Jump to content

maupassant

Tifoso Juventus
  • Content count

    2,713
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

665 Excellent

About maupassant

  • Rank
    Juventino Pinturicchio

Recent Profile Visitors

1,964 profile views
  1. Mi sono perso gli aggiornamenti. chi si è fatto male oggi?
  2. Buon giocatore, mi dispiace per lui, ma la convalescenza dovrebbe farla in una squadra degli Emirati Arabi. A noi servono degli atleti sani.
  3. FESTEGGIAMOLO

    Bisogna festeggiarlo, ma sarà una festa venata di tristezza, non solo per l'eliminazione ma perché questa squadra di emozioni ne ha regalate poche.
  4. Rosa da Champions o no?

    Tra le 4 semifinaliste non c'è nessuna squadra perfetta, quindi potevamo starci anche noi. Per me la finale sarà Liverpool- Ajax e sarà un bel vedere a chi spara cazzotti più forti. Alla faccia della Halma.
  5. Un Lippi -Ter come lo vedreste?

    Se fosse ancora in forma e ne avesse ancora voglia, rispetto al livornese sarebbe come passare dalla giacca della bancarella cinese a Caraceni.
  6. Ajax come Cardiff, analogie di due disfatte

    Allegri, dal punto di vista atletico, non sa allenare. Può sembrare drastico come giudizio, ma è un dato di fatto. Avrà altre qualità, ma le sue squadre giocano la stragrande del tempo a ritmo basso e quando sono costrette ad alzarlo reggono al massimo mezz'ora. I giocatori sono sempre più stanchi degli avversari anche perché sono costretti a corse prolungate essendo mal disposti in campo. La sua incapacità negli allenamenti si rileva in modo ancora più clamoroso dall'impressionante numero di infortuni che, in giovani atleti, significa ovviamente che non sono preparati adeguatamente per l'attività sportiva che praticano; la prossima partita, per esempio, la affrontiamo con 6 o 7 giocatori fuori. Rassegnatevi: Allegri non è un incapace, ma è un allenatore del dignitoso livello di un Mazzarri o di uno Spalletti, ma di loro molto più astuto. Anche quei due avrebbero vinto i 5 scudetti di Allegri che ha avuto l'enorme c**o di essere stato preso come carta della disperazione quando Conte è improvvisamente impazzito, proprio nella fase storica in cui la Juve aveva tracciato un tale solco in Italia che, per perdere lo scudetto, ci sarebbe voluto un incapace del livello di Zeman.
  7. Massimiliano Allegri: Topic Unico

    Ma il problema, infatti, non è trovare un allenatore che ti garantisce di vincere la Coppa perché questo tipo di tecnico non esiste. Bisogna scegliere un allenatore che punti a far rendere al meglio i giocatori, dando un'identità di gioco, aiutandoli con movimenti giusti, spingendoli a imporre le proprie qualità su quelle degli avversari e, perché no, facendo divertire i propri tifosi con un gioco avvincente. Poi, questo tecnico, in occasioni particolari, deve essere bravo anche a prendere una contromisura ad hoc, ma solo in alcune circostanze e mai snaturando la propria identità. In questa ultima qualità, per esempio, il pur bravo Guardiola non mi sembra molto capace e sono convinto che ci sia una nuova generazione di tecnici che lo sta per superare. Essenziale è abbandonare la concezione penitenziale del calcio di Allegri, altrimenti, prima o poi, costringeremo i nostri giocatori a scendere in campo col cilicio.
  8. Christian Eriksen

    Comunque contro il City veramente male, con l'aggiunta di una cappella finale che, se non era per un paio di centimetri di fuorigioco, poteva costare la qualificazione al Tothennam.
  9. Il topic degli Insiders • Spring edition

    Ma di questo coreano Son che mi dite? Sarà imprendibile immagino.
  10. Massimiliano Allegri: Topic Unico

    Anche alla Fiorentina...
  11. Problemi fisici a catena

    Ho pensato anch'io la stessa cosa quando ha ripreso a giocare. E vogliamo parlare di DeJong che guarisce in tre giorni da un infortunio muscolare che ai nostri sarebbe costato tre mesi di stop, con probabile ricaduta al rientro?
  12. Joao Cancelo

    Ha completamente perso la sfrontatezza tecnica e la velocità con cui aveva incominciato da noi. Su chi l'abbia aiutato in questa bella impresa io un'idea ce l'ho.
  13. Gente da spedire a casa

    Ove mai prendessimo un allenatore con un'altra mentalità, di cambi ne farei molti perché è il momento di incominciare un nuovo ciclo, ringiovanendo anche un po' la rosa. Dei vecchi terrei solo Ronaldo e Chiellini, con i 4 terzini siamo abbastanza a posto, ci occorre un centrale titolare e una riserva all'altezza, in quel caso sacrificherei anche Bonucci che il meglio l'ha dato. Via manzo e Khedira. E di fronte a grandi offerte, utili a finanziare il mercato, venderei pure, con un po' di dispiacere, Pjanic e, con la morte nel cuore, Dybala che adoravo, ma con il quale si deve essere rotto qualcosa. Di soldi ne entrerebbero un bel po' con i quali potremmo ricominciare.
  14. E' un buonissimo giocatore con dei limiti. In questa Juve, però, è in parte fuori ruolo e nelle partite con squadre di un certo livello deve amministrare palloni pressato da ogni parte senza compagni che dettino il passaggio. Per una grande offerta comunque lo cederei come del resto anche altri, usando il ricavato per iniziare un nuovo ciclo con giocatori più giovani, adatti a un calcio propositivo se, come non credo, cambiasse l'allenatore.
  15. Llorente non l'avrebbero mai pagato

    Marotta nelle cessioni era proprio un disastro. Alcune, come quella a zero di Llorente che aveva una discreta quotazione internazionale, sono veramente misteriose...
×