Jump to content
dal1982

Lite allegri Vs adani

Recommended Posts

Joined: 30-Nov-2010
8,815 posts
2 minuti fa, clic ha scritto:

Abbiamo preso x il c....o Sarri , giornalisti e tifosi del Napoli x la scusa del “ o fattuato “ ed adesso ce ne usciamo anche noi tifosi juventini con sta storia del fatturato .....

Sempre piu’ convinto che alla fine giornalisti e antijuventivi ce l hanno fatta a creare malumore fra i tifosi juventini , unici tifosi al mondo  che contestano una squadra con un ciclo vincente irripetibile .

Dai ma che di 14 pseudo milioni di tifosi 10 di questi conoscano solo i colori della maglia e poco più è assodato.

Tifosi veri siamo molti meno di quello che pensiamo. ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Apr-2008
20,158 posts
8 minutes ago, Walter Mitty said:

 

Dimmi chi abbiamo venduto a parte Pogba di fondamentale dal 2016 ad oggi, sono qui che ascolto

Walter prima di risponderti ti dico un paio di cose dal momento che e' lapalissiano che tu non sappia stare al mondo in modo quieto come un piccolo Fonzie

 

Innanzitutto quando si entra in una nuova community tanto reale quanto virtuale lo si fa con un profilo non certo basso ma per lo meno rispettoso e parlando con toni ben piu' moderati 

 

Seconda cosa potrei tranquillamente passarti i link dei vari Transfermarkt e via dicendo mostrandoti quanto non sia tanto importante il valore sportivo del calciatore o dei calciatori ceduti ma quanto ricavi fai dalle cessioni e quanto spazio liberi a bilancio

 

Ma non lo faro' perche' francamente mi sono stancato di dare perle ai porci mentre di lectio magistralis su come ci si relaziona con altri appartenenti al genere umano (ahime') no, quella te la dedico

 

detto questo spero tu sparisca con la stessa rapidita' con cui mi sei venuto sui co*****i

  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Mar-2019
402 posts
1 minuto fa, KM 91 ha scritto:

 

peccato che tutti gli anni abbiam dovuto fare cessioni pesanti economicamente per pareggiare in tutto o in parte gli acquisti.

2015/2016: vidal e coman ( 70 milioni complessivi tra bonus, prestiti e riscatti successivi)

2016/2017: pogba, zaza, morata ( sui 160 milioni complessivi, tra bonus, prestiti e riscatti successivi)

2017/2018: 19, lemina ( 60 milioni complessivi tra bonus, prestiti e riscatti successivi)

20182019: caldara, higuain, audero, mandragora ( 70/80 milioni complessivi tra bonus, prestiti e riscatti successivi)

 

lo so da me che è una roba molto imprecisa, ecc, ma è giusto per ricordare che noi non spendiamo MAI "a vuoto". ogni anno facciamo cessioni onerose economicamente. quindi quel calcolo dei 608 milioni non credo sia veritiero, se uno non toglie quanto abbiamo preso di volta in volta...

 

Ma di quelli che hai scritto che titolare hai venduto??? Coman? Siamo stati anche bravi a vendere ma i soldi non sono finiti in saccoccia di Agnelli ma sul mercato, oltre a tanti altri non derivati da cessioni

 

Io di titolari leggo Vidal, Pogba e ora Higuain perche con CR7 cosa te lo saresti tenuto a fare

 

Gli altri sono giri di giocatori che manco considero, perchè ad allegri nessuno ha smantellato la squadra e ci sta che uno due possano anche essere ceduti per ambizioni proprie

 

Il B.Monaco vendette Kroos, Il liverpool Suarez e lo scorso anno Coutinho, etc etc etc etc

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Mar-2019
402 posts
2 minuti fa, Gnokko ha scritto:

Walter prima di risponderti ti dico un paio di cose dal momento che e' lapalissiano che tu non sappia stare al mondo in modo quieto come un piccolo Fonzie

 

Innanzitutto quando si entra in una nuova community tanto reale quanto virtuale lo si fa con un profilo non certo basso ma per lo meno rispettoso e parlando con toni ben piu' moderati 

 

