Jump to content
Sogno

Maurizio Arrivabene è il nuovo Amministratore Delegato della Juventus

Recommended Posts

Joined: 27-Apr-2021
110 posts

Impossibile giudicare Arrivabene finchè non vediamo come lavora. Comunque se lui e Cherubini si dividono i compiti come facevano Marotta e Paratici almeno come formula potrebbe funzionare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
66,627 posts
Posted (edited)

 

"Io perplesso" (cit.) 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Edited by gianky99

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Dec-2008
16,950 posts
56 minuti fa, 33trentini33 ha scritto:

Se metti gente che non sa di calcio in una società di calcio sai com'è..... E anormale avere fiducia semmai, visti oltretutto i precedenti secco blanc.... Se avessero messo campos o gente del settore saremmo stati più tranquilli tutti

Hai presente cosa fa un amministratore delegato e cosa fa un direttore sportivo? Una società di calcio oggi è un azienda...che richiede un manager d'azienda al comando...cosa che ci è mancata negli ultimi anni da quando abbiamo cacciato Marotta. Campos è un direttore sportivo...un altro di quei nomi che va di moda, come Nagelsmann che hai tirato fuori sempre tu. Una società non si gestisce con la moda, si gestisce con gli uomini che la sanno gestire...Arrivabene è un manager coi controcazzi, faceva già parte del cda...non è che arriva da Marte. Ed è uno degli uomini di fiducia della proprietà...mettere Campos a fare l'amministratore delegato quello si...voleva dire metterci uno che non c'entra un c****

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 26-Aug-2011
1,426 posts
7 minuti fa, N.Halden ha scritto:

Impossibile giudicare Arrivabene finchè non vediamo come lavora. Comunque se lui e Cherubini si dividono i compiti come facevano Marotta e Paratici almeno come formula potrebbe funzionare.

Ma insomma più che formule è il fatto che sono in due... perché marotta al tempo era un ottimo direttore sportivo con anni di esperienza nel calciomercato e nel costruire squadre di calcio e paratici un ottimo talent scout di calciatori con contatti in giro per il mondo. 

Qui tra tutti e due non ce n'è uno che abbia una minima idea di cosa è il calcio e il calciomercato.... boh speriamo bene

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
66,627 posts
Just now, Fra82 said:

Ma insomma più che formule è il fatto che sono in due... perché marotta al tempo era un ottimo direttore sportivo con anni di esperienza nel calciomercato e nel costruire squadre di calcio e paratici un ottimo talent scout di calciatori con contatti in giro per il mondo. 

Qui tra tutti e due non ce n'è uno che abbia una minima idea di cosa è il calcio e il calciomercato.... boh speriamo bene

.quoto.quoto.quoto.quoto

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 27-May-2011
112,753 posts

voglio zio Pat imperatore della Juve

 

 

  • Like 4
  • Thanks 1
  • Haha 9

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jul-2006
18,374 posts
3 minuti fa, hopper ha scritto:

voglio zio Pat imperatore della Juve

 

 

:261::261:

 

li prende per il coolo poco poco .... grande zio

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-May-2006
81,593 posts
10 minuti fa, hopper ha scritto:

voglio zio Pat imperatore della Juve

 

 

LOL

s*****ati senza pietà.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
25,062 posts
9 ore fa, evilempire ha scritto:
15 ore fa, Pippo77 ha scritto:
 
wikipedia,che non sarà la Bibbia ma se non vuoi leggerti migliaia di pagine....,la presenta come una fusione paritetica...per questo motivo ai fini legali è un'incorporazione di Psa in Fca mentre ai fini contabili Psa acquista Fca...
Elkann inoltre ha gli stessi poteri esecutivi di Tavarez,che comunque era un "impiegato" di Peugeot,non il proprietario....
infine Exor ha il 14%,Psa il 7%.....se vogliamo dire che sta peggio Exor diciamolo....vabbè...
PS:nel CDA c'è pure il povero AA....quello che Elkann vuole ridimensionare e fare fuori da tutto....:261:

7.2% li ha la famiglia Pegeout non tutto il gruppo francese. Il cda è controllato da Pegeout ed e' l'unica cosa che conta. Gli Elkann si sono intascati 3 miliardi per cedere il comando. E' scritto da tutte le parti.

