Jump to content
Morpheus ©

[ Serie A TIM "15° G. Rit." ] Juventus F.C. - S.S.C. Napoli 0-1

Recommended Posts

Joined: 13-Oct-2005
214,175 posts
immagini.quotidiano.net.jpg

RULE02.GIF

 

:sventola: :sciarpata:  :Zebra: :sciarpata::sventola2:

 

serie-a-128x128.png

.....105px-Juventus_FC_2017_logo.png.......... napoli-128x128.png

 

2vvrw1z.gif

Serie A TIM (34° Giornata): JUVENTUS - NAPOLI

 

STADIO "ALLIANZ STADIUM" - Torino, Domenica 22/04/2018 - Ore 20:45

 

Qui la cronaca del match

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Apr-2006
117,792 posts

2dky5ig.jpg

 

 

 


 

 

Serie A 2017-2018 - 15^ Giornata di Ritorno - Domenica 22-04-2018 (ore 20:45)

 


 

 

 

 

JUVENTUS - NAPOLI

 

  ........

......105px-Juventus_FC_2017_logo.png                      napoli-128x128.png

     

 

 

 

15^ giornata di ritorno

 

Domenica, 22 aprile 2018 - ore 20:45
Allianz Stadium - Torino
Arbitro: Gianluca Rocchi

 

 


 

Confronti ufficiali 167 - 143 (Serie A) - 11 (Coppa Italia) - 6 (Campionato a gironi) -

3 (Supercoppa Italiana) - 2 (Coppa UEFA) - 2 (Serie B)

Vittorie Juventus 78 - 66 (Serie A) - 5 (Coppa Italia) - 4 (Campionato a gironi) -
1 (Supercoppa Italiana) - 1 (Coppa UEFA) - 1 (Serie B)


Pareggi 52 - 47 (Serie A) - 2 (Coppa Italia) - 1 (Campionato a gironi) -
1 (Supercoppa Italiana) - 1 (Serie B)


Vittorie Napoli 37 - 30 (Serie A) - 4 (Coppa Italia) - 1 (Campionato a gironi) -
1 (Supercoppa Italiana) - 1 (Coppa UEFA)


Goals Juventus 260 - 210 (Serie A) - 17 (Coppa Italia) - 21 (Campionato a gironi) -

7 (Supercoppa Italiana) - 2 (Coppa UEFA) - 3 (Serie B)

Goals Napoli 187 - 154 (Serie A) - 17 (Coppa Italia) - 3 (Campionato a gironi) -
9 (Supercoppa Italiana) - 3 (Coppa UEFA) - 1 (Serie B)

 

 


 

Juventus - Napoli Serie A a Torino

Confronti ufficiali 71


Vittorie Juventus 44 (L'ultima il 29.10.2016, 2-1)


Pareggi 20 (L'ultimo il 22.05.2011, 2-2)


Vittorie Napoli 7 (L'ultima il 31.10.2009, 2-3)


Goals Juventus 126


Goals Napoli 66


 


 

Giocatori con più presenze e goals contro il Napoli a Torino

14 presenze Furino Giuseppe
12 Boniperti Giampiero
12 Scirea Gaetano
11 Zoff Dino
10 Bettega Roberto
10 Brio Sergio
10 Causio Franco
10 Cuccureddu Antonello
10 Salvadore Sandro
10 Tardelli Marco


6 goals Borel II Felice Placido
5 Boniperti Giampiero
4 Sivori Omar Enrique
3 Anastasi Pietro
3 Bettega Roberto
3 Capello Fabio
3 Charles John William
3 Ferrari Giovanni
3 Hansen John
2 Baggio Roberto

 

 


 

Ultimi confronti diretti

22.12.2014 Supercoppa Italiana Juventus-Napoli 2-2
11.01.2015 Serie A Napoli-Juventus 1-3
23.05.2015 Serie A Juventus-Napoli 3-1
26.09.2015 Serie A Napoli-Juventus 2-1

13.02.2016 Serie A Juventus-Napoli 1-0
29.10.2016 Serie A Juventus-Napoli 2-1

28.02.2017 Coppa Italia Juventus-Napoli 3-1
02.04.2017 Serie A Napoli-Juventus 1-1
05.04.2017 Coppa Italia Napoli-Juventus 3-2
01.12.2017 Serie A Napoli-Juventus 0-1

Giocate 10 - Vittorie Juventus 6 - Pareggi 2 - Vittorie Napoli 2 - Goals Juventus 19 - Goals Napoli 12

 

da juworld.net

 

 

CLASSIFICA DI SERIE A

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Apr-2006
117,792 posts

Juventus-Napoli: Allegri in ansia per Pjanic, Mandzukic e Sturaro

La capolista è tornata al lavoro dopo il pari di Crotone e in vista della prossima sfida scudetto allo Stadium: il tecnico valuta le condizioni del regista e dell'attaccante, mentre si ferma il centrocampista.