Seconda cosa potrei tranquillamente passarti i link dei vari Transfermarkt e via dicendo mostrandoti quanto non sia tanto importante il valore sportivo del calciatore o dei calciatori ceduti ma quanto ricavi fai dalle cessioni e quanto spazio liberi a bilancio

 

Ma non lo faro' perche' francamente mi sono stancato di dare perle ai porci mentre di lectio magistralis su come ci si relaziona con altri appartenenti al genere umano (ahime') no, quella te la dedico

 

detto questo spero tu sparisca con la stessa rapidita' con cui mi sei venuto sui co*****i

 

Io stavo semplicemente esprimendo dei concetti, se poi ad un mio post ci si mette a ridere e si percula con esempi che non centrano un H allora va bene tutto.

 

Godetevi la discussione e la tua lectio magistralis

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-May-2006
3,917 posts
15 minuti fa, Walter Mitty ha scritto:

 

 

Ma non possiamo paragonare gli anni 90 con il gioco attuale secondo me, la storia ci insegna che se non sei offensivo la coppa non la vinci, salvo rari casi e botte di c**o, se vogliamo aspettare la botta di c**o liberissimi di farlo, nella competizione dove non ci gira mai nulla bene.


Altrimenti forse conviene anche saper prendere dagli altri quanto di buono fanno e cercare di farlo nostro

 

La coppa la vince solo una squadra e Le finali si decidono con episodi vedi la nostra ns con il barca o il real di ancelotti con il difentivista x eccellenza atletico madrid .

Ovvio che possiamo e dobbiamo giocare meglio ma questa corsa al bel gioco dettata dai rosiconi antijuventini x attaccarci su qualcosa io continuo a nonncapirla

Edited by clic

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Apr-2008
9,882 posts
9 minuti fa, Walter Mitty ha scritto:

 

Ma di quelli che hai scritto che titolare hai venduto??? Coman? Siamo stati anche bravi a vendere ma i soldi non sono finiti in saccoccia di Agnelli ma sul mercato, oltre a tanti altri non derivati da cessioni

 

Io di titolari leggo Vidal, Pogba e ora Higuain perche con CR7 cosa te lo saresti tenuto a fare

 

Gli altri sono giri di giocatori che manco considero, perchè ad allegri nessuno ha smantellato la squadra e ci sta che uno due possano anche essere ceduti per ambizioni proprie

 

Il B.Monaco vendette Kroos, Il liverpool Suarez e lo scorso anno Coutinho, etc etc etc etc

il fatto che siano o meno titolari conta il giusto. il problema è che noi ci autofinanziamo il mercato, quindi quella cifra piu alta di altri club ( che il mercato non se lo finanziano, tipo city o united) è palesemente gonfiata. c'è una bella differenza tra il comprare e il comprare dopo aver venduto. se non vendi, non compri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 30-Nov-2010
8,815 posts
4 minuti fa, clic ha scritto:

La coppa la vince solo una squadra e Le finali si decidono con episodi vedi la nostra ns con il barca o il real di ancelotti con il difentivista x eccellenza atletico madrid .

Ovvio che possiamo e dobbiamo giocare meglio ma questa corsa al bel gioco dettata dai rosiconi x attaccarci io continuo a nonncapirla

Io si, è l'unico modo per evitare che implodano nei loro rosicamenti, è la loro valvola di sicurezza. .asd 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Jan-2016
4,416 posts
9 minutes ago, Gnokko said:

Walter prima di risponderti ti dico un paio di cose dal momento che e' lapalissiano che tu non sappia stare al mondo in modo quieto come un piccolo Fonzie

 

Innanzitutto quando si entra in una nuova community tanto reale quanto virtuale lo si fa con un profilo non certo basso ma per lo meno rispettoso e parlando con toni ben piu' moderati 

 

Seconda cosa potrei tranquillamente passarti i link dei vari Transfermarkt e via dicendo mostrandoti quanto non sia tanto importante il valore sportivo del calciatore o dei calciatori ceduti ma quanto ricavi fai dalle cessioni e quanto spazio liberi a bilancio

 

Ma non lo faro' perche' francamente mi sono stancato di dare perle ai porci mentre di lectio magistralis su come ci si relaziona con altri appartenenti al genere umano (ahime') no, quella te la dedico

