Jump to content

baroneconbrio

Vincitore Games
  • Content Count

    3,365
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by baroneconbrio

  1. Parli come se l'arrivo di Pogba precludesse la permanenza di Alexsandro: non mi sembra di aver sentito nulla in proposito anzi, mi pare che siano altri i nomi richiesti come contropartita tecnica; dunque, finchè non si palesa un aut aut, preferisco immaginare A.Sandro-Pogba su quella fascia. Inserendo Rabiot e/o Ramsey in una compravendita la quota di plusvalenze necessarie si raggiungerebbe facilmente( anche se mi pare che sia già stata raggiunta con le operazioni relative a Pjanic ed ad un nugolo di ragazzi( Mavididi, etc) Insomma, prima di creare una sofferenza in un ruolo ben coperto proverei a "sacrificare" altre persone( ed un mercato fatto soprattutto di scambi può agevolarci in tal senso dato che, malgrado l'opinione maggioritaria qui dentro, i nostri giocatori hanno svariate richieste e non sembra impossibile piazzarli....escludendo Khedira ed Higuain )
  2. Scusa FaffJ, ma perchè aprire un buco in un ruolo dove siamo ben coperti? E poi, chi prenderesti al suo posto? Escludi Alaba che costerebbe un patrimonio, tanto di cartellino che d'ingaggio. Le plusvalenze? Proviamo a farle con i parametro 0 presi lo scorso anno, con Rugani 5° centrale che prende 3 mil netti.....e teniamoci stretto A.Sandro!
  3. Non lo vendono? Se serve come contropartita per Pogba lo impacchettano all'istante. Se sta bene: il problema è quello. Giocatore fantastico, unico, ma si rompe di continuo( leit motiv di una carriera): come si può fare affidamento su uno del genere? E per essere un "ninnolo" da usare con parsimonia e maneggiare con cura pesa un po' troppo sulle casse sociali( oltre 11 mil annui lordi di stipendio). Imho, preferisco puntare su giovani come Kulusevski e Torres e correre un rischio cercando di rilanciare un talento come il croato.
  4. Se, come si vocifera, D.Costa è destinato a partire( grandissimo quando è disponibile ma....accade di rado, troppo inaffidabile) e si sta provando a fare un grande sforzo economico per riprendere il Polpo, considerando le limitate risorse monetarie, proverei un attacco Kulusevski Dybala CR7 Torres Milik Pjaca ( con i due laterali che possono tranquillamente giocare a posizioni invertite) Tutto sommato il croato è tecnicamente validissimo, ancora giovane(95)e...la sfi.ga prima o poi dovrà finire di perseguitarlo: invece di mandarlo da altri scappati da casa sarebbe il caso di fare un tentativo con lui; se non va si può sempre rimediare a gennaio.....Tra l'altro i suoi infortuni sono di natura traumatica non cronici acciacchi come quelli di Flash.
  5. Ferran sa giocare anche a sx: a differenza di Boga cerca meno di convergere per andare al tiro spingendosi fino al fondo per il cross. A bocce ferme, ora che è ufficiale, una menzione per chi, a suo modo, tra le righe, sottovoce, ci ha fornito la pista Arthur mimetizzandola in un commento che parlava d'altro: grazie @Crocop
  6. Ma davvero qualcuno si aspettava che i media evidenziassero l'ennesima ladrata della Lazio in questa stagione? Li stanno tenendo a galla in ogni modo.....E dopo lo scempio dell'Olimpico, cos'altro potrebbe essere meglio di un bell'attacco alla Juve? Vi posto questa rosicata record in modo che nessuno vada a donare clic e notorietà a questo imbexille: nome e l'origine dell'autore sono, di per sè, una garanzia. Oggi alle 08:20Editoriale di Raimondo De Magistris I 40 milioni per Hakimi non hanno lo stesso peso dei 7 per Muratore o dei 60 per Pjanic: è evidente!... Nato a Napoli il 10/03/88, laureato in Filosofia e Politica presso l'Università Orientale di Napoli. Lavora per Tuttomercatoweb.com dal 2008, è il vice direttore dal 2012 Sette milioni di euro per Muratore, 62 per il cartellino di Pjanic, 70 per quello di Arthur. Con la chiusura dei bilanci, torna d'attualità il tema delle plusvalenze. Quanto valgono i giocatori? È possibile stabilire ante litteram un prezzo dei cartellini? Lo chiedono in molti, non solo i tifosi. Due giorni fa Jordi Costa, giornalista di 'Catalunya Radio', nel corso di una trasmissione in cui si analizzava lo scambio Arthur-Pjanic