Jump to content
Sign in to follow this  
S1M0NE

Juve Titolo Borsa Tracolla

Recommended Posts

Joined: 01-Mar-2011
44,058 posts

Mi sembra una grandissima str...a!

Perdo un sacco di soldi per "mettere un punto"???

Compro le 4000 e basta. Le mille vendute non hanno senso, per cui non è una spiegazione.

Usare termini un pò meno agressivi è chiedere troppo vero?

Io vi ho spiegato la mia idea. Poi non mi venite a dire che non capite come mai si parla di Bilanci gonfiati. I bilanci funzionano in questo modo.

Compro e metto a bilancio. Se ci perdo, metto a bilancio, butto via, e ricompro ad un prezzo inferiore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Aug-2006
1,153 posts

e fai il barbone sul forum?

telefono subito al 117

tifosibianconeri come cortina

Io risulto ancora suddito dell'impero austro-ungarico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Jul-2007
1,803 posts

Io risulto ancora suddito dell'impero austro-ungarico.

io per sicurezza ti ho mandato la finanza a casa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Aug-2006
1,153 posts

io per sicurezza ti ho mandato la finanza a casa

Peggio per loro perchè a giudicare da quanto guadagno realmente, lo stato mi deve circa 11 milioni di euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Jul-2005
14,415 posts

io per sicurezza ti ho mandato la finanza a casa

Segnalalo anche a Guarinello, Graziano sarà contento di farne la conoscenza... sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2009
103 posts

Gli unici che hanno guadagnato dalla entrata in borsa della juve sono gli elkan e la exor che mantiene cmq il controllo col 60% e ha inglobato soldi pari al 40% del restante al momento della quotazione, quando le azioni erano molto sopravvalutate rispetto al valore reale: valevano 20/30 volte di piu rispetto ad ora.infatti poi sono crollate nel giro di pochi anni. investire in azioni di squadre di calcio in generale e' assolutamente penalizzante per piccoli azionisti, e' semplicemente un altro modo per i proprietAri per fare soldi, non ci sono distribuzioni di dividendi perche l azienda e' quasi sempre in perdita.

La ragione di questo crollo recente e' probabilmente che gli azionisti attuali nn hanno esercitato i loro diritti di opzione per acquistare nuove azioni dopo l aumento di capitale, e in generale c'

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Dec-2009
60 posts

Dai ragazzi per favore non cadiamo nel banale, se non si è informati non si facciano commenti come, non bisogna quotarsi in borsa xkè non c'è più Giraudo o che siamo nella m***a. Restiamo calmi è tranquilli, se vi leggete la storia recente di fiat caipirete che è successo qualcosa di analogo, con le quote a basso prezzo sono favorite le scalate, ora a chi fa comodo questa situazione? a chi si vuole comprere la juve, e questi sono i proprietari di exor che si comprano le quote libiche a prezzo stracciato. Non si perde un euro per il mercato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Jun-2005
2,321 posts

Gli unici che hanno guadagnato dalla entrata in borsa della juve sono gli elkan e la exor che mantiene cmq il controllo col 60% e ha inglobato soldi pari al 40% del restante al momento della quotazione, quando le azioni erano molto sopravvalutate rispetto al valore reale: valevano 20/30 volte di piu rispetto ad ora.infatti poi sono crollate nel giro di pochi anni. investire in azioni di squadre di calcio in generale e' assolutamente penalizzante per piccoli azionisti, e' semplicemente un altro modo per i proprietAri per fare soldi, non ci sono distribuzioni di dividendi perche l azienda e' quasi sempre in perdita.

La ragione di questo crollo recente e' probabilmente che gli azionisti attuali nn hanno esercitato i loro diritti di opzione per acquistare nuove azioni dopo l aumento di capitale, e in generale c'è stata una grande ondata di vendite, per ragioni speculative.

Togli quel filmato dalla firma, porca p*****a T***A! :|

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Jun-2008
11,011 posts

Borsa, azionariato popolare e futuro

La svolta con l’aumento di capitale

Mercoledì si chiude: con i risultati la Exor valuterà le strategie

di GUIDO VACIAGO (Tuttosport 14-01-2012)

TORINO. Mercoledì prossimo si chiude l’aumento di capitale della FC Juventus

Spa. Già in serata si avranno i primissimi dati, nelle 24/48 ore successive si

avrà il quadro completo e, a quel punto, l’azionista di maggioranza bianconero,

cioè la Exor (il cui presidente è John Elkann e di cui Andrea Agnelli è

consigliere d’amministrazione) potrebbe anche trovarsi davanti a una decisione

molto importante e comunque sarà il momento di impostare strategie importanti

per il futuro della società.

