Jump to content
Bradipo76

NEFANDEZZE MEDIATICHE E ANTIJUVENTINISMO VARIO

Recommended Posts

Joined: 05-Dec-2009
10,562 posts
1 ora fa, gianluca88 ha scritto:

"Non può esistere che a Napoli uno sia tifoso della Juve. Quindi è un problema da curare, che gestisci come dallo psicologo, dall’antropologo, vai in psicoanalisi. Infatti il sindaco Manfredi ha incominciato una fase di rieducazione e va in giro con la sciarpa del Napoli ogni tanto. Lo fa un po’ apposta, ma magari tra qualche anno lo si rieduca"

 

 

Il fatto che questo qui è stato magistrato e sindaco di Napoli la dice lunga su tante cose....

Una manica di complessati

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jul-2022
6,539 posts
49 minuti fa, Tiger Jack ha scritto:

Verso la Juventus tutti si sentono liberi di denigrare

 

Ovvio. 

Tanto Johnny è impegnato nello sgombero di cantine

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Aug-2005
61,938 posts
Il 9/3/2024 alle 17:10 , Arminius ha scritto:

 

Non aveva voce non so. Chi decise di far fuori Emre Can e Manzo? Chi voleva Huysai e non volle Haaland "non so che fatmene" Haaland....capito? .asd  ancora parla...

 

 

No però aspetta un attimo, a me di sarri non frega niente, non mi piaceva come persona quando venne e lo scrissi pure.

 

Però un minimo di memoria storica ce l'ho su quello che hai scritto :

 

1) emre can e manzo furono messi via per ragioni diverse, ma entrambe riconducibili all'incapacità di paratici di sfoltire la rosa che doveva necessariamente avere un tot di numero per le liste varie... infatti mi ricordo sarri che disse apertamente di non sapere come fare e che sarebbero state fatte scelte dolorose e forzate proprio per quella ragione

 

2) Haaland fu proposto alla juve nel 2017, sarri non c'entra niente, basta fare un giro su internet e viene fuori il retroscena :

 

https://www.calciomercato.com/news/il-retroscena-ecco-chi-fede-saltare-haaland-alla-juve-70315

 

3) l'unica verità è che sarri voleva Hjusaj, nè più nè meno come allegri vuole avere vicino de sciglio, il livello dei terzini è il medesimo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
20,180 posts
11 ore fa, Dark Wizard ha scritto:

 

No però aspetta un attimo, a me di sarri non frega niente, non mi piaceva come persona quando venne e lo scrissi pure.

 

Però un minimo di memoria storica ce l'ho su quello che hai scritto :

 

1) emre can e manzo furono messi via per ragioni diverse, ma entrambe riconducibili all'incapacità di paratici di sfoltire la rosa che doveva necessariamente avere un tot di numero per le liste varie... infatti mi ricordo sarri che disse apertamente di non sapere come fare e che sarebbero state fatte scelte dolorose e forzate proprio per quella ragione

 

2) Haaland fu proposto alla juve nel 2017, sarri non c'entra niente, basta fare un giro su internet e viene fuori il retroscena :

 

https://www.calciomercato.com/news/il-retroscena-ecco-chi-fede-saltare-haaland-alla-juve-70315

 

3) l'unica verità è che sarri voleva Hjusaj, nè più nè meno come allegri vuole avere vicino de sciglio, il livello dei terzini è il medesimo.

 

A parte che si tratta di roba vecchia e stracciarola, su Haaland, Damascelli, Bosco ed altri la raccontano in altro modo, questo ad esempio e Bosco "Paratici assecondando Sarri non prese Haaland ma prese Kulusevski" e questo è Damascelli, che ho sentito ripetere a voce lo stesso concetto “A lui (Sarri) non piaceva Emre Can e non piaceva Haaland. La frase testuale riferita da due dirigenti è: ‘vorreste mica portarmi quello scarpone norvegese?’. So che Arthur piaceva molto a Sarri, mentre non gli piacevano Emre Can e Haaland“. Altri affermano che Sarri non piacesse Emre Can perchè non giocava a due tocchi, un po' la fissa che aveva al Chelsea su Kante.

