Vai al contenuto

Gulasch

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    4345
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

614 Excellent

Su Gulasch

  • Livello
    Ecologo BiancoNero
  • Compleanno 23/01/1976

Profile Information

  • Sesso:
    Not Telling

Visite recenti

2492 visite nel profilo
  1. Che diamine ci sta succedendo?

    Anche io sono tornato a casa nel pomeriggio senza sapere il risultato, l'ho visto e ho detto "lol". Poi stasera sono venuto qui e ho visto le critiche, ma ho continuato a pensare "lol", semplicemente. Non se ne abbiano a male lorsignori, personalmente sto ancora godendo per martedì e della sconfitta con il genoa me ne frega il giusto, ossia un c****. BTW, ciao Raf!
  2. Fumetti

    Ti segnalo anche questa edizione, costa 85 euro ma è il cofanetto integrale, con buone recensioni (io non l'ho mai vista dal vivo, quindi non so dirti). Prendendo i volumi singolarmente spenderesti senz'altro di più. https://www.amazon.it/Corto-Maltese-Lintegrale-Hugo-Pratt/dp/8817090271/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1546941184&sr=8-1&keywords=lizard+corto+maltese
  3. Parliamo di fotografia

    Ho visto nei dati exif che la tua era una focale a 105: sicuramente con un 300 ti avvicini di molto (oltre a poter fare crop approfittando dei mpx dei sensori di oggi), ma con quella situazione di luce e con un soggetto in movimento, non credo avresti potuto ottenere un'immagine nitida incentrata sull'aereo che rilascia l'acqua, utilizzando i classici zoom di cui siamo dotati noi amatoriali, come ad esempio il 70-300 della Nikon che a 300 scatta a f/6.3. Nemmeno aiutandoti con un treppiede, probabilmente.
  4. Fumetti

    Se hai vinto al superenalotto, sicuramente i cartonati della Lizard.
  5. Le Cronache Del Ghiaccio E Del Fuoco

    E, come al solito, sembra piccato come se non avessero avuto il diritto di chiederglielo.. Vabbé, dai, meno male che nel frattempo si è ritirato in montagna e l'ha finito... Ah, no, 'spett...
  6. Parliamo di fotografia

    Bei tempi con a disposizione solo le compattine da 0.2 Mpx o giù di lì
  7. Parliamo di fotografia

    Temo che, in quel caso, avresti dovuto utilizzare uno degli zoom di Jim Brandenburg*, oppure, prendere l'auto e spostarti sull'altro versante * Un fotografo del National Geographic che documentava i lupi in Minnesota utilizzando, se non ricordo male, un 800 f/2.8 da 25.000 euro
  8. 28 risposte e non è ancora diventato il nuovo topic non ufficiale della gnocca. Batosta forum, ormai è il Cile di Pinochet
  9. Le Cronache Del Ghiaccio E Del Fuoco

    Se avesse pubblicato le appendici (bellissime) del Signore degli Anelli prima di avere finito il libro, avrei mandato a*******o persino Tolkien
  10. Le Cronache Del Ghiaccio E Del Fuoco

    Sono tre giorni che non faccio altro che piangere di gioia Mah, sinceramente sono semplicemente passato oltre. Sono contento che la serie tv abbia confermato alcune teorie che meritavano e che dia un finale al tutto (raffazzonato, ma va bene così), e allo stesso tempo mi spiace che la medesima serie tv non porterà mai a compimento sottotrame molto interessanti. Detto questo, se mai i libri usciranno ( ) probabilmente li comprerò e li leggerò (sperando di trovare il tempo), ma il mappazzone sui Targaryen per quel che mi riguarda se lo può infilare su per il c**o. Eh beh
  11. Parliamo di fotografia

    Personalmente, uso questo flusso decisionale: - prima decido l'apertura in funzione della profondità di campo che voglio dare (es: ritratto o scena, tutto aperto; paesaggio, mai più aperto di f/8). In effetti, spesso per comodità non scatto in manuale, ma in priorità di apertura. - in funzione di quello regolo il tempo di scatto (hai un esposimetro nel mirino, indispensabile per lo scopo. Impara a considerarlo, in modo che ti venga automatico buttare l'occhio su di esso ogni volta che inquadri). - solo se la coppia apertura/tempo scelta non è valida (es: tempo troppo lungo per una foto a mano libera), regolo come ultima cosa l'ISO. In condizioni di poca luce, lo lascio spesso in ISO-auto, in modo che si regoli la macchina fotografica da sola. In quel caso, però, tengo a mente di non esagerare con i tempi, altrimenti la macchina opterà per ISO molto elevati con conseguente perdita di qualità. Ovviamente, per foto particolari (es. foto sportive, mezzi in movimento) ribalto il concetto e prima stabilisco un tempo breve (es. 1/500) regolando il resto in funzione di quello. Di norma, però, preferisco partire dall'apertura perchè è la profondità di campo, a mio avviso, il fattore che più di tutti interviene sia nel determinare la qualità di una foto che, soprattutto, nella sua personalizzazione per così dire "artistica".
  12. Acqua di Chiara Ferragni in vendita a 8 euro

    Perfetto. Lei è veramente una che ha saputo capire dove andava la massa e ne ha fatto un'attività imprenditoriale da inserire nei manuali di economia. La ragazza (e chi l'aiuta, in primis la famiglia) ne sa parecchio. Non è un caso che a fare la figura del co*****e (vedi con Crozza) normalmente mandi il marito, che è, invece, un minorato mentale, anche se utile al volume d'affari. Il problema è: "perchè la massa va in quella direzione"? Come è possibile che il livello del consumatore medio (mi viene l'orticaria ad usare "persona" o "cittadino") si sia così abbrutito? "Guardate il bimbo con il piagiamino di Gucci..." e tutti a guardare... Eddai... Quindi concordo. Lei fa benissimo a influenzare. Chi si fa influenzare, invece... L'hai già detto tu.
  13. Parliamo di fotografia

    Con quel formato come ti regoli con le ottiche? Puoi usare senza o con poco crop entrambi i formati?
  14. Usa

    Sì, è possibile. Il volo di ritorno devi indicarlo ma non è vincolante. Teoricamente potresti tornare negli USA con lo stesso ESTA in seguito, finché non scade (non mi ricordo esattamente, ma mi sembra duri due anni) e, ovviamente, saranno voli differenti da quelli indicati quando hai compilato. L'assicurazione falla, di solito per venti giorni puoi tranquillamente trovare a meno di 50 euro, e non averla, toccando ferro, potrebbe risultare estremamente più costoso.
  15. Atene

    Anche io non ho un ricordo positivo della città, e ci andai molto prima della decennale crisi economica, che può solo aver peggiorato le cose. Lo ricordo come un agglomerato urbano senza senso, in cui ovviamente spiccano bellezze come l'Acropoli ma non solo. Sinceramente Atene mi sentirei di consigliarla solo come tappa di max. 2 giorni in un viaggio verso qualunque altra cosa della Grecia, che è invece un Paese tendenzialmente stupendo abitato da gente tendenzialmente stupenda.
×