 

detto questo spero tu sparisca con la stessa rapidita' con cui mi sei venuto sui co*****i

E bravo Osbourne. Ogni tanto ,tra un rutto ,una scoreggia e una cover di te stesso con la figlia, quel bel grammo di classe rispunta fuori.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-May-2009
2,983 posts

Se si fa una cosa fatta bene, nel calcio come in qualsiasi altra attività umana, di solito è cosa buona e giusta. Solo Allegri e i suoi pochi seguaci credono che bisogna fare male le cose (guai a giocare bene se no si perde...) per farle in maniera appropriata. E' un'interessante nuova filosofia che dovrebbe essere discussa ai più alti livelli teoretici e pratici. Uno studente, per esempio, fa la traduzione di greco in modo perfetto, no è sbagliatissimo metta almeno un po' di sciatteria nelle parole scelte perché se no gli sarà data un'insufficienza; un sarto taglia in modo perfetto una giacca, e che è, è pazzo? Faccia almeno un difetto, se no il cliente si compiace troppo e diventa arrogante. Davvero è una teoria singolare che potrebbe sconvolgere ogni base della conoscenza umana: bisogna fare le cose male per essere efficaci.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Mar-2019
402 posts
5 minuti fa, FortunateSon ha scritto:

 

adani ha torto nel concetto prima che nel modo. 

tutte le partite che stiamo vedendo dimostrano che ha torto. 

giocare propositivi non vuol dire vincere. 

creare tante occasioni non vuol dire avere più probabilità di vincere. 

suarez, fermo in fuorigioco per 5 azioni su 10, per schema o pigrizia non mi interessa, alla fine segna. 

salah, impegnatissimo a correre su e giu per essere propositivo e rispondere agli schemi dei '10 metri in piú', la spara sul palo. 

se per giustificarlo si parla di sfortuna, é inutile continuare: la sfortuna prescinde dall'organizzazione. 

se invece parliamo sul serio, é evidente che a calcio si gioca coi piedi dei calciatori e non con la testa dell' allenatore. 

più gli schemi prescindono dai calciatori nel loro manicheismo, più sono nocivi anziché utili. 

l'allenatore deve dare tatticamente equilibrio, deve motivare, allenare i gesti tecnici e il fisico, e scegliere chi gioca meglio. tutto qui. 

 

Hai ragione e non ti do torto, perchè io non ho scritto che bisogna per forza giocare ultra offensivi.

Ma nella mia ignoranza in quanto non alleno ci deve sicuramente essere una via di mezzo, con la nostra rosa a disposizione. fra fare un calcio tutti all'attacco e fare 3 tiri in porta in 180' con l'ajax.

 

Il Barcellona si è difeso, ma poi una volta presa palla attaccava ed era coordinato nel farlo, tu vedi le stesse cose quando noi ci proponiamo in attacco? Vuoi togliere il barcellona e prendere un'altra squadra? Anche il Tottenham si è difeso con il city al ritorno ma ha avuto comunque le sue occasioni tanto da farne 3, proponendo comunque un calcio razionale e non fatto solo di folate offensive.

 

Poi magari esci lo stesso, ma vogliamo davvero dirci che le probabilità di passare il turno non sarebbero aumentate riuscendo ad essere un po più offensivi o provando ad attaccare meglio? In campo ci vanno i giocatori ma le situazioni in campo penso vadano prima di tutto allenate in settimana, almeno per crearle queste situazioni.

Io mi mangio le mani perchè questo tottenham senza Kane e Son all'andata potenzialmente ci spianava la strada per la finale.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Apr-2008
20,158 posts
15 minutes ago, FortunateSon said:

 

adani ha torto nel concetto prima che nel modo. 

tutte le partite che stiamo vedendo dimostrano che ha torto. 

giocare propositivi non vuol dire vincere. 

creare tante occasioni non vuol dire avere più probabilità di vincere. 

suarez, fermo in fuorigioco per 5 azioni su 10, per schema o pigrizia non mi interessa, alla fine segna. 

salah, impegnatissimo a correre su e giu per essere propositivo e rispondere agli schemi dei '10 metri in piú', la spara sul palo. 