La faccenda se vogliamo essere corretti fino alla fine, si rivelò un pochino più complessa, perchè Haaland, che secondo alcuni sarebbe arrivato nel mercato di gennaio 2020, voleva giocare con continuità e nonostante il rifiuto di Sarri "per me fa la quinta punta" la Juve voleva prenderlo ugualmente, ma Raiola rifiutò categoricamente un parcheggio al Sassuolo o peggio farlo giocare con la primavera.

Insomma, pur rimanendo roba vecchia, Sarri da noi ha fatto danni sia quando apriva bocca in pubblico che in privato, e non solo da noi, le pedate ricevute a Londra e a Roma mi pare caratterizzino bene il personaggio.

Poi Dark la verità, quella assoluta, quella che si genera dove noi non vediamo è sentiamo puà essere sicuramente diversa da quella che possiamo evincere dalle mie o tue informazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Sep-2010
17,974 posts
Posted (edited)

E' una pagina FB e non fa testo, pero' fa sorridere come nell'era di Vialli, Del Piero, Peruzzi, Ferrara e diocribbio Zidane abbiano escluso gli juventini. Anzi, ci sarebbero Baggio e Nedved, ma li hanno messi con le magliette di Lazio e Bologna. sefz
Antijuventini ovunque

 

432441583_7010549042390333_5147843099008323923_n.jpg.544a4d724f4e92b1ac50d0cb001dd062.jpg

Edited by lunastorta

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
20,180 posts
6 ore fa, lunastorta ha scritto:

E' una pagina FB e non fa testo, pero' fa sorridere come nell'era di Vialli, Del Piero, Peruzzi, Ferrara e diocribbio Zidane abbiano escluso gli juventini. Anzi, ci sarebbero Baggio e Nedved, ma li hanno messi con le magliette di Lazio e Bologna. sefz
Antijuventini ovunque

 

432441583_7010549042390333_5147843099008323923_n.jpg.544a4d724f4e92b1ac50d0cb001dd062.jpg

 

Albertini? Ma dai...Rui Costa? Ssanetti? Ma sono seri? baresi è più 80'. Lasciali fare, so regazzi .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-May-2008
1,118 posts
12 ore fa, Arminius ha scritto:

La faccenda se vogliamo essere corretti fino alla fine, si rivelò un pochino più complessa, perchè Haaland, che secondo alcuni sarebbe arrivato nel mercato di gennaio 2020, voleva giocare con continuità e nonostante il rifiuto di Sarri "per me fa la quinta punta" la Juve voleva prenderlo ugualmente, ma Raiola rifiutò categoricamente un parcheggio al Sassuolo o peggio farlo giocare con la primavera.

Aggiungo solo che avevamo in rosa CR7, Dybala, il Pipita e Manzo. Non era cosi facile trovare spazio per Haaland

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 27-May-2011
127,872 posts
15 ore fa, lunastorta ha scritto:

E' una pagina FB e non fa testo, pero' fa sorridere come nell'era di Vialli, Del Piero, Peruzzi, Ferrara e diocribbio Zidane abbiano escluso gli juventini. Anzi, ci sarebbero Baggio e Nedved, ma li hanno messi con le magliette di Lazio e Bologna. sefz
Antijuventini ovunque

 

432441583_7010549042390333_5147843099008323923_n.jpg.544a4d724f4e92b1ac50d0cb001dd062.jpg

 

nedved negli anni 90 era alla lazio

 

certo baggio era più da noi .asd 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 27-May-2011
127,872 posts
Il 16/3/2024 alle 20:51 , gianluca88 ha scritto:

"Non può esistere che a Napoli uno sia tifoso della Juve. Quindi è un problema da curare, che gestisci come dallo psicologo, dall’antropologo, vai in psicoanalisi. Infatti il sindaco Manfredi ha incominciato una fase di rieducazione e va in giro con la sciarpa del Napoli ogni tanto. Lo fa un po’ apposta, ma magari tra qualche anno lo si rieduca"

 

 

Il fatto che questo qui è stato magistrato e sindaco di Napoli la dice lunga su tante cose....

