Jump to content
ThierryHenry

The NBA Regular Season 2014/15: Golden State campione

Recommended Posts

Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

E' una riserva che sarebbe stata utile come il pane. Rotazioni a 7/8 giocatori è troppo poco. E alla fine lo sforzo si è fatto sentire. Curioso di vedere come si muoveranno sul mercato (Perkins via, Jones via, Marion via).

Boh, direi che ormai dei 3 solo Jones vedeva il campo, e se hai Irving-Shumpert-J.R.-Delli-James-Love-Thompson-Mozgov-Varejao la rotazione e' piu' che coperta. Il problema e' che molti diventano FA (Shumpert, Delli e Thompson restricted, James e J.R. con player option, e inoltre Irving entra nel nuovo contratto al massimo salariale...) e dovrai pagarli tanto. Se non trovano il modo per sostituire J.R. con un veterano al minimo e magari scaricare Varejao per uno piu' economico (anche come SF, in fondo come rotazione dei lunghi Thompson-Love-Mozgov con Lebron a fare minuti da PF direi che e' piu' che sufficiente...) pagheranno una luxury tax che manco Prokhorov

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

Il problema è che con lui in campo hanno fatto 2/21.....

EDIT: il dato dovrebbe essere relativo a tutta la serie, il solo J.R. ne ha messi una quindicina con lui in campo, idem Delli

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Sep-2007
11,539 posts

EDIT: il dato dovrebbe essere relativo a tutta la serie, il solo J.R. ne ha messi una quindicina con lui in campo, idem Delli

In gara 5, JR ha messo 4 triple a fila per poi eclissarsi con 7 scaldabagni. E c'era James.

In gara 6, non ne parliamo: ha messo tre triple quando i Warriors erano già col Larry O'Brien in mano...

La verità è che James è un grandissimo assistman e uno che cerca sempre di coinvolgere i compagni, ma se uno nasce tondo non può morire quadrato...

Lo stesso per Delly: in gara 6 sembrava uno da Lega Silver e c'era sempre James...

Se uno più di tanto non è, non è che James può trasformarlo in Magic. E ci mancherebbe, poveraccio: come disse un gran filosofo delle mie parti, "deve battere il corner e andà a colpì de testa".

Edited by Federico_Munerati

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-May-2009
1,291 posts

Per chi dice che Lebron non migliora i compagni, piccola statistica: con lui in panca Dellavedova, J.R., James Jones e Shumpert hanno accumulato un ricco 0/21 al tiro dal campo .asd

 

 

Dai...e' ovvio che questo non dipenda dal fatto che LEBRON coinvolga i compagni!

Con LEBRON in campo hai sempre bisogno di ALMENO un raddoppio per limitarlo, e questo ovviamente libera un po' gli altri giocatori...con LEBRON in panchina la difesa sugli altri giocatori torna normale e quindi hanno meno tiri facili a disposizione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-May-2009
1,291 posts

Con quei compagni, e dandogli 9 assist e 13 rimbalzi di media? Credo di si. Ma:

A. con quei compagni in finale non ci arrivava. Non per sminuire il ragazzo, ho dubbi che chiunque altro ci sarebbe arrivato...

B. con quei compagni il buon Kobe probabilmente ne avrebbe fatti 50 di media con percentuali simili, ma prima di vedere 9 assist a gente come Tristan Thompson li avrebbe accoltellati in campo .asd

C. I 13 rimbalzi di media per ragioni puramente fisiche non credo potesse costruirli

 

Non sono d'accordo con te....per nulla.

LEBRON e' arrivato in FINALE giocando ad EST...nella sconfinata pochezza dell'EST. Onestamente una SIENA degli anni d'oro o un Virtus di Ginobili Griffit Jaric Rigadeu potrebbero TRANQUILLAMENTE ambire ad una finale di Conference ad EST ...ad EST non c'e' NULLA

KOBE e' vero che ha vinto due titoli con SHAQ pero' ad OVEST a quei tempi dovevi giocartela con SAN ANTONIO di Duncan &C. , con gli UTAH di Stockton&MAlone, con i KINGS di DIVAC, WEBBER e Stojakovic. i Portland di SABONIS, i PHOENIX di D'ANTONI (forse questi sono venuti dopo...dovrei rivedere), i DALLAS di WUNDERDIRK.. contro degli squadroni!

