Jump to content
CRAZEOLOGY

La Questione delle Questioni

Recommended Posts

Joined: 01-Jun-2005
16,000 posts
11 ore fa, cate79 ha scritto:

Ci in..lano lo stesso , saremo sempre i più odiati , sia che vinciamo sia che siamo simpatici, ci vorrebbe un repulisti generale in tutta quella coacla che è la giustizia sportiva , regole certe per tutti , senza “ decidiamo in base a chi fa ricorso” regole chiare per tutti , se fai così becchi x altrimenti y . Solo così potrei riconciliarmi con il calcio , perché questo tutto è tranne che calcio. Dalla dirigenza vorrei gente seria che stiano super attenti a quel che fanno, visto che siamo sotto una lente di ingrandimento allucinante !

 


Ma da un certo punto di vista è stato così, il primo processo ci ha visto giustamente assolti ESATTAMENTE COME TUTTE LE ALTRE SQUADRE accusate in questi anni di analoghi fatti.

 

quindi nulla da dire.

 

poi.... poi sono subentrate intercettazioni e parole scritte, elementi che altre squadre non hanno avuto, e che non per questo la giustizia sportiva si metteva a ignorare.

 

di fatto questo è stato un nuovo processo su cose parzialmente diverse.

 

poi discutiamo sulla procura di torino sempre attiva a differenza delle altre, sull’eccesso di pena, sull’idea del “devono stare dietro la roma”, e su quanto le plusvalenze (volutamente alterate) si possano considerare un’infrazione del principio di lealtà sportiva, che rappresentano chiaramente la voglia di punirci appena gli diamo un minimo appiglio .

tutti elementi che ci fanno giustamente inca**are.


 

Edited by DoctorDoomIII
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Oct-2006
10,645 posts
3 minuti fa, juventinosi ha scritto:

Se permetti, mi intrometto. Cosa serve andare in campo, cercare di superare sportivamente l'avversario per guadagnare punti in classitfica, poi arrivano quattro scaldapoltrone, sanguisughe che non producono introiti, ma rubano stipendi e ti tolgono cio' che i giocatori hanno guadagnato sul campo?

 

Non devi scusarti, anzi, ti devi intromettere. Il topic serve proprio a questo.

Hai perfettamente riassunto il senso del topic. E lo hai fatto in modo molto freddo e razionale. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Jul-2015
2,711 posts

anche se condivido quasi tutto del post di apertura, temo che per me cambi poco o nulla.

non avevo troppe illusioni sulla lealtà della competizione e non ne ho perse troppe.

e d'altra parte, credo che mio malgrado tiferei anche se cominciassero a farci giocare bendati su campi in salita.

spero con questo di non aver dato nessuna idea a nessuno .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Jul-2006
4,111 posts

Sinceramente non sono affato stupito.

Ma posso dire che il problema è esteso al di là del calcio italiano.

Io ad esempio seguivo quello francese. Un bel mucchio di marciume anche là. E da decenni pure.

Già a partire dal 2008 ho iniziato a non seguire praticamente più la Juve, ma col tempo ho iniziato proprio a distaccarmi dal calcio in generale. Il distacco vero e proprio è avvenuto nel 2018. L'ultima partita vista è stata la finale del mondiale.

Dopo di che basta. E i due precedenti anni hanno messo la pietra tombale.

Se parlo di calcio, lo faccio al passato e per la Juve mi fermo al 2006. Perché dopo è un'altra storia che non mi importa più.

Io non ritornerò indietro, ma penso che questo tu lo sappia già, visto che mi conosci 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Jul-2006
76 posts

Personalmente per me finisce qui...purtroppo mi rendo conto che è finita da un pezzo e mi pento e mi dolgo di non avere avuto il “coraggio” e la “forza” di volere che finisse prima...sarà stata la sindrome da Peter Pan o la mia ingenua passione per il gioco...mi sento un po’ stupido perché una parte di me vedeva e capiva tutto, ma la parte più emotiva mi spingeva ogni giorno a crederci ancora un po’....mi è morta la passione in mano, non so se sia stata uccisa o morta di stenti e malattia...devo elaborare il lutto e andare oltre...

non è facile

non è bello

non è giusto

ma è per il mio bene, e il mio bene “è l’unica cosa che conta”

 

grazie per la riflessione Craze...

 

ciao 

Edited by prome85

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-May-2006
17,097 posts

Sono come per Farsopoli pronto ad ogni boicottaggio compresi marchi che si fanno pubblicità sulla giornalaccio rosa 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Jun-2008
11,014 posts

mah!

continuo a credere che sia tutto acchittato ormai, come nel wrestling, e che giochino spesso a tavoli di cui sappiamo poco.

e soprattutto, che la Juventus sia una delle pochissime società sportive al mondo che potrebbe monetizzare a dismisura il merchandising originale contro se stessa, quello antijuventino, magari goliardicamente, magari vezzosamente, magari con una prossima gestione non agnelliana.

o magari è meglio fregarsene il giusto e dedicarsi ad altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
16,000 posts
1 minuto fa, Ghost Dog ha scritto:

mah!

continuo a credere che sia tutto acchittato ormai, come nel wrestling, e che giochino spesso a tavoli di cui sappiamo poco.

e soprattutto, che la Juventus sia una delle pochissime società sportive al mondo che potrebbe monetizzare a dismisura il merchandising originale contro se stessa, quello antijuventino, magari goliardicamente, magari vezzosamente, magari con una prossima gestione non agnelliana.

o magari è meglio fregarsene il giusto e dedicarsi ad altro.

 

Però è lo stesso mondo in cui hai vinto 9 volte di fila, pure con diverse doppiette.

Quindi pure la Juve sedeva a quel tavolo.

 

E perchè mai ora che è il turno di altri finire così e non semplicemente facendo schifo in campo come facciamo?