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Apr-2007
27,405 posts

dopo il verminaio di spioni dal grilletto facile voglio vedere se c'è ancora qualcuno che scriverà... eh ma certe cose non dovevano dirle al telefono ...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
75,435 posts
8 minutes ago, ampeg said:

dopo il verminaio di spioni dal grilletto facile voglio vedere se c'è ancora qualcuno che scriverà... eh ma certe cose non dovevano dirle al telefono ...

 

Arriveranno, tranquillo, arriveranno... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
2,463 posts

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
75,435 posts
Posted (edited)
1 minute ago, andrea said:

 

 

... eh ma è colpa dei nostri che si fanno intercettare... etc. etc. ... si si... che vergogna di persone fra i "tifosi" che abbiamo... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Edited by gianky99
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Jun-2005
6,028 posts

non mi pare che alla Continassa qualcuno si sia lamentato

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
63,471 posts
4 ore fa, gianky99 ha scritto:

 

Arriveranno, tranquillo, arriveranno... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Uno credo non più...è fuggito con la sua bella Evelina...

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Apr-2010
2,051 posts
25 minuti fa, djmayhem ha scritto:

non mi pare che alla Continassa qualcuno si sia lamentato

Lo staranno facendo senza clamori, sotto traccia, con la consueta pacatezza, senza arroganza, con rispettosa fermezza.

  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Jun-2005
6,028 posts

Scandalo dossieraggi, La Verità: "Caso Suarez, Agnelli, Superlega: gli «spioni» puntavano alla Juve. Procura di Perugia, Antimafia e la passione per i bianconeri..."

18.03.2024 14:09 di Redazione TuttoJuve
 

"La passione degli 'spioni' per la Juve", è addirittura l'apertura dell'edizione odierna de La Verità. Ficcanaso, calcio e giornali. C’è un lungo filo bianconero che unisce la vicenda dei dossier dell’Antimafia alla fuga di notizie della Procura di Perugia. Prima le ricerche illecite sul bomber Suarez. Poi gli accessi di Striano su Allegri, Ronaldo e Andrea Agnelli. Nel mirino c’era la Superlega? E' l'interrogativo lanciato dal quotidiano, nel lungo approfondimento firmato da François de Tonquédec.

A pagina 3 altro titolo: "Caso Suarez, Agnelli, Superlega. Gli «spioni» puntavano alla Juve". Procura di Perugia, Antimafia e la passione per i bianconeri. Gli atti delle inchieste sull’esame del bomber uruguaiano. Striano fece controlli su Ronaldo, Allegri e l’ex presidente il giorno in cui questi ruppe con l’Uefa.

Per gentile concessione de La Verità, pubblichiamo un corposo estratto dell'articolo a firma di François de Tonquédec (la versione integrale dell'articolo è acquistabile in edicola o sul sito de La Verità):



È proprio la Procura del capoluogo umbro, infatti, a indagare sull’esame di italiano del calciatore Luis Suarez, che ha avuto luogo all’Università di Perugia.  L’inchiesta, però, inizia nel peggiore dei modi, con una serie di fughe di notizie, che spingono Cantone ad annunciare il 25 settembre di aver deciso di «bloccare da oggi a tempo indeterminato tutte le attività investigative […] per le ripetute violazioni del segreto istruttorio», e di voler aprire presto un fascicolo «per accertare eventuali responsabilità». Salvo poi precisare, dopo un’ora e mezza, che le indagini in corso «saranno tutte riprogrammate in modo da garantire la doverosa riservatezza».