Finché Elkann ha gli stessi poteri dell'AD credo non abbia ceduto un bel niente.e 3 mld mi sembrano francamente pochini

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
66,627 posts
12 minutes ago, hopper said:

voglio zio Pat imperatore della Juve

 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Nov-2011
14,804 posts
5 minutes ago, Pippo77 said:

Finché Elkann ha gli stessi poteri dell'AD credo non abbia ceduto un bel niente.e 3 mld mi sembrano francamente pochini

Vabbe 'buonanotte ci rimuncio. 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
25,062 posts
Adesso, evilempire ha scritto:

Vabbe 'buonanotte ci rimuncio. 

Queste sono le quote che ho trovato....

Anche alleandosi con Macron non superano exor....

  • Exor (holding famiglia Agneli): 14,4%
  • Famiglia Peugeot: 7,2%
  • Stato francese attraverso la banca BPifrance: 6,2%
  • Dongfeng Motor Corporation: 5,6%
  • Tiger Global: 2,4%
  • UBS Securities: 1,6%
  • The Vanguard Group: 0,96%

Il resto credo sia in Borsa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Apr-2008
327 posts

Il tempo è galantuomo e restituisce il vero valore alle persone.

 

Qui invece si invocano sempre nuovi messia in società, in panca, in campo e poi, qualunque nome rappresenti una novità viene stroncato inesorabilmente a priori.

 

Fiducia verso il prossimo, oltre che verso quella che dovrebbe essere la nostra squadra del cuore, zero proprio.

 

Allegria!! come diceva il buon Mike juventino doc

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Sep-2007
53,969 posts
1 ora fa, 33trentini33 ha scritto:

Se metti gente che non sa di calcio in una società di calcio sai com'è..... E anormale avere fiducia semmai, visti oltretutto i precedenti secco blanc.... Se avessero messo campos o gente del settore saremmo stati più tranquilli tutti

 

 

ma che vuol dire "sapere di calcio"? .asd

 

Arrivabene è nel CdA della Juve da anni, è un dirigente di pluriennale esperienza eppure qui più di metà del forum è certo di "saperne di calcio" più di lui e di AA (tant'è che se ne contestano le scelte, definendole assurde o incomprensibili o altri aggettivi simili, prima ancora di averne visto gli effetti) solo perché vede le partite alla TV :haha:

 

 

  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-May-2006
11,010 posts

bah 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jul-2006
18,374 posts

@SirJohn

 

qui un paio di articoli  sull'agomento di cui ti parlavo stamattina ...  se non sbaglio qualche genio faceva ironia sul fatto che marchionne  avesse gia deciso l'allontanamento  di arrivabene  a favore  di binotto .

gli articoli sono di gennaio 2019 , gia  si erano sbilanciati  su un ingresso del bresciano nella nostra dirigenza , quindi direi  piuttosto bene informati sui fatti .

 

 pochi mesi dall’inizio della nuova stagione, i vertici della Ferrari hanno deciso di licenziare Arrivabene sostituendolo con Mattia Binotto

Clamoroso colpo di scena in casa Ferrari, finisce l’avventura di Maurizio Arrivabene alla guida della Gestione Sportiva. Il contratto del team principal non verrà rinnovato, dunque dopo quattro stagioni la sua permanenza a Maranello è giunta ai titoli di coda.

   

Il suo sostituto sarà Mattia Binotto, attuale direttore tecnico del team ma da tempo designato come successore di Arrivabene. Un avvicendamento, secondo quanto riportato dalla giornalaccio rosa dello Sport, che dovrebbe essere ufficializzato già nella giornata di oggi, in quella che si rivelerà come una giornata campale per la scuderia in rosso. La convivenza tra i due dirigenti non poteva più andare avanti, ragion per cui i vertici della squadra hanno deciso di affidare le chiavi della Gestione Sportiva all’ingegnere con natali svizzeri, dando dunque il benservito all’ex numero uno del marketing di Phillip Morris, che paga soprattutto il non essere riuscito a conquistare nessuno dei due titoli mondiali del 2018, nonostante una macchina competitiva. Del resto, questo epilogo era quello che aveva paventato già da un po’ il compianto Sergio Marchionne, che già qualche settimana prima della sua morte aveva preso la decisione di affidare a Binotto la Gestione Sportiva. La sua improvvisa scomparsa poi aveva poi messo in discussione il cambio al vertice, completato adesso da Elkann e Camilleri. 