 

https://bit.ly/2vrxUH5

 

Non c'è tempo per piangersi addosso in casa Juventus dopo il pari di Crotone che ha riportato il Napoli a -4 e riacceso le speranze scudetto di tutti i tifosi partenopei a pochi giorni dallo scontro diretto in programma domenica (ore 20.45) all'Allianz Stadium di Torino. Una sfida decisiva per la corsa al titolo, perché dopo mancheranno solo quattro giornate e il calendario sulla carta sembrerebbe leggermente più agevole per i campani. Una sfida a cui Allegri, che ha finalmente recuperato Bernardeschi ma è in ansia per Sturaro che si è fermato dopo aver giocato a Crotone, conta di arrivare con Mandzukic e Pjanic, le cui condizioni sono da monitorare in questi giorni. Andiamo ad analizzare le rispettive possibilità di recupero in vista del big-match e la condizione degli altri infortunati...

 

PJANIC 
Infortunatosi domenica contro la Sampdoria (prima del riposo è stato sostituito da Douglas Costa che ha poi deciso la partita con tre assist), Pjanicha saltato la trasferta a Crotone ma spera di esserci per la sfida contro il Napoli. Alle prese con una contrattura alla coscia, ha iniziato subito le terapie, ma i dubbi saranno sciolti solo all’ultimo: i medici infatti non vogliono forzare il rientro e rischiare una ricaduta anche in vista della finale di Coppa Italia, il 9 maggio. Nel frattempo oggi il regista bosniaco, come si legge in un comunicato pubblicato dalla Juventus dopo l'allenamento pomeridiano a Vinovo«ha ripreso ad allenarsi parzialmente con la squadra».

 

MANDZUKIC
Discorso simile a quello di Pjanic per Mandzukic, assente a Crotone per un attacco di gastroenterite (ma comunque sarebbe partito dalla panchina). Il croato dovrebbe tornare a disposizione di Allegri per il big match di domenica e oggi, anche qui come spiegato dal notiziario pubblicato dalla Juve sul suo sito, «ha ripreso ad allenarsi parzialmente con la squadra con i bianconeri impegnati ieri sera allo Scida si sono limitati ad una seduta di recupero, mentre il resto del gruppo si è dedicato ad un allenamento atletico e tecnico».

 

STURARO
Oltre allla presenza di Pjanic e Mandzukic a oggi è in dubbio anche quella del centrocampista Sturaro che a Crotone ha giocato titolare per poi essere sostituito nella ripresa da Cuadrado. A fare chiarezza sulle sue condizioni sempre la Juventus nel comunicato di oggi pomeriggio: il centrocampista «lamenta una fastidiosa tendinite al tendine d’Achille della gamba sinistra, meritevole di ulteriori approfondimenti nei prossimi giorni in funzione del decorso clinico».

 

DE SCIGLIO
Chi di certo contro il Napoli non ci sarà è il terzino De Sciglio, che si è infortunato nel ritorno dei quarti di Champions League a Madrid contro il Real (lesione di alto grado alla fascia plantare del piede sinistro, confermata dagli esami strumentali) e i cui tempi di recupero sono ancora incerti. Nei prossimi giorni l'azzurro dovrà effettuare ulteriori controlli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Apr-2006
117,792 posts

Allegri: «Juventus-Napoli decisiva? Sì, ma per loro...»

Il tecnico dei bianconeri scarica la pressione sui rivali, secondi a -4: «Inizia un mini-campionato di 5 partite ma noi possiamo cercare i punti che ci servono anche in altre gare».

 

https://bit.ly/2qR3ybr

 

Sereno e tranquillo, Massimiliano Allegri in conferenza. Complimentoni a Sarri e al Napoli, gran sorrisi, invito a tutti a gustarsi la partitissima. Non si contiene, però, quando gli si fa notare che il tecnico azzurro sottolinea che il suo Napoli non ha pressioni, non ha nulla da perdere: «Ah beh, ma allora non ce le hanno mai queste pressioni. In Champions non hanno pressioni, in coppa Italia non hanno pressioni, non ce le hanno manco in campionato… Allora è giusto che vinca la Juve!».

