Jump to content

B&W Pride

Tifoso Juventus
  • Content Count

    1,722
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by B&W Pride

  1. Completo il mio pensiero di poco fa... leggo molti post in cui si chiede ad Allegri un gioco piú offensivo da ottenersi cambiando interpreti o cambiando modulo...... Non succederá e non deve succedere!!!! Allegri non é quel tipo di allenatore ed é bravissimo a giocare un altro tipo di calcio. Non dobbiamo chiedergli di fare ció che non é nelle sue corde perché i migliori risultati li otterrá sempre giocando il suo calcio, quello che conosce meglio. Forse troverá nuovi equilibri con un nuovo modulo, o inserendo nuovi giocatori, come l'anno scorso migliorerà l'attenzione di tutti, ritroveremo compattezza e faremo una lunga serie di vittorie..... Ma dal punto di vista della qualitá del gioco resteremo fermi qui.... perché questa é la sua idea, questo é il calcio che conosce meglio e questo é il modo in cui ha indubbiamente dimostrato di saper fare risultato. Quindi, da parte mia, finché c'é Allegri sulla nostra panchina, massimo sostegno alle sue scelte (non contesteró mai né modulo né interpreti scelti), ma a fine stagione, indipendentemente dai risultati (che probabilmente saranno ottimi) AA una riflessione sul tipo di calcio che vorrebbe praticasse la Juve, e sull'immagine che vuole dare sui palcoscenici europei, dovrebbe farla.... Perché, come ho detto sopra gli sforzi fatti per costruire questa rosa e la nostra storia forse meritano qualcosa in piú.
  2. Io dico che non é questione di modulo né di uomini. É vero che a centrocampo ci manca qualcosa ma contro questi pure il Pescara ha costruito almeno 7 nitide palle goal ...... E asamoah nel centrocampo del Pescara sarebbe stratitolare!!!! Non entro nel merito del modulo, é probabilmente vero che il 352 non é il miglior vestito per la nostra rosa.... Ma non credo proprio che cambiando modulo vedremo qualcosa di molto diverso da quanto visto ieri è mercoledí.... Qui il problema é la mentalitá di voler vincere le partite sempre di misura, di voler "incartare" la partita anche contro avversari modesti e poi vincerla con una giocata individuale estemporanea, di preparare le partite preoccupandosi esclusivamente di costruire col bilancino gli equilibri difensivi, di preferire sempre (o quasi) aspettare gli avversari anzi che andarli a pressare alti..... Ad allegri piace questo tipo di calcio. Contro il Siviglia ha detto che per lui é stata un'ottima partita nella quale l'unico elemento negativo é stato il risultato .... Ieri sera ha detto che l'unica cosa che non ha funzionato é stata che dovevamo essere piú attenti dopo essere passati in vantaggio..... Per il resto tutto come da programma. Probabilmente dal suo punto di vista ha anche ragione, perché é indubbiamente bravo a giocare questo tipo di calcio (ottima la definizione di "farmacista" data da un utente), ma io, sinceramente, sono stanco di vedere giocare la squadra in questo modo..... Indipendentemente dai risultati , la nostra rosa e la nostra storia meritano qualcosa di piú.
  3. Questo é quello che succede quando si va in campo con l'obiettivo di difendersi per 70 minuti e provare a vincerla con un golletto alla fine. Il problema non é il risultato, é che questa mentalitá espone a queste figure.... E con la rosa che abbiamo potremmo tranquillamente evitarlo.....Ma ora ci dirá che l'unica cosa che non é andata bene é il risultato, e che senza errori individuali si stava vincendo.....
