Jump to content

gaplus

Tifoso Juventus
  • Content Count

    286
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

56 Excellent

About gaplus

  • Rank
    Gnoccologo
  • Birthday 12/28/1969

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Portare a Udine Del Piero quando poi si è infortunato. Far uscire Nedved prima dell'ammonizione. Usare SIP\Telecom per comunicare le strategie di mercato alle dirigenze. Bernardeschi. Una qualunque di quelle sopra.
  2. Maldini e Desailly al Milan Lothar Matthäus all'inter Batistuta alla Fiorentina A già... Siamo nel 2021...
  3. Pensate se quando rigiocheremo questa partita dovessimo perdere 2-1 con: -Rigore contro inesistente su un presunto fallo di mano di De Ligt. -Gol annullato a Morata per fuorigioco millimetrico inesistente. -Rigore per la Juve fatto ripetere due volte per l'entrata in area di alcuni giocatori del Napoli. -Gol del Napoli a tempo di recupero scaduto, 1 minuto oltre, con sospetto controllo di mano dell'attaccante del Napoli. -Espulsione di Pirlo per essere rimasto troppo calmo di fronte a tutto quello che si è visto in campo. -Multa di 20.000€ alla società per aver mandato in campo la squadra e tentato di vincere a tavolino durante una pandemia. -Obbligo per Paratici di sostenere l'esame di Spagnolo C2 come patteggiamento della pena.
  4. Tra questi, avrei puntato prima Werner e poi Martial. Sono giocatori che fanno bene da diversi anni ma, a quanto pare, non abbiamo più gli osservatori di una volta. Lo stesso Suarez quando ancora giocava nell'Ajax era stato notato da diversi utenti di questo Forum ma la dirigenza aveva i feticci Diego, Amauri e Krasic.
  5. Gli attaccanti che hanno più di 30 anni non li prenderei nemmeno in considerazione se non a zero e per fare la 4/5 scelta, non la prima punta della squadra. Nel calcio moderno conta ENORMEMENTE la resistenza sul lungo periodo e nel corso della partita e se un giocatore non ha più l'età per fare pressing a tutto campo per almeno 70/80 minuti non va preso. Già ne abbiamo uno che, per ovvie ragioni, non torna e aspetta sempre la palla se ne mettiamo due in squadra contemporaneamente nelle giornate che sono leggermente affaticati giocheremmo in 9. Metterei, come priorità, l'integrità fisica del giocatore e un'età non superiore ai 30 anni. Il fattore esperienza non lo reputo così importante in questa sessione di mercato. La squadra che abbiamo visto nelle ultime 7/8 giornate faticherebbe ad arrivare nelle prime sette ed urge una drastica rifondazione della rosa, troppi giocatori completamente cotti o infortunati cronici ed il rischio di un tracollo, in queste condizioni, è molto molto serio, Ronaldo o non Ronaldo.
  6. Platini è stato il miglior regista della storia, era una perfezione nell'ultimo passaggio, doti da seconda punta di livello assoluto e uno dei primi mostri sacri su punizione. Maradona era più un dribblomane incontenibile, ottimo su punizione, ottimo ultimo passaggio ma aveva una precisione nel tiro assoluta. per me il più forte calciatore di sempre. A questi livelli c'era anche Zico, Arthur Antunes Coimbra con un filo meno di carattere, ma il modo che aveva di interpretare il calcio era entusiasmante e la tecnica sui calci di punizione sublime. Ronaldo è un super Atleta, con doti tecniche al di fuori del comune e per certi versi è il più simile a Pelè, anche lui giocatore di grande potenza e tecnica. Messi ha un dribbling superiore a Maradona dal punto di vista della rapidità, ha una buona visione di gioco ed è ottimo a calciare le punizioni. Gli è sempre mancato quel pizzico di carattere in più che gli permettesse di diventare il più forte calciatore di sempre, allo stato attuale è uno dei cinque calciatori più forti di sempre ma non da primo posto sicuramente.
  7. Forse perchè ho 50 anni, forse perchè in passato mi divertivo a vedere la Juve giocare. Ogni anno passato dall'ultima finale di Champions League persa mi è rimasto un vuoto dentro, la mia squadra che dava spettacolo già negli anni '70 non mi diverte più. Sono subentrati dei meccanismi di carattere economico dove vincere è la cosa più importante e poi se lo spettacolo viene a mancare alla società non importa affatto. L'involuzione di questa squadra è dovuta anche dall'arrivo di Cristiano Ronaldo. Con i soldi spesi per acquistarlo e con i 30M all'anno che ha chiesto per le sue prestazioni sportive prendevi prendevi almeno tre giocatori di alto livello che avrebbero giovato non poco al gioco collettivo della squadra. Non voglio sentire "Ma senza di Lui non vincevamo lo scudo, ha segnato trenta gol!". Si, è vero, ma ha anche toccato 150 palloni vicino all'area avversaria e tirato tutti i rigori che abbiamo avuto. Vi ricordo che abbiamo avuto un giocatore che si chiamava David Trezeguet che nei campionati che vincevamo aveva la media di 1.57 gol a partita e non toccava di certo tutti i palloni di attacco della squadra come fa oggi Ronaldo. Ma non importa alla dirigenza, l'importante è fare marketing e vincere, perche sono altri soldi, poi se il cliente finale non si diverte poco importa. E' da anni che andiamo avanti così. Si sono accorti che vincendo anche giocando male permette a molti tifosi, tra cui anche il sottoscritto per i primi 6/7 scudetti, di essere soddisfatti perchè i tifosi avversari impazziscono alle nostre vittorie non godendosi più il bel gioco della propria squadra. Stiamo lentamente diventando come i nostri antagonisti sportivi che, ricordiamolo, non rispettano più una nostra vittoria da tempi immemori creando così la fazione più antisportiva di sempre al mondo. Non dobbiamo