 

Alla fine la Juve si comporta come gli altri, semplicemente ci sono momenti in cui scattano indagini non sportive ben più rigorose e a quel punto non potendo nascondersi si decide di dare punizioni esemplari per far credere che sia un ambiente pulitissimo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Jun-2008
11,014 posts
5 minuti fa, DoctorDoomIII ha scritto:

 

E perchè mai ora che è il turno di altri finire così e non semplicemente facendo schifo in campo come facciamo?

 

 

perchè così vogliono in società, anche stavolta... perché c'è bisogno di ingannare il popolo italiano con una nuova telenovela mentre il resto va a catafascio...  è una fiction, i tifosi juventini sono le cavie ogni 3x2.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
12,286 posts
4 ore fa, CRAZEOLOGY ha scritto:

 

Ok.

Quindi tu, riassumendo, dici:

 

Fuori fanno tutti schifo.

Potrei sperare sul dentro, ma se per JE non è cosa, allora l'unica speranza è AA.

Ora, visto che AA ha combinato negli ultimi tempi un casino dietro l'altro, si è capito che non eistono più strade da percorrere.

E quindi stop. Finiamola qui.

 

Giusto?

In pratica si, di questa proprietà l'unica mia speranza era Andrea, che tra l'altro col nuovo stadio e con la rabbia di calciopoli ci aveva portato ad una dimensione di quasi imbattibilità in Italia. Poi tutte ste cagate, uesta gestione dilettantesca, lo Stadium svuotato. La mia Juve è morta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 31-Aug-2007
573 posts

Dopo il lungo post iniziale del topic ho riflettuto molto sulla situazione e probabilmente sarò prolisso anche io.
Solitamente delle questioni extracalcistiche mi è sempre importato relativamente poco apparte lo schifo di farsopoli. Tuttavia ho sempre tentato di avere un minimo di informazioni per capire qualcosa senza però mai scavare più a fondo leggendo sentenze, motivazioni o sfogliando il codice sportivo.

Venerdì, per me uno dei giorni più tosti al lavoro non ho "sentito" nulla e così sabato, dopo la mia estenuante giornata di lavoro, vengo sul forum e scopro la penalizzazione di 15 punti. Inizialmente ho pensato alla solita goliardata di qualche utente... ma invece no. Tutto vero.
Qualche anno fa la mia reazione sarebbe stata completamente diversa. Ieri invece ha provato poco o nulla. Una reazione del tipo "ne prendo atto". Tutto quì.
E mi sono chiesto perchè... perchè questa reazione quasi indifferente, perchè nessun bestemmione?
E così ho passato la serata (mentre mia moglie guardava la tv) a tentare di capire il mio stato d'animo.
Premetto che lavoro da anni nel turismo e ho a che fare quitidianamente con persone da tutto il mondo e in base ai periodi la prevalenza di alcuni paesi è decisamente diversa. Mentre molti anni fa il turista italiano era molto apprezzato e altri "popoli" come i tedeschi, polacchi, russi, israeliani, francesi erano invece clienti scomodi, negli ultimi anni la tendenza si è decisamente invertita. Ne è l'esempio lampante che il periodo di agosto è ormai quello più stressante e logorante rispetto a tutti gli altri periodi dell'anno. Perchè agosto? Perchè ad agosto il 95% dei turisti sono italiani. Ormai nessuno dei clienti internazionali citati sopra è ancora così stressante e antipatico quanto invece lo è diventato l'italiano. Potrei fare mille esempi ma non è questo lo scopo.
Racconto quanto sopra per far capire il mio punto di vista. L'italia (scritta in minuscolo) e l'italiano medio ha raggiunto una bassezza incredibile in tante situazioni quotidiane. Dal rispetto reciproco, all'arroganza, alla supponenza e questo in ogni ambito. Dal supermercato, alle strade, a scuola, lavoro e naturalmente anche nel vivere lo sport. (Ovviamente conosco anche tanti turisti italiani che sono persone squisite, ci mancherebbe. Parlo in modo generale e forse anche un pò superficiale, sia chiaro).
Viaggiando parecchio all'estero posso dire che in qualsiasi parte del mondo mi trovo meglio a rapportarmi con le persone. Sarà anche dovuto a me, tuttavia non trovo molte delle cose che danno fastidio nel nostro paese. Essendo però italiano non riuscirei a staccarmi dall'italia, che nonostante tutto lo schifo di oggi, rimane un paese fantastico e mi resta un filo di speranza (comunque poca) che anche la gente, prima o poi, possa cambiare in meglio.
Tornando al motivo del post, non mi aspettavo niente di meno di ciò che è avvenuto. 15 punti, 20 o 50.... retrocessione o qualunque altra sanzione/punizione non mi meraviglierà più.
Dopo la porcata di farsopoli, le schifezze con Conte, le assurdità di Suarez, le allusioni reiterate e continuative con quel sorrisetto bastardo da parte degli antijuventini, l'assurdità del var, le interpretazioni ad hoc del regolamento... non mi stupisce più nulla.
Sono stufo marcio (e ancor più grave... sono completamente rassegnato) di come venga regolarmente e continuativamente tirata in ballo la Juve (giocatori che hanno fatto 1 anno da noi e 20 da un altra parte, se commettono qualsiasi illecito, il riferimento è alla juve e non alle altre squadre dove ha giocato per 20 anni... e di esempi così ne conoscete tutti).
Sono stanco del livello infimo dei media, della mediocrità degli arbitri, della pochezza della classe politica, della faziosità generalizzata della gente.
Sono schifato che nel 2023 ci sia ancora tanta, troppa gente messa strategicamente nei ruoli "che contano". Sono schifato che nessuno ma proprio nessuno ai vertici di questa società (parlo dell'italia e non della juve) inizi ad opporsi a questo malcostume di favoritismi.
Mi chiedo come sa possibile che il napoletano sia ormai presente ovunque. Avvocati, pm, giudici, giudicanti e controgiudicanti. Presidenti di qua e di là. Come è possibile che nel 2023 gente pregiudicata sia al potere, combinano porcate su porcate e il massimo che succede è che vengano spostato in altri lidi ma sempre in posizioni strategiche. Gente condannata per spaccio di droga (e non microspaccio) che si ritrova vicepresidente di qualche collegio di controllo (e anche quì... chi più ne ha, più ne metta).
Trovo incredibile che non appena inizi una qualsiasi vicenda nel calcio si sappia da subito come andrà a finire...
Sei il napoli, inter, lazio ecc.... tutto a tarallucci e vino.... sei la Juve... condannata a priori. Cosa attendiamo processi a fare? Per cosa esiste un codice sportivo????
Se ho ben interpretato tutto ciò che (dicevo che prima non lo avevo mai fatto... ma ieri sì....) ho letto e ascoltato... l'udienza di venerdí era stabilita per valutare la riapertura del processo plusvalenze allora terminato nel 2022 con l'assoluzione di tutte le scuadre coinvolte. E quì la porcata si fa gigante... perchè non è solo successa la cosa ovvia (juve condannata a priori) ma ne sono successe davvero troppe di cose strane:

- Lotito a dicembre già sapeva dello steavolgimento della classifica
- la riapertura del procedimento richiesto dal procuratore chinè (pare sia stato messo lì da una cerchia ristretta di napoletani). Riapertura che sarebbe lecita soltanto se fossero emersi nuovi elemento di cui si ignorava l'esistenza durante il precedente procedimento (cosa che pare non sia così dato che non è emerso nulla di nuovo).
- il termine in cui il procuratore avrebbe dovuto chiedere tale procedimento è stato inoltrato oltre 50 giorni dopo (il termine ultimo invece sarebbe di 30 giorni)
- la riapertura del procedimento/ processo riguardava tutte le scuadre coinvolte nel primo processo (tutte assolte)
- la richiesta del procuratore doveva limitarsi alla riapertura... ma contemporaneamente c'è stata subito la condanna
- 2 minuti di preamboli, 44 minuti di juve, pochi secondi delle altre scuadre... (normale???? Certo ... c'è di mezzo la Juve)
- chiesto 9 punti, dati 15.... con in più la richiesta di una penalizzazione che estrometta automaticamente la juve posizione che permetta alla Juve di entrare in europa (e questo quando doveva solamente richiedere la riapertura del procedimento)
- illecito sulle plusvalenze che illecito non è, visto che non esiste un regolamente specifico, ma che vale solo per la Juve....
- eventuale ricorso che si andrà a svolgere dinnanzi a giudici napoletani messi lì da napoletani*
(*quando dico napoletani mi riferisco a tutto ciò che ruota attorno al Napoli calcio e non al popolo napoletano, sia chiaro)
-Sicuramente ho dimenticato qualcosa.

Come detto, non mi meraviglia più niente e mi sono stufato di tutto e di tutti. Il calcio è morto da tempo e questo è stato solo il colpo di grazia.

Cosa mi farebbe cambiare idea... o cosa mi farebbe tornare la voglia dei tempi passati???
Credo che sia pressochè impossibile.

Ci vorrebbe una repulisti a tutti i livelli.
Via i paraculati da tutti i vertici Figc, Aia, Coni, ecc....
Distribuzione coerente e territoriale delle cariche (ci saranno altri avvocati, pm, giudici ecc... validi provenienti da altre regioni o no????)
Cambiamento di rotta da parte dei media verso un'informazione chiara, limpida e attinente ai fatti.
La totale applicazione del principio di innocenza fino a prova contraria.
La condanna ufficiale di chi ha fatto trapelare intercettazioni e documenti prima dell'avvio del processo e di chi ne ha usufruito per vendere giornali, accappararsi click ecc....
Infine la proprietà e società Juve DEVE finalmente dimostrare di tenere alla Juve, ai suoi tifosi battendo i pugni sul tavolo, dimostrando un atto di forza utilizzando tutti i mezzi non per contrastare il sistema, ma bensí abbatterlo, annientarlo, permettere una rifondazione necessaria.

Visto che tutto questo è pura utopia dubito fortemente che riuscirò ancora a gustare il calcio come feci fino al 2006... con qualche gioia sporadica e pacata per i successi nell'era AA.

Mi scuso per la mia wall of text e per gli errori di battitura. Litigo con il touch ogni 2x3 e non ho tempo nè voglia di fare una revisione di quanto scritto.

Saluti a tutti i fratelli juventini e fancu**o a tutti gli altri.

  • Like 4
  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Jan-2011
5,222 posts
19 minuti fa, Juve76 ha scritto:

Dopo il lungo post iniziale del topic ho riflettuto molto sulla situazione e probabilmente sarò prolisso anche io.
Solitamente delle questioni extracalcistiche mi è sempre importato relativamente poco apparte lo schifo di farsopoli. Tuttavia ho sempre tentato di avere un minimo di informazioni per capire qualcosa senza però mai scavare più a fondo leggendo sentenze, motivazioni o sfogliando il codice sportivo.