se per giustificarlo si parla di sfortuna, é inutile continuare: la sfortuna prescinde dall'organizzazione. 

se invece parliamo sul serio, é evidente che a calcio si gioca coi piedi dei calciatori e non con la testa dell' allenatore. 

più gli schemi prescindono dai calciatori nel loro manicheismo, più sono nocivi anziché utili. 

l'allenatore deve dare tatticamente equilibrio, deve motivare, allenare i gesti tecnici e il fisico, e scegliere chi gioca meglio. tutto qui. 

pero' adesso non fate passare il concetto secondo cui il Barcelona ha giocato "alla Allegri" perche' e' falso

 

inoltre il "tutte le partite che stiamo vedendo" e' un'altra falsita' in quanto di due semifinali, la prima partita e' stata vinta giocando un calcio propositivo, la seconda giocando un calcio meno propositivo ma certamente non speculare e di rimessa

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2006
4,993 posts
47 minuti fa, Walter Mitty ha scritto:

 

 

Ma non possiamo paragonare gli anni 90 con il gioco attuale secondo me, la storia ci insegna che se non sei offensivo la coppa non la vinci, salvo rari casi e botte di c**o, se vogliamo aspettare la botta di c**o liberissimi di farlo, nella competizione dove non ci gira mai nulla bene.


Altrimenti forse conviene anche saper prendere dagli altri quanto di buono fanno e cercare di farlo nostro

 

 

 

Scusa...cosa insegna la storia?????

 

Se non sei offensivo non vinci???

 

 

La storia insegna che vinci se hai una rosa tale da mettere in campo una squadra ingiocabile per gli altri.

 

Real, Barça, squadre che hanno monte ingaggi folle, che spendono qualsiasi cifra per comprare un fuoriclasse, ecc.

Club con i cui scarti ci costruisci squadroni.

 

 

Ci sono eccezioni, ovviamente. E chi sono queste eccezioni?

 

L'Atletico di Simeone (non ha vinto la CL per puro caso), l'Inter di Mourinho, il Chelsea di Di Matteo.

 

 

A me sembra che la storia insegni che ci sono 2 vie per vincere la Champions'

 

1 - avere una rosa multimiliardaria e tecnicamente "illegale"

2 - il calcio difensivo, ostruzionistico e basato sul contropiede

 

Anche qui c'è stata un'eccezione: il Bayern di Heynckes.

Che comunque era una via di mezzo, non era squadra di galattici come Barça e Real, ma non era nemmeno una squadra "normale", essendo comunque la base della Germania che ha vinto un mondiale passeggiando nel 2014...più gente come Robben, Ribery e Manzo nei loro anni migliori.

 

 

Non sarai d'accordo, suppongo.

Allora indicami una squadra che, con valori tecnici buoni ma non galattici, abbia vinto la champions' con il calcio d'attacco.

Indicamene UNA SOLA e ti dò ragione su tutto.

 

Squadre difensive che l'hanno fatto ci sono.

Edited by Alexnumero10
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Mar-2019
402 posts
1 minuto fa, Alexnumero10 ha scritto:

 

 

Scusa...cosa insegna la storia?????

 

Se non sei offensivo non vinci???

 

 

La storia insegna che vinci se hai una rosa tale da mettere in campo una squadra ingiocabile per gli altri.

 

Real, Barça, squadre che hanno monte ingaggi folle, che spendono qualsiasi cifra per comprare un fuoriclasse, ecc.

Club con i cui scarti ci costruisci squadroni.

 

 

Ci sono eccezioni, ovviamente. E chi sono queste eccezioni?

 

L'Atletico di Simeone (non ha vinto la CL per puro caso), l'Inter di Mourinho, il Chelsea di Di Matteo.

 

 

A me sembra che la storia insegni che ci sono 2 vie per vincere la Champions'

 

1 - avere una rosa multimiliardaria e tecnicamente "illegale"

2 - il calcio difensivo, ostruzionistico e basato sul contropiede

 

Anche qui c'è stata un'eccezione: il Bayern di Heynckes.

