Vai al contenuto

lerch

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    179
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

20 Excellent

Su lerch

  • Livello
    Juventino Soldatino

Profile Information

  • Sesso:
    Male
  • Scrive da:
    Torino
  1. Stravedevo per lui. E' un giocatore dalla tecnica cristallina ,ma nella testa qualcosa non va. Credo, per quanto leggo, che non si sia completamente adattato alla città anche se questo non può essere una scusante. Senza un finale di stagione all'altezza delle sue possibilità, il divorzio a fine stagione è quasi inevitabile
  2. Che diamine ci sta succedendo?

    Manzukic ha un momento di appannamento. E' uno degli artefici delle vittorie di questi anni; non dimentico i gol al bernabeu dell'anno scorso o il bellissimo gol in finale a cardiff. Anche al 50% è un giocatore quasi imprescindibile. Allegri è un gran gestore, profondo conoscitore del calcio e non è un paraculo come qualcuno vorrebbe. Non è un maestro di calcio. Anch'io ritengo che sarebbe un bene sia per lui che per la Juve che le strade si separassero a fine anno. Ma i criticarlo senza tener conto dei suoi meriti è stupido. Sento gente che si straccia le vesti per una partita che contava meno della partitella del giovedì. Volete forse Sarri?
  3. Lo Stadium si ribella alla curva sud

    Credimi, lì dentro di torinesi propriamente detti non ce ne sono. I capetti sono tamarri semianalfabeti che fondano il loro "potere" sulla conoscenza più o meno diretta di qualche pregiudicato calabrese o campano. Il loro tasso di juventinità è quasi nullo; non mi stupirei se fossero in realtà tifosi della reggina o del crotone. Il resto della curva sud, in gran parte sana e mossa da reale passione per i colori, è soggiogata dalla minoranza di cui sopra. Al momento la situazione è complicata: la prima possibilità per la società è turasi il naso, sottostare al ricatto esplicito di questi 4 vermi (si può mai ricattare la società che sostieni di amare?) e mollare qualcosa come è stato fatto durante la gestione Conte, oppure andare allo scontro e rischiare un perpetuo movimento carsico che finirebbe per danneggiare la squadra. Ci vorrebbe una revisione totale sul tema responsabilità oggettiva che al momento non sembra essere presa seriamente in considerazione. Vedremo
  4. Ottavi di Champions: PASSA LA JUVE !!!

    A rigor di logica le speranze si avvicinano allo zero: la loro di difesa granitica, il nostro giro palla al rallentatore, le nostre migliori freccie (Ronakldo, Cancelo, Costa, Dybala) alquanto spuntate in questo momento, il centrocampo che non ha una fisionomia, ... Ma il calcio talvolta è illogico per cui giochiamocela fino alla fine
  5. Ha fatto bene. E' un professionista, ha vinto molto, sta chiudendo un ciclo di vittorie (8 scudetti di fila) che costituiranno un record insuperabile per i prossimi 2 secoli. Non è maestro di calcio; per lui conta vincere, punto. Personalmente non mi piace ma riconosco la sua lucidità in certe situazioni; dopo uno 0-3 in casa i grandi maestri nostrani avrebbero mandato a madrid la primavera, lui quasi la rimonta. Chi non riconosce nulla del suo lavoro è un idiota, se poi lo fa sui social è un idiota da tastiera che è anche peggio. Purtroppo i social hanno il difetto di trasformare topi in leoni.
  6. Douglas Costa da che pianeta viene?

    Giocatore da recuperare assolutamente per l'atletico almeno per uno spezzone. Questa sorta di autolesionismo che sembra averci colti a partire dal caso Benatia non è tollerabile. Per quanto possano essere poche vorrei che la squadra si giocasse tutte le proprie chance e poi...che serà serà. Di cessioni e acquisti si ragiona a giugno.
  7. Se penso alla Juve di Manchester e soprattutto all'illusione di aver finalmente una grande squadra competitiva in Europa viene quasi da piangere. Come hanno fatto a ridursi così è davvero un mistero.
  8. Campionato (quasi) vinto, Champions (quasi) persa, Coppa italia persa, allenatore stimolante come la corazzata Potiomkin = siamo in vacanza e pensiamo al futuro
  9. Il Topic della Speranza: crederci fino alla fine!

    Scrissi un po' di tempo fa che l'atletico ci avrebbe dato il metro per capire il reale livello di questa squadra: ahime ieri sera ho vissuto una specie di incubo ad occhi aperti nel vedere una squadra pressochè impotente soccombere sotto i colpi di una squadra meglio allenata, meglio disposta ma dai valori tecnici poco più che mediocri. I sintomi si erano già palesati con l'atalanta: appena gli avversari alzano il ritmo la squadra va in tilt con inutili e rischiosi passaggi orizzontali che evidenziano anche la pochezza tecnica di certi interpreti. Preparazione atletica deficitaria, centrocampo men che mediocre e il tecnico sul quale preferisco stendere un velo pietoso hanno fatto il resto. Giochiamoci al meglio quest'ultima carta ma per il prossimo anno un rinnovo piuttosto radicale è obbligatorio
  10. Ottavi di Champions: PASSA LA JUVE !!!

    Rugani inadeguato a questi livelli. speriamo rientri almeno Chiello
  11. Per gli amanti del calcio spettacolo.

    Parliamoci chiaro, in questa squadra di giocatori di statura internazionale ce ne sono 6 o forse 7 e la maggior parte di loro hanno abbondantemente passato i 30; se questi sono tutti in campo e stanno bene ce la giochiamo con tutti i caso contrario possiamo subire da tutti. Non avendo una fisionomia di gioco che può aiutare quando hai un calo di forma il rischio di buscare più o meno da tutti e sempre dietro l'angolo. Detto questo abbiamo un punto in più di quanto avremmo meritato: sconfitta con la lazio e vittoria oggi. Questo è il calcio.
  12. Antropologicamente parlando c'è chi si gode una vittoria come quella di domenica con la Lazio, c'è chi come me, ama il calcio oltre alla Juve, e da una vittoria come quella ne esce amareggiato. Senza spocchia sono entrambe posizioni rispettabili, ma una squadra che non ha uno straccio di gioco e si regge unicamente per via dalla malta costituita dalle vittorie, ai primi segni di difficoltà rischia seriamente l'implosione. Con questi uomini si può fare molto di meglio.
  13. Legrottaglie 2.0. La sua dimensione è il parma o l'udinese. Non c'entra nulla con noi
  14. Resilienti, affamati, e non so cos'altro, ma pratichiamo uno sport che non è calcio. La preparazione, gli infortuni sono una scusante, ma stasera ho visto una non-squadra sorretta unicamente dagli spunti dei singoli. Ho l'impressione che il castello stia in piedi unicamente per effetto del collante determinato dalle continue vittorie (ben vengano) in campo nazionale dove, temo, la pochezza delle avversarie giochi un ruolo fondamentale. Nonostante i nomi la reale forza di questa squadra è ancora ampiamente da verificare. Gli esami, quelli veri, arriveranno tra poco....
  15. Anch'io stupito per l'assenza di Benatia che meriterebbe più spazio. Il risultato non è disprezzabile: l'atalanta va uccisa quando ne hai la possibilità, altrimenti rischi. Il problema più grosso è l'incapacità di mantenere il controllo del gioco quando il ritmo si fa altissimo dovuta, a mio modo di vedere, alla scarsa abitudine a giocare di prima (a un tocco..). Servirebbe un'atalanta alla settimana per prepararsi correttamente alla champions
×