Jump to content

leroimichel1986

Tifoso Juventus
  • Content Count

    436
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

105 Excellent

About leroimichel1986

  • Rank
    Juventino Soldatino

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ho votato Italiano. Ho notato che ci sono 10 palesemente o troll o masochisti estremi.
  2. Per lui è solo un'impressione (da un paio di video e qualche scarna statistica),ma mi sembra un profilo alla Iling,sono due che da ala possono diventare buoni giocatori,ma non varranno mai una semifinale di CL(personalissima opinione).Ma se si ha in mente di terzinarli,allora il discorso cambia.Se l'esperimento riesce ti trovi due esterni bassi con doti atletiche e tecniche di prim'ordine per quel ruolo(la parte tattica è la grande incognita).Volendo anche esterni a tutta fascia ovviamente,anche se quel modulo continua tuttora a farmi ribrezzo.
  3. Non so se sono le premesse a una cessione di Juventus,ma di certo fanno salire il crimine a me ,ai favorevoli,ai contrari, e pure a un monaco shaolin se simpatizza per la Juve.Vendere Vlahovic e magari anche Chiesa giusto adesso che vengono da una stagione dem*****a...certo se fanno questo e poi la proprietà cede, il subentrante sarà accolto comunque come il salvatore della patria. Dico questo e poi vi lascio sognare in pace.Per un miliardario che vuole comprare un club calcistico per pavoneggiarsi allo stato attuale è più attraente della Juve anche un Nottingham Forest(che seppure in tempi remoti un paio di Champions le ha pure vinte,tra l'altro).
  4. L'unico genere di presidente/proprietario che potrebbe soddisfare i vostri sogni di gloria è uno che faccia oggi nel 2023 del mecenatismo.L'unico che mi viene in mente che spende e spande a pene di segugio è quello del PSG,ma è l'eccezione non la regola,e dimenticatevi gli acquisti faraonici della Premier chè quello è un altro mondo. Seriamente come ho scritto sopra potrebbe presentarsi uno che sembra quel genere di presidente che voi fantasticate,ma invariabilmente si rivela un avventuriero cialtrone alla Cragnotti / Tanzi.A parte i rischi per le porcate che potrebbe combinare a livello gestionale/finanziario, i soldi che ci metterebbe non sono più di quelli che c'hanno messo in questi anni i vari Thohir, Zhang, Pallotta e compagnia bella. PS Forse l'unico modello "sostenibile" e compatibile con certe ambizioni è quello del Barcellona,ma è un esempio puramente accademico,temo. Anche ammesso che ci sia un' "identità juventina" altrettanto solida dell' identità nazionale dei catalani,le difficoltà di mettere in piedi un sistema simile,con azionariato popolare e tutto il resto(nel contesto italico poi) sarebbero gigantesche.E poi chi lo fa? Servirebbero dei leader con una leadership valida e credibile(non ce ne sono manco in politica o in imprenditoria, di questi tempi).
  5. Io sarei pure per un cambio di proprietà,ma per quella che è la situazione calcio italiano i club italiani noi compresi attraggono solo speculatori/avventurieri cialtroni.Investitori seri o almeno ben intenzionati si tengono alla larga.Basterebbe solo che elkann nominasse dei dirigenti capaci, il club se gestito bene e senza colpi di testa come quello dell'affaire CR7 è in grado di mantenere finanze sane e avere pure una buona squadra(certo poter competere sul mercato con Real Bayern e le big della Premier è fuori discussione). Poi che della Juve gli importi poco e non lo vedremo mai fare il presidente-tifoso è palese, se la Juventus finisce in Conference League e nel contempo la New Holland realizza il record di trattori venduti in un semestre Elkann è strafelice,su questo non c'è dubbio. E da ultimo una squadra come il BVB o RB-Leipzig(quella realisticamente è la nostra dimensione) sarebbe + che sufficiente per primeggiare nel campionatino di casa. Casomai bisogna cambiare certi aspetti della gestione,es. è allucinante che metà o 2/3 delle spese siano dati dagli stipendi dei calciatori(una schifosa tipicità italiana).
  6. Guardiola non è + vincente di Allegri(posto che nessuno è vincente o perdente a prescindere),solo che se perdi giocando come Allegri hai fatto veramente una figura di melma,se perdi giocando alla Guardiola,perlomeno "te la sei giocata a viso aperto" e senza far venire il latte alle ginocchia a chiunque stesse guardando la partita.
  7. Dispiace tantissimo perchè la serie A è destinata a diventare il campionato turco d'occidente e la Superlega avrebbe offerto una via di fuga. A ben vedere era più importante per noi che per Barca e Real.
  8. Ha dato tanto in questi anni,+ di quanto mi aspettassi da lui però adesso è alla frutta e bisogna congedarlo.Il fatto che sul mercato ci siano pochi esterni di fascia dx validi non è un buon motivo per "mantenere l'esistente",altrimenti tanto vale schierare le mummie del museo egizio(che rispetto al nostro allenatore attuale sarebbero un distillato di modernismo,peraltro)