CHE ATTESA C’è grande attesa per capire quanti dei piccoli azionisti hanno

sottoscritto l’aumento di capitale, che è stato varato nella scorsa primavera

e che ha finanziato il rosso di bilancio delle precedenti gestioni e che dovrà

servire per gli investimenti sul mercato prossimi venturi. Quattro anni fa, ai

tempi dell’aumento di Cobolli&Blanc, il successo in Borsa fu strepitoso: i

piccoli azionisti lasciarono le briciole, sottoscrivendo quasi completamente

la loro parte (all’epoca oltre 35 milioni di euro).

NUOVO CONTESTO Oggi gli scenari sono diversi: soprattutto quello economico

generale che lascia meno spazio all’euforia. Insomma, non è detto che tutti i

piccoli azionisti (gente che nella maggioranza nei casi non ha “investito”

nella Juventus, ma ha acquistato le azioni per una questione simbolica e

affettiva) versino la loro quota. Tanto più che rimarrebbero comunque

azionisti, anche se con una quota inferiore. Molto inferiore, perché l’aumento

immetterà sul mercato circa 800 milioni di azioni che andranno ad aggiungersi

ai circa 200 milioni già circolanti. Semplificando al massimo il discorso,

questa massiccia immissione avrà come effetto una forte “diluizione”.

LA FETTA EXOR Insomma, non è escluso che alla fine la quota della Exor, che

già si farà carico della quota della libica Lafico, diventi molto più

importante: da un minimo di 66% a un massimo di 92% circa. Una forchetta nella

quale si può leggere il futuro della Juventus. Perché più ci si avvicina al

massimo della quota, più diventa percorribile la strada del delisting, ovvero

dell’uscita dalla Borsa. Una scelta che non è nell’agenda a breve scadenza

dell’azionista di maggioranza, ma che rappresenta comunque un’ipotesi di cui

si è discusso nei mesi scorsi.

BORSA IN BILICO L’uscita dalla Borsa, che deve avvenire attraverso una

offerta pubblica di acquisto, diventa sicuramente più semplice possedendo una

quota molto alta (oltre il 95% è addirittura automatica). L’addio a Piazza

Affari lascerebbe più libertà alla gestione della Juventus, nella quale si

potrebbe anche fare strada l’idea dell’azionariato popolare. Un’idea che

stuzzica i vertici della Famiglia, convinti che la forza della Juventus siano

i 14 milioni di tifosi e che un coinvolgimento più diretto (e non mediato

dalla Borsa) del popolo bianconero sia la strada per garantire un futuro più

“ricco” in tempi di fairplay finanziario. Le nuove regole, infatti, limitano

gli aumenti di capitale (sia quelli finanziati dai magnati che dal mercato),

mentre lasciano libertà a club come Real Madrid e Barcellona che

dall’azionariato popolare ricavano una fetta importante del bilancio. Le

strade per arrivare a quel tipo di soluzione sono infinite (e gli esempi

spagnoli non sono necessariamente quelli che ispirano la Juventus), ma la

filosofia del futuro può essere quella. Futuro anche più remoto se l’aumento

di capitale avesse riscosso successo tra i piccoli azionisti, perché se la

composizione azionaria rimanesse più o meno inalterata (con la Exor che passa

“solo” al 66%, per intendersi), sarebbe difficile ipotizzare un delisting e la

Juventus rimarrebbe in Borsa per un altro po’.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Feb-2007
2,874 posts

La società ha reso noto il risultato dell'aumento di capitale al termine del periodo di offerta in opzione, qui riassunto:

·Sottoscritto l’87,4% delle azioni offerte in opzione per un controvalore di circa € 105 milioni

·I diritti di opzione non esercitati saranno offerti in Borsa a partire dal 23 gennaio 2012

·Exor S.p.A. ha comunicato che è disponibile a sottoscrivere l’intera quota inoptata, pari a massimi € 15 milioni circa