faceva una valutazione di questo tipo: "Se si puniscono i club che gonfiano le sponsorizzazioni, non capisco perché non debbano essere puniti anche quelli che gonfiano i prezzi dei cartellini". In effetti in questi anni la UEFA ha multato i club per sponsorizzazioni dal valore troppo alto rispetto al valore del club, le ha punite soprattutto quando erano riconducibili alla stessa proprietà. E a volte, raramente, è andata anche oltre la multa. Mentre sulle plusvalenze mai una parola. Analizzando lo scambio Arthur-Pjanic, sono evidenti i motivi che hanno portato il mondo catalano a storcere il naso per una operazione che sembra tutta a vantaggio della Juve. Perché se la valutazione di Arthur è molto alta quella di Pjanic - per età del giocatore, per ingaggio e rischi economici dell'affare - sembra fuori ogni logica. Valutare 60 milioni di euro un giocatore che va per i 31 anni vuol dire vincolarti a lui senza possibilità di uscita. Se ti va bene hai trovato un titolare per (nella migliore delle ipotesi) tre anni, riuscendo quindi ad ammortizzare quasi del tutto l'affare. Se invece non si rivelerà all'altezza, Pjanic tra un anno si trasformerà in un peso per la società o in una minusvalenza certa, anche perché un ingaggio da 10 milioni di euro limita fortemente la possibilità di piazzarlo altrove. Anche solo in prestito. E allora perché farlo? Perché al di là delle considerazioni tecniche, il Barcellona al pari della Juventus ha bisogno di segnare subito una importante plusvalenza a bilancio e questo affare permetterà a entrambe le società di fare una plusvalenza da 50 milioni di euro. E una plusvalenza così importante la si poteva mettere a segno solo con uno scambio che - al netto degli 8-10 milioni di euro - lascia tutti quei soldi solo sulla carta e nei bilanci, che è poi quel che conta. Fatta la legge, trovato l'inganno (legale). La plusvalenza è l'anima del financial fair play per come è in questo momento concepita. È equiparata agli ingressi da merchandising, sponsorizzazioni o agli incassi da botteghino, ma se ci pensate è molto più rapida e remunerativa per sistemare il bilancio. E allora chi mi impedisce di valutare Pjanic 60 piuttosto che 40? Muratore 8 piuttosto che 2? Nessuno. In molti, quando un giocatore di 18-19 anni che orbita attorno alla prima squadra di una big viene valutato 6, 8 o 10 milioni di euro, invocano l'intervento della Procura FIGC. Perché non interviene? È possibile che nessuno dica nulla su questa valutazioni? La verità è che la Procura della Federazione è il bersaglio sbagliato. Può intervenire se un giocatore di eccellenza di 32 anni viene valutato 2 milioni di euro, ma come fa a impedire a un ragazzo della Primavera della Juventus, dell'Inter, della Roma o della Lazio che è anche in orbita prima squadra di avere una valutazione da 6 milioni di euro piuttosto che da uno? Non può farlo, i club lo sanno e quando serve sfruttano questa zona grigia per sistemare il bilancio. Non può farlo perché quella valutazione è tutta basata sul valore potenziale del giocatore che non è certo dato oggettivo. Prendete lo scambio Nainggolan-Zaniolo: quando Inter e Roma definirono lo scambio si gridò allo scandalo perché, si diceva, la valutazione del classe '99 era stata gonfiata ad arte solo per far quadrare l'affare. Non è da escludere che i club abbiano ragionato anche in questi termini, ma tre mesi dopo Zaniolo valeva già quanto Nainggolan e un anno dopo molto di più. Visto a posteriori, non c'è dubbio sul fatto che in quello scambio a fare l'affare fu la Roma anche se al momento delle firme nemmeno il più ottimista dei tifosi giallorossi poteva immaginare lo scenario che poi s'è realizzato. Non ci sono parametri oggettivi per valutare esattamente il cartellino di un giocatore e quando si tirano in ballo i valori di mercato di Transfermarkt o del Cies bisogna sapere che anche quelli sono valori indicativi, non oggettivi. A volte non aggiornati e spesso discordanti tra loro. Non è possibile stabilire oggettivamente il valore di un giocatore e sarebbe molto pericoloso farlo. Dipende dal mercato, dalla considerazione che il giocatore gode nel club di appartenenza e da quanto ci crede in quella