Jump to content

baroneconbrio

Vincitore Games
  • Content Count

    3,549
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,146 Excellent

About baroneconbrio

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

3,878 profile views
  1. Marchisio è spesso molto sottovalutato; centrocampista completo, capace d'inserirsi con i giusti tempi per concludere e di giostrare in tutti i ruoli della mediana: ad avercene... I primi due scudetti con Conte portano anche la sua firma dato che Pogba non c'era nel 2011 ed esplose, prendendosi una maglia da titolare, solo nel ritorno del torneo 2012-13. Se ci fosse un Marchisio sarebbe titolare inamovibile in questa Juve e comunque... ce ne vogliono di Rabiot per fare un Principino!
  2. Sarri è l'antitesi di quello che dev'essere l'allenatore della Juve, come persona, come modo di porsi, per l'incapacità di uscire o di distaccarsi minimamente da un canovaccio prestabilito ed immutabile: gioco prevedibile, spesso asfittico, con un prolungato e sterile possesso palla, posizionamento della difesa discutibile, soprattutto sui calci piazzati(ricordo al proposito un'intervista post partita di Bonucci). Non parliamo, poi, della gestione dello spogliatoio: ha fallito tanto a Torino quanto al Chelsea, la sua dimensione è quella di un Napoli, Fiorentina etc: come già detto sopra, un simil Zeman; per guidare una big occorrono idee, elasticità mentale, capacità di modificare l'assetto in corsa( Allegri ne è un assoluto maestro) e di utilizzare al meglio le risorse a disposizione, non ottuso integralismo ed una serie di pupazzetti che ripetono ossessivamente gli stessi movimenti. Gioco prevedibile e spesso noioso, squadra in condizioni pietose che ha rischiato di perdere uno scudetto contro nessuno, figuraccia in CL, è riuscito a compattare contro di sè un altro spogliatoio ed un'altra dirigenza: bisogna ammettere che ce ne vuole... La "filosofia" di Sarri: per assecondarla dovevamo cedere CR7 per acquistare "Tir'a' ggir" Insigne e mezzo Napoli? Arrigo Sacchi ha fatto incetta di titoli, soprattutto internazionali, per la qualità della squadra che aveva a disposizione, nettamente più forte di tutte, non per "i movimenti e le sovrapposizioni": e difatti non ha vinto nulla senza quei giocatori che, anche in sua assenza, hanno continuato a mietere trofei. Continui imperterrito a difendere il più inadeguato degli allenatori venuti alla Juve ( Maifredi almeno era juventino e per un girone fece anche divertire con il suo gioco): vabbè cos'altro aspettarsi da chi veniva chiamato Tutankamen, l'indiscussa guida dei Sarri Boys? Sei riuscito pure ad aprire un topic sulla necessità di richiamare immediatamente Allegri pur di scaricare le colpe del fallimento del tosco-partenopeo sulla dirigenza: la vera, enorme colpa di Nedved e Paratici è stata quella di ingaggiare Sarri, impresentabile quanto inadeguato. Ah, la scelta "fantozziana" Pirlo, "quello che non ha mai allenato nemmeno i pulcini", ha già vinto una coppa in più del sommo "Comandante".
