Jump to content

Pinturicchio73

Tifoso Juventus
  • Content Count

    4,062
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

892 Excellent

About Pinturicchio73

  • Rank
    Juventino Le Roi

Recent Profile Visitors

2,880 profile views
  1. Al Parma lo sapeva fare, al Tottenham anche. Se uno manca dei fondamentali, tanto per dire, non ce li ha ovunque. Kulu sta dimostrando di non essere questo scarsone che sembrava da noi.
  2. Se per contesto si intende la Premier non sono d'accordo, se uno è forte, è forte ovunque. Se per contesto si intende squadra e allenatore, allora si. Molto probabilmente Kulu, calato nella realtà Juve, in un determinato momento della sua crescita non ha reso per quel che doveva. D'altronde al Parma aveva fatto bene.
  3. Lo scudetto del Milan è il risultato di una società seria, competente, di un bravo allenatore che è stato messo in condizione di lavorare bene. Pioli ha saputo costruire, gestire Ibra,una grande squadra e ieri ha raccolto meritatamente i frutti del suo lavoro. Complimenti.
  4. Se Pogba torna a essere quello visto da noi è un gran colpo, l'età giusta perché è ancora giovane ma già esperto. Di Maria, certo non è giovane, ma se è integro e motivato è un bel colpo, anche solo per un anno. Se si vuole tornare a vincere il giusto mix di giovani e calciatori esperti e forti è imprescindibile. All'epoca da noi c'erano Pirlo e Marchisio già avanti ,e poi gli innesti giovani di Pogba e Vidal. È necessario anche l'acquisto di un regista, e qui bisognerebbe prendere già un giocatore forte e con esperienza internazionale. Peccato che a Verratti piacciono troppo i soldi...
  5. Conte poteva anche non volere Del Piero, ma Agnelli ha mostrato sempre freddezza e irriconoscenza verso un simbolo della Juve, anche se aveva piani diversi in società. Lo dimostra proprio Chiellini, già pronto per essere accolto dietro una scrivania appena alzerà il dito. Dai su, la differenza di trattamento è stata netta. Conte per me non c'entra niente. Forse Del Piero era troppo ingombrante persino per Agnelli.Al Milan la pensano diversamente, e infatti hanno chiamato una bandiera storica come Maldini, pur dopo senza difficoltà perché lo stesso Maldini voleva carta bianca per un suo eventuale ritorno come dirigente.E i risultati si vedono.
  6. Di Maria e svecchiare sono un ossimoro
  7. Non parlavo di personalità ma del modo di porsi con la società. Riguardo a Del Piero, se non fu Agnelli, chi allora?
  8. Per me di tutti i nomi che hai fatto è stato trattato veramente male Del Piero su tutti. Poi Dybala. Per il loro attaccamento alla maglia. Con tutta l'ammirazione calcistica per gli altri, soprattutto per Baggio, ricordiamoci che non voleva venire da noi e si rifiutò di battere un calcio di rigore contro la Fiorentina. Gli altri non mi sembrano siano stati trattati male. Imho
  9. Del Piero, Dybala, chi mostra un pò di personalità non è gradito ad Agnelli. Grande Giorgione che poi l'ha chiamato quando ha visto Paulo che faceva il giro del campo isolato. A me ha fatto tenerezza. Forse l'età comincia a giocare brutti scherzi
  10. ma io non parlo del tifoso dello stadium e del suo comportamento, non so se i fischi, come ha detto " Cene", siano dovuti ad altro o meno, questo non lo so, dico solo che i milioni di tifosi della Juve in Italia, se in questo momento sono incazzati con la società e se fischiano o contestano Agnelli e le scelte societarie, qualche ragione ce l'hanno. Al netto dei successi passati ottenuti dalla presidenza Agnelli, sia chiaro.
  11. i dirigenti hanno tutto il diritto di fare le scelte che ritengono migliori per il club, compreso il mancato rinnovo di un calciatore. Nel caso di Dybala, per me non è tanto questo il fatto, oggettivamente Paulo non ha fatto quanto ci si aspettava da lui in questi ultimi anni, quanto la gestione del rinnovo/mancato rinnovo da parte del club, che prima aveva dato il suo ok, e poi ha cambiato idea. Insomma, non proprio una gestione corretta nei confronti di un calciatore, specialmente se si tratta di Dybala che non è il classico mercenario. E non mi sento " romanista " per questo. Io credo che i tifosi non ragionino con il c..., come dici tu, anzi spesso vedono oltre quello che le società vogliono far credere a loro. Certo, la passione spesso annebbia la mente, ma dire che la società ha fatto male in questi anni è essere oggettivi o ragionare con il c..o? E' ragionare con il c..o essere perplessi di fronte all'ingaggio e al fatto che ancora gioca alla Juve uno come Bernardeschi e poi facciamo le pulci a Dybala?
  12. Credo che i fischi riguardino la gestione oggettivamente sbagliata degli ultimi tre anni, atteggiamenti arroganti con i vertici del calcio europeo, che santi non sono ( vedi Ceferin), ma che vanno a nostro danno, oltretutto in un periodo in cui in Europa facciamo c..re. E non ultimo ieri sera il trattamento riservato a Dybala. Ci lamentiamo sempre dei calciatori che non sono attaccati alla maglia, ebbene, ieri sera ne abbiamo visto uno che ha fatto vedere invece cosa vuol dire essere attaccati alla maglia. Lacrime sincere e tre ore a firmare autografi e farsi inondare di sciarpe. Agnelli ha fatto tanto, ma ciò non vuol dire essere esentati a vita da qualsiasi contestazione dei tifosi se le cose vanno male. Anzi, devono essere motivo di riflessione.
  13. Un altro pilastro della Juve e della juventinità stasera ci lascerà, sul campo. In bocca al lupo Giorgione. E arrivederci presto in società.
  14. Gran giocatore Di Maria. Basta che non finisce come Dani Alvez.
  15. Io spero che avrai ragione tu. Intanto in società ci sono visioni diverse sull'allenatore, e non è poco. Perché Allegri sentirà l'ostilità di Nedved, che fa parte della società, e i giocatori lo sanno. Non proprio condizioni di serenità per iniziare la prossima stagione dopo la conclusione deludente di questa. A meno che, proprio per eliminare qualsiasi motivo di tensione che possa minare la serenità della squadra, Nedved non venga invitato a togliere il disturbo, o lo faccia lui stesso perché in disaccordo con Agnelli.
×
×
  • Create New...