Jump to content
silver1981

Il giocatore più scarso che abbia mai giocato nella Juventus

Recommended Posts

Joined: 10-Mar-2008
40,643 posts
Il 23/3/2019 alle 23:42 , Sabaudo ha scritto:

 

visto che non si possono mettere i post calciopoli...

 

ZANCHI 

ATHIRSON (avevo dubbi sul fatto fosse davvero un calciatore)

ZENONI

PACIONE

 

 

 

aggiungo

 

BAIOCCO

BACHINI

O'NEILL

CHIMENTI

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Jan-2010
31,472 posts

Rapporto qualità/prezzo: Felipe Melo

 

Miglior attore protagonista: Mauricio Isla

 

Miglior attore non protagonista: Blanchard

 

Premio Un Certain Regard: Jonathan Bachini

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Jan-2010
31,472 posts

L'Isla di Udine® la creatura leggendaria che si narra sia stata avvistata una volta allo Stadio Friuli. La sua storia è stata tramandata da tifoso in tifoso per 2 lunghissimi anni. Secondo alcuni studiosi esistono tutt'oggi delle tribù che credono nella sua esistenza, così come quella di un'altra creatura metà uomo e metà co*****e, chiamata Felipe Melo se avesse la testa a posto.

Edited by GabrielKoi
  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Dec-2012
32,691 posts

Traoré gioca ancora?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Mar-2008
40,643 posts

vero... mi dimentico sempre di isla. in campo pareva un ritardato che non sapeva dove si trovasse...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Mar-2008
40,643 posts
20 minuti fa, pressing ha scritto:

Traoré gioca ancora?

nel RIZESPOR .asd 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Jul-2006
2,037 posts
13 ore fa, Federico_Munerati ha scritto:

Fabian "Shaquille" O'Neill

Athirson

Sorin 

Gladstone

Zoran Ban

O'Brien

Esnaider

Amauri

Melo

Boumsong

Sunday "Mimmo" Oliseh

 

 

Su Zenoni ho un aneddoto. Perugia, aprile 2002, piena rimonta scudetto sulla Prescrittese. Siamo in curva sud, settore ospiti, accanto a noi due ragazzi "romanacci". A una certa, si ode un  grido:"ah Zenò, lascia 'a palla a Davizze che te sei FARAPLEGGICOOO". Passano i minuti, la Juve dilaga e trova il gol anche il povero Zenoni. Al che, dopo l'ennesima sgroppata sulla fascia (e una buonissima partita), si ode un altro grido:"ZENONI AUTORITARIOOO".

 

Io e un mio amico ancora ricordiamo l'episodio e ci sentiamo male dal ridere.

Con Oliseh spaccavi le porte a pes .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Dec-2012
32,691 posts
5 minuti fa, Sabaudo ha scritto:

nel RIZESPOR .asd 

Grande carriera .asd

Edited by pressing

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Jan-2016
4,416 posts
8 hours ago, MacNamechB&W said:

I due russi non li ha citati nessuno?

Specie Zavarov

mh

Alejinikov o come si scrive giocò la finale di coppa Uefa di ritorno con Zoff , giocando libero per infortunio e squalifica di tutti gli altri e salvando pure un gol. Episodio mitologico: andato al Lecce allenato dall'incapace come allenatore e infame come ex - Juventino Boniek , lui e il vecchio Pietro Paolo Virdis si rifiutarono di andare a una MESSA IN CHIESA IMPOSTA DAL POLACCO, ENTRANDO NELLA LEGGENDA.

P.s.- Alejinikov non era scarso. Era MOLTO LENTO per il calcio del 1989. Roba che Borja Valerio è un centometrista. Ma non ho mai odiato gli Alejinikov o i Poulsen.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Jun-2006
3,822 posts

Qualcuno si ricorda Cesar Pellegrin, arrivò insieme a Zalayeta ma non giocò mai.

Credo che sia il più grande bidone della storia juventina dagli anni 90 in poi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Oct-2005
16,319 posts

Come aspettativa-rendimento Felipe Melo vince a mani basse.. 

 

Ma ricordo con discreto dispiacere anche Marco Motta e Luca Fusi.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Aug-2006
5,222 posts
3 ore fa, GabrielKoi ha scritto:

Rapporto qualità/prezzo: Felipe Melo

 

Miglior attore protagonista: Mauricio Isla

 

Miglior attore non protagonista: Blanchard

 

Premio Un Certain Regard: Jonathan Bachini

 

 

ma vah... Isla non era protagonista, era comparsa. Protagonista Molinaro. Anche un ban di tregiorni per averlo chiamato "scarpone"  in modo per altro affettuoso sefz.

 

Ma vi state dimenticando Eljero Elia. Un campionato in panchina, poi l'occasione di una vita... mezza partita. Ed è bastata per capire chi fosse. Venduto subito!