Venerdì, per me uno dei giorni più tosti al lavoro non ho "sentito" nulla e così sabato, dopo la mia estenuante giornata di lavoro, vengo sul forum e scopro la penalizzazione di 15 punti. Inizialmente ho pensato alla solita goliardata di qualche utente... ma invece no. Tutto vero.
Qualche anno fa la mia reazione sarebbe stata completamente diversa. Ieri invece ha provato poco o nulla. Una reazione del tipo "ne prendo atto". Tutto quì.
E mi sono chiesto perchè... perchè questa reazione quasi indifferente, perchè nessun bestemmione?
E così ho passato la serata (mentre mia moglie guardava la tv) a tentare di capire il mio stato d'animo.
Premetto che lavoro da anni nel turismo e ho a che fare quitidianamente con persone da tutto il mondo e in base ai periodi la prevalenza di alcuni paesi è decisamente diversa. Mentre molti anni fa il turista italiano era molto apprezzato e altri "popoli" come i tedeschi, polacchi, russi, israeliani, francesi erano invece clienti scomodi, negli ultimi anni la tendenza si è decisamente invertita. Ne è l'esempio lampante che il periodo di agosto è ormai quello più stressante e logorante rispetto a tutti gli altri periodi dell'anno. Perchè agosto? Perchè ad agosto il 95% dei turisti sono italiani. Ormai nessuno dei clienti internazionali citati sopra è ancora così stressante e antipatico quanto invece lo è diventato l'italiano. Potrei fare mille esempi ma non è questo lo scopo.
Racconto quanto sopra per far capire il mio punto di vista. L'italia (scritta in minuscolo) e l'italiano medio ha raggiunto una bassezza incredibile in tante situazioni quotidiane. Dal rispetto reciproco, all'arroganza, alla supponenza e questo in ogni ambito. Dal supermercato, alle strade, a scuola, lavoro e naturalmente anche nel vivere lo sport. (Ovviamente conosco anche tanti turisti italiani che sono persone squisite, ci mancherebbe. Parlo in modo generale e forse anche un pò superficiale, sia chiaro).
Viaggiando parecchio all'estero posso dire che in qualsiasi parte del mondo mi trovo meglio a rapportarmi con le persone. Sarà anche dovuto a me, tuttavia non trovo molte delle cose che danno fastidio nel nostro paese. Essendo però italiano non riuscirei a staccarmi dall'italia, che nonostante tutto lo schifo di oggi, rimane un paese fantastico e mi resta un filo di speranza (comunque poca) che anche la gente, prima o poi, possa cambiare in meglio.
Tornando al motivo del post, non mi aspettavo niente di meno di ciò che è avvenuto. 15 punti, 20 o 50.... retrocessione o qualunque altra sanzione/punizione non mi meraviglierà più.
Dopo la porcata di farsopoli, le schifezze con Conte, le assurdità di Suarez, le allusioni reiterate e continuative con quel sorrisetto bastardo da parte degli antijuventini, l'assurdità del var, le interpretazioni ad hoc del regolamento... non mi stupisce più nulla.
Sono stufo marcio (e ancor più grave... sono completamente rassegnato) di come venga regolarmente e continuativamente tirata in ballo la Juve (giocatori che hanno fatto 1 anno da noi e 20 da un altra parte, se commettono qualsiasi illecito, il riferimento è alla juve e non alle altre squadre dove ha giocato per 20 anni... e di esempi così ne conoscete tutti).
Sono stanco del livello infimo dei media, della mediocrità degli arbitri, della pochezza della classe politica, della faziosità generalizzata della gente.
Sono schifato che nel 2023 ci sia ancora tanta, troppa gente messa strategicamente nei ruoli "che contano". Sono schifato che nessuno ma proprio nessuno ai vertici di questa società (parlo dell'italia e non della juve) inizi ad opporsi a questo malcostume di favoritismi.
Mi chiedo come sa possibile che il napoletano sia ormai presente ovunque. Avvocati, pm, giudici, giudicanti e controgiudicanti. Presidenti di qua e di là. Come è possibile che nel 2023 gente pregiudicata sia al potere, combinano porcate su porcate e il massimo che succede è che vengano spostato in altri lidi ma sempre in posizioni strategiche. Gente condannata per spaccio di droga (e non microspaccio) che si ritrova vicepresidente di qualche collegio di controllo (e anche quì... chi più ne ha, più ne metta).
Trovo incredibile che non appena inizi una qualsiasi vicenda nel calcio si sappia da subito come andrà a finire...
Sei il napoli, inter, lazio ecc.... tutto a tarallucci e vino.... sei la Juve... condannata a priori. Cosa attendiamo processi a fare? Per cosa esiste un codice sportivo????
Se ho ben interpretato tutto ciò che (dicevo che prima non lo avevo mai fatto... ma ieri sì....) ho letto e ascoltato... l'udienza di venerdí era stabilita per valutare la riapertura del processo plusvalenze allora terminato nel 2022 con l'assoluzione di tutte le scuadre coinvolte. E quì la porcata si fa gigante... perchè non è solo successa la cosa ovvia (juve condannata a priori) ma ne sono successe davvero troppe di cose strane:

- Lotito a dicembre già sapeva dello steavolgimento della classifica
- la riapertura del procedimento richiesto dal procuratore chinè (pare sia stato messo lì da una cerchia ristretta di napoletani). Riapertura che sarebbe lecita soltanto se fossero emersi nuovi elemento di cui si ignorava l'esistenza durante il precedente procedimento (cosa che pare non sia così dato che non è emerso nulla di nuovo).
- il termine in cui il procuratore avrebbe dovuto chiedere tale procedimento è stato inoltrato oltre 50 giorni dopo (il termine ultimo invece sarebbe di 30 giorni)
- la riapertura del procedimento/ processo riguardava tutte le scuadre coinvolte nel primo processo (tutte assolte)
- la richiesta del procuratore doveva limitarsi alla riapertura... ma contemporaneamente c'è stata subito la condanna
- 2 minuti di preamboli, 44 minuti di juve, pochi secondi delle altre scuadre... (normale???? Certo ... c'è di mezzo la Juve)
- chiesto 9 punti, dati 15.... con in più la richiesta di una penalizzazione che estrometta automaticamente la juve posizione che permetta alla Juve di entrare in europa (e questo quando doveva solamente richiedere la riapertura del procedimento)
- illecito sulle plusvalenze che illecito non è, visto che non esiste un regolamente specifico, ma che vale solo per la Juve....
- eventuale ricorso che si andrà a svolgere dinnanzi a giudici napoletani messi lì da napoletani*
(*quando dico napoletani mi riferisco a tutto ciò che ruota attorno al Napoli calcio e non al popolo napoletano, sia chiaro)
-Sicuramente ho dimenticato qualcosa.

