Jump to content

vincere-attaccando-bene

Tifoso Juventus
  • Content count

    296
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by vincere-attaccando-bene

  1. Se gioca VERAMENTE BENE , non cè bisogno di ipotizzare l'eventuale vittoria. Ripeto, se si gioca veramente bene , si vince .......... e alla grande , con poche recriminazioni da parte degli avversari.
  2. Rivoluzione culturale Guardiolana - a cosa sareste disposti?

    E' proprio questo tipo di ragionamento, che non va bene. Prima di pensare a come vincere, penso a come ,eventualmente, perdere. Se gioco in modo propositivo, attacco, produco occasioni e vado vicino alla vittoria, se poi perdo , mi resta il gioco , per le prossime partite , cercherò di attaccare ancora meglio,ecc,ecc. Se con il gioco rinunciatario ,che qualche volta mi fà vincere, perdo, non mi resta niente in mano, e il mio futuro sarà incerto, o quantomeno, devo sempre sperare che la difesa tenga.Invece nel primo caso spero che l'attacco non sbagli.
  3. Vedreste Gasperini come allenatore adatto alla Juve ?

    Giusto, hai preso perfettamente l'eccezione che conferma la regola. Vuoi aspettare di essere il caso più unico che raro con Allegri o vuoi provare a fare la regola con Gasperini?
  4. Vedreste Gasperini come allenatore adatto alla Juve ?

    Perchè il Bilan degli olandesi non è stato affidato a uno sconosciuto come Sacchi? La Juve di Vialli Del Piero Baggio,ecc,ecc , non l'hanno affidata ad un allenatorucolo che aveva giusto allenato Atalanta (guarda il caso) senza andare in Champions e Napoli senza vincere nulla?
  5. Vedreste Gasperini come allenatore adatto alla Juve ?

    Come vuoi, ma il gioco è un patrimonio che se ce l'hai puoi sperare di vincere qualsiasi cosa. Senza una parvenza di gioco, puoi sperare in una finale ,non di più, o ,al massimo , uno scudo contro squadre che sembrano abbiano giocatori figli di un dio minore...............con tutto l'ovvio rispetto per chi è veramente figlio di un dio minore.....
  6. Curva sud:bella coreografia e bello striscione per superga

    Sui provvedimenti al 'tifoso con le ali' siamo perfettamente d'accordo. Sulla sopravvalutazione del Grande Torino, no. Ritengo la mia JUVEDELQUINQUENNIO ben superiore, solo che nel dopoguerra l'Italia, aveva bisogno di identificarsi in nuovi idoli,e, assieme a Coppi e Bartali, il calcio e di conseguenza il Torino, ne erano testimoni ideali....... Poi ,qualunque sia la ragione del loro odio infinito contro di noi, non mi fà cambiare idea sul fatto di commemorare SOLO i nostri morti,rispettando tutti gli altri, per carità. Come piangiamo le nostre vittime innocenti noi ,non le piangerà mai nessuno. Mai nessun altro tifoso può capire quanto valga la vita di uno juventino normale (non un Ultras),che lavora come tante persone umili (non giocatori famosi strapagati e idolatrati ancora in vita), che con tanti sacrifici raggiunge Bruxelles, e trova una morte tanto assurda quanto ingiusta. E mentre la MEMORIA di 'quelli strapagati da vivi' viene quasi beatificata, di quelli che hanno la colpa di essere bianconeri e oltretutto 'normali' viene sbeffeggiata se non irrisa dai tifosi avversari....
  7. Vedreste Gasperini come allenatore adatto alla Juve ?