accontentarci di una squadra che non diverte più nessuno anche perchè a giocar male, alla lunga, si inizia poi a perdere malamente e di tornare ai settimi posti ed essere simpatici a tutti non ne ho proprio voglia. Penso che Marotta abbia fatto il mio stesso ragionamento e che sia stato allontanato dalla società. A livello sportivo la Juve si sarebbe indebolita eccessivamente e alla lunga, la rifondazione della squadra, sarebbe stata più onerosa del dovuto. Eccoci arrivati al dunque. Fare il mercato solo con i parametri zero senza tenere conto delle reali necessità della squadra tende ad indebolirla oltremodo ed il fatto che non abbiamo, ancora oggi, dei terzini decenti dopo anni di mancanze in questo settore del campo è dovuto proprio al fatto che hanno fatto All in su un campione, a fine carriera, rimanendo senza fondi per altri acquisti tuttavia fondamentali. Ora come ora non si può andare allo stadio ma vi assicuro che ci sono parecchi Juventini che non farebbero MAI un abbonamento per vedere giocare a calcio la propria squadra del cuore in questo modo osceno. Secondo me dovrebbero fare un passo indietro e fare un paio di campagne acquisti come si deve, accantonando per un attimo il Marketing, creando una squadra competitiva su tutti i fronti ed automaticamente sarebbe nuovamente una Juve spettacolare.
  8. Ricordate che l'algoritmo è sinonimo di manipolazione al 100%. Non mi stupirei, nel caso si applicasse, di dover fare i preliminari di Champions...
  9. L'Atalanta ha il miglior attacco del campionato ed ha segnato 12 reti in più.. ho paura che al momento in avanti non ci siamo proprio..
  10. Ronaldo ha sbagliato tutte le giocate che ha fatto ma pare intoccabile.. penso che sarebbero queste le partite in cui dovrebbe aiutare la squadra, almeno sul piano tecnico, ma il marketing non si tocca. Nel secondo tempo, pausa caffè, quattro cambi, Ribery che ci mette quasi tre minuti ad uscire dal campo, ammonizione di Montella per proteste, una miriade di falli, gente con i crampi che fermano il gioco, morale della favola: 4 minuti di recupero! State tranquilli che se la Juve avesse segnato un gol il recupero era come minimo di 8 minuti. Il mercato della Juve in panchina perchè sono mesi che nessuno di quei giocatori vede il campo(parole di Sarri), immobilismo completo del mercato in attacco(sappiamo tutti delle difficoltà a vendere) e zero alternative a costa, vendita dei terzini giovani e nessun rincalzo preso a parte Danilo che comunque farebbe parte dei calciatori che è da molto che non giocano con continuità. Mercato voto 4,5 e si cominciano ad intravedere i risultati. Unica nota positiva: non aver preso gol ed un punto che non è male, visto il gioco espresso oggi.
  11. E se la vincessimo con una doppietta di Higuain?
  12. Una società che ha un progetto serio per cercare di vincere la Champions League mette a disposizione una rosa completa in ogni reparto allo staff tecnico, non che ogni anno l'allenatore, che per inciso doveva farsi da parte dopo Cardiff, deve cercare di adattare un numero spropositato di giocatori a ruoli non idonei alle caratteristiche per trovare equilibri che sono impossibili da ricreare in queste condizioni. Questi continui adattamenti (Dybala al centrocampo, Pjanic davanti alla difesa, Bernardeschi mezzala o Mandzulic ala e molti altri) comportano un dispendio di energia raddoppiato, come minimo, rendendo i giocatori decisamente meno lucidi di quanto dovrebbero essere senza contare che la squadra arriva praticamente ogni anno sfinita sia fisicamente che mentalmente ben prima di maggio. In campionato si vince molto spesso con l'invenzione del singolo e molto di rado con un gioco corale faticando non poco a creare quell'alchimia necessaria per essere un collettivo e non un collage raffazzonato, disputando un numero importante di gare dal gioco decisamente poco spettacolare e molto confuso. L'impronta imprenditoriale della società poco si sposa con un progetto tecnico di altissimo livello che si prefigge la possibilità di vincere una Champions League. Chi vince questa competizione, il 95% delle volte, compie sforzi economici decisamente importanti e non si affida costantemente a parametri zero di buona qualità o buone occasioni scommettendo il più delle volte sulla rinascita di un campione o su qualche giovane di belle speranze. Tutte queste situazioni possono portare alla costruzione di una squadra di alto livello nel proprio campionato nazionale ma a livello europeo non sarai quasi mai veramente competitivo salvo poi franare rovinosamente quando incontri dei "veri" avversari, squadre costruite con grandi investimenti o peggio semplicemente contro squadre che giocano un buon calcio, equilibrato e veloce come è accaduto questa sera. Secondo il mio personalissimo punto di vista sarebbe opportuno cercare di costruire una squadra completa in ogni reparto, poi rinforzare di anno in anno quelli che sembrano avere le lacune maggiori inserendo un fuoriclasse per stagione cosa che non è stata mai fatta in questi ultimi anni, abbiamo sempre avuto delle lacune in più zone del campo e poco importa se acquisti Ronaldo quando hai un De Sciglio che, per carità, ha fatto quello che poteva o giocare senza ricambi di alto livello sia in difesa che al centrocampo. In ogni caso non vedo una situazione così tragica, basterà cambiare l'allenatore e sostituire 3/4 giocatori con dei veri campioni e possiamo migliorare anche di molto le nostre prestazioni in Europa, l'importante è volerlo veramente fare.
  13. Quindi con 6 vittorie e 2 pareggi su 12 partite è matematico?
×
×
  • Create New...