  4. Faccio alcune considerazioni riallacciandomi anche alle recenti dichiarazioni di Chiellini. Io non so se segnare 5 o 6 goal a partita faccia parte o meno del DNA della Juventus, ma posso affermare con certezza che non è nel DNA del nostro attuale allenatore (come di molti altri che lo hanno preceduto). Attenzione però, non sto dicendo che Allegri non sia bravissimo nel suo lavoro. Al contrario sono certo che la sua abilità nello studiare gli avversari, nell'intuire quale potrebbe essere lo svolgimento della partita, nel preparare la partita nella maniera più funzionale alla vittoria, nell'ottenere le vittorie col minimo dispendio di energie (fondamentale quando si gioca ogni 3 giorni), fa di lui un grandissimo allenatore, forse il migliore in circolazione per giocare questo tipo di calcio molto "tattico". Certo, anche lui ogni tanto può sbagliare ..... ma bisogna contestualizzare... Col Siviglia per esempio sono convinto che lui, come tutti noi alla vigilia, si aspettasse un avversario molto più votato all'attacco. Da qui la scelta di una formazione meno tecnica ma comunque in grado di portare a casa la vittoria sfruttando gli spazi che presumibilmente il Siviglia avrebbe lasciato. Ha sbagliato in questo (il Siviglia ha fatto tutt'altra partita rinunciando completamente alla fase offensiva), e sono certo lo sappia anche lui...... ma dobbiamo ammettere che di errori del genere ne fa al massimo un paio all'anno, tutte le altre volte ci prende e porta sempre a casa il risultato anche contro avversari più attrezzati. Mi guardo quindi bene dal contestare Allegri (soprattutto dopo una singola partita andata storta) ma mi pongo un'altra serie di domande di carattere più generale : - Da tifoso Juventino mi interessa prima di tutto il risultato, e quindi da cinque anni a questa parte mi diverto molto a guardare le nostre partite. Ma chi non è tifoso né Juventino né della squadra nostra avversaria, si diverte a guardare una nostra partita? - Tatticamente in Italia siamo i più bravi del mondo, ma se i migliori giocatori vanno dove ci sono più soldi e i soldi vanno dove si gioca il calcio più divertente, ........ siamo sicuri che se vogliamo affermarci con più continuità in Europa essere i più bravi tatticamente ci aiuti davvero?
  5. Solita partita "tattica" di Allegri. Squadra blindatissima dietro nell'intento, prima di tutto, di non concedere nulla. Possibilità di fare goal affidata alla speranza di una giocata individuale o di una ripartenza sfruttando gli spazi eventualmente lasciati dagli avversari. Solitamente gli va bene ..... e anche ieri ci è mancato poco... (traversa di Higuain, 2 palle goal nitide fallite da Khedira). Sono convinto pensasse che il Siviglia si sbilanciasse un po' di più lasciandoci più spazi per ripartire. Ma già al 45' era evidentissimo che il loro obiettivo era lo 0-0 e avrebbero fatto quel tipo di partita fino al 90°. Incomprensibile a questo punto la scelta di regalare altri 30 minuti al loro piano tattico e inserire i giocatori di qualità solo negli ultimi 15'. Per come la vedo io va bene giocartela così contro squadre nettamente più forti, e andava benissimo fino all'anno scorso dove c'era la necessità di compensare con acume tattico tipicamente italiano quel gap di qualità che avevamo rispetto a molte squadre in Campions, Ma quest'anno hai la rosa per giocartela diversamente, devi giocartela diversamente (!), soprattutto in casa e soprattutto contro un avversario non certo irresistibile come il Siviglia.... Sennò non si capisce il senso degli investimenti fatti quest'estate..... Per giocare così potevamo continuare con la rosa dell'anno scorso (che forse era anche più idonea a questo tipo di calcio).
  6. Bene il risultato, ma giochiamo un calcio bruttissimo. E poi scusate ma sta iniziando a ripetersi con una certa frequenza che appena gli altri alzano la linea difensiva e ci pressano con buona intensità noi non riusciamo MAI a uscire dalla nostra metà campo (primi 70 min col Bayern, Inter in coppa Italia per altri 70 min, e gli ultimi 20 oggi).Non mi sembra che siamo sulla strada giusta per Monaco. Spero di sbagliarmi.
  7. Bene il risultato, ma giochiamo un calcio bruttissimo. E poi scusate ma sta iniziando a ripetersi con una certa frequenza che appena gli altri alzano la linea difensiva e ci pressano con buona intensità noi non riusciamo MAI a uscire dalla nostra metà campo (primi 70 min col Bayern, Inter in coppa Italia per altri 70 min, e gli ultimi 20 oggi).Non mi sembra che siamo sulla strada giusta per Monaco. Spero di sbagliarmi.
  8. Comunque finisca sono stati fatti errori gravissimi stasera. A tutti i livelli. Uno scempio del genere, in un torneo che ébun nostro obiettivo dichiarato, non é accettabile.
  9. Davvero osceni, mercoledì scorso dissi che avevo assistito al primo tempo più umiliante che potevo ricordare..... Ma giocavamo contro il Bayern. Qui stiamo facendo lo stesso schifo, ma contro una squadra di melma che nel girone si ritorno ha fatto meno punti del Carpi. Una nota speciale per il "solito" Gervasoni. Fallissimo di medel su Ernanes e cartellini distribuiti a caxo. Nulla di nuovo, tutto già visto anche col Sassuolo.Ma é l'arbitraggio che ci si merita se si approcciano le partite in questo modo.