  3. La decisione più estemporanea e meno strategica è stata l'ingaggio di Sarri, una sorta di last minute rivelatosi, come prevedibile, allucinante e, per certi aspetti, fantozziano. Il nuovo ciclo non doveva incentrarsi su di lui ma su ben altri nomi e profili saltati all'ultimo o rivelatisi chimere. Pirlo è stata una personale "scommessa" di AA, sempre avverso all'insensato ingaggio di Sarri scelta che, ancora non ho capito, se ascrivibile a Nedved, il "nemico" di Allegri, oppure a Paratici: ci ha messo personalmente la faccia, senza lasciare alcun dubbio, come ha dimostrato nella presentazione "del nuovo tecnico dell'under 23"; la sua decisione ha sorpreso tutti e, forse, avremmo potuto e dovuto dedurre qualcosa da quella conferenza stampa fatta così in pompa magna ma...chi se lo immaginava? Sembrava una follia affidare a Pirlo la prima squadra ma, alla luce del "pragmatismo agnelliano", la immagino calcolata e ponderata a lungo ( e alla luce di chissà quanti discorsi e approfondimenti fatti col neocoach): insomma, credo che la scelta del nuovo allenatore sia stata tutto fuorchè istintiva, di pancia. A mio avviso l'ingaggio di Ronaldo è stato calcolato come un passo indispensabile, per quanto oneroso, per avvicinarsi al fatturato delle big europee, condizione necessaria per poter concorrere stabilmente con esse, contrariamente a quanto fatto dall'Inter che, aldilà della fortunata coincidenza di " favorevoli decisioni arbitrali in serie", per conquistare il trofeo s'era svenata fino al punto di fallire, salvata solo perchè "too big to fail ", scomparendo, poi, dall'Europa che conta per un decennio; e, per quanto possa essere cresciuto l'indebitamento, anche per cause non prevedibili, il giro d'affari è salito vertiginosamente riducendo il gap con l' "Europa che conta"( tra cui taluni club, attualmente "con le pezze al ...."). Quanto al vincere subito, ritengo si sia in piena corsa per i titoli nazionali e.....se via Khedira dentro Dzeko neppure in CL ci sarebbe aprioristicamente precluso alcun traguardo , sebbene altri resterebbero i favoriti. Il progetto, la prospettiva, li vedo nella nidiata di ventenni presenti in squadra, nel progressivo ricambio in atto, in una crescita graduale di un gruppo che ha avuto troppo poco tempo a disposizione per assemblarsi e per mettere in pratica tutte le idee del nuovo tecnico.... Illusioni, sogni? Forse sì, ma non si può guardare al calcio prescindendo dalla componente emotiva: se fossimo strettamente razionali non lo seguiremmo neppure.
  4. Rabiot è stato richiamato nella nazionale francese, da cui era stato estromesso per motivi disciplinari, non tecnici: proprio scarso non dev'essere vista la quantità e qualità della concorrenza. Ramsey è tecnicamente forte: non lo vedo nè imbolsito nè spremuto ma ha, purtroppo, muscoli di cristallo: Marchisio post crociato, invece, non si reggeva più in piedi. Inopportuno il suo ingaggio in una rosa come quella dello scorso anno, con tanti infortunati cronici? Certo, ma quale valida alternativa, a 0, ci sarebbe stata? Si è corso un rischio scommettendo su di un ottimo giocatore fisicamente inaffidabile.
  5. Ronaldo non ci avrà portato sul tetto d'Europa ma ha comportato la scalata ad una serie di step: era immaginabile che, senza il necessario corollario di campioni, ergo con una mediana appena decente, non avrebbe potuto vincere la "maledetta" da solo ma il salto, come indotto, marketing, sponsor ed i ricercatissimi followers, c'è stato; fondamentalmente credo che fosse questo il principale motivo del suo acquisto ( il famoso pragmatismo sabaudo di casa Agnelli ). Pirlo: più fede che fiducia? Forse, in parte potresti aver ragione, ma almeno adesso vedo le basi di un progetto, una prospettiva futura che, negli ultimi anni, anche con Allegri che ho adorato ed apprezzo tantissimo - ma il suo ciclo era finito ed era giusto cambiare - non riuscivo a scorgere.
