illuminato, fallito in tutto e per tutto, con una rosa SUPERIORE per AMPIEZZA! la realtà... realtà del dopo, che stata solo una conferma per chi cerca di andare un pò in profondità nelle analisi... ci prova almeno... il problema è la violenza con cui vengono espresse le proprie opinioni, e all’epoca si era convintissimi che Sarri fosse iNCAPACE, e con Ancelotti avremmo visto rosa valorizzata competitiva su più fronti... e quando si monopolizza il forum con quella violenza, facendo la caccia ai post, non si può pensare che ci si dimentichi... il problema quindi non è sbagliare valutazione, quello può succedere, è il modo di porsi... perchè gli utenti che postavano questo li ricordiamo tutti, e se non gli viene rinfacciato, cosa che a parti inverse sarebbe successo sicuramente, perchè 1 si ha una vita, e 2 perchè magari si hanno altre ambizioni nella vita stessa, piuttosto che fare la caccia all’uomo come fu fatta due anni fa... ma questo non vuol dire che la gente non ricorda... e mi rendo anche conto che quando posti con quella violenza contro una persona, dipingendolo come incapace, ridicolizzandolo, sminuendolo, ora come fai a tornare indietro? Ti sei spinto troppo oltre... e allora si cerca una strada fantasiosa, del tipo che al Chelsea sarebbe cambiato, che avrebbe imparato... raccontandosela da soli... quando chi aveva voglia di analizzare in profondità, diceva che i due schemini al Napoli, erano per valorizzare al meglio le qualità del materiale BUONO e nulla più che aveva... e nella gestione del centravanti, mostrato proprio come lui riesca a valorizzare giocatori DIVERSISSIMI, cucendo ogni volta puntualmente abiti su misura... fatto prima con Higuain, migliore stagione, poi con Milik, che sino all’infortunio stava giocando benissimo, e poi con Mertens, anche qui migliore stagione... e lo stesso fatto al Chelsea, con Hazard, tra le migliori stagioni in termini realizzativi e prestazionali... quindi il Sarri del chelsea è lo stesso Sarri del Napoli, un allenatore con in testa idee di calcio precise, che vengono modulate sulle caratteristiche dei talenti a disposizione... Però capisco che bisogna trovare una via di uscita perchè dopo quanto vomitato non si può tornare indietro... e quindi si deve far passare che Sarri è cambiato... Quindi dopo Sarri incapace di fare qualcosa di diverso dai due schemini, non sa fare turnover perchè al Napoli non lo faceva, incapace di vincere perchè al Napoli arrivò secondo dopo la Juve, come se i due livelli fossero minimamente paragonabili, con Ancelotti vedrete rosa valorizzata e Napoli competitivo su tutti i fronti...l’ennesimo racconto...
  14. La forza delle idee... Juve OTTIMA per gran parte del match, dove mi è piaciuta tanto! nelle fasi down invece piaciuta poco, piaciuta poco molto spesso per cattive letture del singolo, disattenzioni del singolo... da De Ligt, Cuadrado, Pjanic stesso... fino alla traversa di Ronaldo GRANDE Juve! Poi subìto la reazione dell’inter, subìto a mio avviso non benissimo, dopo il pareggio tornata molto bene la Juve! l’azione che porta al gol di Ronaldo è favolosa... azione che verrà replicata nel gol di Higuain nelle IDEE! la famosa IDENTITA’! Secondo tempo a mio avviso ENORME! Sino alla sostituzione di Bernardeschi... penso che ci siamo lasciati ingolosire da una supremazia imbarazzante, l’inter non riusciva ad uscire dal proprio limite dell’area...ci siamo lasciati ingolosire a scapito della tattica... da li il cambio, fuori un Berna non all’altezza di questi livelli in fase di possesso, ma che scoperto soprattutto in quei dieci minuti senza, l’importanza nello schermare su Brozovic, e giustificata anche la scelta ad inizio gara anzichè Ramsey... che secondo me in fase di possesso, al di la della pessima prestazione di Berna, giocatore più congeniale per caratteristiche a questa partita, proprio per i motivi opposti a quelli visti col Bayer, ma in fase di non possesso probabilmente valutato non in grado di fare quel lavoro tattico...e penso a ragione... corretto col cambio Emre Can, ripreso bene in mano la gara... ultimi minuti gestito non bene... nelle fasi chiamiamole down, dovevamo fare di più... singolarmente e come squadra... vorrei sottolineare come contro una difesa a 3 ritenuta a mio avviso correttamente, molto buona, siamo penetrati centralmente con una facilità enorme in almeno 3 occasioni...e nel gol di Higuain vorrei sottolineare come di prima apre il piatto Bentancur... Venendo ai singoli, 3 giocatori che hanno faticato, per motivi diversi... Berna come già detto, attualmente non a questi livelli, lo si sta inquadrando come ruolo, finalmente corretto, sta ora a lui, deve dare un motivo al suo gioco, ai palloni che tocca...sembra che giochi così, senza capire l’importanza dei palloni... amen se sbaglia...invece non deve essere così... ha la fortuna di aver trovato Sarri sul suo cammino, tanti altri non hanno avuto questa fortuna, deve sfruttare tutto ciò... Matuidi, che per altro come al solito esce alla distanza anche in fase di possesso... è innegabile che qui si possa migliorare tecnicamente, ma la differenza con Khedira a mio avviso è imbarazzante... il francese nel SUO è PUNTUALMENTE impeccabile! nel suo intendo nel portare pressione alta, nel recupero palla, nel proporsi, nel dettare il passaggio... non si ferma mai questo ragazzo.... Khedira invece io vedo un giocatore NULLO! In tutto... qui torno a ripetere, la Juve singolarmente può fare un grandissimo step! migliore in campo Pjanic, MONUMENTALE! Recuperato una marea di palloni, sia andando a contrasto sia nella lettura...in fase di possesso che devi dire... ottimo Alex Sandro e Cuadrado... bene Dybala...piaciuto molto... avanti così, convinti delle proprie idee...
  15. Hai ragione sulla velocità... il parallelo lo faccio come interpretazione del ruolo... Pjanic secondo me è a metà tra Xavi e Iniesta... più mezz’ala di Xavi, torniamo al discorso di prima, accompagna molto di più l’azione, e qui somiglia molto a Iniesta... più regista di Iniesta, e qui assomiglia più a Xavi... ma più regista nel senso, ha come indole quella di farsi dare palla per impostare, non che sia più bravo... parallelo con Pirlo, Xavi Iniesta, sempre qui basato su un discorso di caratteristiche... è a metà tra Xavi e Iniesta... uno Xavi quando si abbassa per avviare l’azione, un Iniesta quando va a duettare in avanti negli ultimi metri accompagnando l’azione... noi ci siamo privati totalmente del Pjanic Iniesta... nel gioco di Sarri, fatto di palleggio e baricentro alto, anche basso che comunque continuo a non condividere, però certamente lo si depotenzia molto meno...
×
×
  • Create New...