Jump to content

marcotardelli

Tifoso Juventus
  • Content Count

    4,875
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

795 Excellent

About marcotardelli

  • Rank
    Juventino Le Roi

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Recent Profile Visitors

4,556 profile views
  1. Ma cosa ci aspettiamo da questa gentaglia ?...nel 2006 patteggiarono dichiarandosi colpevoli prima dei processi , ed oggi vanno via come dei ladri scappando in piena notte . Serve altro per ribadire che ancora una volta siamo noi i primi responsabili di questo accanimento prima popolare e poi giuridico ?
  2. Tutto da vedere . Fino ad oggi siamo stati noi ad alimentare tutto questo . Come nel 2006.
  3. Si giocherà pure sul campo , ma le classifiche le fanno i tribunali .
  4. Concordo. Però attenzione , quella Juventus era zeppa di grandissimi calciatori , era un giusto mix di giovani e calciatori di grande esperienza. A mio avviso servirebbe un cambio di mentalità . La Juve storicamente è sempre partita per vincere , ma lo scenario odierno è drasticamente mutato e dove ci collochiamo noi oggi ?...non certamente alla pari con le altre big europee ( mentre quella Juventus lo era eccome almeno sulla carta ) , siamo un gradino sotto e , se dovesse arrivare un ulteriore aggravio sulla pena inflitta , questo significherebbe un ridimensionamento ancora più marcato . Io credo che fino a Giugno non sarà possibile pianificare il nostro futuro a medio -lungo termine , è necessario attendere le sentenze e poi valutare come muoversi . Bene , prendiamo l'ipotesi più nefasta , che nel caso per me vorrebbe dire partire con forte penalizzazione anche nella prossima stagione . In questa circostanza non disdegnerei davvero prendere due-tre giocatori ( lasciando ovviamente la porta aperta a tutti ma consapevoli che trattenere un Chiesa ad esempio sarebbe un miracolo ) esperti in grado di guidare un gruppo di ragazzi , aspettandoli senza alcun assillo legato ai risultati da raggiungere . Programmare sui giovani , e infondere senso di appartenenza e orgoglio di vestire una gloriosa maglia .
  5. Boicottaggio , come recita il motto " Fino alla fine ". Fosse per me si dovrebbe boicottare pure lo Stadium , e mi dispiace per la squadra , ma è necessario far capire a chi comanda che siamo stanchi di accettare passivamente sentenze politiche , giusto per accontentare il sentimento popolare . Ricorsi in tutte le sedi a costo di fermare questo ridicolo campionato . Solo così riuscirò a riavvicinarmi a questa società , diversamente da oggi in poi -e mi dispiace - con la morte nel cuore , il mio rapporto con questi colori muterà per sempre .
  6. Concordo . E sono in tanti ad osannare Del Piero e trattare Baggio come il peggior traditore , quando poi la storia è fatta di situazioni che hanno portato uno a legarsi a vita con noi , e l'altro a girare mezza Italia e chiudere la carriera a Brescia . Lo so che non è inerente al topic , ma le scelte fatte andrebbero contestualizzate .Sempre , ma per tutti .
  7. Ci scommetterei sopra . Perché è chiaro che ad oggi Zaniolo con i problemi fisici che ha avuto rappresenterebbe davvero un rischio , che nel caso di questo sfortunatissimo ragazzo però io farei . Ed oggi , vista la forte svalutazione e la voglia di cambiare aria che manifesta , sarebbe il momento più adatto .
  8. No , mai visto nulla di simile . Una tempesta senza precedenti .
  9. Premetto che non mi fa impazzire calcisticamente - pur riconoscendogli indubbie doti a scanso di equivoci - mi soffermo però un attimo sull'attaccamento alla maglia , sulla generosità , e credo che Danilo meriti di chiudere con noi la sua carriera . Le sue ultime dichiarazioni gli rendono onore . Chi gioca con il cuore , chi si sente orgoglioso di appartenere alla storia della Juventus e non ha paura di affermarlo pubblicamente ed in ogni circostanza , merita tutto l'affetto e la stima della sua gente . Danilo , ti voglio bene , e credo di non essere l'unico .