(...) A oggi la talpa che in quel momento riforniva le redazioni di notizie non è stata identificata, anche se gli investigatori hanno accertato che nei mesi successivi Raffaele Guadagno, l’ex cancelliere della Procura di Perugia che il 19 dicembre scorso ha patteggiato una pena di un anno e due mesi per le fughe di notizie, il 9 dicembre 2020 ha scaricato dalla banca dati dei procedimenti penali aperti dai pm del capoluogo umbro il pdf di un’informativa della Guardia di finanza del 3 novembre dello stesso anno relativa al caso Suarez. La polizia Postale annota come «l’unico riscontro che lo stesso file venga condiviso con un giornalista reca la data del 1 dicembre 2021, quando viene inviato dall’indagato ad Antonio Massari, utilizzando il servizio Wetransfer». Il cancelliere invia a Massari, cronista del Fatto quotidiano, tramite Whatsapp, anche il video dell’esame di Suarez.

In quei giorni sta deflagrando sui giornali l’inchiesta Prisma della Procura di Torino, una sorta di seguito, a livello giornalistico, dell’inchiesta di Perugia, che vede coinvolti i vertici della Juventus, compreso l’allora presidente Andrea Agnelli, per i presunti falsi in bilancio legati alle plusvalenze sulle compravendite di giocatori e alla cosiddetta «manovra stipendi». Quel giorno la Procura del capoluogo piemontese ha effettuato le prime perquisizioni ai dirigenti juventini, e tutti i cronisti sono a caccia delle carte. Il 3 dicembre Guadagno invia a Massari il file del decreto di perquisizione emesso dai magistrati di Torino. Uno degli episodi che porta gli uomini della polizia Postale a mettere nero su bianco nella loro informativa la descrizione di una sorta di supermarket degli atti delle indagini. Gli investigatori scrivono infatti che dai loro accertamenti emerge «con assoluta certezza che il Guadagno riusciva ad entrare in possesso, tramite i propri contatti, di una moltitudine di documenti processuali provenienti anche da altre Procure, come Firenze, Roma, Palermo e Torino che in caso di necessità era in grado di ridistribuire ai propri “amici” giornalisti». Guadagno, oltre ad essere di origini campane, è probabilmente un tifoso del Napoli. Dalle sue chat infatti emergono degli scambi con il giornalista Guido Ruotolo (che gli investigatori inseriscono nella lista dei nominativi che hanno ricevuto atti da Guadagno), il quale inviava al cancelliere i suoi articoli sul caso Suarez, pubblicati sulla testata Il napolista.

Va detto che, pochi mesi prima, Agnelli era già stato oggetto delle attenzioni dell’altra presunta talpa, il finanziere Pasquale Striano(anche lui di origini campane, ma non conosciamo la sua fede calcistica), all’epoca di stanza presso la Direzione nazionale antimafia, attualmente indagato, proprio da Cantone, per una serie di accessi abusivi alle banche dati fatti nel corso degli anni, anche a beneficio di alcuni cronisti. Il 19 aprile del 2021, pochi mesi prima dell’esplosione dell’inchiesta Prisma, Striano verifica l’eventuale esistenza di segnalazioni di operazione sospetta a carico di Agnelli. Lo stesso giorno, su tutti i giornali era uscita la notizia del progetto della Superlega, portato avanti dalla Juventus insieme ad altri prestigiosi club europei. Invece, il 7 giugno Striano controlla due tesserati della Vecchia Signora, il bomber Cristiano Ronaldo e l’allenatore Massimiliano Allegri. Nei giorni immediatamente precedenti il nostro quotidiano - scrive François de Tonquédec - aveva raccontato la passione per il gioco del mister e per l’uso dei contanti del campione portoghese. Tutte ricerche considerate abusive dalla Procura di Perugia, anche se in questi casi gli inquirenti non hanno ancora individuato possibili «mandanti» o destinatari delle notizie raccolte da Striano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
75,435 posts

 

... il quisling, naturalmente, zitto e complice... perché disturbarsi dopotutto visto che anche questa cosa a lui può essere servita... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-May-2006
91,223 posts
21 minuti fa, djmayhem ha scritto:

Scandalo dossieraggi, La Verità: "Caso Suarez, Agnelli, Superlega: gli «spioni» puntavano alla Juve. Procura di Perugia, Antimafia e la passione per i bianconeri..."

