Jump to content

baroneconbrio

Vincitore Games
  • Content Count

    3,494
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,091 Excellent

About baroneconbrio

  • Rank
    Juventino Le Roi
  • Birthday 04/18/1965

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

3,700 profile views
  1. Non è un buon motivo per dar loro dei dementi, per di più citandoli senza che se ne possano avvedere: si può esprimere civilmente il proprio dissenso. Evidente che tu sia un utente appena reiscrittosi con altro nick, visto che citi un tot di gente: se ti hanno già bannato ci sarà un motivo valido.... Test. "Si rendono ridicoli....." Ripeto che 'sto povero forum lo si sta distruggendo giorno per giorno: aria pesante, litigiosità estrema per la minima sciocchezza e...... ......CHE PALLE !!!
  2. Un altro bannato che si reiscrive ... e dura poco anche stavolta! Ma che vi ha fatto di male 'sto povero forum per volerlo ridurre in queste condizioni? Ormai ogni topic è pressochè illeggibile....
  3. Beh, il ministro è di Afragola, centro dell'hinterland partenopeo...... Parla come un qualsiasi tifoso dimenticando la carica istituzionale che ricopre ma questa non è certo la sua unica pecca visto che finora ha dimostrato ampiamente tutta la sua incompetenza, e la derivante incapacità, in materia: Spadafora è un'ulteriore prova vivente di quanto sia stata deleteria la creazione di un Ministero per lo Sport( in un anno a caso: 2006) e la conseguente sempre maggiore ingerenza della politica ( che vi aveva già fatto irruzione da anni) nel mondo dello sport, in generale, e del calcio professionistico in particolare; e noi, come "tifosibianconeri", l'abbiamo scoperto prima di tutti...... .
  4. ....ed anche con gli arbitri, cosa vietatissima e punita come "Illecito sportivo"( mentre era lecito parlare con i designatori). ( cit.) "Giacintoooooo!" detto da De Santis aprendo la comunicazione, prima che Facchetti parlasse: evidente che avesse quel numero in memoria e che non fosse la prima volta che si sentivano. Per non parlare di Nucini che, in piena attività, frequentava assiduamente Giacintone, di cui si professò amico anche in sede processuale, e addirittura si recò nella sede dell'Inter per chiedere a Paolillo, membro del CdA nerazzurro, "un posto in banca". Poi, ben imboccato, depose contro la Juve e Moggi dinanzi alla giudice Boccassini ma i verbali di quella deposizione sono irraggiungibili, archiviato a modello 45 (notizie manifestamente infondate): nessuno può consultarli senza l'autorizzazione della giudice.....che non l'ha mai concessa a nessuno! Vabbè, storia vecchia che noi più o meno conosciamo ma che nessun altro ha interesse a chiarire una volta per tutte...anzi si aggiungono tonnellate e tonnellate di sabbia
  5. Dopo aver ripulito la panchina AA aveva affermato "Mi tengo stretti i miei collaboratori": così è stato con buona pace di chi li considera miracolati, di chi rimpiange Marotta o vorrebbe chiunque al posto di Paratici( richiestissimo da altre big.....ma tanto che ne capiscono di calcio?) e dei tantissimi Ds del forum che ci hanno ammorbato per mesi ( ) scartavetrando la sacca scrotale con millemila formazioni, fantasmagorici acquisti e scambi....modello Fifa o FM, avulsi totalmente da una realtà in cui "non c'era un soldo bucato" e si doveva abbassare il monte ingaggi cedendo, rectius rifilando, costosissimi relitti, ex giocatori, gente sempre rotta con stipendi stellari: facile dalla tastiera di casa, decisamente più arduo nel mondo reale. Beh, malgrado tutte le difficoltà del caso, missione compiuta per il nostro staff e meritatissima riconferma per Parry. Si poteva fare meglio? Certo, come diceva l'Avvocato "una cosa fatta bene può sempre esser fatta meglio" ma....sono ben felice di quanto fatto. Un rimpianto? Tra le "cose fattibili" il mancato accordo per Kean: in quanto cresciuto nel vivaio, sarebbe stato un uomo in più in una rosa che, come tante altre, rischia di essere risicatissima per la miopia di federazioni nazionali e continentali che, malgrado la pandemia, hanno mantenuto gli stessi limiti numerici ( bisognava portare le liste a 30).