operazione il club acquirente. Dipende sempre più dall'età e quindi dal suo valore potenziale, parametri che negli ultimi 5-10 anni sono diventati predominanti. E allora come fare per evitare di ritrovarci ogni anno con l'avvicinarsi del 30 giugno con valutazioni sistemate ad arte per sistemare i bilanci? Bisogna detonare le plusvenze, non permettere più a questa voce di avere l'importanza che ha da quando sono state introdotte le regole del Financial Fair Play, uno strumento che è sempre meno in linea con lo spirito del tempo. Era stato introdotto dalla UEFA per equilibrare le competizioni, ma negli ultimi anni ci siamo trovati di fronte a campionati monopolizzati come mai in passato. Era stato introdotto dalla UEFA per creare un sistema più sostenibile, ma tra sponsorizzazioni sospette e plusvalenze pensate ad arte è ormai chiaro che, nei fatti, le regole per come erano state pensate non esistono più. Perché è ormai chiaro a tutti che i 40 milioni di euro (più bonus) che l'Inter sborserà per Hakimi hanno un peso molto maggiore dei 60 per Pjanic o i 70 per Arthur. Da un lato soldi reali, dall'altro no. La UEFA, che in questo periodo di crisi ha solo allentato le maglie del FFP, dovrebbe prendere atto che questo sistema non ha più ragione d'esistere e guardare avanti prendendo spunto dagli sport americani. Da quella NBA che per equilibrare la competizione ragiona da quasi 40 anni in termini di salary cap e di regolamentazione dei contratti creando così il campionato più incerto e ricco al mondo. Ovviamente non ha trovato nulla da eccepire quando, due anni addietro, Bettella veniva valutato 7 mil e Pinamonti 18
  7. E dopo una sconfitta chi, come al solito, non poteva esimersi dal rilasciare le sue solite dichiarazioni critiche verso squadra, tecnico e dirigenti? ...dall'alto dei suoi successi ha il diritto di essere sferzante
  8. .....e corriamo a comprarci Coutnho e Dembelè per ca. 300 mil Con le sue campagne acquisti ha contribuito a mettere in ginocchio un colosso come il Barça che ha un fatturato pari ad una volta e mezza quello juventino: una serie lunghissima di acquisti sballati, senza quel settore giovanile sarebbero falliti. Da tempo arrancano cercando qualche plusvalenza per puntellare un bilancio catastrofico..... Ah, per inciso, il Barça era tra i principali pretendenti di Paratici : ormai manca solo qualcuno che chieda di rimpiazzarlo con Branca, oppure Ausilio, o magari auspichi il ritorno dei mitici Secco&Blanc.....
  9. Vero ma nessuno se n'è voluto andare: hanno rifiutato anche qualche big team europeo. Penso che Pellegrini fosse destinato a restare ma, a causa dell'infortunio di Chiellini, non s'è potuto più cedere Rugani e....le liste sono quelle! L'estate scorsa avevo valutato positivamente il mercato realizzato pur esprimendo le mie remore sulla situazione terzini e sulla contemporanea presenza in rosa di elementi quali De Sciglio, Danilo, Chiellini, Khedira, Ramsey, Douglas Costa: troppi soggetti a rischio. Previsione facile ma scelte obbligate dai tanti dinieghi( Manzo non lo perdono!) Ah, imprecavo per la permanenza di Higuain, poi ho fatto ammenda dopo le prime giornate, per tornare a porconare, alla grande, in seguito: spero di cuore di dover nuovamente "cospargermi il capo di cenere" .... Domanda che rivolgo al forum: dal primo luglio potremmo richiamare Pellegrini e Kulusevski oppure si deve attendere la fine del campionato?
  10. Per Higuain bisogna capire se ha voglia di tornare a casa: si potrebbe imbastire un'operazione sul tipo di quella fatta con Tevez 8 con una buonuscita di almeno 2-3 mil) Khedira lo si cederebbe anche gratis...basta che qualcuno lo ingaggi Berna ha 26 anni( prende 4 mil non 4,5 ), Mertens 33; e poi Milik va in scadenza, e non ha alcuna voglia di rinnovare, mentre Callejon (3,5) e, forse, Lozano (4,5), sono in partenza. Pogba lo si può prendere solo ed esclusivamente con qualche contropartita tecnica( Rabiot, Douglas, etc....la scelta non manca); inoltre, visto che tempo addietro Paratici ha detto che non ci saranno stipendi "fuori mercato", dovrà "accontentarsi" di max 12 mil netti( cui si aggiungono i 6 che gli fornisce Adidas): dipende anche da lui, dunque.