Come detto, non mi meraviglia più niente e mi sono stufato di tutto e di tutti. Il calcio è morto da tempo e questo è stato solo il colpo di grazia.

Cosa mi farebbe cambiare idea... o cosa mi farebbe tornare la voglia dei tempi passati???
Credo che sia pressochè impossibile.

Ci vorrebbe una repulisti a tutti i livelli.
Via i paraculati da tutti i vertici Figc, Aia, Coni, ecc....
Distribuzione coerente e territoriale delle cariche (ci saranno altri avvocati, pm, giudici ecc... validi provenienti da altre regioni o no????)
Cambiamento di rotta da parte dei media verso un'informazione chiara, limpida e attinente ai fatti.
La totale applicazione del principio di innocenza fino a prova contraria.
La condanna ufficiale di chi ha fatto trapelare intercettazioni e documenti prima dell'avvio del processo e di chi ne ha usufruito per vendere giornali, accappararsi click ecc....
Infine la proprietà e società Juve DEVE finalmente dimostrare di tenere alla Juve, ai suoi tifosi battendo i pugni sul tavolo, dimostrando un atto di forza utilizzando tutti i mezzi non per contrastare il sistema, ma bensí abbatterlo, annientarlo, permettere una rifondazione necessaria.

Visto che tutto questo è pura utopia dubito fortemente che riuscirò ancora a gustare il calcio come feci fino al 2006... con qualche gioia sporadica e pacata per i successi nell'era AA.

Mi scuso per la mia wall of text e per gli errori di battitura. Litigo con il touch ogni 2x3 e non ho tempo nè voglia di fare una revisione di quanto scritto.

Saluti a tutti i fratelli juventini e fancu**o a tutti gli altri.

Quoto col sangue. 

Sembri il mio alter ego. 

Anche io lavoro nel turismo, incoming per la precisione. 

E confermo, siamo un popolo con una nutrita fetta di cialtroni maleducati, da far impallidire gli altri. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
74,495 posts
4 hours ago, CRAZEOLOGY said:

 

Questo non lo so. Perché l'Italia è un paese dove trasversalmente si diramano poteri che puoi controllare, o ci puoi trattare, solo se ne sei parte integrante.

Sennò subisci.

Un emiro non viene qua con la forza di mettere in riga un sistema intero, moralmente corrotto come il nostro. I soldi non bastano.

E mi sembra che anche fuori dall'Italia non è che le cose siano tanto tanto tanto tanto meglio.

Quando Bradipo76 dice che un investitore esterno prima di mettere soldi e tempo nel calcio italiano ci pensa 100 volte, non è che abbia tutti i torti.

Tu mi dirai che in tanti lo fanno, e lo stanno già facendo.

Hai ragione, è vero, ma vale molto per le provinciali. Detto molto brutalmente, le operazioni di mercato ecc, arricchiscono in nero tantissime persone. Sotto ci sono tanti giri sporchi, per cui anche se la società di calcio in superficie vive con difficoltà , chi la governa può riempirsi le tasche in modo invisibile.

All'estero evidentemente hanno capito che qua a bananopoli regna il kaos, che nei sotterranei del calcio italiano c'è da arraffare e divertirsi, e vengono quasi tutti con quell'intento. Io sono sempre più convinto che ad ogni livello, dalla serie A fino ai dilettanti, spesso per le operazioni di mercato ci sia un pizzo da pagare a qualcuno. E chissà che questi aspetti non siano uno dei tanti motivi per cui ci ritroviamo, noi come Juve, in questa situazione assurda. (vale anche per Moggi e Giraudo, magari non hanno fatto ai tempi cose che il sistema invece gli chiedeva di fare, chissà...) 

Detto questo, sono convinto anche io che, in linea teorica, un club come la Juve abbia un'attrattiva imponente. Per la storia, e per il numero di tifosi.

Gli acquirenti non mancherebbero.

Ma per un esterno sarebbe dura. E lo dico io che sono da anni e anni per la cessione.

Per la Juve serivirebbe una società composta da un emiro pazzo che mette soldi a fiumi, un Murdoch che prima di entrare si compra pure metà della stampa locale, almeno un grosso e minaccioso boss della mafia, e un rappresentate potente della CIA. sefz

Anche per questi motivi è nato questo topic, perché mi sembra che tutto ciò che sta accadendo sia una sorta di resa dei conti della storia.

Una sorta di presa di coscienza collettiva.

 

 

Sa se qualcuno viene qui e mette 3/4 miliardi per comprarsi la Juve lo fa per "altri motivi", nessuno investe nel calcio ad alti livelli per guadagnarci, ci sono altri 85752 modi migliori... e se lo fa per "altri motivi" ritengo che sia abbastanza deciso ad impedire ed usare il potere che ha perché non gli rompano il costoso "grimaldello" che ha appena comprato e che sta usando... quello che ci fanno esiste solo perché sanno che JE è connivente... un arabo ha fatto interrompere una partita di calcio ad un mondiale per un goal in fuorigioco tanto per rendere l'idea, estrema, di chi sono... un arabo potrebbe dirti "va bene fate questo ed io metto su una stazione tv che ha l'esclusiva della juve poi vediamo quanto valgono i vostri diritti alla vendita" tanto per dire... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Edited by gianky99

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-May-2014
9,504 posts

Come turisti peggio dei britsss non c'è nessuno almeno riguardo ai turisti giovani

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
74,495 posts
31 minutes ago, Juve76 said:

Dopo il lungo post iniziale del topic ho riflettuto molto sulla situazione e probabilmente sarò prolisso anche io.
Solitamente delle questioni extracalcistiche mi è sempre importato relativamente poco apparte lo schifo di farsopoli. Tuttavia ho sempre tentato di avere un minimo di informazioni per capire qualcosa senza però mai scavare più a fondo leggendo sentenze, motivazioni o sfogliando il codice sportivo.