Il Presidente della Juventus Andrea Agnelli ha così commentato: "I dati che mi sono appena stati comunicati, relativi all'operazione di aumento di capitale, ci invitano a proseguire in questo percorso tanto impegnativo quanto stimolante. La sfida per tutti noi è il ritorno ad uno standard competitivo degno della tradizione bianconera, associato ad un equilibrio finanziario ancor più necessario alla luce del contesto macroeconomico". "Il calcio italiano - ha continuato il Presidente - deve tornare ad essere un esempio a livello continentale , ma dovrà farlo grazie ad uno sviluppo compatibile con la congiuntura economica. La fiducia che gli azionisti hanno accordato al management e il supporto decisivo dell'azionista di maggioranza rendono la Juventus di oggi una realtà molto più solida e proiettata verso il futuro".

Tuttojuve.com

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Sep-2006
4,514 posts
Per chi non ha sottoscritto l'aumento di apitale cosa succede?

Vuoi proprio saperlo?

Edited by StileJuve-

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Feb-2007
2,874 posts

Domanda a chi sa: il 12,6% è più o meno di 15.000.000?

in pratica sono 15mln

in pratica a fine ricapitalizzazione l'exor passa dal 60% al 60+ 6,5 della lafico+ 3 o 4 di 'invenduto'

a spanne si avvicinerà al 70% se nn sbaglio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Sep-2006
4,514 posts

in pratica sono 15mln

in pratica a fine ricapitalizzazione l'exor passa dal 60% al 60+ 6,5 della lafico+ 3 o 4 di 'invenduto'

a spanne si avviciner

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Apr-2007
315 posts

Onestamente non riesco a capire un piccolo azionista che non ha partecipato all'aumento di capitale.

Attualmente il mio prezzo di carico è 0.27 ed il valore dell'azione è più o meno la metà. Ma non ho acquistato azioni della Juventus come investimento o per pagare le rate dell'Università a mio figlio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
136 posts

Onestamente non riesco a capire un piccolo azionista che non ha partecipato all'aumento di capitale.

Attualmente il mio prezzo di carico è 0.27 ed il valore dell'azione è più o meno la metà. Ma non ho acquistato azioni della Juventus come investimento o per pagare le rate dell'Università a mio figlio.

E parole povere significa........................?? :vecchio:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Aug-2008
6,446 posts

Onestamente non riesco a capire un piccolo azionista che non ha partecipato all'aumento di capitale.

Attualmente il mio prezzo di carico è 0.27 ed il valore dell'azione è più o meno la metà. Ma non ho acquistato azioni della Juventus come investimento o per pagare le rate dell'Università a mio figlio.

? ognuno si fa i suoi conti, ed è giusto che ogni piccolo azionista oppure una persona "comune" decida come meglio spendere i propri averi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Apr-2007
315 posts

E parole povere significa........................?? :vecchio:

Significa che acquistando azioni di una società sportiva non lo fai per speculare (guadagnare) ma per avere un pezzo della propria squadra del cuore.

? ognuno si fa i suoi conti, ed è giusto che ogni piccolo azionista oppure una persona "comune" decida come meglio spendere i propri averi

Sarà, ma per i motivi postati sopra non condivido.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2006
2,461 posts

La società ha reso noto il risultato dell'aumento di capitale al termine del periodo di offerta in opzione, qui riassunto:

·Sottoscritto l’87,4% delle azioni offerte in opzione per un controvalore di circa € 105 milioni

·I diritti di opzione non esercitati saranno offerti in Borsa a partire dal 23 gennaio 2012

·Exor S.p.A. ha comunicato che è disponibile a sottoscrivere l’intera quota inoptata, pari a massimi € 15 milioni circa

Il Presidente della Juventus Andrea Agnelli ha così commentato: "I dati che mi sono appena stati comunicati, relativi all'operazione di aumento di capitale, ci invitano a proseguire in questo percorso tanto impegnativo quanto stimolante. La sfida per tutti noi è il ritorno ad uno standard competitivo degno della tradizione bianconera, associato ad un equilibrio finanziario ancor più necessario alla luce del contesto macroeconomico". "Il calcio italiano - ha continuato il Presidente - deve tornare ad essere un esempio a livello continentale , ma dovrà farlo grazie ad uno sviluppo compatibile con la congiuntura economica. La fiducia che gli azionisti hanno accordato al management e il supporto decisivo dell'azionista di maggioranza rendono la Juventus di oggi una realtà molto più solida e proiettata verso il futuro".