   

Gli errori grossolani commessi nel corso di quest’ultima stagione hanno pesato eccome, così come le scelte sbagliate di Maurizio Arrivabene, accusato di aver lasciato solo Vettel nel momento più difficile della sua stagione. Toccherà adesso a Binotto risollevare le sorti della Ferrari, riportandola al successo dopo tanti anni di digiuno: i tifosi non possono più aspettare, il 2019 dovrà essere l’anno del riscatto.

 

 

 

 

 

 

Fino ad ora si sapeva solo che la rottura fra Maurizio Arrivabene e Mattia Binotto, germinata la scorsa estate e deflagrata nel finale del Mondiale 2018, aveva portato la Ferrari a scegliere di fare chiarezza, promuovendo sul campo il responsabile tecnico e licenziando l'ex manager Philip Morris. Mossa inevitabile e improrogabile per riportare serenità e unità d'intenti all'interno del team. A distanza di alcune ore, però, emergono i primi retroscena sui motivi dell'avvicendamento. Che non si riducono agli errori dal muretto o alla discutibile gestione dei piloti, ma vanno a sconfinare nei rapporti personali e nel clima venutosi a creare all'interno della Gestione Sportiva.

“L’allontanamento di Maurizio Arrivabene dal suo ruolo in Ferrari - si legge in un approfondito articolo del giornalista britannico Mark Hughes su "Motorsport Magazine" - è stata una scelta logica. Non era l’uomo giusto per quel lavoro, e aveva un valore minore rispetto a Binotto, che avrebbe potuto lasciare la Ferrari qualora Arrivabene fosse rimasto come suo capo. Ma questo non significa che si sia trattata di una decisione attesa. L’impulso decisivo è arrivato dal presidente John Elkann, insediatosi da pochi mesi".
Leggendo l'analisi di Hughes, che evidentemente gode di buone fonti all'interno di Maranello, a condannare Arrivabene sarebbe stato innanzitutto un carattere poco o niente collaborativo, a dispetto di ciò che è sempre andato predicando coi media. "Gli è mancata la capacità di guidare e di ispirare - si legge ancora -. Ciò che lui vedeva come leadership, molti attorno a lui lo percepivano come bullismo. È stato un despota con i suoi inferiori, ma senza riuscire a compensare con qualità ispirazionali".

MARCHIONNE AVEVA GIÀ DECISO

 
Sempre secondo il resoconto di Hughes, Sergio Marchionne aveva già deciso che presto o tardi sarebbe stato Binotto a prendere in mano le redini del team: "Arrivabene ha guidato il team attraverso una cultura di intimidazione e di paura, mentre Mattia Binotto ha convinto Marchionne che allontanando la paura si sarebbe potuta sprigionare la creatività degli uomini Ferrari. Arrivabene era nel ruolo sbagliato, e Sergio Marchionne lo aveva capito, al punto da pianificarne l’uscita, com’è poi accaduto".

BINOTTO E L'APPROCCIO ALLARGATO

Con tutti questi elementi sul tavolo, è ovvio che la scelta sia stata quella di puntare su Binotto. Il quale ha competenze tecniche rilevanti rispetto a quelle più puramente commerciali di Arrivabene - non a caso in lizza per un ruolo manageriale nella Juventus -, ed è soprattutto l'ispiratore di quella struttura orizzontale e per nulla gerarchica che ha ridato slancio alla Ferrari attraverso la responsabilizzazione delle competenze interne per 'liberarne' i talenti. Una struttura gerarchica cui invece Arrivabene faceva fatica a rinunciare, come sottolinea la chiosa di Hughes: "Nel 2018 la peggiore squadra aveva la migliore macchina. Non era la squadra peggiore per via delle persone al suo interno, ma per come è stata guidata. E questo ha influenzato anche l’approccio e la mentalità del suo pilota di riferimento. Non c’è stata un’inserzione pubblicitaria per trovare un sostituto ad Arrivabene, ma se ci fosse stata avrebbe dovuto includere il seguente avvertimento: ‘Le intimidazioni e pensiero uni-dimensionale escluderanno il candidato'".

 

 

 

 

 

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Oct-2012
9,036 posts
19 ore fa, the mentalist ha scritto:

o arrivava uno o l'altro.

allora nn solo arrivabene....ma speriamobene....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Oct-2012
9,036 posts
19 ore fa, zizouzidane ha scritto:

Arrivabene non farà il tesoriere ma tipo il team manager, è alternativo a Carnevali.

annamobene....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Jun-2015
4,838 posts
2 ore fa, 33trentini33 ha scritto:

Se metti gente che non sa di calcio in una società di calcio sai com'è..... E anormale avere fiducia semmai, visti oltretutto i precedenti secco blanc.... Se avessero messo campos o gente del settore saremmo stati più tranquilli tutti

Ma tu hai mai avuto fiducia in tutti sti anni?