Venerdì, per me uno dei giorni più tosti al lavoro non ho "sentito" nulla e così sabato, dopo la mia estenuante giornata di lavoro, vengo sul forum e scopro la penalizzazione di 15 punti. Inizialmente ho pensato alla solita goliardata di qualche utente... ma invece no. Tutto vero.
Qualche anno fa la mia reazione sarebbe stata completamente diversa. Ieri invece ha provato poco o nulla. Una reazione del tipo "ne prendo atto". Tutto quì.
E mi sono chiesto perchè... perchè questa reazione quasi indifferente, perchè nessun bestemmione?
E così ho passato la serata (mentre mia moglie guardava la tv) a tentare di capire il mio stato d'animo.
Premetto che lavoro da anni nel turismo e ho a che fare quitidianamente con persone da tutto il mondo e in base ai periodi la prevalenza di alcuni paesi è decisamente diversa. Mentre molti anni fa il turista italiano era molto apprezzato e altri "popoli" come i tedeschi, polacchi, russi, israeliani, francesi erano invece clienti scomodi, negli ultimi anni la tendenza si è decisamente invertita. Ne è l'esempio lampante che il periodo di agosto è ormai quello più stressante e logorante rispetto a tutti gli altri periodi dell'anno. Perchè agosto? Perchè ad agosto il 95% dei turisti sono italiani. Ormai nessuno dei clienti internazionali citati sopra è ancora così stressante e antipatico quanto invece lo è diventato l'italiano. Potrei fare mille esempi ma non è questo lo scopo.
Racconto quanto sopra per far capire il mio punto di vista. L'italia (scritta in minuscolo) e l'italiano medio ha raggiunto una bassezza incredibile in tante situazioni quotidiane. Dal rispetto reciproco, all'arroganza, alla supponenza e questo in ogni ambito. Dal supermercato, alle strade, a scuola, lavoro e naturalmente anche nel vivere lo sport. (Ovviamente conosco anche tanti turisti italiani che sono persone squisite, ci mancherebbe. Parlo in modo generale e forse anche un pò superficiale, sia chiaro).
Viaggiando parecchio all'estero posso dire che in qualsiasi parte del mondo mi trovo meglio a rapportarmi con le persone. Sarà anche dovuto a me, tuttavia non trovo molte delle cose che danno fastidio nel nostro paese. Essendo però italiano non riuscirei a staccarmi dall'italia, che nonostante tutto lo schifo di oggi, rimane un paese fantastico e mi resta un filo di speranza (comunque poca) che anche la gente, prima o poi, possa cambiare in meglio.
Tornando al motivo del post, non mi aspettavo niente di meno di ciò che è avvenuto. 15 punti, 20 o 50.... retrocessione o qualunque altra sanzione/punizione non mi meraviglierà più.
Dopo la porcata di farsopoli, le schifezze con Conte, le assurdità di Suarez, le allusioni reiterate e continuative con quel sorrisetto bastardo da parte degli antijuventini, l'assurdità del var, le interpretazioni ad hoc del regolamento... non mi stupisce più nulla.
Sono stufo marcio (e ancor più grave... sono completamente rassegnato) di come venga regolarmente e continuativamente tirata in ballo la Juve (giocatori che hanno fatto 1 anno da noi e 20 da un altra parte, se commettono qualsiasi illecito, il riferimento è alla juve e non alle altre squadre dove ha giocato per 20 anni... e di esempi così ne conoscete tutti).
Sono stanco del livello infimo dei media, della mediocrità degli arbitri, della pochezza della classe politica, della faziosità generalizzata della gente.
Sono schifato che nel 2023 ci sia ancora tanta, troppa gente messa strategicamente nei ruoli "che contano". Sono schifato che nessuno ma proprio nessuno ai vertici di questa società (parlo dell'italia e non della juve) inizi ad opporsi a questo malcostume di favoritismi.
Mi chiedo come sa possibile che il napoletano sia ormai presente ovunque. Avvocati, pm, giudici, giudicanti e controgiudicanti. Presidenti di qua e di là. Come è possibile che nel 2023 gente pregiudicata sia al potere, combinano porcate su porcate e il massimo che succede è che vengano spostato in altri lidi ma sempre in posizioni strategiche. Gente condannata per spaccio di droga (e non microspaccio) che si ritrova vicepresidente di qualche collegio di controllo (e anche quì... chi più ne ha, più ne metta).
Trovo incredibile che non appena inizi una qualsiasi vicenda nel calcio si sappia da subito come andrà a finire...
Sei il napoli, inter, lazio ecc.... tutto a tarallucci e vino.... sei la Juve... condannata a priori. Cosa attendiamo processi a fare? Per cosa esiste un codice sportivo????
Se ho ben interpretato tutto ciò che (dicevo che prima non lo avevo mai fatto... ma ieri sì....) ho letto e ascoltato... l'udienza di venerdí era stabilita per valutare la riapertura del processo plusvalenze allora terminato nel 2022 con l'assoluzione di tutte le scuadre coinvolte. E quì la porcata si fa gigante... perchè non è solo successa la cosa ovvia (juve condannata a priori) ma ne sono successe davvero troppe di cose strane:

- Lotito a dicembre già sapeva dello steavolgimento della classifica
- la riapertura del procedimento richiesto dal procuratore chinè (pare sia stato messo lì da una cerchia ristretta di napoletani). Riapertura che sarebbe lecita soltanto se fossero emersi nuovi elemento di cui si ignorava l'esistenza durante il precedente procedimento (cosa che pare non sia così dato che non è emerso nulla di nuovo).
- il termine in cui il procuratore avrebbe dovuto chiedere tale procedimento è stato inoltrato oltre 50 giorni dopo (il termine ultimo invece sarebbe di 30 giorni)
- la riapertura del procedimento/ processo riguardava tutte le scuadre coinvolte nel primo processo (tutte assolte)
- la richiesta del procuratore doveva limitarsi alla riapertura... ma contemporaneamente c'è stata subito la condanna
- 2 minuti di preamboli, 44 minuti di juve, pochi secondi delle altre scuadre... (normale???? Certo ... c'è di mezzo la Juve)
- chiesto 9 punti, dati 15.... con in più la richiesta di una penalizzazione che estrometta automaticamente la juve posizione che permetta alla Juve di entrare in europa (e questo quando doveva solamente richiedere la riapertura del procedimento)
- illecito sulle plusvalenze che illecito non è, visto che non esiste un regolamente specifico, ma che vale solo per la Juve....
- eventuale ricorso che si andrà a svolgere dinnanzi a giudici napoletani messi lì da napoletani*
(*quando dico napoletani mi riferisco a tutto ciò che ruota attorno al Napoli calcio e non al popolo napoletano, sia chiaro)
-Sicuramente ho dimenticato qualcosa.

