Jump to content

nortek

Tifoso Juventus
  • Content Count

    71
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

33 Excellent

About nortek

  • Rank
    Juventino Godot

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Un momento, ma sappiamo da sempre che la Premier si caratterizza e richiede fisicità, esplosivita', essendo caratterizzata da un gioco molto più intenso.. Com'è che Ramsey, anche quando (raramente purtroppo), sembra indovinare i tempi della giocata o dell'inserimento, non conclude nulla proprio per un'evidente mancanza di spunto, esplosivita', energia...?, e nei contrasti è praticamente nullo? La sua lacuna è chiaramente e fondamentalmente questa,, mancanza di una sufficiente energia per competere a questi livelli.. Anche io come qualche utente sopra, lo considererei un top... Nel calcio femminile...
  2. Mettendo l'americano al posto di diversi suoi compagni, non hai solo una squadra più fisica, ma soprattutto più capace e 'sveglia'.. Per me lui è imprescindibile nell*attuale Juve..
  3. Quando quest'anno è rientrato Alex Sandro, che sottolineo anche per me, eccetto il primo anno non è mai più stato eccelso ne continuo... Rispetto al Frabotta delle prime apparizioni, ho avuto comunque l'impressione di avere perlomeno un giocatore di categoria in quel ruolo...Frabotta con tutto l'affetto e rispetto possibile, è un chiaramente 23enne non da serie A, figuriamoci da top club...
  4. Chiaro che questo Milan non è quello degli olandesi, ma una squadra dai valori tecnici discreti,tra l'altro spesso premiata dalla fortuna, ma è da 10 mesi che indiscubilmente, ha più corsa, intensità, organizzazione di noi.. In definitiva più squadra...
  5. Buon anno, e che sia un ritorno alla normalità, anche per quanto riguarda la supremazia (almeno in ambito nazionale) della nostra amata Juve!!!
  6. Sinceramente alla luce di quanto visto (soprattutto in mancanza assoluta di continuità) fin'ora,un filotto di vittorie nelle prossime 4 partite appare più una speranza neanche fondatissima.. Non ci scommetterei una cifra importante.. Poi chiaro se succedesse ne sarei ultrafelicissimo, significherebbe avere la certezza di tornare a competere per i massimi traguardi
  7. Che poi tutto sto estremismo del rinfacciare:si vinceva giocando male/viziatelli volevate il bel gioco, ora beccatevi le sconfitte e la mancanza di risultati.. Sembra quasi si debba accettare l'equazione inevitabile, ma è una cosa solo nostra... Se sei una squadra di vertice, hai le rose, i giocatori più titolati e costosi, ti aspetti di vincere giocando bene, non di vedere gli Harlem Globettrotter..., ma nemmeno di schierarti 70 min nella tua metà campo buttando i palloni in tribuna anche contro le provinciali nostrane... Purtroppo Allegri nelle sue ultime stagioni ha esasperato il difensivismo e l'utilitarismo della squadra.. Mi pare che in Europa e a casa loro da anni vincano i Barcellona, Real, Liverpool, Bayern con un gioco sempre più o meno propositivo.. Casomai tra le grandi squadre vincenti quelle speculative sono storicamente l'eccezione.. La juve di Lippi e la stessa juve di Allegri dei primi anni era squadra propositiva..
  8. Verissimo, questa è la sensazione che la squadra trasmette quasi costantemente, e che poi si riflette nelle prestazioni e risultati. Sarebbe fondamentale capire se tale situazione di incertezza e vulnerabilità è determinata maggiormente dalle mancanze/inesperienza della conduzione tecnica o il fatto che la ns rosa sia ormai composta in gran parte da giocatori, giovani o meno giovani, dai valori tecnici magari importanti, ma senz'altro non spiccanti per personalità..anzi.. Questa è una cosa su cui batto dall'inizio di questa stagione.. Per personalità intendo non tanto farsi sentire o assumere atteggiamenti eclatanti, ma avere e trasmettere quella sicurezza, fermezza, tenacia e sangue freddo che ti permette di superare i momenti di difficoltà, di cogliere le opportunità e i momenti decisivi delle partite e delle stagioni.. Atteggiamenti che a prescindere dei diversità caratteriali e tecniche vedevi nei Deschamps, Conte, Davids, Ravanelli, Vialli, Delpiero, Pirlo, Barzagli, Chiellini, Mandzucic, addirittura Khedira, Matuidi e tanti altri che numerosi, fin da giovani, componevano e caratterizzavano le diverse Juventus e varie selezioni nazionali che guardacaso tanto han primeggiano negli anni.. Vorrei tanto sperare in miracolosi cambiamenti e trasformazioni in tanti giocatori, ma a me è dall'inizio della stagione che preoccupa la predominanza in rosa di giocatori carenti di personalità e leadership, (sarebbero necessari altri 5/6 De Light...) e in tal senso è illusorio sperare che bastino un paio di senatori rimasti, tra l'altro ormai non più titolari..
  9. D'accordissimo con te, criticare le certe scelte è una cosa, altra cosa è strepitare pretendendo la cacciata di tutti o invocando i modelli di Milan e Inter, perdenti da 10 anni e che ad oggi, non hanno ancora vinto nulla...
  10. È vero che non sempre si può vincere, prima o poi per tanti motivi, per errori nella costruzione della squadra, per appagamento dell'ambiente o perché qualche avversario, a forza di provarci, riesce a far meglio di te, ma se la tua società anche quest'anno investe comunque piu della concorrenza, ha un monteingaggi notevolmente più alto della concorrenza, e fallisce clamorosamente gli obiettivi, un tifoso può criticare o deve accettare tutto per riconoscenza delle recenti vittorie nazionali e in quanto tifoso fedele?
  11. Moratti, l'ambiente e il sentimento popolare ci hanno condannato alla b con penalizzazione,sperando nella nostra distruzione, ma di che stiamo parlando...
  12. Ad un certo punto eravamo dodicesimi quell'anno, ma da novembre in poi iniziammo a vincerle tutte ininterrottamente (a parte un pareggio a reti bianche in trasferta a Bologna a gennaio inoltrato..).. Solo che attaccarsi come tanti al precedente di quella strepitosa rimonta è fuorviante.. Fu unica nella misura, nelle modalità, e poggiavamo in ogni caso su certezze di rosa e tecniche che oggi non abbiamo purtroppo..
  13. È esattamente così... Che poi chi lo difende, accampando le statistiche totali o forse abbagliati dal fisico da corazziere, o da qualche sgroppata, che rimane fine a se stessa e non viene mai finalizzata in assist o gol (se escludiamo la rete bella ma unica dell'anno scorso contro il Milan..),le partite le vede? Non vede appunto che le palle perse, gli interventi mancati, sono spesso sanguinose o decisive ai ns danni? Che le sue iniziatiave sono sempre fumose e inconcludenti? Cioè Mkennie appena arrivato, molto meno valutato, ha già dimostrato di essere molto più utile, intenso, sveglio nelle iniziative e inserimenti.. Lui si può far parte di una rosa ambiziosa, ma non Rabiot.. È troppo pericoloso e deleterio avere in campo un giocatore che fa spessissimo la scelta sbagliata, in chiusura o davanti, in momenti decisivi delle partite che potrebbero decidere qualificazioni e trofei...
  14. Anzi, nel caso Rabiot abbiamo un cambio costantemente deleterio..
  15. Non sperare in confessioni... Esistono i Travaglio che da anni si professano juventini...
×
×
  • Create New...