Jump to content

baroneconbrio

Vincitore Games
  • Content Count

    3,130
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

690 Excellent

About baroneconbrio

  • Rank
    Juventino Le Roi
  • Birthday 04/18/1965

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

3,204 profile views
  1. Se la Juventus questa sera giocherà come ha fatto mercoledì a Mosca, non solo non vincerà, ma rischierà seriamente di perdere la sua prima partita in stagione e di lasciare il primato in classifica all’Inter di Conte. (test.) Padovan ha sentenziato ....corro a giocarmi un 3-0
  2. Mamma mia come s'è involuto! Non gli riesce un anticipo, un contrasto, tremebondo con la palla tra i piedi, è sempre in affanno e, in una delle rarissime occasioni per i russi, si pianta a terra lasciando il suo avversario libero di saltare e colpire di testa a due passi dalla porta..... Non so se si tratti di una questione di personalità o di mancanza di continuità e di ritmo agonistico, viste le poche partite consecutive disputate da quando è alla Juve, ma quel giovanissimo centrale ammirato con la maglia dell'Empoli è, purtroppo, solo uno sbiadito ricordo: cambiar aria e ripartire da 0 in un'altra realtà non può che giovare a lui...ed alla Juve se riesce a venderlo bene!
  3. Ieri sera ha fatto una buona gara: dopo qualche impaccio iniziale è andato via via crescendo provando qualche giocata in avanti e recuperando svariati palloni; insomma è in crescita ed ora sembra stia recuperando anche il ritmo partita. Penso che di questo passo troverà sempre maggior spazio e sarà un sicuro upgrade per la nostra mediana e per l'impianto di gioco.
  4. Con loro in vita non si sarebbe azzardato nessuno! Dichiarare guerra agli Agnelli? Azione kamikaze: non si sarebbero limitati a distruggere il "nemico" ma lo avrebbero ridotto sul lastrico, portandogli via anche le mutande. Purtroppo c'era in atto una guerra di successione in cui lo stesso Jaki era praticamente impotente, giovanissimo e sotto la tutela di Stevens-Gabetti, esautorato dalla famiglia che, per volere di Suni, mise a capo di tutto Montezemolo, "quello ringraziato ufficialmente da Blatter( altro galantuomo!) per aver ritirato il ricorso al TAR"....Una volta deceduta Susanna Agnelli, chiarite le questioni tra cugini( e con un contenzioso in atto degli Elkann con la madre), si è proceduto a sfanxulare Monnezzemolo dalla presidenza di Confindustria, poi da Fiat ed infine a "congedarlo" da Ferrari con 25 mil di euro e neppure poche stringate parole di circostanza: fatto fuori in puro stile "Real Casa". Siamo palesemente O.T., chiudo qui.
  5. Tema perfetto: credo che tanti di noi, ieri sera, abbiano fatto la medesima considerazione La Juve logora chi ce l'ha...contro! A Napoli c'è il putiferio ma, a questo punto, le cose possono solo migliorare: evidente che ci fossero fortissimi attriti tra società e allenatore-giocatori ed ora il bubbone è esploso. Si arriverà ad un chiarimento e la squadra, che ha un ottimo organico e buoni ricambi, risalirà in classifica, al momento indecorosa per le potenzialità del team: comunque è praticamente qualificata agli ottavi di CL, con annessi introiti. Diverso è il discorso sull'Inter. In un ambiente piangina e sempre in cerca di alibi e scuse puerili per i propri insuccessi, allo sbando da anni, si è individuato l'allenatore migliore per ricostruire un team vincente, uno capace di cavare il sangue dalle rape ma, ahilui, uno che nel carattere ha la sua forza ed anche il suo limite: bravissimo ma egocentrico, presuntuosissimo, non ammette i propri errori e si rifugia....nelle stesse scuse puerili tipiche dell'ambiente nerazzurro: è sempre colpa di qualcun altro!!! Tra l'altro Conte è istintivo e quando va davanti alle telecamere parla di getto, gli si chiude la vena e....la fa fuori dal vaso mitragliando su tutti ponendosi in una sorta di personalissimo iperuranio! A mio avviso avrebbe bisogno di un tutor, un Moggi vecchia maniera che lo tenga al guinzaglio e sia capace, al momento opportuno, di mettergli la museruola: ripeto bravissimo ma, per quel caratteraccio che lo caratterizza, è il peggior nemico di se stesso. Facile, dunque, prevedere scintille in un contesto del genere: ritengo che lo spettacolo debba ancora dare il meglio di sè...soprattutto quando arriverà qualche smusata in campionato! Non credo che la sua avventura sulla panchina cinese si protrarrà per oltre un anno: troppo ambizioso e fumantino per sottostare alla rigida gestione marottiana in tema di compravendite, si starà già guardando intorno, con tante panchine di big in ballo; a mio parere potrebbe ritornare in Inghilterra, dove sarebbe l'uomo adatto a ricostruire quel ManUtd ridotto in macerie nel dopo Ferguson.
  6. Cosa puoi aspettarti da uno così infame da tradire un amico per "sbattere in prima pagina" per primo la notizia della sua malattia? A proposito, forza Sinisa! Episodio dubbio? In realtà quella fattispecie è espressamente prevista e codificata nel regolamento come "caso in cui è da escludere la concessione del penalty per il tocco di mano", regola formulata prendendo ad esempio il caso di Juve-Genoa di qualche anno addietro, come ha sottolineato ieri sera il conduttore( non ricordo il nome) di SkySport leggendo integralmente il testo della norma. Insomma parlare di rigore non concesso o di fallo di mano non punito equivale a mistificare la realtà.....nulla di nuovo riguardo al solito disonesto e vergognoso atteggiamento della stragrande maggioranza di stampa e media nei confronti della Juve