Che comunque era una via di mezzo, non era squadra di galattici come Barça e Real, ma non era nemmeno una squadra "normale", essendo comunque la base della Germania che ha vinto un mondiale passeggiando nel 2014...più gente come Robben, Ribery e Manzo nei loro anni migliori.

 

 

Non sarai d'accordo, suppongo.

Allora indicami una squadra che, con valori tecnici buoni ma non galattici, abbia vinto la champions' con il calcio d'attacco.

Indicamene UNA SOLA e ti dò ragione su tutto.

 

B. Dortmund 1997 aveva un ottimo gioco collettivo


Ajax, mi pare abbiano 5 Champions vinte proprio con la filosofia "discretamente" offensiva e non mi pare avessero sceicchi dietro, erano ultratecnici ma tutti prodotti in casa

 

Milan di ancelotti 2007 che sapeva ovviamente difendere ma non me la ricordo proprio come squadra di catenacciari, mi pare schierassero Inzaghi Kaka seedorf in attacco, Inzaghi non mi pare Messi, e a centrocampo avevano Gattuso / Ambrosini oltre a Pirlo

 

Man UTD 2008 con Rooney, Tevez CR7 davanti, ma comunque carrik e hargreaves a centrocampo (non sono sicuro vado a memoria)

 

Poi gli ultimi 10 anni sono monopolio barca/real e li c'è poco da fare, ovvio che queste due all star hanno mooolte piu probabilità di vincere, ma sono comunque battibili, Mercoledi il barca non mi è sembrato cosi "ingiocabile". Cosi come il Real Madrid a Cardiff nel primo tempo non si vide tutta questa disparità sul campo

 

Poi ripeto dato che l'ho scritto poco sopra, non chiedo calcio ultraoffensivo senza cognizione di causa, ma almeno costruire qualche azione manovrata in un quarto di Champions, chiedo troppo?  
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Apr-2008
20,158 posts
1 minute ago, FortunateSon said:

 

io ho visto assolutamente lo stesso tipo di calcio che propone allegri giocato da interpreti migliori

ma no

 

difesa comunque alta, non posizionale, difendendo in avanti e non chiudendo gli spazi, centrocampisti vicini per cercare di favorire il palleggio, quando avevano palla la squadra si alzava molto per non allungarsi (quando uno o l'altro portiere rinviava le due squadre stavano entrambe in 60 metri, non piu'

 

totalmente diverso da quello fatto da Allegri negli ultimi 2 anni

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Jun-2006
5,906 posts

Imbarazzanti, entrambi. 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Mar-2019
402 posts
15 minuti fa, Gnokko ha scritto:

ma no

 

difesa comunque alta, non posizionale, difendendo in avanti e non chiudendo gli spazi, centrocampisti vicini per cercare di favorire il palleggio, quando avevano palla la squadra si alzava molto per non allungarsi (quando uno o l'altro portiere rinviava le due squadre stavano entrambe in 60 metri, non piu'

 

totalmente diverso da quello fatto da Allegri negli ultimi 2 anni

 

Completamente d'accordo

 

1 ora fa, Gnokko ha scritto:

Walter prima di risponderti ti dico un paio di cose dal momento che e' lapalissiano che tu non sappia stare al mondo in modo quieto come un piccolo Fonzie

 

Innanzitutto quando si entra in una nuova community tanto reale quanto virtuale lo si fa con un profilo non certo basso ma per lo meno rispettoso e parlando con toni ben piu' moderati 

 

Seconda cosa potrei tranquillamente passarti i link dei vari Transfermarkt e via dicendo mostrandoti quanto non sia tanto importante il valore sportivo del calciatore o dei calciatori ceduti ma quanto ricavi fai dalle cessioni e quanto spazio liberi a bilancio

 

Ma non lo faro' perche' francamente mi sono stancato di dare perle ai porci mentre di lectio magistralis su come ci si relaziona con altri appartenenti al genere umano (ahime') no, quella te la dedico

 

detto questo spero tu sparisca con la stessa rapidita' con cui mi sei venuto sui co*****i

 

A parte che non capisco il perchè di questa tua uscita terminata con un insulto, io non voglio insegnare niente a nessuno ma non ho manco tutto questo tempo da perdere a cercare info e calcolarmi entrate uscite delle società negli ultimi 3 /5 /10 anni, ma quella tabella presa al volo era semplicemente un modo per dire che comunque la società Juventus spende sul mercato e reinveste quando vende, poi se quello che ottiene dalle cessioni lo prende da pedine sacrificabili (zaza, pereyra etc) tanto meglio.