A quei tempi l'OVEST era una battaglia dopo l'altra....LEBRON certe squadre non le ha mai affrontate nei Playoff...ha sempre fatto i PLAYOFF con il Mojito in Mano!

 

E anche dopo SHAQ il MAMBA ha continuato a vincere e ha vinto DUE ANELLI in una squadra che aveva come secondo violino GASOL

 

Tra i due io non avrei dubbi su chi scegliere .....uno e' un ottimo giocatore con un fisico impressionante...l'altro e' UN VINCENTE.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

Dai...e' ovvio che questo non dipenda dal fatto che LEBRON coinvolga i compagni!

Con LEBRON in campo hai sempre bisogno di ALMENO un raddoppio per limitarlo, e questo ovviamente libera un po' gli altri giocatori...con LEBRON in panchina la difesa sugli altri giocatori torna normale e quindi hanno meno tiri facili a disposizione

È ancora più grave: con Lebron hanno uno schema (palla a Lebron, lui muove la difesa e speri si crei uno spazio), senza Lebron sono 5 giocatori da Eurolega che stanno fermi, è normale non tirino mai. Ma qui c'è molto dell'allenatore, per me quest'anno assolutamente tremendo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

Non sono d'accordo con te....per nulla.

LEBRON e' arrivato in FINALE giocando ad EST...nella sconfinata pochezza dell'EST. Onestamente una SIENA degli anni d'oro o un Virtus di Ginobili Griffit Jaric Rigadeu potrebbero TRANQUILLAMENTE ambire ad una finale di Conference ad EST ...ad EST non c'e' NULLA

KOBE e' vero che ha vinto due titoli con SHAQ pero' ad OVEST a quei tempi dovevi giocartela con SAN ANTONIO di Duncan &C. , con gli UTAH di Stockton&MAlone, con i KINGS di DIVAC, WEBBER e Stojakovic. i Portland di SABONIS, i PHOENIX di D'ANTONI (forse questi sono venuti dopo...dovrei rivedere), i DALLAS di WUNDERDIRK.. contro degli squadroni!

A quei tempi l'OVEST era una battaglia dopo l'altra....LEBRON certe squadre non le ha mai affrontate nei Playoff...ha sempre fatto i PLAYOFF con il Mojito in Mano!

E anche dopo SHAQ il MAMBA ha continuato a vincere e ha vinto DUE ANELLI in una squadra che aveva come secondo violino GASOL

Tra i due io non avrei dubbi su chi scegliere .....uno e' un ottimo giocatore con un fisico impressionante...l'altro e' UN VINCENTE.

Forse non hai capito: con Gasol questa serie la portava a casa facile Cleveland. E non parlo del fenomenale Gasol che assisteva Kobe, parlo del 34enne di oggi .asd

Tu dici che la Virtus dei tempi d'oro sarebbe arrivata alle finali di Conference, e con un po' di fortuna forse é anche vero (anche se probabilmente da Atl e Chi le avrebbe prese). Il problema è che quella Virtus contro i 4 di Cleveland nelle finals più un qualunque "Non-Lebron" la portava a casa. Con una delle riserve che hanno giocato a prendere il posto di Lebron era sweep facile... Prova Rigadeau-Sconochini-Danilovic-Savic-Nesterovic contro Dellavedova-Shumpert-James Jones-Thompson-Mozgov, e secondo me la prima vince di 10. 30 con Messina in panca

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

Era una battuta ilcampo!

Ah ok .asd

Comunque la girerei: questo ha fatto fare 20 punti nelle finals a Delli, e ha tenuto un J.R. Smith ridicolo quasi a 15 di media. Che doveva fare più, mettersi ad asciugare il parquet? .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

In gara 5, JR ha messo 4 triple a fila per poi eclissarsi con 7 scaldabagni. E c'era James.

In gara 6, non ne parliamo: ha messo tre triple quando i Warriors erano già col Larry O'Brien in mano...

La verità è che James è un grandissimo assistman e uno che cerca sempre di coinvolgere i compagni, ma se uno nasce tondo non può morire quadrato...

Lo stesso per Delly: in gara 6 sembrava uno da Lega Silver e c'era sempre James...