  7. Eriksen a gennaio? Di corsa...... ...magari facendo uno scambio alla pari proprio con Ramsey Mi sembra che ci sia già un topic aperto su Eriksen....
  8. L'arbitro porta via la vittoria all'Inter: si rifarà contro la Juve di Giancarlo Padovan del 02 ottobre 2019 alle 23:55 Giocando come per un’ora a Barcellona, l’Inter non vincerà la Champions League, ma di certo batterà la Juventus domenica sera avviandosi a conquistare lo scudetto con siderale anticipo sui tempi previsti. Ok, dopo la sentenza di Padovan( meglio delle "spruzzate di Pruzzo") mi sento decisamente più tranquillo
  9. Pellegrini andrei a prelevarlo di persona ma, invece di Zaniolo, proverei a prendere quello Sloboszlai già menzionato nell'ormai famosa "lista di Paratici": centrocampista completo, talentuosissimo che, con i dovuti distinguo, per alcuni particolari mi ricorda Zidane e che "verrebbe via" con 30-35 mil( se ci si sbriga perchè ha già iniziato a brillare in CL). E poi spero che cominci a venir fuori qualcuno dalle giovanili: sarebbe anche ora....
  10. Tonali è un buon prospetto, è all'esordio in A e, salvo exploit clamorosi, avrà un costo abbordabile ( entro i 50 mil), Lorenzo Pellegrini è il fulcro attorno a cui stanno costruendo la Roma ed è difficile che si muova: nel caso le cifre saranno elevatissime, così come per Chiesa. Zaniolo ha fatto intravedere doti enormi ma, al contempo, anche atteggiamenti e comportamenti da bimbominkia, particolari guardati con estrema attenzione in casa Juve: ci penserei bene prima di investire un capitale su di lui. Nel frattempo, mi preoccuperei di far ritornare quanto prima Luca Pellegrini( ma perchè l'abbiamo dato in prestito rimanendo senza alternative ad A.Sandro? Questo resta un dei veri misteri del mercato 2019) ed Orsolini. Quanto allo "zoccolo duro", non credo che si debba necessariamente essere italiani per costituirlo: Platini, Davids, Nedved ( e ce ne sarebbero tanti altri) ne sono l'esempio; e poi, ormai, data l'influenza dei procuratori, i legami sono trasversali. Sicuramente, una volta via pure Bonucci, dopo Buffon e Chiello, non sarà facile trovare degni leader dello spogliatoio, figure capaci di coagulare attorno a sè tutti gli altri: dovremo accontentarci di qualcun altro aggrappandoci allo "spirito della Juve" quel "qualcosa che si respira e si comprende solo indossando la casacca bianconera", come hanno dichiarato tantissimi calciatori, di ogni nazionalità, che hanno militato nella nostra squadra; fondamentale, comunque, resta il ruolo della dirigenza ( e qui siamo messi bene). Altro problema, poi, è costituito dalla mancanza di calciatori italiani forti: in alcuni ruoli c'è il buio più assoluto, oltre ai costi elevatissimi rispetto alle alternative estere: tra l'altro anche le giovanili sono zeppe di stranieri; a mio parere, anche quello relativo all'identità, dunque, è un concetto in evoluzione.
  11. Brutta Juve nel complesso. Pesata parecchio l'uscita immediata di D.Costa: molto deludente Bernardeschi( 4,5)ma è in buona compagnia assieme a Cr7( 5) ed Higuain(5,5). Un 6 a Khedira, 5,5 a Pjanic( meglio Benta 6), 6= a Matuidi che corre e si danna ma certi controlli.... 5,5 a Szczesny ( un paio di buoni interventi ma rischia la frittatona come un dilettante)5.5 a Danilo( due "sbavature" da evitare), 6+ a Bonucci e De Ligt, come loro anche Cuadrado, e 6,5 ad A.Sandro, migliore dei nostri. Impressione personale: non sarebbe cambiato nulla ma Irrati( 5,5 incerto su cartellini e varie decisioni in una partita non difficile) non vedeva l'ora di fischiare la fine: gioco fermo nel recupero per ca. un minuto e mezzo e...chiude prima del 94°. Nella Fiore stanno tutti ad incensare Ribery ma...che bravo Castrovilli: credo che Mancini non tarderà a chiamarlo.
  12. Le opportunità: tante se ne presenteranno all'improvviso, altre sono conosciute da tutti ( Bale, J.Rodriguez), così bene da...evitarle come la peste! De Gea, un'opportunità...da far cogliere ad altri : alla larga! Mi tengo stretto il polacco ( da tanti sottovalutato ma, in realtà, tra i migliori 5 al mondo) Un'altra opportunità da non farsi sfuggire consiste nel non rinnovare assolutamente i contratti di Matuidi e Cuadrado, in scadenza nel 2020: magari, a gennaio si potrebbe pure provare ad imbastire uno scambio col PSG, rimandando a Parigi il francese e prelevando Meunier( un terzino! ), anche'egli con contratto in scadenza a giugno 2020. Comunque via loro 2, e Allegri( profumatamente pagato per questa stagione), si libererebbero ca 28 mil lordi di ingaggi: se si riuscissero a piazzare anche Manzo&Khedira si supererebbe quota 50 mil, cifra più che sufficiente per offrire un bell'ingaggio ad Eriksen, vera opporunità da prendere in considerazione, riportando a casa Pellegrini ed Orsolini. Imho, indipendentemente da cosa farà Chiellini, a giugno saluta anche Rugani, visto che c'è Romero pronto. Quanto alle opportunità relative all'attacco, credo che la trasmissione de " L' Icardeide" sia stata solo temporaneamente sospesa ( anche perchè non è che ci siano tutti 'sti centravanti in giro).
×
×
  • Create New...