 

E già che ci siamo Milos Krasic, il mitico trenino che correva sulla fascia fino a fine partita. Capita la finta e capito che si fermava solo sulla linea di fondo, agli avversari bastava aspettarlo lì e per lui fu la fine.

Edited by Eureka63

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-Apr-2007
11,474 posts

Senza andare troppo indietro, che dire di Boumsong, Elia, Isla, Krasic? Ma io metterei anche Amauri e Diego, per il rapporto aspettative-realtà.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Aug-2006
11,949 posts

Boumsong

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Mar-2009
8,457 posts
Il 23/3/2019 alle 17:29 , Bianconero dentro ha scritto:

Esnaider era argentino, non credo abbia mai giocato in Portogallo da giovane

Aveva 4 figli, se non erro.

Aveva perchè, uno purtroppo è morto per una grave malattia nel 2016.

Ora allena nella serie B giapponese.

https://gianlucadimarzio.com/it/che-fine-ha-fatto-juan-esnaider-attaccante-juventus-atletico-madrid

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Mar-2009
8,457 posts

Giovanni Koetting

a Torino per tre anni (dal 1982-1983 al 1984-1985) ma non riuscì ad esprimere le sue potenzialità nella Juventus, irrimediabilmente chiuso dai grandi nomi della squadra. Ebbe però la soddisfazione di partecipare, sebbene in qualità di rincalzo, al triennio della grande Juve targata Platini e Boniek ritagliandosi 17 presenze tra campionati e Coppe con una rete all'attivo realizzata contro l'Udinese, sua ex squadra. Partecipò alla conquista del Campionato 1983-84, della Coppa delle Coppe 1983-1984 e della Coppa dei Campioni 1984-1985.

la Juventus lo cedette in via definitiva all'Ancona ove disputò da titolare due campionati di Serie C1. Al termine del contratto con i marchigiani richiese di essere ceduto a una società piemontese per riavvicinarsi a casa. Sfumato l'ingaggio con la Pro Vercelli per questioni contrattuali, alla prospettiva di tornare ad Ancona preferì l'abbandono della carriera professionistica, a soli venticinque anni.

Giovanni Koetting - Udinese Calcio 1980-81.jpg

Edited by mi consenta

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Mar-2009
8,457 posts

Bruno Limido

l'esperienza in bianconero di Limido non è fortunata, tanto che, pur fregiandosi nel 1985 delle vittorie europee in Supercoppa UEFA e Coppa dei Campioni, sotto la guida di Giovanni Trapattoniraggranella appena una manciata di presenze e, dopo un'unica stagione da meteora juventina, viene ceduto all'Atalanta.[3]

Nemmeno a Bergamo riesce a esprimersi a livelli soddisfacenti, finendo dirottato dapprima al Bologna e poi al Lecce

Bruno Limido.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Mar-2009
8,457 posts

Ian Rush

Lascia il Liverpool dopo sette anni e 207 gol segnati in 331 partite fra coppe e campionato. Quando arriva in Italia, John Charles, anche lui gallese ed ex juventino, dichiara: «Ian è più bravo di me e segnerà di più. Non esiste al mondo un cannoniere che conosca come lui l'arte di andare in rete».[10] Fu acquistato per 3,2 milioni di sterline da pagarsi in due anni, pari a 7 miliardi di lire.[11] Viene accolto dai tifosi juventini con un entusiasmo pari a quello riservato cinque anni prima a Michel Platini.[12]

Rush non riesce ad adattarsi all'Italia, sono molti i ritardi accumulati nel presentarsi agli allenamenti (gli costeranno alcuni milioni di multa),[15] e accusa pure continui malanni che ne rallentano l'inserimento.[senza fonte] Non imparò bene la lingua, tanto da dichiarare che: «è vero, l'unico con cui mi trovo è Laudrup, lui e la sua fidanzata parlano bene l'inglese.

Soffre oltremodo le "attenzioni" dei difensori italiani, ben più duri di quelli inglesi.

Giampiero Boniperti, deluso dalle sue prestazioni,[19] lo cedette nuovamente al Liverpool dopo un anno, incassando 2,8 milioni di sterline.[20]

 

800px-Ian_Rush_-_Juventus_%2787-88.jpg

 

Per me questo è stato il più grosso bidone della Juventus.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Aug-2008
7,237 posts

io dimas  lo salverei perche se non sbaglio fece lui quell'assist a del piero in juve fiorentina 3-2....

gol capolavoro di alex...4-12-1994...indimenticabile...

ma torniamo ai cessi....

ma mazolli athirson ve lo siete dimenticati?

e oliseh....fesso e'?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Mar-2009
8,457 posts