 

Osservavo solo che allegri per cessioni ha perso di titolari inamovibili Pogba e Vidal, ma che gli sono comunque stati sostituiti negli anni, magari sbagliando le scelte (non mi sembra dato che dopo aver venduto Pogba arrivammo a Cardiff.. ma proseguo lo stesso) ma spendendo comunque cifre importanti per ottimi calciatori .

 

Poi dato che mi citi Transfermarket, 

 5ccc59acae0bb_SpeseentratesulmercatoTransfermarkt.png.eb85a784ab4c252f1d98b9444b479f4e.png

 

Dalla stagione 15/16 siamo 8° come saldo fra acquisti e cessioni (negativo ovviamente).

E' chiaro che le inglesi siano tanto presenti essendo tutte molto ricche cause Premier vs Sere A, e come ad esempio faccia ridere il Milan sopra di noi, ma la classifica fa anche vedere che spendere non sempre ripaga.

 

Il succo del mio discorso era:

credo siamo tutti concordi nel dire che la società ha fatto di tutto per rinforzare la squadra e che tutti ci aspettassimo prestazioni migliori in campo quest'anno, che tutti dovremmo essere contenti per lo scudetto ma che FORSE essere stati presi a pallate dall'Ajax (perchè è questo cio che è accaduto) ad Agosto non se lo aspettava nessuno.

 

Tutto qui, pace e bene che di litigare online mi sembra proprio una cavolata, soprattutto con persone che hanno la stessa passione e tifano gli stessi colori

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Jan-2006
19,260 posts
33 minuti fa, FortunateSon ha scritto:

 

io ho visto assolutamente lo stesso tipo di calcio che propone allegri giocato da interpreti migliori

Insomma non appena al Barça vorranno sostituire l'allenatore, Allegri sará il primo candidato? .penso

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Nov-2011
862 posts
1 ora fa, Alexnumero10 ha scritto:

 

 

Scusa...cosa insegna la storia?????

 

Se non sei offensivo non vinci???

 

 

La storia insegna che vinci se hai una rosa tale da mettere in campo una squadra ingiocabile per gli altri.

 

Real, Barça, squadre che hanno monte ingaggi folle, che spendono qualsiasi cifra per comprare un fuoriclasse, ecc.

Club con i cui scarti ci costruisci squadroni.

 

 

Ci sono eccezioni, ovviamente. E chi sono queste eccezioni?

 

L'Atletico di Simeone (non ha vinto la CL per puro caso), l'Inter di Mourinho, il Chelsea di Di Matteo.

 

 

A me sembra che la storia insegni che ci sono 2 vie per vincere la Champions'

 

1 - avere una rosa multimiliardaria e tecnicamente "illegale"

2 - il calcio difensivo, ostruzionistico e basato sul contropiede

 

Anche qui c'è stata un'eccezione: il Bayern di Heynckes.

Che comunque era una via di mezzo, non era squadra di galattici come Barça e Real, ma non era nemmeno una squadra "normale", essendo comunque la base della Germania che ha vinto un mondiale passeggiando nel 2014...più gente come Robben, Ribery e Manzo nei loro anni migliori.

 

 

Non sarai d'accordo, suppongo.

Allora indicami una squadra che, con valori tecnici buoni ma non galattici, abbia vinto la champions' con il calcio d'attacco.

Indicamene UNA SOLA e ti dò ragione su tutto.

 

Squadre difensive che l'hanno fatto ci sono.