Come detto, non mi meraviglia più niente e mi sono stufato di tutto e di tutti. Il calcio è morto da tempo e questo è stato solo il colpo di grazia.

Cosa mi farebbe cambiare idea... o cosa mi farebbe tornare la voglia dei tempi passati???
Credo che sia pressochè impossibile.

Ci vorrebbe una repulisti a tutti i livelli.
Via i paraculati da tutti i vertici Figc, Aia, Coni, ecc....
Distribuzione coerente e territoriale delle cariche (ci saranno altri avvocati, pm, giudici ecc... validi provenienti da altre regioni o no????)
Cambiamento di rotta da parte dei media verso un'informazione chiara, limpida e attinente ai fatti.
La totale applicazione del principio di innocenza fino a prova contraria.
La condanna ufficiale di chi ha fatto trapelare intercettazioni e documenti prima dell'avvio del processo e di chi ne ha usufruito per vendere giornali, accappararsi click ecc....
Infine la proprietà e società Juve DEVE finalmente dimostrare di tenere alla Juve, ai suoi tifosi battendo i pugni sul tavolo, dimostrando un atto di forza utilizzando tutti i mezzi non per contrastare il sistema, ma bensí abbatterlo, annientarlo, permettere una rifondazione necessaria.

Visto che tutto questo è pura utopia dubito fortemente che riuscirò ancora a gustare il calcio come feci fino al 2006... con qualche gioia sporadica e pacata per i successi nell'era AA.

Mi scuso per la mia wall of text e per gli errori di battitura. Litigo con il touch ogni 2x3 e non ho tempo nè voglia di fare una revisione di quanto scritto.

Saluti a tutti i fratelli juventini e fancu**o a tutti gli altri.

.quoto.quoto.quoto.quoto

 

... ed aggiungo... sono schifato da tutti qui travaglio nelle nostre fila... qui a firenze ci sono tifosi della violacea che dicono apertamente che è una porcata e mi devo trovare gente che si professa juventina che continua pateticamente a difendere in qualche modo sta roba... ma senza vergogna veramente, spero siano almeno dei OPO, DOP o, come si chiamano ora, influencer pagati da JE... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Edited by gianky99

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 31-Aug-2007
573 posts
5 minuti fa, UndiciLeoni ha scritto:

Come turisti peggio dei britsss non c'è nessuno almeno riguardo ai turisti giovani

Hahaha hai ragione. Quelli non li ho considerati.... verissimo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jan-2009
58,538 posts
17 ore fa, CRAZEOLOGY ha scritto:

 

Definitivamente o sei disposto a trattare?

 

Mettiamo che fra qualche anno torniamo ad aprire un ciclo come quello da poco passato. Ogni stagione tireranno fuori episodi per poi chiudere con il botto finale. Dal 2011 ad oggi: acciaio scadente, Conte squalificato, Ronaldo stupratore, caso Suarez, 'ndrangheta nella curva e tante altre che mi saranno sicuramente sfuggite. Senza poi dimenticare le varie polemiche arbitrali come il gol di Muntari, il gol di Bergessio, Juve-Roma del 2014, la supercoppa 2012, la mancata espulsione di Pjanic eccetera. A questo punto non sono disposto a trattare (anche se la domanda non era riferita a me), ormai ho perso le speranze. È un tiro al bersaglio continuo.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 26-Aug-2006
2,932 posts

Per me è stata una prima fondamentale svolta il 2006, prima ero un appassionato di calcio, dopo solo di Juve... Già quello fu un compromesso, non mi appassiona più il calcio in quanto tale, ma sono rimasto attaccato ad una fede di nome Juve in quanto pensavo, erroneamente a quanto pare, che comunque Farsopoli sarebbe stato un unicum, non tanto nel tentativo quanto nel risultato finale... Da quanto sta succedendo invece la storia si sta ripetendo uguale alla precedente ed è chiaro che questa volta per quanto mi riguarda non finirà a tarallucci e vino dovessimo essere di nuovo buttati giù dai poteri forti e da una proprietà convivente... Dovesse finire senza condanne pesanti potrei continuare a viverla come prima seguendo le partite della sola Juve altrimenti chiudo definitivamente con questo sport e con la stessa Juve che rimarrà in me solo come ricordo di una bellissima storia d'amore finita male per colpe di terzi. Anche un cambio di proprietà non riallaccerebbe facilmente questa mio vivere la Juve. 

Edited by arboreto
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Nov-2006
82,253 posts

Sinceramente a me di quel che avviene interessa relativamente.

"Vincere non è importane ma è l'unica cosa che conta" vorrei lo credessero i giocatori che scendono in campo, a me non tange, anzi aldilà dello sport trovo folle questa visione. Mi fa pena ad esempio il figlio di Ronaldo, per come potrà essere educato dal padre .asd 

Nella mondo stesso, come dicono i più famosi esistenzialisti, siamo stati gettati e non abbiamo scelto di nascere. Così come, durante il nostro percorso, quanto ci accade per larga parte non lo determiniamo.

Ci sono cose che accadono e alle quali siamo chiamati a reagire, dandogli un significato.