  6. Sei troppo ancorato al presente: ho parlato di 50 anni....un disastro del genere va messo nella stessa bacheca, solo qualche ripiano più sotto, con la nomina di Montezemolo a capo della Juve del '90, alle nomine decise da Montezemolo nel 2006, oppure, restando nelle operazioni di mercato, alla cessione a parametro di Miki Laudrup per acquistare Magrin "nuovo Platini"( povero Cristo, era chiaro che affondasse!): con Sarri si è messo un antijuventino a dirigere la Juve, un ET, Estraneo Totale, allergico ad un modello e ad una storia ultracentenaria. Oltretutto, anche presuntuoso e poco intelligente, visto che bastò una sconfitta in un'amichevole estiva -appena arrivato! - per fargli affermare: "Come caxxo ho fatto a perdere uno scudetto contro gente come voi?", vomitando, poi, sul gruppo una serie di improperi. E questa è solo una delle tante perle della sua esperienza in bianconero. Uno spogliatoio ostile e potenzialmente allo sbando: senza alcuni "senatori" che hanno compattato l'ambiente, ed una società forte, avremmo perso miseramente anche lo scudetto. ( prova ad immaginare cosa sarebbe accaduto in una situazione simile alla Prescrittese ). Per le operazioni di cui parli bisogna tener presente la carenza di fondi dovuta all'investimento fatto - benissimo! - su De Ligt ed alle mancate cessioni di Higuain e Mandzukic ( senza contare la mancata cessione-scambio di Dybala): si doveva rinnovare il centrocampo e non c'era un soldo! Rabiot e Ramsey - entrambi nazionali e non immonde pippe o ex giocatori spremuti ed a fine carriera - sono stati presi a 0, pesano ca 10,5 mil annui ciascuno e non è del tutto impensabile che possano avere mercato( soprattutto il primo con un buon Europeo); tra l'altro hanno giocato in un periodo alquanto anomalo( ed il francese è stato tra i migliori nella scorsa stagione post lockdown) con danni economici non prevedibili nè preventivabili; stipendio alto ma costi in linea con la situazione preCovid. Certamente ci si aspettava e ci si attende tuttora di più da loro ma non sono stati deleteri come "il comandante Sarri". Il rinnovo a Khedira è stato l'ultimo, sgradito, cadeau di Marotta - portato da 4 a 6 netti! -, senza il quale il rapporto si sarebbe naturalmente risolto a giugno 2019, quello di Rugani resta un mistero ma solo per l'entità della cifra: per il resto veniva considerato una buona riserva e, forse, si è ritenuto che con il suo mentore Sarri il rendimento sarebbe migliorato; previsione sbagliata ma col senno di poi siamo bravi tutti. Ah, inutile sottolineare quanto sia stato contento dell'avvicendamento in panca : Pirlo avrà commesso degli errori - in primis la formazione contro l'Inda - , altri ne commetterà sicuramente, ma almeno si vede un tentativo di fare qualcosa di diverso, di nuovo, e non di voler proporre sempre il solito prevedibile schema prescindendo da club e calciatori. Pur tra alti e bassi, senza la solita feroce continuità nei risultati cui siamo "mal abituati", si vede qualcosa di positivo, una buona prospettiva: personalmente sono fiducioso.
  7. Contratto triennale fino al 2022 con possibilità di rescissione dopo il secondo anno..... eventualità per cui la Juve s'impegna a pagare una penale L'ingaggio di Sarri: una tra le operazioni più nefaste che ricordi in 50 anni di Juve.
  8. Certo, si stanno azzuffando per prenderselo..... Lo speriamo tutti ma, sinceramente, chi potrebbe dargli quelle cifre? Questo non schioda.... finoallafine! Ha vinto l'Europa League con il Chelsea ed il campionato con la Juve( tacendo su quanto NON ha vinto, soprattutto con noi) da separato in casa, inviso a dirigenza e spogliatoio: gestire una big, e le stelle che vi giocano, non è cosa per lui, è evidente. Simil Zeman: può andare bene al massimo in realtà di secondo piano ( Fiorentina, Napoli et similia) dove, però, non può manco sognarsi certi ingaggi; la sola penale per l'interruzione del rapporto prima del triennio pattuito che la Juve andrà a versargli (2,5 netti!) è superiore a quanto gli verrà offerto per un'intera stagione.
  9. Disturbo? Lo sanno tutti che non hanno un soldo.....ed il Real sta reclamando le rate di Hakimi! A proposito, chissà cosa ne pensa Azpitarte
  10. Ipotesi molto più credibile di tante che si leggono in giro: comunque già oggi rimbalza qua e là su varie testate ( ovviamente c'è pure l'Inda) Dunque, Berna in prestito con DDR, si potrebbe aggiungere anche il "via libera" su Reynolds come parte del patto....e se proprio vogliono ci mettiamo pure Khedira! Che dire? Magari Dzeko per 18 mesi: sarebbe un rinforzo vero.
  11. Se ne era lamentato anche De Zerbi e mi sembra che sia stato rizollato per l'occasione...con scarsi risultati, comunque, visto come si alzavano o saltavano fuori facilmente zolle di terreno. Anche CR7, nel dopopartita, ha sottolineato le pessime condizioni del manto erboso.