    Ritorno al Genoa[modifica | modifica wikitesto] Il 29 settembre 2013 torna al Genoa dopo aver ricoperto il ruolo di tecnico per quattro anni e dopo esser stato esonerato tre anni prima; il tecnico firma un contratto triennale sostituendo l'esonerato Fabio Liverani.[35] Tullio Gritti è il suo vice, Alessandro Pilati preparatore atletico, Gianluca Spinelli quello dei portieri, Paolo Barbero fisioterapista, Ivan Jurić assistente tecnico.[36] Arriva dopo la 6ª giornata con la squadra al quart'ultimo posto e dopo otto partite la porta al settimo posto solitario in classifica. Il 6 gennaio 2014, grazie al successo di 2-0 col Sassuolo, porta il Genoa a raggiungiungere 500 vittorie in Serie A con la formula del girone unico.[37][38] Chiude il campionato 2013-2014 al 13º posto a pari punti con l'Udinese (42 punti di cui 40 fatti da Gasperini). Confermato alla guida della squadra per la successiva stagione, alla 14ª giornata batte l'Milan per 1-0 il 7 dicembre 2014, ottenendo il terzo posto solitario in classifica e raggiungendo le 100 vittorie sulla panchina del Genoa[39]. Chiude la stagione con il Genoa raggiungendo il 6º posto nella Serie A ma non partecipa all'Europa League poiché alla società non viene concessa la licenza UEFA. L'8 giugno 2015 Gasperini prolunga il proprio contratto con il Genoa fino al 2017 con allungamento automatico al 2018.[40] L'anno seguente conquista l'11º posto dopo aver raggiunto la salvezza matematica con largo anticipo. Atalanta[modifica | modifica wikitesto] Il 14 giugno 2016 viene ufficializzato come nuovo tecnico dell'Atalanta[41]. La sua nuova avventura inizia il 13 agosto nel terzo turno di Coppa Italiabattendo per 3-0 la formazione della Cremonese. Il 21 agosto fa il suo debutto in campionato perdendo 4-3 in casa contro la Lazio. Ottiene la prima vittoria l'11 settembre battendo in rimonta il Torino per 2-1. Il suo inizio stagione è negativo e dopo una sconfitta casalinga con il Palermo (0-1), con la squadra al penultimo posto, viene messo in discussione dalla società. Da quella partita la stagione svolta e per l'Atalanta comincia un periodo positivo che la porterà a battere Napoli, Roma e Inter, eguagliando la striscia di vittorie consecutive in Serie A (6) che porteranno la squadra a chiudere il girone d'andata a 35 punti al 6º posto. Il 13 maggio 2017, nella partita pareggiata in casa con il Milan per 1-1, riesce a conquistare il 4º posto valido per la qualificazione ai gironi della UEFA Europa League 2017-2018 dalla quale uscirà ai sedicesimi di finale per mano del Borussia Dortmund (3-2, 1-1) dopo aver vinto il girone con 14 punti, 3 in più dell'Olympique Lione. Dalla Coppa Italia viene eliminato in semifinale dalla Juventus (l'anno prima sempre i bianconeri lo avevano eliminato agli ottavi) mentre in campionato arriva 7º. Qualificatosi quindi di nuovo all'Europa League, questa volta uscirà nei turni preliminari per mano del Copenhagen ai calci di rigore. Allora, mi sembra che negli ultimi anni sia diventato un 'vincente'. Ok, 'vincente' di categorie medie e medio/alte (cammino in E.league moolto buono), ma sopratutto nessuna 'sbroccata ' come dicono in tanti. E' pronto per una grande. E' tanto gobbo, ma tanto professionista. Ho una grossa paura: che vada in qualche rivale storica e possa farmi rimpiangere di non averlo considerato abbastanza............
  8. Vedreste Gasperini come allenatore adatto alla Juve ?

    No,giusto consideriamo tutto, successi ed insuccessi, ma ricordiamoci che nella vita si cambia e ci si migliora, di solito.........
  9. Vedreste Gasperini come allenatore adatto alla Juve ?

    Siccome in Italia abbiamo anche il dna adatto a vincere la champions, proviamo Gasp.
  10. Vedreste Gasperini come allenatore adatto alla Juve ?

    Vincitori per nazionalità[modifica | modifica wikitesto] In questa tabella sono elencati i titoli vinti per nazionalità dell'allenatore. Nazionalità Vittorie Nome Italia 11 Carlo Ancelotti (3), Nereo Rocco (2), Arrigo Sacchi (2), Fabio Capello, Roberto Di Matteo, Marcello Lippi, Giovanni Trapattoni Spagna 10 Vicente del Bosque (2), Josep Guardiola (2), Miguel Muñoz (2), José Villalonga (2), Rafael Benítez, Luis Enrique Inghilterra 7 Bob Paisley (3), Brian Clough (2), Tony Barton, Joe Fagan Germania 7 Dettmar Cramer (2), Jupp Heynckes (2), Ottmar Hitzfeld (2), Udo Lattek Paesi Bassi 5 Johan Cruijff, Guus Hiddink, Rinus Michels, Frank Rijkaard, Louis van Gaal Argentina 4 Luis Carniglia (2), Helenio Herrera (2) Scozia 4 Alex Ferguson (2), Matt Busby, Jock Stein Romania 3 Ștefan Kovács (2), Emerich Jenei Portogallo 3 José Mourinho (2), Artur Jorge Francia 3 Zinédine Zidane Ungheria 2 Béla Guttmann Austria 2 Ernst Happel Jugoslavia 1 Ljupko Petrović Belgio 1 Raymond Goethals
  11. Vedreste Gasperini come allenatore adatto alla Juve ?

    Sai quanti allenatori hanno vinto al loro debutto in coppa campioni/champions? tanti .
  12. Curva sud:bella coreografia e bello striscione per superga

    Le tombe e le commemorazioni fattevi sopra, servono ai vivi, non più ai morti. Concetto da me brutalmente sintetizzato e riassunto, ma non mio. Però è un principio sui sono d'accordo......
  13. Curva sud:bella coreografia e bello striscione per superga

    Mah, rispetto per tutti i morti,per carità, però io lo striscione non lo avrei fatto. Quando avvenne la tragedia, tutti gli Juventini di questo mondo resero omaggio a quei caduti. Tutti gli Juventini vuol dire proprio TUTTI. Questo è quello che riporta la storia e tutte le testimonianze dell'epoca. Ancora adesso ci sono Juventini che commemorano Superga (mio fratello e mio zio ,bianconeri dalla nascita oggi sono stati là) Eppure 'loro' ,non hanno mai accettato le nostre condoglianze in maniera vera , come se non fossimo sinceri, come se in fondo in fondo pensassero che.................... Infatti quando poi è capitata la tragedia dell'Heisel ,ben pochi ci hanno fatto le condoglianze quelle VERE. Quando l'odio ,da parte loro,è più forte del dolore per i morti ,meglio un rispettoso silenzio, meglio un 'pensiamo ai nostri caduti'.
  14. Riflessioni sulle reazioni dei tifosi...