  6. Non si discute la funzione delle ASL ed i loro poteri in una situazione come questa ma si è voluto richiamare tutti all'ordine: un monito a non provare a fare furbate che, dato il contesto, sono pericolosissime e totalmente fuori luogo. Le ASL sono generalmente serie -anche se piene di incapaci/raccomandati- e questo è un monito perchè restino tali senza prestarsi a giochetti del genere; inoltre ho l'impressione che si sia voluto dare pure un segnale circa l'autonomia del calcio per arginare le troppe e sempre più penetranti ingerenze della politica. La creazione del Ministero per lo Sport è stata una sciagura di per sè, figuriamoci ora che l'hanno affidato ad un totale incompetente in materia.
  7. Più che non fargliela passare a DeLa penso che abbiano voluto sottolineare l'importanza del Protocollo salvaguardando il campionato: hanno ribadito un principio. Questa sentenza è un monito valido per tutti anche perchè il campionato NON può subire interruzioni, deroghe etc : DEVE andare avanti ed essere portato a termine, altrimenti salta tutto per aria, altrimenti potrebbe essere l'ultimo di un certo livello con tv e sponsor in fuga e società in via di fallimento. Poi, tra qualche mese, non mi meraviglierei se la sentenza fosse ribaltata o profondamente modificata in successivi gradi di giudizio.
  8. Zielinski positivo il 2 ottobre, isolamento dal 4: in mezzo, l'alt dato alla partenza dell'aereo il 3.... poste le mancanze del Napoli calcio non è che le ASL partenopee brillino per chiarezza e linearità. Certo che sarebbe interessante sentire le comunicazioni intercorse in quei giorni tra DeLa, DeLu e dirigenti ASL1 e 2 .....
  9. Concordo pienamente. Tutto giusto ma.....come si inserisce in questo quadro il permesso dato a Milik, partito per la Polonia e sceso in campo con la Nazionale? Anche se ai margini della squadra, si allena col gruppo: posta la posività di Zielinski, suo connazionale per giunta ( possibile che non ci sia stato nessun contatto? Ne dubito.), dov'erano le ASL partenopee quando ha lasciato l'Italia? E come mai la "bolla" solamente dopo la mancata partenza per Torino? Avevano giocato una settimana prima contro il focolaio Genoa: possibile che nessuna delle ASL, tanto solerti dopo, fosse intervenuta prima del sabato pre gara? E l'isolamento fiduciario non sarebbe dovuto scattare immediatamente e non dopo una settimana? Visto che tanto si sbandiera " l'atteggiamento scrupoloso e coscienzioso" tenuto da autorità e società partenopee, vorrei capire se questo palese trionfo di falsità ed ipocrisia, in virtù di tante evidenti incongruenze, non meriti di essere quantomeno esaminato e stigmatizzato - non m'illudo possa essere punito - dalle autorità competenti, ergo non solo calcistiche.
  10. Specificare che si tratta di Padovan? Inutile. Ricordi il tormentone di Greggio? "E' lui o non è lui? Ma cerrrrto che è lui", Da tempo il Vate(r), unico ed ineguagliabile, tra i tanti Soloni e tromboni che disquisiscono di calcio inbase ad una supposta ( molto supposta, in ogni senso) competenza e terzietà è solo uno: non ci prende mai, è una sentenza, meglio delle "spruzzate di Pruzzo"....