18.03.2024 14:09 di Redazione TuttoJuve
 

"La passione degli 'spioni' per la Juve", è addirittura l'apertura dell'edizione odierna de La Verità. Ficcanaso, calcio e giornali. C’è un lungo filo bianconero che unisce la vicenda dei dossier dell’Antimafia alla fuga di notizie della Procura di Perugia. Prima le ricerche illecite sul bomber Suarez. Poi gli accessi di Striano su Allegri, Ronaldo e Andrea Agnelli. Nel mirino c’era la Superlega? E' l'interrogativo lanciato dal quotidiano, nel lungo approfondimento firmato da François de Tonquédec.

A pagina 3 altro titolo: "Caso Suarez, Agnelli, Superlega. Gli «spioni» puntavano alla Juve". Procura di Perugia, Antimafia e la passione per i bianconeri. Gli atti delle inchieste sull’esame del bomber uruguaiano. Striano fece controlli su Ronaldo, Allegri e l’ex presidente il giorno in cui questi ruppe con l’Uefa.

Per gentile concessione de La Verità, pubblichiamo un corposo estratto dell'articolo a firma di François de Tonquédec (la versione integrale dell'articolo è acquistabile in edicola o sul sito de La Verità):



È proprio la Procura del capoluogo umbro, infatti, a indagare sull’esame di italiano del calciatore Luis Suarez, che ha avuto luogo all’Università di Perugia.  L’inchiesta, però, inizia nel peggiore dei modi, con una serie di fughe di notizie, che spingono Cantone ad annunciare il 25 settembre di aver deciso di «bloccare da oggi a tempo indeterminato tutte le attività investigative […] per le ripetute violazioni del segreto istruttorio», e di voler aprire presto un fascicolo «per accertare eventuali responsabilità». Salvo poi precisare, dopo un’ora e mezza, che le indagini in corso «saranno tutte riprogrammate in modo da garantire la doverosa riservatezza».

(...) A oggi la talpa che in quel momento riforniva le redazioni di notizie non è stata identificata, anche se gli investigatori hanno accertato che nei mesi successivi Raffaele Guadagno, l’ex cancelliere della Procura di Perugia che il 19 dicembre scorso ha patteggiato una pena di un anno e due mesi per le fughe di notizie, il 9 dicembre 2020 ha scaricato dalla banca dati dei procedimenti penali aperti dai pm del capoluogo umbro il pdf di un’informativa della Guardia di finanza del 3 novembre dello stesso anno relativa al caso Suarez. La polizia Postale annota come «l’unico riscontro che lo stesso file venga condiviso con un giornalista reca la data del 1 dicembre 2021, quando viene inviato dall’indagato ad Antonio Massari, utilizzando il servizio Wetransfer». Il cancelliere invia a Massari, cronista del Fatto quotidiano, tramite Whatsapp, anche il video dell’esame di Suarez.

In quei giorni sta deflagrando sui giornali l’inchiesta Prisma della Procura di Torino, una sorta di seguito, a livello giornalistico, dell’inchiesta di Perugia, che vede coinvolti i vertici della Juventus, compreso l’allora presidente Andrea Agnelli, per i presunti falsi in bilancio legati alle plusvalenze sulle compravendite di giocatori e alla cosiddetta «manovra stipendi». Quel giorno la Procura del capoluogo piemontese ha effettuato le prime perquisizioni ai dirigenti juventini, e tutti i cronisti sono a caccia delle carte. Il 3 dicembre Guadagno invia a Massari il file del decreto di perquisizione emesso dai magistrati di Torino. Uno degli episodi che porta gli uomini della polizia Postale a mettere nero su bianco nella loro informativa la descrizione di una sorta di supermarket degli atti delle indagini. Gli investigatori scrivono infatti che dai loro accertamenti emerge «con assoluta certezza che il Guadagno riusciva ad entrare in possesso, tramite i propri contatti, di una moltitudine di documenti processuali provenienti anche da altre Procure, come Firenze, Roma, Palermo e Torino che in caso di necessità era in grado di ridistribuire ai propri “amici” giornalisti». Guadagno, oltre ad essere di origini campane, è probabilmente un tifoso del Napoli. Dalle sue chat infatti emergono degli scambi con il giornalista Guido Ruotolo (che gli investigatori inseriscono nella lista dei nominativi che hanno ricevuto atti da Guadagno), il quale inviava al cancelliere i suoi articoli sul caso Suarez, pubblicati sulla testata Il napolista.