Se uno più di tanto non è, non è che James può trasformarlo in Magic. E ci mancherebbe, poveraccio: come disse un gran filosofo delle mie parti, "deve battere il corner e andà a colpì de testa".

Ma no, figurati. Era semplicemente in risposta al fatto che non sia uno che renda migliori i compagni. I compagni li ha resi migliori eccome, solo che pure migliori non valevano le Finals, non valevano i playoff, e non e' nemmeno detto che valgano piu' di 10 vittorie in stagione in NBA...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-May-2009
1,291 posts

Forse non hai capito: con Gasol questa serie la portava a casa facile Cleveland. E non parlo del fenomenale Gasol che assisteva Kobe, parlo del 34enne di oggi .asd

Tu dici che la Virtus dei tempi d'oro sarebbe arrivata alle finali di Conference, e con un po' di fortuna forse é anche vero (anche se probabilmente da Atl e Chi le avrebbe prese). Il problema è che quella Virtus contro i 4 di Cleveland nelle finals più un qualunque "Non-Lebron" la portava a casa. Con una delle riserve che hanno giocato a prendere il posto di Lebron era sweep facile... Prova Rigadeau-Sconochini-Danilovic-Savic-Nesterovic contro Dellavedova-Shumpert-James Jones-Thompson-Mozgov, e secondo me la prima vince di 10. 30 con Messina in panca

 

 

Aspe... io non sto dicendo che LEBRON non e' un fenomeno...sto semplicemente dicendo che LEBRON finora il fenomeno l'ha fatto nella assoluta pochezza del EST... KOBE il fenomeno l'ha fatto in un OVEST molto molto molto piu' competitivo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Sep-2006
2,551 posts

Non lo so cosa doveva fare, diciamo che ho il dubbio legittimo che per quanto dominante si stia mitizzando troppo il fenomeno. Ha fatto una serie finale strepitosa ma la mia domanda è : avesse fatto i play off a ovest sarebbe arrivato così "pronto"? Sapeva già che i compagni erano quelli, pretendere uno straccio di gioco offensivo dal proprio allenatore per agevolare il gioco degli altri oltre il suo? Ma soprattutto, vogliamo vederlo vincere sempre con i big 3 oppure sarà capace di fare il leader in una buona squadra e portarla al successo come suoi illustri predecessori? Perché onestamente passare da bosh, Wade, Allen, a Irving, love, ho pensato "piace vincere facile"?

 

Perché esiste forse qualcuno in grado di vincere da solo portando al successo una "buona squadra" come dici tu?? Quali sarebbero questi illustri predecessori??

 

A tutti "piace vincere facile" e nessuno riuscirebbe di questi tempi a vincere una finale con DellaVedova-Shumpert-Thompson-Mozgov+J.R.. NESSUNO!!

 

Non ci sarà mai la controprova ma lui IMHO è quello che sarà mai andato più vicino a vincere un anello con una squadra formata da modesti giocatori e una rotazione a 7

 

Sapeva che i compagni erano quelli?? Sapeva che in squadra c'erano Love e Irving.. togli il secondo e il terzo miglior giocatore a qualsiasi squadra e vediamo quanto vanno avanti!! 

 

Non capisco tutto quest'astio per LeBron.. assurdo

Edited by zlafe

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

Non lo so cosa doveva fare, diciamo che ho il dubbio legittimo che per quanto dominante si stia mitizzando troppo il fenomeno. Ha fatto una serie finale strepitosa ma la mia domanda è : avesse fatto i play off a ovest sarebbe arrivato così "pronto"? Sapeva già che i compagni erano quelli, pretendere uno straccio di gioco offensivo dal proprio allenatore per agevolare il gioco degli altri oltre il suo? Ma soprattutto, vogliamo vederlo vincere sempre con i big 3 oppure sarà capace di fare il leader in una buona squadra e portarla al successo come suoi illustri predecessori? Perché onestamente passare da bosh, Wade, Allen, a Irving, love, ho pensato "piace vincere facile"?

Boh, tra avere i Big 3 e avere i roster di San Antonio e Golden State e' molto piu' facile vincere con i secondi...gli insulti che mi sono preso qua sopra perche' dicevo che i Lakers dei tempi bui non e' che vincessero perche' qualche fuoriclasse sparava saette dal c**o ma perche' la quarta scelta in attacco (Artest) volendo aveva 20 punti nelle mani e non puoi difendere una squadra cosi'...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

Perché esiste forse qualcuno in grado di vincere da solo portando al successo una "buona squadra" come dici tu?? Quali sarebbero questi illustri predecessori??