Sono d'accordo con te, nel merito.
però penso che la Juve attuale non sia, come rosa, più debole di nessuno.
poi è ovvio che con squadre più o meno al nostro livello possiamo perdere, ma non parltiamo battuti contro nessuno.
l'inter di mourinho era enormemente inferiore al Barça di quel tempo (che era molto ma molto ma molto più forte di quello attuale, basta solo citare Xavi ed Iniesta), era ovvio che dovessero parcheggiare l'autobus davanti alla porta e sperare nel gioco di rimessa. ma noi non siamo affatto inferiori all'Ajax, pertanto non riesco a capire per che motivo abbiamo affrontato la doppia sfida così come lo abbiam fatto...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Apr-2008
20,158 posts
1 hour ago, Alexnumero10 said:

 

 

Scusa...cosa insegna la storia?????

 

Se non sei offensivo non vinci???

 

 

La storia insegna che vinci se hai una rosa tale da mettere in campo una squadra ingiocabile per gli altri.

 

Real, Barça, squadre che hanno monte ingaggi folle, che spendono qualsiasi cifra per comprare un fuoriclasse, ecc.

Club con i cui scarti ci costruisci squadroni.

 

 

Ci sono eccezioni, ovviamente. E chi sono queste eccezioni?

 

L'Atletico di Simeone (non ha vinto la CL per puro caso), l'Inter di Mourinho, il Chelsea di Di Matteo.

 

 

A me sembra che la storia insegni che ci sono 2 vie per vincere la Champions'

 

1 - avere una rosa multimiliardaria e tecnicamente "illegale"

2 - il calcio difensivo, ostruzionistico e basato sul contropiede

 

Anche qui c'è stata un'eccezione: il Bayern di Heynckes.

Che comunque era una via di mezzo, non era squadra di galattici come Barça e Real, ma non era nemmeno una squadra "normale", essendo comunque la base della Germania che ha vinto un mondiale passeggiando nel 2014...più gente come Robben, Ribery e Manzo nei loro anni migliori.

 

 

Non sarai d'accordo, suppongo.

Allora indicami una squadra che, con valori tecnici buoni ma non galattici, abbia vinto la champions' con il calcio d'attacco.

Indicamene UNA SOLA e ti dò ragione su tutto.

 

Squadre difensive che l'hanno fatto ci sono.

quindi ha torto Paratici secondo te

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Jan-2006
19,260 posts
12 minuti fa, 444 ha scritto:

ma noi non siamo affatto inferiori all'Ajax, pertanto non riesco a capire per che motivo abbiamo affrontato la doppia sfida così come lo abbiam fatto...

 

 

ci sarebbero varie interpretazioni e risposte: 

qualcuno ti dirá che non si poteva fare meglio con i giocatori (e il loro stato fisico) a disposizione, qualcuno ti dirá che ci siamo cagati sotto, qualcuno ti attaccherà ai singoli episodi. E ci saranno anche coloro che ti diranno che con Allegri in panchina era una sfida giá persa al sorteggio.

La mia osservazione è.... come cacchio abbiamo fatto ad arrivare in uno stato fisico così pietoso di praticamente tutta la squadra, mentre con il minimo sforzo si ipotecava con largo anticipo lo scudetto?

Speravo in una trovata diabolica del mister.... , tipo il ritorno con l'Atl Mad, ma nulla.

Per un momento mi ricordava Lobanovski, ovvero un calcio da laboratorio gestito nei minimi dettagli, ma assolutamente dipendente della perfezione, manco fosse quel famoso "capolavoro tattico" dimostrato a Napoli tempo fa.

Sinceramente ho trovato poco conveniente prendersela con i singoli giocatori per ciò che è successo.

Se ritiene che sono stati dei polli, forse un mea culpa non sarebbe così male.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Jan-2006
19,260 posts
1 ora fa, Alexnumero10 ha scritto:

 

 

 

Non sarai d'accordo, suppongo.

Allora indicami una squadra che, con valori tecnici buoni ma non galattici, abbia vinto la champions' con il calcio d'attacco.

Indicamene UNA SOLA e ti dò ragione su tutto.

 

Squadre difensive che l'hanno fatto ci sono.

si va molto indietro e sará contento

Galliani ( .asd), ma l'Olimpique Marsiglia credo sia un buon esempio.

Anche l'Ajax di Van Gaal (1995) strapazzò il Milan campione uscente (e con la spina dorsale dell'Italia vice campione del mondo) tre volte nello stesso torneo.