  10. Spettacolo osceno..... tifo Juve da 46 anni e a memoria non ricordo un primo tempo cosí umiliante.
  11. Noooooo, non lo dovevi nominare! Adesso i prossimi 10 post saranno di accuse di vedovanze varie...... Se fai quel nome qui dentro, ogni argomentazione tu possa portare, che sia la più intelligente o la più stupida sulla faccia della terra, tutto verrà ridotto a un "parli così perché sei vedova di Conte"......
  12. E soprattutto, siamo proprio sicuri che questa idea tattica porti necessariamente dei benefici in termini di risultati? Forse in Europa paga di più perché le squadre giocano un po' più aperte, ma in Italia i brutti risultati contro Udinese, Chievo, Frosinone, Sassuolo mi sembrano fortemente connessi a questa idea di calcio (pur riconoscendo ad Allegri tutte le sacrosante attenuanti di cui ho già detto prima).
  13. Secondo me stiamo perdendo di vista il nocciolo della questione. La domanda fondamentale è : "siamo sicuri che questa squadra giochi un calcio così distante da quello che ha in testa Allegri" ? Io gli riconosco grandissimi meriti per la gestione e i risultati dell'anno scorso, e gli riconosco tutte le attenuanti del mondo per i risultati di quest'anno (rosa assemblata male e in ritardo, perdita di 3 giocatori fondamentali, infortuni, sfiga....) ma da quello che traspare dalle sue stesse parole e da quello che si vede in campo già dall'anno scorso, non sembra abbia intenzione di discostarsi di molto da quanto stiamo vedendo in campo in questo periodo. Ora che avrà tempo e tutti gli uomini a disposizione correggerà sicuramente qualche dettaglio, aggiusterà qualche posizione in campo, darà qualche consiglio ai giovani per limitare gli errori di inesperienza....... ma non penso giocherà un calcio molto diverso da quello visto finora. Poca organizzazione (perché a lui piace lasciare libertà ai giocatori di inventare la giocata), ritmi di gioco molto controllati per favorire la giocata tecnica e la gestione delle energie, tante giocate in orizzontale per far muovere la difesa e pochissime verticalizzazioni perché si preferisce il possesso palla. Tutti sicuri che sia il calcio che vogliamo veder giocare alla nostra squadra (indipendentemente dai risultati) ? Io sinceramente ho molte perplessità...... ma è questione di gusti,
  14. Si si lo so. Ti chiedo scusa. Ho usato il tuo post per esprimere un concetto più generale. Quello che volevo dire è che Vedove e Anti-Vedove sono due fazioni estreme che probabilmente non arriveranno mai ad un punto di incontro. Ma poi esistono anche due fazioni più "moderate" tra le quali invece ci può essere dialogo e rispetto dei reciproci punti di vista.
  15. Io credo che quelli da te citati siano una esigua frangia estrema. In realtà nessuno (o quasi) si augura il male della Juve anche per solo un secondo. Poi a volte a caldo può sfuggire qualcosa che va oltre il proprio pensiero (io stesso se avessi scritto nei 5 minuti dopo il Frosinone o durante l'intervallo col Sassuolo me ne sarei pentito per mesi). Detto ciò, e non mi riferisco al tuo caso, devi darmi atto che esiste anche una frangia estrema dall'altra parte ..... quelli che ritengono ogni critica illegittima e accusano di vedovanza chiunque provi a manifestare la minima perplessità sull'attuale gestione tecnica.
  16. E poi ci sono le vedove delle "vedove di Conte" ..... quelli che vedono le vedove di conte anche dove, come qui, non se ne parla da giorni. Basta citare le parole "allenatore" o "schema" e subito arrivano commenti sferzanti nei confronti degli estimatori del nostro ex allenatore.... Eddai, usciamo da questo equivoco una volta per tutte. Io non rivoglio Conte sulla nostra panchina, non voglio che venga esonerato Allegri e tifo fortissimamente perché riesca a risolvere i problemi di questa squadra. Ti dirò di più, mi sta pure simpatico ..... eppure nutro fortissime perplessità sulla sua gestione. E' accettabile per te o si rientra comunque nel calderone delle vedove?
  17. E io ho il sospetto che a voi interessi più parlare degli altri utenti del forum che dei tesserati Juve. Siamo qui a parlare di Juve ..... c'è chi la pensa in un modo e chi in un altro ma è di Juve che dobbiamo parlare...... non di tizio o caio, del perché scrivono o da quanto non scrivono (saran pur c.a.z.z.i. loro). Vuoi difendere Allegri? Bene, parlaci bene di Allegri, non male di me, Guerriero Pavel o di chi altro.... Scusa se te lo dico ma in questo modo denotate solo mancanza di argomenti (chi più chi meno). Io non parto dal presupposto che su Allegri io ho sicuramente ragione e voi sicuramente torto, ma ogni volta che vi ho chiesto di argomentare il vostro punto di vista sono arrivati commenti come quelli qui sopra .... e francamente iniziano a stufare.