  11. Sul suo primo mercato è inutile tornarci su: oltre che prolisso, sarei ripetitivo; quanto a " 'sta gestione" cosa intendi? Parli dell'allenatore, su cui ho già scritto sopra, o, oltre a Paratici, ti riferisci anche a Nedved ed Agnelli? A me sembra quantomeno ingeneroso metterli in discussione ma tant'è..... Sarri è stato un ripiego, per sua stessa ammissione contattato solo all'indomani della conquista dell'Europa League, ma qui c'è chi si ostina a propugnare la tesi secondo cui Allegri sarebbe stato sollevato dall'incarico al buio: " Tiriamolo via e poi qualcuno lo troveremo comunque!"..... il che implicherebbe una Juve guidata da dilettanti allo sbaraglio, teste vuote e bacate. C'è chi immagina così i nostri dirigenti? (Test.) Se hai un allenatore che non capisce di calcio....." i preferiti di un perdente": davvero credi che ci sia qualcuno che ingaggerebbe un allenatore, per di più affidandogli una squadra che vale e muove centinaia di milioni, ritenendolo un incapace? Ma cosa caxxo vai scrivendo? " Vincente" Emre Can: in base a cosa? Bernardeschi è considerato fuoriclasse a tal punto....da non essere schierato mai come titolare , salvo in nazionale. Higuain e Mandzukic, ribadisco per chi si ostina a non voler capire, non sono voluti andare da nessuna parte; il croato ha addirittura preferito vivere da separato in casa, pappandosi milioni, rifiutando squadre come il ManUtd, per poi andarsene, gratis, negli Emirati: dire che s'è comportato in modo schifoso è un eufemismo. Douglas Costa, invece, è uno dei giocatori più imprevedibili, un vero spaccapartite, purtroppo spesso indisponibile: fragile, fisicamente inaffidabile, giocatore da cedere qualora se ne presenti l'occasione, ma certamente non scarso. I progetti tecnici....prevedevano l'adattamento di vecchi e nuovi ad un nuovo modulo: Chiellini, che qualcosina ne capisce( certo, non come tanti tecnici da tastiera ma, almeno un pochino, ne saprà di calcio dopo tanti anni! ) disse che "la Juve si sarebbe vista a marzo". Purtroppo, dopo la bella vittoria sugli Schettino's boys, in cui la squadra aveva evidenziato una condizione fisica ben diversa dalle settimane precedenti, è arrivato lo stop: dopo tre mesi d'inattività è estremamente sbagliato, oltrechè vigliacco, pretendere licenziamenti e purghe. E poi vorrei sapere: ma se ci fosse una dirigenza così sprovveduta come dici, dovrebbero andare tutti a casa? E chi dovrebbe prendere tale decisione e provvedere a rimpiazzarli: Elkann? No grazie, abbiamo gia dato. (Test.) Idiozie....beh, ne hai scritte tante in poche righe: se devi proprio fare del flame almeno prova a scrivere qualcosa di sensato.