Sei il primo che per ogni notizia parla di ridimensionamento, incompetenza e cazzate varie.

Tu sei uno di quelli che ai tempi avrebbe fatto fuori marotta, che adesso elogi, per sabatini 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Jul-2019
5,901 posts
1 minuto fa, Cristiano Ronaldo 7 ha scritto:

Sei il primo che per ogni notizia parla di ridimensionamento, incompetenza e cazzate varie.

 

ti devo spiegare con chi stai parlando o ci puoi arrivare da solo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Jun-2015
4,838 posts
3 minuti fa, Gabbie ha scritto:

 

ti devo spiegare con chi stai parlando o ci puoi arrivare da solo?

Trollface_non-free.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Nov-2010
10,223 posts
4 ore fa, wmontero ha scritto:


 

 


Non credo tu sia nel giusto .
Ma non credo nemmeno sia il caso di continuarne a discuterne di un argomento che non è attinente al forum . Bastano ed avanzano allegri & c per me .emoji3.pngemoji3.png


X
 

 

E io non credo che tu sia nel  giusto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Nov-2010
10,223 posts
Posted (edited)
4 ore fa, wmontero ha scritto:

JE è azionista
Tavares no.
Le deleghe tavares le prende da JE non viceversa .
JE rappresenta EXOR azionista stellantis
Tavares rappresenta STELLANTIS nella sua interezza non Peugeot od Exor .
A tavares di Peugeot o di Exor in particolare non ne frega nulla. Lui è pagato da stellantis affinché produca utile . Niente più niente meno .
Se putacaso domani si fondessero mila e juve ed allenatore fosse allegri .
Allegri sarebbe solo allenatore di questa nuova società non della vecchia juve .
Lui dovrebbe solo vincere e per lui juve è Milan non esisterebbero più .
Mentre se AA ne divenisse presidente sarebbe li a difendere l'investimento Exor


X
 

 Montero, le deleghe tavares le prende dal cda, non da elkann ma anzi esattamente come elkann.

 Nel cda FcA NON ha i numeri le imporre ciò che vuole.

sono 5 e 5.

non mi ha nemmeno in assemblea.

abbi pazienza 

stai guardando il dito.

 

se poi pensi che tavares facci tutor ciò che vuole elkann fai pure, non sono certo io a vietarlo.

 

ma i numeri quelli sono.

 

Edited by mik.mac

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Jul-2006
17,528 posts



 Montero, le deleghe tavares le prende dal cda, non da elkann.
 Nel cda FcA NON ha i numeri le imporre ciò che vuole.
sono 5 e 5.
non mi ha nemmeno in assemblea.
abbi pazienza 
stai guardando il dito.
 
se poi pensi che tavares facci tutor ciò che vuole elkann fai pure, non sono certo io a vietarlo.
 
ma i numeri quelli sono.
 


Vabbuo .
I numeri sono quelli .
Il problema è conoscerli.
Comunque ti posso dire che se avessero voluto fare una società senza averne il controllo l'avrebbero fatta con Renault ed a tutto oggi non c'è ramo di Exor dove non abbiamo in mano le redini . Tradizione di famiglia .
Comunque se la vulgata dice questo a me va bene così. Per le deleghe basta informarsi .

X

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Nov-2010
10,223 posts
Posted (edited)
2 minuti fa, wmontero ha scritto:


 

 


Vabbuo .
I numeri sono quelli .
Il problema è conoscerli.
Comunque ti posso dire che se avessero voluto fare una società senza averne il controllo l'avrebbero fatta con Renault ed a tutto oggi non c'è ramo di Exor dove non abbiamo in mano le redini . Tradizione di famiglia .emoji56.png
Comunque se la vulgata dice questo a me va bene così. Per le deleghe basta informarsi .emoji106.pngemoji106.pngemoji106.png

X
 

 

 Infatti, sono pure pubblici i numeri.

Continui a dire basta informarsi senza menzionarne manco mezzo.

Poi ci ciò che avrebbero dovuto o voluto fare stendiamo un velo perché noi che ne sappiamo?

 

o i numeri li citi o non li citi. Continuare a dire che non è così e che ci sono i numeri non serve a nulla 

Edited by mik.mac

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...