  18. Guarda, quello che ho scritto avrei potuto scriverlo il 7 giugno 2015. Ho aspettato che ne vincessimo 2 di fila proprio per evitare commenti come il tuo .... ci sono voluti 5 mesi.
  19. Se fossi sicuro che è come dici tu sarei molto più tranquillo ..... Lo spero, ma temo che l'idea di Allegri sia invece quella di organizzare il gioco (in fase di possesso) il meno possibile..... per lasciare i giocatori liberi di esprimersi (e poi dire che è colpa loro quando sbagliano uno stop o un passaggio). Io vedo, per esempio, enormi difficoltà anche ad effettuare anche una semplice rimessa laterale....... una situazione che nello sport in cui alleno (ma anche nel calcio) si prepara in 30 minuti e senza bisogno di avere a disposizione dei supercampioni. Se non si è fatto finora temo non si farà nemmeno più avanti. E' una questione di filosofia dell'allenatore, non di uomini o tempo a disposizione.
  20. Guarda, apprezzo il tuo intervento e rispetto il tuo punto di vista (in molti punti simile al mio), ma lo stesso criterio deve valere anche a parti invertite. Non è accettabile che ogni singolo utente di questo forum che ha sollevato qualche perplessità sull'attuale gestione tecnica, sia stato sistematicamente accusato di : "parlare così perché si è perso", "vedovanze varie", "antipatia verso Allegri", o addirittura di non tifare Juve. Io sono d'accordo con te, la classifica non è così irrimediabile, ma continuo a non vedere giocare questa squadra in modo convincente .... e questo al netto dei problemi di rosa, che ci sono ..... come c'erano, per esempio, anche nelle Juve di Lippi (inventò Zambrotta terzino e Nedved trequartista) e di altri allenatori ora divenuti innominabili. E' possibile sostenere che il "non gioco" di questa squadra INGIGANTISCE questo tipo di problemi, anzi che minimizzarli come invece dovrebbe accadere? O si viene subito accusati di essere prevenuti nei confronti di Allegri? Che, tra l'altro, come persona a me sta pure simpatico.
  21. Potrei rispondere alle domande della prima parte del tuo post con una lunga serie di Sì.... ma la mia è deformazione professionale (come allenatore sono portato a pensare che ogni cosa che fa in campo la mia squadra sia merito o demerito mio) e su questa strada non arriveremmo mai a un punto d'incontro. Ti faccio però notare che non hai risposto alla mia domanda..... Dov'è che si vede il lavoro dell'allenatore in questa squadra? Guardandoci giocare, cosa ti fa dire : "si vede che su questa cosa stiamo lavorando bene in allenamento"? Davvero, non è polemica la mia.... voglio davvero capire cosa mi sta sfuggendo, perchè io con tutta la buona volontà non riesco a trovare nulla.
  22. Senza polemica, magari qualcuno mi può spiegare.... Nella mia esperienza di allenatore (di un altro sport) sono sempre stato convinto che se tu lavori tutta la settimana su un determinato aspetto del gioco, poi quella cosa si vede in campo più di altre su cui magari hai lavorato meno. Ora, io vedendo giocare questa squadra, non riesco davvero a capire su cosa si stia lavorando in allenamento. Organizzazione non se ne vede, schemi, movimenti senza palla... men che meno. Calci piazzati direi di no (nonostante ieri sia arrivato il primo goal da calcio d'angolo)..... tiri da fuori li escluderei (ottimi tiratori come Marchisio e Pogba, quest'anno più che mandare palloni al terzo anello non riescono a fare). Sul piano atletico non sembriamo meglio di altri e quanto a cattiveria e intensità in campo.... beh meglio lasciar stare. Anche nelle transizioni (ieri un paio di volte 4 vs 4 buttati alle ortiche) non sembra esserci del lavoro dietro. E allora mi chiedo, ma su cosa cavolo sta lavorando questa squadra in allenamento??????? Anche dal punto di vista tecnico (tanto caro al nostro allenatore) continuiamo a sbagliare moltissimo (martedì Chiellini, ieri Bonucci) e il goal subito ieri è sì colpa dell'errore di Bonucci, ma anche figlio dell'idea di Allegri di giocare la palla all'indietro per far allungare gli avversari. E così succede che se tieni sempre la palla a 20 mt dalla tua porta, al primo stop sbagliato o al primo passaggio non precisissimo, prendi sistematicamente goal.
×
×
  • Create New...