 

PSICOLOGIA - «Noi stiamo meglio, perché iniziamo un mini campionato e abbiamo 4 punti di vantaggio e la partita non risulta decisiva. Sarà una bella sfida, importante ma non decisiva. Si affrontano due squadre che stanno dando vita a un bellissimo campionato, che vincerà il migliore. Se saremo noi bene, sennò faremo i complimenti. Io ho fiducia, comunque, perché lo ripeto: stiamo facendo un campionato importante. Semmai è più decisiva per loro, perché noi i punti possiamo farli anche da un’altra parte».

 

FORMAZIONE - «Dybala sta bene, perché deve star male? Come stanno bene quasi tutti gli altri. Deciderò domani mattina, quando mi sveglio. Peraltro i cambi saranno importanti: avere attaccanti che ti possono cambiare la partita a gara in corso è fondamentale. Ma ripeto, devo decidere: può darsi anche che siano quattro gli attaccanti all’inizio. In difesa devo vedere come sta Barzagli, Benatia ha giocato due partite… Gli alti e bassi di Higuain? Ma no, è in ottima condizione. Howedes? Può essere una soluzione, ma devo riflettere. Pjanic è recuperato, dovrebbe giocare».

 

IL CONFRONTO - «Non so se il potenziale della Juve sia maggiore dei 4 punti che abbiamo sul Napoli, come dice qualcuno. Io queste cose… Mah, ascolto e poi mi diverto. Ho un’opinione e me la tengo per me. Se la volete sapere andate a Livorno dagli amici al bar e chiedete, vi fanno qualche battuta! Sarri ha fatto un lavoro straordinario: rispetto a Benitez ha cambiato una cosa, Hamsik mezz’ala. Il giochino è stato questo. Poi lui ha creato una squadra bella da vedere e ci ha messo risultati importanti. E’ stato bravo. Il Napoli negli ultimi 5 anni, dove comunque ha cambiato forse un giocatore, è diventato una realtà importante del campionato. Il sadismo? Dopo tanti anni di gavetta Sarei è arrivato al livello che meritava, come tutti gli allenatori è migliorato anche lui. Sta facendo giocare il Napoli bene sfruttando al massimo le caratteristiche dei suoi giocatori. Noi abbiamo un gioco diverso perché noi siamo alti tutti 1,85: loro sono più rapidi, noi abbiamo un impatto fisico più forte. Dopo, tutti gli allenatori hanno un obiettivo: vincere, e il percorso non è mai lo stesso. Quello che conta è quello che si scrive».

 

PALLE INATTIVE - «Peseranno anche le palle inattive, sì: Sarri lo chiamavano mister 33 punizioni, no? Noi abbiamo dei buoni calcianti, dobbiamo giocare con lucidità e freddezza. E decisivi saranno i tifosi, in tutti i sensi: mi hanno detto che ci saranno anche quelli del Napoli e sono contento, ma dovrà essere una gara di maturità per tutti».

 

SERENITA’ - «Io sono sereno e devono esserlo anche i miei giocatori. Non bisogna pensare, l’unica cosa da fare è… fare. Vale per Buffon, vale per Higuain. Ho fatto una battuta a Gonzalo: a Napoli hanno già preparato mezza statuetta! Quanto ad una firma per essere ancora a +4 domenica sera beh, no… Ho già detto che avrei firmato per essere a + 4 dopo il Crotone, due firme noi. Abbiamo perso punti con Spal e Crotone, ora è il caso di rifarci».

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Apr-2006
117,792 posts

Juventus-Napoli: Numeri e statistiche sulla sfida della 34ª giornata tra le squadre di Allegri e Sarri

111249620-7056db42-2628-43b4-93e0-398348

https://bit.ly/2HhbHRA

 

La Juventus ha vinto otto delle ultime 12 partite contro il Napoli in Serie A (2 pareggi e 2 sconfitte nelle altre quattro sfide) e in particolare è rimasta imbattuta nelle ultime quattro (3 vittorie, 1 pareggio).

 

La Juventus viene da una striscia di sei successi consecutivi davanti al suo pubblico in Serie A contro il Napoli, avendo anche mantenuto la propria porta inviolata in quattro di queste gare (due soli gol incassati nel parziale).

 

Dopo 10 partite con la porta inviolata la Juventus ha subito gol in tre delle ultime quattro di campionato (quattro reti in totale).

 

La Juventus ha concesso un solo gol nelle ultime nove partite casalinghe di campionato: parziale in cui ha ottenuto otto successi e un pareggio per 0-0 contro l’Inter.