Tuttojuve.com

ma l'87% è relativo a tutte le azioni oppure riguarda solo il flottante che non era in mano ad exor?

perchè altrimenti significa che circa il 32% dei piccoli azionisti non ha rinnovato l'opzione.

o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
136 posts

Significa che acquistando azioni di una società sportiva non lo fai per speculare (guadagnare) ma per avere un pezzo della propria squadra del cuore.

"Attualmente il mio prezzo di carico è 0.27 ed il valore dell'azione è più o meno la metà"

cioè, quando si fa un aumento di capitale si chiede agli azionisti, piccoli e grandi di comprare nuove azioni, giusto?

e quindi te le paghi 0.27 o la metà?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Dec-2006
70 posts

fonte borsaitaliana

titolo che perde 23%

l'ultima volta fu nel 2006 che perdemmo il 20%

Niente di strano. E' una prevedibile conseguenza della ricapitalizzazione: le azioni che sono state messe sul mercato per la ricapitalizzazione avevano un valore molto inferiore alla quotazione di mercato, questo per incentivarne l'acquisto. Ovviamente però questo ha determinato uno shock nel valore delle azioni già in circolazione che sono calate perché naturalmente nessuno compra azioni che costano 100 quando sa che qualcun altro le ha appena comprate a 50, e molti di quelli che le hanno comperate a 50 cercheranno subito di venderle a 100.

Vorrei anche togliere ogni dubbio sulla questione mercato: i soldi della ricapitalizzazione sono già stati incassati, il mercato lo si fa con quelli. Il calo in borsa incide negativamente solo sul portafoglio degli azionisti che si ritrovano ad avere in mano un bene, l'azione, che vale di meno di prima.

Edited by Amtitti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Apr-2007
315 posts

"Attualmente il mio prezzo di carico è 0.27 ed il valore dell'azione è più o meno la metà"

cioè, quando si fa un aumento di capitale si chiede agli azionisti, piccoli e grandi di comprare nuove azioni, giusto?

e quindi te le paghi 0.27 o la metà?

Quando ho acquistato originalmente le azioni erano circa 0,80€. Ne ho prese 1000 per un esborso di 800€

Con l'aumento di capitale me ne hanno date 4000 a 0,1488€ per un totale di 595€.

Mi trovo quindi con 2000 azioni che ho pagato 800+595 = 1395€

1395€ è quanto ho "investito" = valore di carico ==> 1395/500 = 0,279€ per azione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Jul-2005
14,415 posts

in pratica sono 15mln

in pratica a fine ricapitalizzazione l'exor passa dal 60% al 60+ 6,5 della lafico+ 3 o 4 di 'invenduto'

a spanne si avvicinerà al 70% se nn sbaglio

Diciamo che ci avviciniamo al possibile delisting...secondo me probabilissimo in futuro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Feb-2007
2,874 posts

ma l'87% è relativo a tutte le azioni oppure riguarda solo il flottante che non era in mano ad exor?

perchè altrimenti significa che circa il 32% dei piccoli azionisti non ha rinnovato l'opzione.

o sbaglio?

sono stati sottoscritti 105mln su 120

quindi 87.5 del totale

considerato che 70 di exor sono stati piazzati già prima come 'prestito' vuol dire che su 50 ne sono stati piazzati 35

7,5 circa erano da sottoscrivere da parte di lafico ma che ovviamente non ha esercitato

per cui ne rimangono 7.5 non sottoscritte dai piccoli azionisti

sui 42.5 sottoscrivibili(50-7.5 dei libici) ne hanno sottoscritti 35 ---> 82% circa si sottoscriione dei piccoli azionisti

cmq la exor si è detta disponibile a sottoscrivere i restanti 15mln (7.5 di lafico + invenduto)

quindi mi piacerebbe sapere a che quota arriverà la EXOR a fine ricapitalizzazione. ma devo sapere quant azioni totali ci sono

ma siccome nn ho voglia di cecare, aspetto redfield che lo sa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...