Cmq potremmo pure dibattere sulla qualitá assoluta delle rose. Non ne usciremo mai sefz

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2006
4,993 posts
1 ora fa, Walter Mitty ha scritto:

 

B. Dortmund 1997 aveva un ottimo gioco collettivo


Ajax, mi pare abbiano 5 Champions vinte proprio con la filosofia "discretamente" offensiva e non mi pare avessero sceicchi dietro, erano ultratecnici ma tutti prodotti in casa

 

Milan di ancelotti 2007 che sapeva ovviamente difendere ma non me la ricordo proprio come squadra di catenacciari, mi pare schierassero Inzaghi Kaka seedorf in attacco, Inzaghi non mi pare Messi, e a centrocampo avevano Gattuso / Ambrosini oltre a Pirlo

 

Man UTD 2008 con Rooney, Tevez CR7 davanti, ma comunque carrik e hargreaves a centrocampo (non sono sicuro vado a memoria)

 

Poi gli ultimi 10 anni sono monopolio barca/real e li c'è poco da fare, ovvio che queste due all star hanno mooolte piu probabilità di vincere, ma sono comunque battibili, Mercoledi il barca non mi è sembrato cosi "ingiocabile". Cosi come il Real Madrid a Cardiff nel primo tempo non si vide tutta questa disparità sul campo

 

Poi ripeto dato che l'ho scritto poco sopra, non chiedo calcio ultraoffensivo senza cognizione di causa, ma almeno costruire qualche azione manovrata in un quarto di Champions, chiedo troppo?  
 

 

 

Vabbè se qualcuno ti cita l'esempio di Maifredi lo respingi perchè troppo in là con gli anni, poi mi citi le 5 Champions' dell'Ajax,

 

Ho capito l'onestà intellettuale.

 

Grazie e scusa il disturbo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2006
4,993 posts
38 minuti fa, Gnokko ha scritto:

quindi ha torto Paratici secondo te

 

 

Non saprei, cosa dice Paratici?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2006
4,993 posts
58 minuti fa, 444 ha scritto:


Sono d'accordo con te, nel merito.
però penso che la Juve attuale non sia, come rosa, più debole di nessuno.
poi è ovvio che con squadre più o meno al nostro livello possiamo perdere, ma non parltiamo battuti contro nessuno.
l'inter di mourinho era enormemente inferiore al Barça di quel tempo (che era molto ma molto ma molto più forte di quello attuale, basta solo citare Xavi ed Iniesta), era ovvio che dovessero parcheggiare l'autobus davanti alla porta e sperare nel gioco di rimessa. ma noi non siamo affatto inferiori all'Ajax, pertanto non riesco a capire per che motivo abbiamo affrontato la doppia sfida così come lo abbiam fatto...

 

 

 

Si, ci può stare.

 

Io non ho detto che non possiamo fare altro che quello che il contropiede eh?

 

Dico solo che questa fede incrollabile nel gioco d'attacco è fondata sostanzialmente su una visione un po' infantile del calcio, alle elementari sognavamo di mettere in squadra insieme i primi 3 bomber del campionato e immaginare che superdreamteam ne sarebbe uscito sommando insieme i 25 gol del primo, i 22 del secondo e i 21 del terzo.

 

.asd

 

"basta fare un gol più dell'avversario"

 

 

Che questa Juve dovrebbe giocare un po' meglio di come gioca sono d'accordo.

Ma mi fa saltare la mosca al naso l'eccessiva semplificazione "attacchi vinci ti difendi perdi".

 

 

Poi vabbè io ho la mia fissa che il problema è la preparazione, Allegri i partitoni li fa anche ma la squadra quella condizione spettacolare ce l'ha per troppo poco tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Jan-2006
19,260 posts
18 minuti fa, Alexnumero10 ha scritto:

 

 

Vabbè se qualcuno ti cita l'esempio di Maifredi lo respingi perchè troppo in là con gli anni, poi mi citi le 5 Champions' dell'Ajax,

 

Ho capito l'onestà intellettuale.

 

Grazie e scusa il disturbo.

l'Ajax ha 4 champions in bacheca (o meglio 3 coppe campioni ed una champions).

giusto per essere pignoli sefz

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...