Jump to content

Fabri BN

Tifoso Juventus
  • Content Count

    646
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

297 Excellent

About Fabri BN

  • Rank
    Juventino El Cabezon

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Io gioco dal 2010 con lo stesso gruppo di amici. A volte in otto, a volte in dieci. Ho vinto due edizioni ma conto anche due ultimi posti. Quest'anno sono partito bene ma ora la situazione è grigia. In attacco ho Morata, Belotti e Osimhen. Se quest'ultimo torna mi posso riprendere. Se posso ti consiglio qualcosa a centrocampo, dove i bonus fanno sempre comodo: in questi anni ho spesso acquistato Soriano e De Paul. Costanti e portatori di bonus. E costano meno di tanti altri.
  2. Tutti a piangere nel pomeriggio per il ricorso accolto al Napoli, e poi ne prendiamo tre da una squadra reduce da una striscia negativa infinita. Il crollo di oggi mi sorprende fino a un certo punto, non ho creduto molto all'impresa del camp nou (vuoto) o alle recenti vittorie. Ho continuato a vedere una squadra ancora immatura, con un'identità non del tutto definita, che è lo specchio del suo allenatore. Il campionato è ancora lungo, un anno senza scudetto dopo nove consecutivi si può anche sopportare, ma diciamocela tutta...la società ha sbagliato varie scelte nelle ultime stagioni e ha permesso ad altre squadre di guadagnare terreno nei nostri confronti. Troppa presunzione, troppe scelte da visionari. Rivoglio una Juve che segua la sua tradizione.
  3. Ho fatto la formazione troppo presto. Mannaggia a me! Dovesse segnare sarebbe una gioia a metà, ma va bene lo stesso
  4. Ma dai, l'ho lasciato in tribuna al fantacalcio... Questi giudici potrebbero dare un po' di preavviso ai fantallenatori
  5. Ringrazio gli utenti che lo hanno vissuto e ci stanno raccontando cosa Paolo Rossi ha significato. Molti di noi sono nati dopo, le vostre testimonianze sono preziose.
  6. Commenti del genere sono stati scritti dopo la finale di Europa League, non scherzo. Dybala era il messia e Paratici lo scemo che ha pensato di fare lo scambio. Io non so dirti se quel mancato scambio sia stato deleterio perché sono due giocatori troppo diversi, e soprattutto non avremmo preso Morata disponendo di Lukaku. La storia ci darà le sue risposte.
  7. A prescindere dal recente rendimento di Dybala (che fa cascare le braccia anche a me), è simpatico leggere il rammarico per il mancato scambio con Lukaku. Quasi preoccupazione più che rammarico. A maggio ricordo tanti post che irridevano la società per aver pensato di scambiare il nostro 10 con un paracarro tecnicamente limitato.
  8. Mi allaccio al tuo post perchè guardando la Juve recentemente ho provato le stesse sensazioni di allora, ovvero spaesatezza. Sembra che i ragazzi in campo non sappiano cosa fare, che non ci credano più di tanto o che so io. Fatto sta che si vede una roba brutta. Si alternano momenti buoni ad altri che fanno cascare le braccia. Cali di concentrazione che costano punti e a lungo andare una stagione. A chi imputiamo tutto questo? Io all'allenatore (tremendamente a malincuore perchè l'ho amato da calciatore) e a chi l'ha scelto. Chi l'ha scelto si è assunto un rischio incredibile, e se le cose dovessero andare storte vorrei che venisse esaminata anche la loro posizione. Pirlo è alla prima esperienza e si vede... Io non credo alla storiella della squadra scarsa. Non sarà costruita per fare un certo tipo di gioco, non sarà all'altezza di altri undici titolari dei recenti anni bianconeri, ma vogliamo credere che questa rosa non potesse partire meglio di così? Vedo troppa presunzione nel mister. A volte mi chiedo se sia un genio come da calciatore, e se presto vedremo i frutti di quello che sta seminando con tanta sicurezza, oppure se semplicemente non è pronto o adeguato a ricoprire questo ruolo. Fossimo una squadra senza pretese mi darei una risposta serena, ma "vincere è l'unica cosa che conta" e allora non ci sto capendo più nulla.
  9. Come al solito @Bradipo76 sa cogliere nel segno. Abbiamo vinto fino a provarne noia, più per il modo in cui arrivavano i tre punti che per il fatto in sè di vincere, perchè quello non stanca mai. Abbiamo auspicato un gioco più propositivo, qualcuno fino a pronunciare la frase che ora fa da titolo a questo topic di grande attualità. Nel frattempo chi sedeva sulla nostra panchina faceva notare che vincere trofei non è mica scontato, e che bisogna apprezzare ciò che si conquista sul campo. Personalmente ho imparato la lezione già lo scorso anno, ma ho come l'impressione che quest'anno prenderemo una musata mica da ridere tutti quanti. Ne varrà la pena?
  10. Ma se anche avesse detto qualcosa contro la Juve, interessa davvero? Stiamo piangendo la scomparsa di un'icona sportiva, non di uno juventino. Non capisco perchè si debba rapportare ogni cosa al tifo e non capisco nemmeno questi processi sommari. Sappiamo benissimo che non ha saputo gestire la sua vita fuori dal campo, e sappiamo che anche dentro il rettangolo verde non era uno stinco di santo. E allora perchè idolatrare Montero che detiene record di espulsioni? Lo sport è bello perchè dà spazio a ogni genere di personalità, e Maradona piaccia o no, è stato UNICO.
  11. Ho salutato con affetto il suo ritorno e l'ho preso al fantacalcio, così come l'ho avuto prima che tornasse al real. Sono un suo estimatore della prima ora, ma è molto maturato rispetto alla prima parentesi con noi. Quelli che prima erano sprazzi di talento ora sono prestazioni a tutto tondo. Sembra sbocciato del tutto e fa davvero piacere vederlo così sicuro dei suoi mezzi, così determinato. Un 9 vero, forte di testa e con entrambi piedi, che gioca in verticale e vive per fare giocate decisive. Dai Alvaro, continua così che quest'anno sembra tosta!
  12. Lasciamo da parte le questioni legate alla sua vita privata. Sappiamo tutti che è stato discutibile. Scriviamo di calcio e celebriamo un'icona mondiale e senza tempo, uno dei pochi a essere celebrato e universalmente riconosciuto prima di morire, al di là di ogni ipocrisia. Ha ispirato ed emozionato tutti con il suo talento, donatogli da chissà chi. È andato oltre ogni epoca, oltre ogni latitudine. Rimarrà nell'eternità. È Maradona.
  13. In Roma-Juve 2015-2016 fece il regista davanti alla difesa Fosse stato dei nostri nel post calciopoli si sarebbe preso valanghe di insulti, perché oggettivamente era un giocatore normalissimo, quasi anonimo; ma la fortuna nella vita è capitare al posto giusto nel momento giusto. E lui è stato bravo a preservare questa fortuna per svariate stagioni, il che è segno di intelligenza.
  14. Ogni 9 novembre mi ricordo che Alex compie gli anni. Come se fosse un caro amico o un parente. Ma per me è stato anche qualcosa in più.
  15. Troppi esperimenti, troppe chiacchiere. Questa moda del bel gioco ci è costata cara e continuerà a farlo. Mi spiace umanamente per Pirlo che fa parte della nostra storia e ora rischia di prendersi vagonate di melma.
×
×
  • Create New...