  10. Esiste poi un altro episodio - questo vissuto personalmente sugli spalti a Maggio del 1983 e quindi scrivo perché presente - e mi riferisco a quando alla penultima di campionato la Juve venne a Cagliari a giocare una partita che per il campionato non aveva ormai nulla da dire ( la Roma aveva lo scudo in tasca e la Juve preparava la finale di Coppa dei Campioni ad Atene ) mentre il Cagliari si giocava la salvezza e con la regola dei due punti allora anche un punto non era affatto male . Successe prima un presunto fallo da rigore in area della Juve ( dubbio ) che sollevò le urla dello stadio , ma quello che scatenò l'ira della folla fu l'espulsione di Pileggi ( questa assolutamente inesistente ) al sessantesimo circa per una presunta gomitata su Furino che simulò una presunta gomitata e che fece giocare il Cagliari in dieci uomini favorendo la rimonta della Juve che dallo 0-1 del primo tempo ,-successivamente all'episodio - ribaltò la gara grazie a Boniek e Platini e complicò maledettamente le sorti del Cagliari che poi ad Ascoli perse per due a zero retrocedendo in B . Ecco , questo è un mio ricordo della rivalità fra Cagliari e Juve , poi anche quello che hai scritto tu su Riva , che per ragioni anagrafiche però non ho vissuto e come te ho sempre sentito dire .
  11. Beh , ti posso garantire che sentire -come accadeva negli anni 80/90 - a Torino urlare " Pecorai " e amenità del genere non era molto diverso dallo scandire certi cori a Cagliari contro la Juve. La rivalità è esistita perché scaturisce nel nostro caso da quella sudditanza psicologica che la società della famiglia più potente d'Italia ha sempre esercitato nei confronti della classe arbitrale di un tempo , dove se volevi fare carriera non potevi certamente nel dubbio non favorire Juve , Milan e Inter ( per le milanesi ti assicuro che il clima è molto simile ) . Ma la Juve ha sempre vinto di più , e di conseguenza non si è tirata dietro l'odio dei tifosi di tutte le altre squadre minori , ma anche e sopratutto il livore delle piazze e tifoserie più importanti , con annessi quotidiani importanti a seminare , istigare , diffondere il germe malato .
  12. Lo so , potrà sembrare strano , ma io ho sempre frequentato il Sant'Elia , avevo uno zio che mi portava sempre in distinti , per me bambino era una figata , colpo d'occhio eccezionale quando era pieno . Ho visto decine di partite fra A , B , C . Sono fortemente legato alla mia terra ed alla squadra della mia città . La Juve però è la squadra dei campioni per eccellenza , ad alti livelli il grande calcio negli anni settanta era la Juve , come non innamorarsene ;-). Ho tanti amici , da una parte e dall'altra , vivo il calcio visceralmente cercando essere obbiettivo sempre . Oggi come oggi , e mi ricollego ad un post recente di Joyce , dico anche che per fortuna ho potuto vivere anche la passione per i rossoblù , perché la Juventus mi duole dirlo per me oggi è morta nella passione , con la tifoseria lasciata sola a combattere contro tutto e tutti , cosa che a Cagliari è ben diverso , dove almeno si è compatti di fronte a tutto quello che ruota intorno alla squadra . Francamente è da tempo che vivo il mondo Juve con distacco , non riesco a spiegarlo bene , ma questa squadra , questa maglia , questa tifoseria è umiliata dal suo interno e questa proprietà sta raccogliendo quello che ha seminato . Non ci perdo più tempo , mi rimane solo l'affetto per una maglia che meriterebbe ben altro e se scrivo è perché sono addolorato nel vedere come stia scivolando in basso .
×
×
  • Create New...