Oleksandr Zavarov

per portare Zavarov in Italia, si deve negoziare sia con la Dinamo Kiev sia con il ministero dello sport perché i calciatori sono stipendiati dallo Stato, quindi dipendono da esso.

il suo acquisto è ufficializzato e l'operazione costa 7 miliardi di lire[49] ($ 5 milioni, dei quali 2 vanno al ministero dello sport, 2 alla Dinamo Kiev, 1 allo Stato).[50] Firma un triennale,[44] divenendo il primo calciatore sovietico a militare nel campionato italiano.[49][51] Per concludere l'affare il club bianconero mobilita anche la FIAT.[6][40][51] Inoltre, l'ingaggio accordato nel contratto va al governo sovietico che in seguito passa a Zavarov uno stipendio mensile di 1,2 milioni di lire (circa 600 euro odierni, uno dei più bassi stipendi di tutto il calcio professionistico italiano).[5][50] Per contratto la società gli fa avere una Fiat Tipo.

Al suo arrivo, dopo aver ereditato il numero 10 di Platini, inizialmente dichiara «lui è stato un grandissimo giocatore, io non lo sono, forse lo diventerò, farò il possibile»[8] ma in seguito cambia idea e afferma di essere anche migliore del francese,[52] ma ben presto le prestazioni che offre sul campo cominciano a dargli torto.

Accolto calorosamente dai tifosi,[11][55] il 14 settembre seguente, il sovietico debutta in casa nella sfida di Coppa Italia contro l'Ascoli (0-2), rendendosi decisivo in negativo nella sconfitta bianconera, realizzando un'autorete che consente agli ospiti di passare in vantaggio dopo un quarto d'ora: cinque minuti dopo è costretto al cambio[56] per infortunio[32]

è considerato come uno dei più grandi flop (o bidoni) del calcio italiano e uno dei peggiori acquisti nella storia della Juventus

Oleksandr_Zavarov,_Juventus.jpg

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Jun-2006
3,822 posts
11 minuti fa, Peruzzino ha scritto:

io dimas  lo salverei perche se non sbaglio fece lui quell'assist a del piero in juve fiorentina 3-2....

gol capolavoro di alex...4-12-1994...indimenticabile...

ma torniamo ai cessi....

ma mazolli athirson ve lo siete dimenticati?

e oliseh....fesso e'?

L'assist lo fece Alessandro Orlando

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Mar-2009
8,457 posts

Juan Pablo Sorín

Nella primavera del 1995 Omar Sívori, ambasciatore della Juventus in Sud America, segnala alla dirigenza bianconera il nome di Sorín allora capitano dell'Argentina Under-20 campione del mondo in Qatar.[senza fonte] Acquistato per 1,6 miliardi di lire,[2] colleziona 4 presenze complessive, senza mai giocare una partita intera.

A fine stagione torna in Argentina per vestire la maglia del River Plate.

Juan Pablo Sorín - 1995 - Juventus FC.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Mar-2009
8,457 posts
6 minuti fa, running ha scritto:

Stai bestemmiando. Rush era uno dei migliori attaccanti d'Europa negli anni 80. Arrivo' alla Juve e trovo' una squadra a fine ciclo, senza talento e orfana di Platini. A supporto aveva gente come Alessio e Magrin...... Infatti fu il primo di 9 lunghissimi anni senza scudetto. 

MIglior attaccante europeo che riuscì solo a segnare 7 reti al Pescara ed ebbe l'unico merito di segnare il rigore decisivo per l'approdo in Coppa Uefa del derby spareggio con il Toro.

No, amico. Fu un flopp!

Ritardi negli allenamenti e il non apprendimento dell'italiano ne han fatto un calciatore poco professionista. Almeno alla Juve e in Italia.

Edited by mi consenta

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Mar-2009
8,457 posts

Zoran Mirković

La carriera di Mirković alla Juventus può essere divisa in due periodi: la prima, in cui l'allenatore era Lippi e il difensore serbo era uno dei calciatori titolari della squadra, disputando partite sia in Serie A sia in Champions League; la seconda, sotto la guida di Carlo Ancelotti, in cui fu relegato come riserva

Dato lo scarso feeling con la società torinese, nel 2000 Mirković fu ceduto ai turchi del Fenerbahçe

Zoran MirkoviÄ - Atalanta BC 1996-97.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Mar-2009
8,457 posts

Jocelyn Blanchard

L'avventura in bianconero pare comincia bene; realizza un apprezzabile gol, al termine di una grande partita, nell'amichevole agostana contro il Newcastle[1]. Tuttavia la stagione italiana si rivela un totale fallimento: disputa solo 12 gare di campionato, 6 di Coppa Italia e 3 in Champions League con prestazioni meno che mediocri.

Nell'estate 1999 viene quindi ceduto immediatamente al Lens.

Jocelyn Blanchard - FK Austria Wien.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...