  12. Ne ho viste parecchie e ti posso assicurare che contro la Juve hanno disputato il loro miglior match.... sicuramente agevolati da una dissennata formazione in cui il povero Frabotta doveva fronteggiare Hakimi, la loro miglior arma dopo Lukaku; Ramsey, invece che aiutarlo, gli ha mollato pure Barella che ha fatto un figurone.....bella forza! Non hanno mai tenuto palla in quel modo: normalmente palloni rubati e lanci lunghi su Lukaku; rarissimo vederli manovrare in un' azione corale. Barella è un mediano, un incontrista con tanta foga( prende un giallo ogni 2 partite) ed un buon tiro da fuori: cosa aggiungerebbe alla Juve? Abbiamo McKennie, meno forte al tiro ma decisamente migliore nell'inserirsi e nel concludere dalla breve distanza. Scusa eh, ma per il nostro centrocampo ambisco a qualcosa di meglio! Vanno bene Locatelli, Aouar, oppure prospetti, già messisi fin troppo in luce, come Camavinga o Gravenberch( e ce ne saranno tanti altri) ma non un profilo come Barella, costato quasi 50 mil! Ripeto: è solo Barella, assurdo considerarlo, come tanti qui sopra, una sorta di novello Iniesta. Sembra di essere tornati indietro di 10-12 anni, quando ogni acquisto fatto dai Prescritti veniva considerato un campione senza uguali....poi abbiamo visto com'è andata a finire!
  13. Quante cazzate in un singolo post solo per non volere ammettere la realtà. Difendere poi Rabiot dopo un anno e mezzo ha qualcosa di masochistico. Li ho riportati entrambi in modo da rendere l'idea......sicuro di aver letto quello che ho scritto? Eppure ho parlato espressamente e diffusamente di Barella e, nell'unico riferimento fatto a Rabiot, in un post scriptum per giunta, risulta evidente la speranza di venderlo ( stessa sorte per Bernardeschi). Complimenti!!! Non hai capito un caxxo del mio post ma, in compenso, sei riuscito a dimostrarlo perfettamente!
  14. Una partita....è bastata una partita, contro la peggior Juve dell'anno, per trasformare "giallo perenne" Barella in un novello Iniesta ( prima del match di domenica la gran parte dei tifosi interisti inveiva quotidianamente contro i propri centrocampisti, definiti scarsi, inadeguati etc). Ok, il nostro centrocampo è decisamente migliorabile ma.....non con uno come Barella! Tra l'altro " l'incapace miracolato" Paratici ha speso poco più della metà per prendere Mc Kennie: davvero qualcuno gli preferisce il tamburino sardo? Ok, dopo aver visto le "vedove di Sarri", alias "le Tutine", ci mancavano solo gli "orfani di Barella" ....... P.S. Rabiot è rientrato nel giro della nazionale: basta che disputi un buon europeo (e speriamo faccia altrettanto Bernardeschi!). Costato 0, qualsiasi cifra costituirà una plusvalenza.
  15. Gran giocatore ma, ormai, va per i 29, la stessa età che aveva Higuain quand'è stato acquistato dalla Juve: potrebbe diventare una zavorra anche a livello tecnico oltrechè economico; tra l'altro, è destinato a trasformarsi in difensore centrale, proprio come hanno fatto ad una certa età tanti difensori laterali, e lì siamo coperti con De Ligt e Demiral. Meglio tenersi A.Sandro, che non è un fulmine in fase propositiva ma copre e difende, funzione di primaria importanza per un terzino, e risparmiare quelle risorse per investirle su giovani promettenti. Il meglio l'ha dato e, difatti, il Bayern, società tra le migliori nella programmazione, non si sta svenando per accontentarne le esose pretese. Chiede 11-12 netti( ma si parla anche di cifre superiori): vada pure a Madrid ( che, a sua volta, sta combattendo con le richieste di Ramos) e buona permanenza. In un contesto come quello odierno sarebbe stupido svenarsi per Alaba; di giocatori, giovani e validi, ce ne sono in giro, basta saperli trovare. Il Bayern, ad esempio, ha scovato Davies in Canada, la Juve sembra in dirittura d'arrivo con Reynolds (dx)....insomma, meglio cercare gente giovane e di prospettiva per quel ruolo, investendo un po' di milioni per il cartellino ma parecchi di meno per lo stipendio: e, se il neoacquisto dovesse andare male, si può sempre rivenderlo in seguito mentre quelli con contratti astronomici non se li carica nessuno( vedi Khedira, Eriksen etc) Allo stato attuale, comunque, bisognerebbe anche sapere cosa si ha intenzione di fare con Pellegrini: cedendolo al Genoa e tenendo Frabotta a me sembra che Pirlo l'abbia bocciato nettamente.
×
×
  • Create New...