Jump to content

Fra' Pasquale da Casoria

Tifoso Juventus
  • Content Count

    1,050
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

502 Excellent

About Fra' Pasquale da Casoria

  • Rank
    Juventino Pinturicchio
  • Birthday 03/02/1980

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Per me ha fatto una buona gara, giocando molto aggressivo e tentando quasi sempre l'anticipo. L'unico appunto e sul rinvio goffo e fiacco che finisce sul gomito di Bonucci, dovuto alla tensione e/o all'inesperienza. D'altronde ha 20 anni.
  2. Su questo sono d'accordo, secondo me, al di là della forza dell'Atletico, sono la fase di non possesso e di transizione negativa che necessitano maggiore attenzione e lavoro, mentre le altre 2 mi sembrano già a buon punto. Sinceramente per come è arrivato il risultato, fa inca**are, ma viste le premesse recenti (Firenze) e tutto il resto (nuovo allenatore, atteggiamento diverso ecc.) posso ritenermi soddisfatto.
  3. No, non ci sono precedenti, è che leggendo la notifica, stamattina, appena sveglio, gli ho risposto di getto. A proposito, scusa il mio eccessivo sarcasmo, anche nei tuoi confronti.
  4. E' vero, visto il dialogo devo ammettere che avesse ragione lui, il tuo assistito. Perché sei il suo tutore legale? vero?
  5. La cosa fantastica del tuo intervento è l'inesistente connessione logica tra l'aggettivo dogmatico e il subire gol su palla inattiva anche con il precedente allenatore. Cmq l'intervista post gara è lì a dimostrare la fondatezza del mio giudizio. Per il resto, spero, che riesca ad aggiustare questa pecca anche con il suo unico modo di affrontare la situazione, per il bene della Juventus. Perché io, forse sarò legato troppo a Boniperti e al passato, ma se gioco bene e poi non vinco non mi diverto poi tantissimo.
  6. Auguravo loro di tornare presto in Serie C, ma dopo gli ultimi sviluppi credo di dover rivedere il mio augurio al ribasso: Il Campionato di Eccellenza è la loro giusta collocazione. Che poi va bene essere indignati, ma il "grande imprenditore" ha avuto più di un decennio per pensare ad uno stadio di proprietà.
  7. E' un predestinato, anche per il solo e semplice fatto che ha personalità, lucidità e serenità, quest'ultima a mio avviso, è una qualità che manca a Koulibaly ad esempio, il più forte centrale difensivo del campionato italiano (non lo dico ironicamente veramente lo è per rendimento), quando la pressione si alza, lascia spesso la squadra in 10, lo ha fatto a Firenze 2 anni fa, lo ha fatto a Milano lo scorso anno e lo aveva fatto, in linea teorica, sia nella partita di ritorno (entrata su Dybala) sia sabato (Gomitata a Bonucci e fallo da dietro su D. Costa) ed anche l'autogol che ha rimesso le cose a posto, alla fine, credo sia dovuto all'eccessiva tensione con cui vive certe partite.
×
×
  • Create New...