 

Il Napoli ha una striscia di imbattibilità in trasferta che dura da 29 partite in Serie A (23 vittorie, 6 pareggi): l’ultima sconfitta esterna per i partenopei è stata proprio nell’ultima sfida contro la Juventus all’Allianz Stadium (ottobre 2016).

 

Il Napoli è la squadra che ha guadagnato più punti da svantaggio (28) in questo torneo, frutto di nove vittorie e un pareggio in 12 partite in cui è andato sotto nel punteggio.

 

Maurizio Sarri ha perso cinque dei sette precedenti in Serie A da allenatore contro la Juventus (1 vittoria e 1 pareggio nelle altre due gare), contro nessuna altra squadra della massima serie ha ottenuto così tante sconfitte.

 

Gonzalo Higuain – 71 gol in 104 presenze di Serie A con il Napoli – ha segnato in due dei tre precedenti di campionato contro i partenopei, incluso il gol vittoria nel match di andata.

 

Inoltre la prossima partita di Higuain sarà la numero 100 in bianconero (tutte le competizioni): 54 gol per l’argentino, cinque dei quali al Napoli.

 

Dries Mertens è rimasto a secco di gol nelle ultime sette partite di campionato contro la Juventus: la sua unica marcatura contro i bianconeri è stata segnata nel marzo 2014.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Apr-2006
117,792 posts

Juventus, i convocati per il Napoli: fuori Marchisio

Il centrocampista escluso dalla lista per influenza. Ci sono Pjanic e Mandzukic.

 

DbUoVPtXcAEiwFC.jpg

https://bit.ly/2vBrfKm

 

Come comunicato sul sito della Juventus, sono 21 i convocati da Massimiliano Allegri per Juventus-Napoli, big match della 15° giornata di ritorno, in programma domenica alle 20.45 all'Allianz Stadium. Tra giocatori a disposizione non figura Claudio Marchisio, a causa di una sindrome influenzale.

 

LA LISTA - 1 Buffon 3 Chiellini 4 Benatia 5 Pjanic 6 Khedira 7 Cuadrado 9 Higuain 10 Dybala 11 Douglas Costa 12 Alex Sandro 14 Matuidi 15 Barzagli 16 Pinsoglio 17 Mandzukic 21 Howedes 22 Asamoah 23 Szczesny 24 Rugani 26 Lichtsteiner 30 Bentancur 33 Bernardeschi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Apr-2006
117,792 posts

I giovani d'oggi conoscono José Altafini come commentatore televisivo, sanno probabilmente che é stato un calciatore in gioventú ma forse non sanno che ha giocato prima nel Napoli e poi nella Juventus.

 

DbVVR1uWsAA_v72.jpg:large

 

Il grande José é nato in Brasile da genitori italiani il 24 luglio 1938 e a 20 anni conquistó il titolo di campione del mondo con la nazionale brasiliana segnando due reti in Svezia nel mondiale del 1958. Piú di Altafini segnó solo un certo Edson Arantes do Nascimiento, conosciuto con lo pseudonimo di Pelé, oltre a loro c'erano anche Didí, Vavá, Nilton Santos e Mario Zagallo, nomi dispersi dal tempo ma che costituivano una delle piú forti nazionali brasiliane di tutti i tempi.

 

Nel 1958 Altafini venne a giocare in Italia nel Milan dove vinse 2 scudetti e 1 coppa dei campioni. Nel 1965 passó al Napoli dove giocó con l'ex Juve Omar Sivori portando i partenopei al secondo posto finale.

 

Nel 1972 (a 34 anni) lo acquistó la Juventus per fargli fare la riserva di Anastasi e Bettega. Dalla panchina il buon José diede un contributo notevole alla conquista di due scudetti bianconeri. 

 

Della sua militanza in maglia bianconera ci si ricorda, in particolare, la rete segnata in Juventus-Napoli del campionato 1974-1975, con la classifica che vedeva i padroni di casa in testa davanti agli azzurri, secondi a due lunghezze: entrato in campo come consuetudine a pochi minuti dalla fine, Altafini realizza all'88' il gol del 2-1, che consente alla Juventus di staccare i rivali e vincere lo scudetto. Pochi giorni dopo la partita, su di un cancello di accesso dello Stadio San Paolo di Napoli appare la scritta "José Core 'Ngrato", ricordando i trascorsi azzurri dell'attaccante.

 

Oggi è Gonzalo Higuain, andato via dal Napoli per andare a giocare con i “nemici” della Juventus e segnare quasi sempre nelle sue gare da ex, ma anni fa il core ‘ngrato per eccellenza era dunque lui, José Altafini.