  11. In una settimana in cui, per ovviare alla "pausa per le nazionali", la solita canea mediatica ha inasprito i suoi attacchi scatenandosi contro la Juve rea di "esser colpevole per aver seguito le regole presentandosi in campo per il match con i neomelodici" , di crimini contro la salute pubblica per i 7 partiti per rispondere alle convocazioni- di Milik partito in settimana dal "focolaio" partenopeo non se ne parla affatto-, fino ad una pressochè immediata smobilitazione per far fronte ai ca. 90 mil. di passivo- mentre le milanesi sprizzano salute a -150 e -195 - etc..etc.. insomma, in questa landa disperata, in questo quadro apocalittico- ci mancavano solo i crimini contro l'umanità per la cessione di Han- finalmente si intravede un raggio di luce che ci dona conforto e speranza( non il genio che fa il ministro!) per il futuro: il Vate(r) ha risentenziato
  12. Spero che possa raccogliere tutta la tempesta relativa al vento ( marcio) che ha seminato.
  13. Ero un pelino sarcastico, proprio uno zinzino! Comunque, almeno per la questione "Alto Piemonte", il Pecoraro s'è dovuto rimangiare le "merbate" dichiarate a stampa e tv; il problema è che nel "paese dei caki" si resta impuniti mentre altrove sarebbe stato licenziato in tronco e starebbe ancora a pagare i danni per la sua condotta. Al proposito, va seguita con attenzione la vicenda di Perugia: Cantone è serissimo e meritevole di fiducia( e difatti ha bloccato tutto) ma la fuga di notizie, tutte tese a suggerire una diretta implicazione della Juve, unitamente alla presenza di Narducci nella Procura, fa sorgere qualche più di qualche perplessità(eufemismo) ed invita a tenere gli occhi ben aperti sulla questione.
  14. Un procuratore federale che ignora il regolamento - l'unico! - in base a cui giudicare..... Vabbè, ignorava pure le norme di diritto penale e civile, come ha dimostrato dinanzi alla Commissione Antimafia( bella roba pure quelli...) Solo in Italia possono accadere 'ste cose.....(cit) "....perchè la Terra dei caki è la terra dei caki!" .
  15. Mercato difficile per tutti, con pochissimi soldi veri in circolo: ovvio che chi avesse contanti disponibili abbia potuto acquistare a prezzi d'occasione. Senza elencare arrivi e partenze, direi che la squadra esce rinforzata e ringiovanita da questa sessione di mercato: eliminati, almeno per questa stagione, giocatori con stipendi pesanti e salute cagionevole, abbiamo una rosa ristretta ( se non si calcola Khedira ci sarebbe un altro posto in lista: possibile, dunque, un arrivo a gennaio) ma composta da gente abile ed arruolabile: in pratica un parco giocatori (reale) più ampio dei 14-15 che han tirato la carretta nelle scorse 2 stagioni. Preso un prospetto come Kulusevski, miglior giovane del campionato, un altro giovane rodato come Chiesa, con svariati difetti da limare ma con spirito e agonismo "da Juve"( mette anima e palle in partita) e, finalmente, un metronomo come Arthur, capace di impostare e di uscire palla al piede da dietro con palleggio e controllo di palla sconosciuti a Bentancur, migliore in fase d'interdizione e migliorabile in fase d'inserimento. Le falle? In assenza di controprova da parte di Bernardeschi che, come già detto, speriamo tutti possa trasformarsi in un novello Zambrotta( mi accontenterei anche se diventasse un piccolo A.Di Chiara), manca un vice Alex Sandro, considerando la delicatezza dei muscoli di Danilo. In sintesi, mercato da 7,5 che sarebbe stato da 8 pieno se fosse arrivato anche Emerson Palmieri. Piccola nota personale. Nell'elenco manca la voce relativa al principale elemento di cui, finalmente, ci siamo liberati, operazione che costituisce il vero fondamento di una programmazione e di rinnovate prospettive per questa squadra: quel disastro messo sulla nostra panchina. Un sincero e sentito saluto al "Comandante Sarri" !
×
×
  • Create New...