    Assolutamente SI'....
  15. Agnelli vuole realmente vincere in Europa?

    Volevo SOLO far notare che la 'colpa' di AAgnelli è di.......non voglia ,di non convinzione. Confermare l'allenatore, creare un progetto-Champions è una di quelle decisioni che volendo vedere, NON GLI COMPETONO. Chi è a capo dell'AREA TECNICA tutta, è Paratici. Il nostro Presidente è super ,è un grande amministratore della parte esclusivamente economica. Purtroppo però la sua poca volontà di conquistare la Champions ,sembra riperquotersi anche sull'area tecnica .
  16. Agnelli vuole realmente vincere in Europa?

    Questo pensiero riassume tutto quello che vogliamo dire noi ,diciamo più vogliosi di champions. Infatti il real 1 e il real 2 , non credo avessero lo stesso Presidente. Se il nostro carissimo AAgnelli, capisse subito i suoi sbagli, e cercasse come lo ha fatto Perèz la coppa, ogni anno ci avvicineremmo fino a vincerla. Invece adesso sono 2 anni che vediamo la semifinale col binocolo......
  17. Agnelli vuole realmente vincere in Europa?

    Sarebbe sufficiente far giocare De Sciglio dal 1°. E' matematico, è sicuro, è come le tasse ,arrivano sempre, è come la morte, è appunto come la Juve in Champions.......
  18. Agnelli vuole realmente vincere in Europa?

    Volere è potere. La dirigenza non Vuole la Champions. Mi spiego , non la vuole a TUTTI I COSTI. Si ,la vuole,ma come a dire NOI CI TENTIAMO SE ARRIVA BENE SENNO' FA NIENTE. E' un volere con v minuscola. Tutto parte dall'alto. Agnelli è responsabile ,come in tutte le aziende, se i risultati sono buoni /medi/scarsi/disastrosi. Andrea , eccezionale dal punto di amministrativo forse numero 1 al mondo, ma le sue scelte calcistiche purtroppo difettano di una conoscenza sommaria dell'argomento. Cambi Marotta, ma Paratici-Nedved, sono meglio? La Champions passa da qui, dalle scelte tecniche di questi signori e ,appunto, di chi li ha scelti. Poi vengono gli Allegri si/no,i terzini pipponi/campioni,i preparatori bravi/spaccamuscoli........... E' triste ma è così. p.s. l'ho scritto in "perchè siamo usciti dalla champions?", ma dopo mi sono accorto che era meglio qui......
  19. Perchè siamo usciti dalla Champions?

    Volere è potere. La dirigenza non Vuole la Champions. Mi spiego , non la vuole a TUTTI I COSTI. Si ,la vuole,ma come a dire NOI CI TENTIAMO SE ARRIVA BENE SENNO' FA NIENTE. E' un volere con v minuscola. Tutto parte dall'alto. Agnelli è responsabile ,come in tutte le aziende, se i risultati sono buoni /medi/scarsi/disastrosi. Andrea , eccezionale dal punto di amministrativo forse numero 1 al mondo, ma le sue scelte calcistiche purtroppo difettano di una conoscenza sommaria dell'argomento. Cambi Marotta, ma Paratici-Nedved, sono meglio? La Champions passa da qui, dalle scelte tecniche di questi signori e ,appunto, di chi li ha scelti. Poi vengono gli Allegri si/no,i terzini pipponi/campioni,i preparatori bravi/spaccamuscoli........... E' triste ma è così.
  20. Il giocatore più scarso che abbia mai giocato nella Juventus

    Marco Motta, su tutti. Un giocatore ,un uomo ,un elemento che caratterialmente aveva paura anche della sua ombra, infatti a marcare l'uomo era negato ,lo guardava a tre metri di distanza,in compenso nella fase propositiva sbagliava l'impossibile. Lo sceglierei per ultimo anche nella mia infima squadra di calcetto...
  21. continuo a non capire l'assenza di Pozzo , 2 mondiali vinti,1 medaglia d'oro a Berlino nel 36'................tanta ,tantissima roba.
  22. Juve - Brasile

    si, vero, già corretto.
  23. Vogliono vendere Skrinyar e Icardi, solo con quei due Marmotta ci farà 140 mijoni,o più.....
  24. Beh, "di sempre",Vittorio Pozzo non l'ho visto, e comunque solo in Europa. Non c'è un allenatore sudamericano......eppure qualcosina ,tra coppe Libertadores, Intercontinentale, Mondiali per nazioni, è stato vinto.......
×