  12. Ribadisco quanto ho scritto in altro topic: paradossalmente l'attuale situazione, con la generale penuria di cash per cui si assiterà ad un mercato basato prevalentemente sugli scambi, può favorire la Juve. Kulusevski dovrebbe prendere il posto di Berna( che magari va a Napoli in cambio di Milik), Rabiot è stato richiesto, ha mercato; si confida in Allegri per ridargli, ovunque vada, il suo figlio prediletto De Sciglio, e si lavora per piazzare, in qualunque modo, Khedira ed Higuain( ci vuole un mezzo miracolo, lo so! ): lo scambio Pjanic-Arthur, invece, sembra già perfezionato. Bonucci s'era ridotto lo stipendio pur di tornare e quest'anno, fino alla sosta forzata, aveva disputato una grande stagione; penso che il rinnovo, con aumento, sia stato effettuato anche in funzione dello "spogliatoio". Via Chiellini e Buffon entro un paio di anni, ci vuole un totem attorno a cui cementare il gruppo, una voce che, all'occorrenza, chiarisca ai nuovi dove si trovino e cosa sia la Juve: insomma, anche questo è un investimento. Matuidi, invece, è anche una "cambiale" pro Pogba: certo non mi strapperei i capelli se si riuscisse ad infilarlo in qualche scambio e lo si sostituisse con Mandragora, cambiale scaduta che va comunque pagata all'Udinese, ma credo sia destinato a restare. Purtroppo i par 0, proprio perchè tali, ottengono ingaggi più alti: si pagano, comunque, errori e situazioni create in precedenza da altri, oltre ad intromissioni ed azioni di disturbo su qualsiasi obiettivo( ogni riferimento a Marotta è puramente...specifico e voluto! )
  13. In realtà quel rinnovo è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso comportando lo sfanxulamento di Marotta, già messo da parte nell'affare CR7: che c'entra Paratici? Higuain non ha accettato nessuna soluzione ( e con quell'ingaggio e quel rendimento è un'impresa trovare acquirenti), Mandzukic pure, rifiutando persino il ManUtd(!), Cancelo non lo voleva nessuno e l'unica condizione per disfarsene, guadagnandoci, implicava l'acquisto di Danilo( non scarso ma alquanto "delicato"): comunque è stato un buon affare dato che, anche al City fa panchina.( e stanno cercando di rifilarlo a qualcun altro) Operazioni come lo scambio Spinazzola( altro fragilino)-Pellegrini, o la cessione di Kean( capolavoro alla luce di quanto ha fatto finora) sono state scelte obbligate per le ormai indispensabili plusvalenze: ci sarebbe servito tenere il terzino ma, dato il sovrannumero della rosa, è stato ceduto in prestito. Si doveva rifondare la difesa e sono arrivati De Ligt, il più ambito e richiesto al mondo, e Demiral, ottimo prospetto sconosciuto ai più, fatto ambientare nel sicuro parcheggio di Sassuolo: con loro due in rosa si pensava di realizzare un'altra plusvalenza e di poter disporre di un margine per imbastire qualche altra operazione con la cessione di Rugani ma...il ginocchio del Chiello ha fatto crack e si è bloccato il tutto. Non potendo contare nè sul cash nè sugli scambi altro non c'era che i "parametro 0" ; Ramsey è un ottimo interno, da sempre, purtroppo, soggetto ad infortuni muscolari, ma anche quand'era sano ed arruolabile c'è stato chi ha impiegato sei mesi per farlo giocare nel suo ruolo( così come per mettere De Ligt a dx nella coppia centrale): colpa di Paratici? Rabiot era un giovane molto quotato, tecnicamente valido, ambitissimo( Barça su tutti): si sapeva che avrebbe pagato la ruggine relativa ad un anno d'inattività ma non si poteva immaginare la sua idiosincrasia ad integrarsi nel modulo della squadra; problema, questo, relativo a parecchi elementi della squadra, Bernardeschi in primis, dato che qui è un corpo estraneo mentre in nazionale ha sempre offerto buone prestazioni. Per nn parlare di Emre Can, sperduto, ai margini della rosa, a detta di tanti svenduto ma....anche in questo caso s'è realizzato un guadagno con cui s'è preso il miglior giovane del campionato che, ovviamente, da quel momento qui dentro è diventato una "pippa immonda", uno spreco/soldi buttati dalla finestra....