 

“Erano 60mila al San Paolo, ma mi hanno fischiato in 70mila (ride, ndr). Io non ci ho fatto caso. Giocando quella partita con la maglia della Juventus mi hanno chiamato core ‘ngrato. Io sono andato via perché nessuno ha voluto trattenermi. Quando fischiano un giocatore c’è sempre il destino che poi fa segnare quel calciatore”.

 

Hai sentito Gonzalo? ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Apr-2006
117,792 posts

Pirlo dice Juve: "I bianconeri partono leggermente favoriti, per il Napoli sarà decisiva"

L'ex centrocampista della Juventus e della Nazionale ha parlato a margine della Partita della Solidarietà, evento organizzato da Uefa e Nazioni Unite a Ginevra. Inevitabile un commento sul big-match tra Juventus e Napoli: "Per il Napoli sarà decisiva, la Juve dovrà gestire il vantaggio"

 

Risultati immagini per andrea pirlo goal Juventus Napoli 2013

https://bit.ly/2JgBeXr

 

"Per il Napoli sarà una sfida decisiva, ma vedo la Juventus leggermente favorita". Anche Andrea Pirlo ha detto la sua sulla grande sfida tra Juventus e Napoli in programma domenica sera all'Allianz Stadium. L'ex centrocampista della Juventus e della Nazionale ha partecipato alla Partita della Solidarietà organizzata dall'Uefa e Onu allo Stade de Genève di Ginevra in Svizzera. Inevitabile un commento sulla sfida Scudetto: "La Juventus parte con il vantaggio di aver 4 punti in più - ha detto l'ex centrocampista della Nazionale - avranno il vantaggio di poter gestire la classifica e il risultato".

"Il mio gol del 2013? Sarà un'altra partita"

Proprio uno dei suoi gol decise un altro Juventus-Napoli, quello del 2013, in cui Pirlo segnò con un meraviglioso calcio di punizione nel 3-0 dei bianconeri: "Giocare partite così è sempre una bella emozione, si vive una grande atmosfera - ha ricordato Pirlo - quella fu una partita straordinaria e avevo fatto anche un bel gol. Ma domani sarà un'altra partita".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
214,175 posts

FORZA JUVE!!!

:sventola::sventola::sventola::sventola: 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Apr-2011
60,284 posts

:sventola:

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Apr-2011
60,284 posts

Non possiamo sbagliare

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Aug-2005
2,869 posts

Ci vuole una grande partita per far tornare il dito medio al mittente e ovviamente per il campionato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Nov-2011
64,769 posts

Vorrei se ne  tornassero a casa amminchiulati :sisi:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 27-Jun-2008
30,517 posts

Andiamo a chiudere il campionato :sventola::sventola:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Oct-2008
29,956 posts

Partita fondamentale. 

 

Mi piacerebbe tanto vederli piangere a fine partita. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Mar-2017
6,061 posts

Forza ragazzi, voglio una Juve in versione Bernabeu...... tosta e cinica

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,000 posts

 

FINO ALLA FINE.

 

 

 

:sventola2::sventola2::sventola2:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Sep-2006
5,790 posts

Ora son teso.

 

Vinciamo oggi e ce lo cuciamo sul petto. Con altri risultati dovremo sudarcelo fino all'ultimo minuto del 20 maggio.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
191,096 posts

Dai c****!

 

Tiriamo fuori le palle e dimostriamo chi siamo!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-May-2010
2,202 posts

Ansia da morire. .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Apr-2006
117,792 posts

105px-Juventus_FC_2017_logo.png

 

 

Buffon

 

Howedes, Benatia, Chiellini, Asamoah

 

Khedira, Pjanic, Matuidi

 

Douglas Costa, Higuain, Dybala

 

Pinsoglio, Szczesny, Cuadrado, Alex Sandro, Barzagli, Mandzukic, Rugani, Lichtsteiner, Bentancur, Bernardeschi

 

 

 

 

 

 

napoli-128x128.png

 

 

Reina

 

Hysaj, Koulibaly, Albiol, Mario Rui

 

Hamsik, Jorginho, Allan

 

Callejon, Mertens, Insigne

 

Rafael, Sepe, Maggio, Milic, Zielinski, Chiriches, Machach, Rog, Ounas, Diawara, Tonelli, Milik

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Aug-2006
14,189 posts

Prima sale a superga a mettere i fiori per le vittime, poi mostra il dito medio in mondovisione ai tifosi avversari a partita nemmeno iniziata.

Che stile quest'omuncolo, uno così non sarebbe nemmeno degno di avvicinarsi alla nostra panchina

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...