Va detto che, pochi mesi prima, Agnelli era già stato oggetto delle attenzioni dell’altra presunta talpa, il finanziere Pasquale Striano(anche lui di origini campane, ma non conosciamo la sua fede calcistica), all’epoca di stanza presso la Direzione nazionale antimafia, attualmente indagato, proprio da Cantone, per una serie di accessi abusivi alle banche dati fatti nel corso degli anni, anche a beneficio di alcuni cronisti. Il 19 aprile del 2021, pochi mesi prima dell’esplosione dell’inchiesta Prisma, Striano verifica l’eventuale esistenza di segnalazioni di operazione sospetta a carico di Agnelli. Lo stesso giorno, su tutti i giornali era uscita la notizia del progetto della Superlega, portato avanti dalla Juventus insieme ad altri prestigiosi club europei. Invece, il 7 giugno Striano controlla due tesserati della Vecchia Signora, il bomber Cristiano Ronaldo e l’allenatore Massimiliano Allegri. Nei giorni immediatamente precedenti il nostro quotidiano - scrive François de Tonquédec - aveva raccontato la passione per il gioco del mister e per l’uso dei contanti del campione portoghese. Tutte ricerche considerate abusive dalla Procura di Perugia, anche se in questi casi gli inquirenti non hanno ancora individuato possibili «mandanti» o destinatari delle notizie raccolte da Striano

 

"la soluzione è non farsi intercettare"

 

tanto per ripetere una delle tantissime BOIATE GALATTICHE che si sono lette qui dentro negli ultimi 2 anni....

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
75,435 posts
2 minutes ago, *Vegeta* said:

 

"la soluzione è non farsi intercettare"

 

tanto per ripetere una delle tantissime BOIATE GALATTICHE che si sono lette qui dentro negli ultimi 2 anni....

.quoto.quoto.quoto.quoto

 

... e poi puoi sempre cambiare telefono ogni 25 secondi no... .oddio.oddio.oddio.oddio

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Mar-2023
3,565 posts

Tutte le indagini ritenute illegali.. Ma la Juventus rimane sempre condannata. 

 

Che cosa intendono fare per combattere questa implacabilità? Sto parlando di giustizia... Perché sappiamo che la Juventus non farà nulla 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-May-2006
91,223 posts
3 ore fa, gianky99 ha scritto:

.quoto.quoto.quoto.quoto

 

... e poi puoi sempre cambiare telefono ogni 25 secondi no... .oddio.oddio.oddio.oddio

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Oppure usare sim slovene non intercettabili (cit)

 

Porcoddue le s.t.r.o.n.z.a.t.e che si son lette quassù... .oddio

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Jun-2005
6,028 posts

Screenshot_20240318_201913_org.azasoft.TuttoJuve_edit_10234231765376355.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
5,318 posts

Molto stridente il contrasto tra la reazione avuta dalla "casa madre" sulla vicenda dei droni spioni e il silenzio assoluto su quanto riportato nei post precedenti.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
20,180 posts

C'è qualcuno sorpreso, stupito o meravigliato di sta roba? Io, purtroppo no. Siamo e non da oggi, alla mercè di gente meschina, che utilizza il potere il loro possesso, per lenire pruriti, per vendicarsi e per avere visibilità mediatica, in barba ad ogni codice deontologico e di etica che vorrebbe questi soggetti,  super partes, neutrali ed imparziali, al limite dell'asessuato.

Una casta di impuniti intoccabili al di sopra di tutto e tutti alla quale casta andrebbe messo un limite ed un controllo e che strillino pure le belle gioie che si riempiono la bocca di democrazia solo quando è loro conveniente. Perchè questa non è democrazia, quando il potere è nelle mani di chi può piegare le leggi o ignorarale impunemente, è meglio parlare di dittatura.

Dittatura basata sul ricatto

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...