(cit) Ci servono i campioni, non ragazzi da formare! Sì, ma dobbiamo scoprirli e prenderli prima che esplodano altrimenti costano troppo! Non possiamo mettere un ragazzino ventenne in squadra! Etc, etc...Si sbaglia a prescindere: adoro questo forum! Quanto alla scelta dell'allenatore evito di riaprire vecchie ferite ma è ormai risaputo come non fosse certo il coach attuale quello destinato a subentrare ad Allegri ( a cui andrà sempre la mia gratitudine ma il cui ciclo alla Juve era irrimediabilmente terminato): qualcuno, però, ha fatto un'improvvisa, ed inattesa, marcia indietro ....ed ecco Sarri! In questa contingenza, cosa si sarebbe potuto fare di più? Che anche il centrocampo avesse bisogno di linfa nuova è pacifico ma senza soldi, e con tanta gente indisponibile a sloggiare, è già tanto esser riusciti ad aggiudicarsi quei due parametro 0; Rabiot non s'è integrato, ha deluso? A fine stagione lo si vende e ci si guadagna pure, visto che ha 25 anni, non 34; per lui le offerte non mancano, a differenza dei vari Khedira, Higuain....ereditati da Marry. E, se ci fosse una buona offerta, saluterei anche Ramsey. Occasioni, opportunità, intuizioni: questo è il mercato quando non si hanno gli sceicchi alle spalle( e pure quelli ne hanno combinate parecchie malgrado il cash senza limiti). Non sono un fan di Sarri, è evidente, ma credo che il limite attuale della squadra sia dovuto ad una condizione fisica insufficiente: sembra di esser ritornati a gennaio-febbraio; ricordo che nell'unica partita di marzo avevamo già visto qualcosa di diverso, erano tutti più pimpanti: aspettiamo a darci per morti e sepolti, fuori da tutto prima ancora di iniziare. Certo, abbiamo perso la Coppa Italia e questo brucia tantissimo, ma i processi, i conti, le epurazioni, si fanno sempre alla fine. Per concludere: tra le tante ridicole accuse a Paratici ne leggo parecchie relative al "mancato arrivo di Halaand", malgrado le sue esplicite ed inequivocabili dichiarazioni in merito alla scelta fatta, malgrado quanto spiegato anche da Raiola( che ad ogni spostamento del suo assistito guadagna un botto), malgrado....Paratici lo volesse prendere quand'era appena sedicenne e nessuno sapeva chi caxxo fosse Halaand! I fenomeni del forum.....
  14. Cinismo, manchiamo di cinismo: il colmo per la Juve. Spero Higuain possa raggiungere una condizione tale da potersi rendere utile: c'è bisogno di tutti, a maggior rragione di uno con le sue qualità ma deve mettersi in riga, almeno per questi due mesi! Abbiamo tutto in gioco..dobbiamo provare a giocarcela allla grande!
  15. Nel primo tempo una bellissima Juve ma, al solito, asfittica, a maggior ragione con CR7 in serata no: ci manca uno come Icardi, di difficile collocazione in questo contesto, ma attaccante ignorante che la butta dentro anche se passa lì per caso: speriamo in Milik. Per il resto s'è giocato ad una sola porta e, se non fosse stato per gli "alllegri telecronisti", il Milan risulterebbe "non pervenuto"( solito tentativo di match basato su macellazione reiterata e speranza nella botta di cül). Ok, avanti il prossimo....e pure Varriale
  16. In quel tridente vedrei bene anche uno come Boga, tanto come alternativa a Kulusevski che a CR7: tu che ne dici?
  17. Sapevo che Galliani era uno juventino di vecchia data ma che addirittura arrivasse a fare la foto ufficiale.... Ravanelli
  18. Boga 8 reti e 4 assist in 1875 min rispetto alle 3 e 0 assist in 776 min di Under e le 4 +2assist in 1370 min di Kluivert: i numeri dicono questo. Se è fumoso e non la passa mai Boga, che dire degli altri due? A te non piace, è evidente, come a me non piacciono Kluivert ed Under, e restiamo di parere opposto, ma, permettimi, le motivazioni che adduci sono estremamente opinabili e si scontrano con i dati reali. E poi, quando mai è stato necessario pagare cash col Sassuolo? Per anni si sono fatte le migliori plusvalenze con loro, non occorrerebbero neppure gli esuberi. Eddài! Continuo a nutrire una speranzella: poi si vedrà alla fine della prossima stagione! Ha numeri e mezzi fisici: ha avuto un sfortuna pazzesca( frattura del perone e, proprio quando si stava riprendendo iniziando ad ingranare, crack del crociato! Manco è guarito e s'è rotto l'altro......). Francamente - mio modestissimo parere - preferirei attendere e giocare una fiche su di lui che sui due romanisti in questione: resto dell'idea che potrebbe anche trasformarsi in un centravanti "moderno".
  19. Ce ne sono di migliori e più economici: abbiamo Kulusevski e si cederà uno tra Berna e Douglas Costa; se riuscisse l'ambo si può andare su Boga che, stando ai numeri, ha dimostrato ben altro. Perchè sprecare risorse su due prospetti che, finora, non hanno fatto nulla? Per me sarebbe un rischio inutile: e se non sono riusciti ad imporsi a Roma come credi che potrebbero farlo in un contesto ben più competitivo? Ripeto: Boga- Kulusevski subito e, prospetto per prospetto, attendo un anno per vedere se Pjaca si riprende/ se la sfi.ga nera lo abbandona.