  9. Un trequartista/ seconda punta(pure con diverse controindicazioni di suo) non è una priorità,tradotto: 'zzo ce ne facciamo?Ci servono esterni difensivi,un buon cc difensivo di posizione simil-Busquets per far giocare Locatelli nel suo ruolo,un'ala dx di piede sx(es. Orsolini)più altri a seconda di eventuali cessioni, ma Zaniolo proprio no. Sempre che non si voglia continuare con la strategia di mercato degli anni passati,ovvero pesca a strascico,che ha contribuito alla situazione attuale,ovvero una marea di giocatori inutili,invendibili e con ingaggi stratosferici.E l'unico buono arrivato a parametro 0 probabilmente partirà sempre a parametro 0. PS Se la nuova dirigenza vuol fare una manovra(costosa)per arruffianarsi noi tifosi,oltre a essere a mio avviso imprescindibile per cominciare a ricostruire,già sapete qual'è...
  10. Condivido soprattutto l'ultima parte.Se vuoi colpire chi ha fatto plusvalenze farlocche li colpisci TUTTI.Ammesso che noi abbiamo usato questa pratica più di altri la cosa non è credibile fino a che non leggo Juve - 15 ,squadra x -10 squadra y -8 ecc.,a cominciare da quelle con cui abbiamo fatto scambi ecc. altrimenti è evidente che ci sono 2 leggi distinte: una draconiana per la Juve e una da terra dei cachi per tutti gli altri. E non mi stupirei se oltre all'antijuventinismo solito dietro ci fosse anche l'Uefa(sarebbe gravissimo) ancora desiderosa di farcela pagare per aver cercato di fare la Superlega.In tal caso si confermerebbe l'idea che ne ho io (dell'Uefa,di Ceferin e compagnia bella)cioè una specie di meschino sindacato mafiosetto e votato al mantenimento dello status quo ad ogni costo.Chiunque voglia darsi da fare legittimamente(a suo rischio ovviamente)per migliorare il prodotto,traendone giustamente pure il proprio profitto(sempre se l'azzardo va a buon fine)viene minacciato e tacciato di essere un traditore sovversivo o giù di lì.Real e Barca non si potevano toccare perchè sono le principali "galline dalle uova d'oro" del nostro f***** sindacato,e rimanevamo solo noi. Ovviamente spero di sbagliarmi sul discorso Uefa e sia ancora una cagata tutta italiana,per far di nuovo contenti gli antijuventini che in Italia sono sempre la metà + 1, come la DC nella prima repubblica.
  11. Che la terra gli sia lieve finalmente,a differenza di quel male orribile che lo ha tormentato per anni. E' stato un grande ovunque,alla Samp,da noi(dopo una prima parte a dir poco travagliata e non senza polemiche)una colonna della prima Juve di Lippi,poi anche in Inghilterra.Oltre alla qualità calcistica era un leader nato,aveva carisma e due palle grandi così,mi ricordo ancora un titolo di giornale all'indomani di quel mitico Juve - Fiorentina "Vialli,un leone senza criniera".Un tipo di giocatore e soprattutto di uomo che nel nostro organico attuale fai veramente fatica a trovare,forse l'ultimo è stato Chiellini.
  12. Rothen...sinceramente non l'ho mai visto giocare,ma mi ricordo che quand'era in auge veniva descritto come il Beckham mancino per la qualità dei crossquanto tempo è passato... Però per tornare a Kostic è un buon/ottimo giocatore(un po'stagionato),ma da' il meglio come esterno a tutta fascia oppure al limite come ala sx vecchio stampo,quindi fascia sx piede sx ...lui a sx e Chiesa a destra con Vlahovic al centro sarebbero un attacco molto vintage, però consideriamo che l'ultima nostra ala esclusivamente da binario è stata Krasic ai tempi di Del Neri,non un gran chè,.. Ma non importa,il gioco(?)di Allegri mi farà sacramentare per ben altro
  13. Prendere uno sotto i 28 no eh tra l'altro occupa lo slot extra-UE,in più credo non abbia mai giocato in difesa a 4 in Germania,dove per la fase difensiva sono veramente di bocca buona,ossia richiede difesa a 3 (e a quel punto mi andrei a prendere Borna Sosa,24 anni,stesse magagne,più o meno stesso prezzo,ma crossa da dio e in più buona tecnica,fisico prestante e in difesa ci si può lavorare pure in ottica difesa a 4).A parte questo ottimo acquisto
  14. Probabilmente volevi dire "tattica".Per me semplicemente Guardiola fa una scelta molto precisa,prima il gioco,dopo il risultato,che difatti spesso manca.Alla luce di questo ci sta che per lui non esista "gestire",(tutti all'attacco indipendentemente dal risultato),si attacca in 8 e si difende in 2,scarsa attenzione alla variabile"emotiva"(il City ha avuto un calo di tensione nei minuti finali e tanto è bastato)e a quei dettagli che farebbero guadagnare un pochino al"muso del cavallo" .Semplicemente non c'è 1 o 2 modi di fare l'allenatore,ce ne sono infiniti e(è una mia opinione)Guardiola e Allegri rappresentano l'alfa e l'omega mentre uno come Ancelotti rappresenta un buon compromesso.Così come ci sono infinite sfumature nel mezzo tra una nostra partita,in cui è una continua sofferenza pure se giochiamo con la Pro Sesto,indipendentemente dal risultato e una del City col tifoso che invece sa che saranno 90' o 180' di pura esaltazione/sconforto a fasi alterne, indipendentemente dal risultato. E può succedere pure che te lo prendi in saccoccia all'ultimo minuto,con entrambi gli allenatori.
  15. Io in tanti anni non l'ho mai chiamato con quel nick piuttosto odioso.Semplicemente lo ritengo un ottimo allenatore,che pur badando a difesa equilibri ecc. non rinuncia a dare un gioco alle sue squadre,a differenza del nostro allenatore attuale.Poi il Real da tempo è una squadra che si allena e si motiva da sè,e Carletto ha un posteriore grande come una mongolfiera,specie in CL.Per finire Guardiola dà la priorità al gioco rispetto ai risultati,con questi risultati Però per buona parte dei 180' il City ha giocato un calcio che è un piacere per gli occhi,seppure attaccando in 8 e difendendo in 2,con le dovute conseguenze...
×
×
  • Create New...