Jump to content

SamuJuve

Tifoso Juventus
  • Content Count

    1,626
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

495 Excellent

About SamuJuve

  • Rank
    Juventino Pinturicchio

Recent Profile Visitors

1,959 profile views
  1. perché Rabiot ha fatto così anche al PSG, ed è per questo che la passata dirigenza non lo voleva (con quella nuova vedremo) nonostante gli servisse in quanto prodotto del loro vivaio e nonostante la madre sia sempre ad offrire il figlio al club di origine. Infatti le primissime volte che ci hanno accostato Rabiot erano a ridosso di un rinnovo al rialzo col PSG.
  2. Rabiot è questo, ed è sempre stato questo, a scadenza di contratto. Con qualche anno da fare torna la solita scamorza. Quindi se rinnovarlo, sarebbe ok farlo con contratti annuali.
  3. quei 3 goal dello Utd mi fanno molto pensare. Vedremo quando i giochi si faranno seri in champions, la PL cmq l'hanno già ipotecata visto che il Liverpool come lo si era visto a Napoli è nel suo anno di vacanza e il Chelsea sta già pensando alla prossima stagione.
  4. fino a che Allegri sta bene alla proprietà i risultati non conteranno nulla. Purtroppo bisognerebbe arrivare a risultati così brutti che intaccherebbero lo status della famiglia Agnelli, e siamo ancora lontani per fortuna,
  5. La storia del ristorante, che cmq non fu la causa diretta che portarono agli screzi del suo addio, ha un'importanza vitale. Non mette in dubbio lealtà sportiva, non percula la nostra squadra. Fa sentire gli Agnelli dei poveracci, quello è stato il peccato capitale. State pur sicuri che se Allegri avesse la squadra prima e qualificata agli ottavi e dicesse Elkann ha le pezze al c**o, sarebbe fuori dalla juve in 24 ore.
  6. peccato, ci è costato un utilissimo punto in trasferta contro una diretta avversaria.
  7. conta solo la proprietà al di sopra dei risultati al di sopra del progetto tecnico Allegri lo può mandare via solo la proprietà, e l'unico modo è che si trombi la compagna di Agnelli...quindi sperate più in quello
  8. prima il dirigente alla Boniperti/Moggi/Marotta (caratteristiche per certi versi agli opposti, ma uomini che sanno di calcio ad ampio respiro) poi l'allenatore. I manager fanno solo danni (Montezemolo e Blanc) o cmq non fanno il bene della società ma delle casse (per ora Arrivabene)
  9. gli hanno fatto un contratto ad hoc perché sia difficilissimo stracciare. Poi per carità la proprietà ha talmente tanti soldi che potrebbe pure tenersi Allegri per innaffiare le piante a Vinovo, ma deve essere la proprietà a partire con questa idea. Se lasci ad Arrivabene, lui è un manager il cui suo unico obiettivo 'è l'optimum economico ed esonarare un allenatore a 7+2 milioni per prenderne un altro non sarà mai una soluzione. E credo che se potesse Arrivabene avrebbe cambiato Allegri col suo falegname di fiducia già da un mese.
  10. Beh anche il Bayern è umano, quando ci sono così tante partite ravvicinate devi fare giocare anche le riserve e non sempre sono al livello dei titolari.
  11. nel mezzo è passata molta acqua sotto i ponti con la conferenza stampa cmq (andando a recuperare a cosa avevo poi io risposto in precedenza perché ogni ragionamento è legato a quello di un altro): Allegri è sempre stato questo e lo confermo, io non vedo un Allegri cambiato nelle metodologie di allenamento. Non è qualcuno che ha l'ambizione di migliorare e aggiornarsi. Come avevo detto, nel bene e nel male. Quando andò via Conte, come avevo ribadito, era l'uomo giusto al momento giusto. Il che vuol dire che con le sue metodologie ha portato avanti il lavoro di Conte migliorando alcuni aspetti. Ora in un contesto diverso con giocatori diversi uno si aspetta un Allegri diverso, invece ha sempre lo stesso approccio. Con questo intendevo non è cambiato. Secondo punto: io non ritengo la scelta di Sarri una scelta ponderata e un vero cambio di fronte della società. E' una scelta alla Higuain/Pjanic: voglio cambiare allenatore, chi prendo? Quello che è arrivato secondo dietro a me. Voglio un gioco pseudo offensivo lodato da tutti, chi prendo? I più forti chiedono molti soldi, prendo l'entry level, il low budget...che poi tanto low non è, la squadra non l'aggiorno, si arrangia poi lui. Pirlo? Gli voglio un sacco di bene, ma la sua nomina è tutt'altro che frutto di una strategia ponderata, se non di improvvisazione e di mancanza di alternative. Basti pensare tutte le dinamiche che hanno portato alla sua promozione lampo da under 23 a prima squadra. Come detto, Allegri bis non è il male ma un sintomo. Quando ad una società manca la visione di insieme, la capacità di rinnovarsi credibilmente non può che fare scelte sbagliate.
  12. L'acquisto di CR7 è comparabile a quello di Higuain/Pjanic, non costruisco, non metto le basi per qualcosa di importante ma "rubo" i migliori ai concorrenti per indebolire gli avversari e aggiungere al telaio esistente un campione. Il problema però già quell'ultimo anno di Allegri era proprio il telaio che non ce la faceva più. L'arrivo di Sarri per me è lo specchio proprio di questa frivolezza in società, prendo uno rinomato per il suo gioco ma non costruisco nulla. Non 'cè rinnovo della squadra base, non ci sono giocatori funzionali o di grande prospettiva. E' vero prendiamo De Ligt ma come abbiamo poi visto non è mai stato un investimento sul telaio, ma solo un parcheggio della sua agenzia per lidi più remunarativi. Non c'è stato ragionamento dietro l'ingaggio di Sarri, tutt'altro. Anzi volendo essere maliziosi sembra più una ripicca di Paratici/NEdved visto gli screzi durante tutto l'ultimo anno di Allegri per il suo continuo parallelo con Sarri da parte dei giornalisti. Tornando all'attualità per una ricostruzione seria serve una figura alla Marotta o alla Moggi o alla Boniperti, entrambi con differenze lampanti ma cmq uomini che capiscono di calcio, pratici su come muoversi nell'ambiente e in grado di dare consigli sia all'allenatore che allo scouting e ai diversi altri settori. Altrimenti non sarà mai vera rivoluzione, non è un compito che puoi delegare ad un allenatore manager all'inglese, nè a Cherubini Paratici o Arrivabene di turno. Serve uno competente che fa solo quello ed è quello che sa fare.
  13. Coi giusti dirigenti a supporto per ora vedo un Tudor che spicca tra gli allenatori emergenti come adatti al nostro ambiente. Poi magari il campionato di quest'anno tirerà fuori nomi nuovi (Sottil) o la conferma di altri (Italiano). Il prospetto straniero di livello si dovrebbe portare dietro grandi investimenti in termini di rosa e staff e visto il profilo del calciomercato di quest'anno non mi sembra possibile.
×
×
  • Create New...