  20. Ti ribadisco quanto detto sopra ad Ein. E dovremmo accollarci qualcuno peggiore? Ci gioca pure De Sciglio ma non è un buon motivo per caricarsi pure Darmian(o disastro a scelta) Già è difficile trovare una sistemazione per Berna..... Lui, almeno in nazionale, ha disputato buoni matches: Kluivert ed Under?
  21. E allora che ci pensi la Roma a venderli: non sono da Juve; gli scambi vanno finalizzati a prendere giocatori utili.
  22. Lasciamo stare Rugani, di bresaola ce n'è una: Che ce ne faremmo di Kluivert ed Under? Plusvalenze sì, ma senza accollarsi altri "piombi". Sarebbero più plausibili Pellegrini e Riccardi: Mandragora + Rugani ed un piccolo conguaglio.
  23. La preferisco così ma, ad ogni modo implicherebbe la cessione di Pjanic solo per contanti: difficile.... Dal Sassuolo prendiamoci Boga Bimbo89: la classica discussione nata dal nulla ed autoalimentatasi con il botta e risposta tra i due. Fu un ennesimo brutto colpo per un forum ormai dilaniato, dopo che alcuni utenti avevano potuto imperversare in seguito all'ingaggio di Sarri( Vae victis...dovresti saperne qualcosa ): clima tesissimo e schifoso, pressochè impossibile tenere a bada tutti, superlavoro per admin e mod che cercavano di ristabilire un minimo di "civiltà" con tacche e ban a gogò, talvolta ad minc.hiam ma era impossibile non commettere degli sbagli, anche clamorosi( in precedenza, zorro aveva provocato parecchi danni del genere). "C'era una volta il topic degli insiders": lo scrissi dopo qualche giorno di "volontaria astensione" dal forum; l' atmosfera del 2018 sarà irripetibile anche perchè, in forma più o meno latente, restano sempre le due fazioni l'una contro l'altra armate, sempre pronte a "confrontarsi" e che, molto probabilmente, "si rivedranno" nel 2021 in occasione di un presumibile avvicendamento sulla panchina bianconera..... Imho, quel clima fu creato anche da una serie di "agitatori esterni": troppo grosso lo smacco di CR7, troppi "professionisti " del settore erano stati messi alla berlina per quell'affare; purtroppo era anche facilmente prevedibile la loro "vendetta" e non sarebbe risultato neppure particolarmente arduo individuare gli "infiltrati" ma si è aggiunta all'improvviso una massa di nuovi arrivi da altro forum ed il caos è stato totale. Bisogna, comunque, ammettere che ognuno di noi ci ha messo del suo concorrendo a rendere la situazione del tutto ingestibile. Si poteva fare qualcosa di diverso? Certo ma è decisamente più importante provare a ricostruire dalle macerie: non sono a conoscenza delle dinamiche intercorrenti tra admins e insiders ma so che, quasi sempre, basta un minimo di buonsenso per trovare un buon accordo.
  24. ...autore di uno dei post più belli letti in anni di forum, quello sulla radiocronaca di un match di coppa della Juve non trasmesso in tv: tanto bello ed emozionante che un utente l'ha portato in firma per un certo periodo. Iscritto dal 2009: sono un "ragazzino " rispetto a tanti. Brutte annate, veramente orribili le prime: ricordo che, dati i risultati a dir poco deprimenti, si ricorreva periodicamente al "Topic del Cazzeggio", con picchi irraggiungibili di assurdità varie ed assortite, ed a quello della "gnocca"...frequentatissimo! E come dimenticare il mitico Adel/ Nels etc.... Cambiava cento nick ma, in breve, si scopriva da solo dicendo sempre le medesime robe ( anche se sulla capienza dello stadio non aveva tutti i torti): c'era una sorta di gioco comune ( "E' lui o non è lui"?) a sgamarlo per primi. E le "gurate" di nonmollo2 , la presenza di giornalisti accreditati ( e screditati ) e tutta una serie di utenti che non si vedono più.... Auguri Forum! Una banda di pazzi, una sorta di litigiosissimo famiglione....di cui non posso fare a meno!
×
×
  • Create New...