A tutti "piace vincere facile" e nessuno riuscirebbe di questi tempi a vincere una finale con DellaVedova-Shumpert-Thompson-Mozgov+J.R.. NESSUNO!!

Non ci sarà mai la controprova ma lui IMHO è quello che sarà mai andato più vicino a vincere un anello con una squadra formata da modesti giocatori e una rotazione a 7

Sapeva che i compagni erano quelli?? Sapeva che in squadra c'erano Love e Irving.. togli il secondo e il terzo miglior giocatore a qualsiasi squadra e vediamo quanto vanno avanti!!

Non capisco tutto quest'astio per LeBron.. assurdo

Ma al di la' dell'essere arrivato in finale (pure se Chicago e Atlanta ha dovuto buttarle fuori, e considerato che Irving gia' aveva la tendinite quasi da solo anche li') che magari era facile perche' era ad Est, ma portare questa squadra sul 2-1 con GSW (e poteva realisticamente essere 3-0) e' qualcosa di assolutamente unico. Io non tifo Cavs, ma mi rendo conto che in questo momento "we are all witnesses": un giocatore cosi' non sono sicuro sia mai nato, e non so se rinascera' ancora...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 31-Aug-2008
3,353 posts

complimenti ai Warriors e anche ai Cavaliers....i primi perchè mi son veramente divertito a vederli giocare ( e difendere) a basket  i secondi perchè han dato il massimo con quelli che eran rimasti.

 

ora potete chiudere 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-May-2014
965 posts

Continuiamo tutti nell'altro topic :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-May-2007
3,824 posts

bil-kobe-shaq-int.jpg

 

Kobe, ci ricorda che in un ovest con Portland,Sacramento e San Antonio a 23 anni ha messo su discrete cifre

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Sep-2006
2,551 posts

Vabbè.. lasciamo perdere va

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

Calmi, che qua siamo tutti appassionati di basket, e poi lo sappiamo tutti dove risiede il male assoluto :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

complimenti ai Warriors e anche ai Cavaliers....i primi perchè mi son veramente divertito a vederli giocare ( e difendere) a basket i secondi perchè han dato il massimo con quelli che eran rimasti.

ora potete chiudere

Direi che quoto sulla prima parte. Appena si riscalda l'offseason chiudo e tutti di là a preparare il trionfo di Stevens :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

Comunque, postata in un topic in OT, ma qui ci sta meglio

Quella a 1.44 su Nash è :|

(E guardare alla 1 chi viene battezzato dal "braccio lungo della legge" all'arrivo nella lega .asd )

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

Più che altro ha sempre scelto il bene. A parte noi, il lato giusto del Minnesota .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Sep-2007
11,539 posts

I Lakers del 2010 non erano difendibili anche per un altro motivo: il sesto uomo (L'amarone) aveva anch'esso 20 punti per le mani...e quando gli girava, pure il settimo (Shannon Brown) sapeva il fatto suo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
20,845 posts

Devo ammetterlo, ho vacillato. Era lì, sola in un angolo, bellissima, che mi chiamava dopo queste settimane intense in cui ha fatto mostra di se' al massimo del proprio splendore per chiunque volesse guardarla. Lo so, sarebbe stato un tradimento, ma in fondo una scappatella in una storia d'amore così lunga e soddisfacente non è un dramma, no? Che poi a volerla dire tutta è vero che lei è quella con cui voglio passare il resto della mia vita, ma non è stata certo la prima. Quella prima di lei è quella che mi ha fatto scoprire un mondo nuovo, quella con cui ho fatto tutto ciò che potevo, e forse anche di più. E poi lei li non c'era...

Ma alla fine ho rinunciato. Sto tenendo duro. Non so se riuscirò a non tornare indietro però...

(La tentazione in questione è la maglia #23 dei Cavs in offerta. La "lei" è la mia vecchia maglia Celtics di Garnett, e il primo amore è stata la maglia dei Rockets di Hakeem - mai tifati, altrimenti Ibra ci crede - che usavo da ragazzino per andare ad allenarmi)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...