 

La Juventus io non l'ho scelta. Ho trovato un abbonamento di uno Juventus club scaduto di mio zio (dove peraltro andava a giocare a carte e a biliardo, manco a guardare le partite) e me ne sono innamorato, iniziando a seguire il calcio. Ero un tifoso sempliciotto. Mi sono innamorato una seconda volta, molto più intensamente e consapevolmente, proprio dopo la farsa perché le ore spese a informarmi mi hanno avvicinato tanto a un qualcosa che sento mio, ha l'importanza che gli rivolgo e mi ha anche consentito di fare tante amicizie (così come banalmente pure il fantacalcio). 

 

Se quindi la Juve viene martoriata o supera il Real Madrid in Champions League vinte, non mi cambia così tanto. Io la seguo e non mi smuovo dinanzi a qualunque imprevisto possibile. Ne sono tanto legato e continuerò a interpretare quanto la coinvolge con gli strumenti che mi sono nel mentre continuato a costruire (e la Juve stessa, dal momento in cui mi addentro nelle sue dinamiche e ne finisco col capirne qualcosa, mi consente di crearmi, dandomi validi spunti di riflessioni più ampi al gioco che conduce).

 

Addirittura io penso che parte del marcio che riguarda la Juve, dal 2006, sia nella proprietà stessa. Nei nipoti (o almeno uno) di chi l'ha resa celebre e dei loro stessi più fidi consiglieri. Per me è alla stregua di avere un amico del quale disprezzo profondamente i genitori, la moglie e mettiamoci pure i figli. Lui rimane mio amico. 

Diversamente non me ne frega nulla ad esempio della nazionale o della ferrari perché non me ne sono mai allo stesso modo affezionato. Anzi lì ragiono in ottica Juventus e per quanto neanche le segui, infondo se c'era un dannetto a Montezemolo o alla figc non mi dispiaceva.

 

Cosa significa "seguire" può poi essere discusso. Soldi non gliene spendo. Non mi sembra normale pagare una maglietta per giocare a calcio (che pratico altri sport) sui 100 euro, come andare allo stadio a certe cifre (che poi devo aggiungerci il viaggio) o pagare le pay tv che voglio vedere solo la Juve ma mi propinano anche Cremonese Monza e partite stesse della Juve che manco hanno valore visto che governa una giustizia sportiva di qualche secolo indietro. Non mi compro nemmeno quanto la proprietà fa pubblicizzare ai calciatori (dei quali non me ne frega nulla) o dello sponsor che sporca la maglia. 

 

Posso anche arrivare a sperare che la Juve si auto elimini da queste competizioni con regole a cui non aderirei. Finché rimane però non me ne distacco e spero vada bene, come specialmente mi informo su tutto il mondo che la circonda. Come ho scritto nel topic che ho aperto, io lo considero un allenamento a saper coltivare anche le relazioni vere, quelle umane, e direi pure a capire meglio le persone in generale perché ad analizzare i traumi degli antijuventini si diventa quasi prossimi a una laurea in psicologia sefz 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Oct-2006
10,645 posts

Vi ringrazio tutti per i bellissimi post. Molto molto interessanti.

Oggi davanti all'ascensore ho incontrato un inquilino dello stabile dove abito che non appena mi ha visto ha attaccato bottone, sulla juve ovviamente (sa che l'argomento mi interessa). Di solito saluta a malapena e tira dritto. E' il classico tifoso semplice, vede la partita, poi torna alle cose serie, visto che ha un'azienda e dei dipendenti da mantenere. Non perde tempo con le polemiche e le cazzate, ha ben altro a cui pensare.

Oggi non l'ha fatto. Evidentemente ha colto l'occasione per sfogarsi. Pochi minuti in tutto, poche parole buttate lì un po' semplificando molto i concetti, pochi sguardi, ma vedevo lo stato d'animo rassegnato. Sa molto poco di quanto noi stiamo analizzando e discutendo.

Ma era abbacchiato parecchio. Si è lamentato di Agnelli (che doveva vigilare di più invece di farsi prendere dalla mania di grandezza), di Elkann (che sembra non gli freghi nulla del club), di tutto il sistema (tutti fanno tutto paghiamo solo noi), dei costi esagerati (abbonamenti, stadio, merchandising), della confusione generale, e dell'idea che si vuole vendere il brand ecc e poi ci si addormenta di fronte a partite inguardabili, e che i due cugini al di là delle apparenze secondo lui non vanno granché d'accordo (e se lo ha capito lui...). 

Mi ha sorpreso perché, anche se ne sa davvero poco, ve lo garantisco, di quasi tutto ciò che riguarda la Juve in generale e tutto quello che sta succedendo da anni, e nonostante sia un vero tifoso "commerciale" che aspetta già la prossima stagione, ha colto in poche piccole riflessioni tutti i problemi.

E mi ha confermato una cosa che mi avevano già detto anche altri ma ho sempre sottovalutato, ossia che anche i suoi due figli maschi 20 e 30 anni, si sono allontanati per noia dalla Juve, che prima invece seguivano assiduamente.

Agnelli aveva ragione sicuramente rispetto al mondo che cambia, e che i ragazzi non hanno molta voglia di avvicinarsi a guardare qualcosa per 90 minuti. 

E con queste robe taroccate a tavolino si sta dando l'ennesima mazzata ad un sistema che già viveva grosse difficoltà di suo.

Si sta generando una valanga lentissima che nel corso di qualche anno rischia di ridimensionare tutto il sistema verso il basso (e forse sarebbe anche ora).

Per vili dispetti tra imbecilli si sta buttando a mare tutto. Non si rendono conto che tra un po' non ci sarà più niente per cui litigare.

Continuino pure così, che va bene.

Edited by CRAZEOLOGY
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
74,495 posts
3 minutes ago, CRAZEOLOGY said:

Vi ringrazio tutti per i bellissimi post. Molto molto interessanti.

Oggi davanti all'ascensore ho incontrato un inquilino dello stabile dove abito che non appena mi ha visto ha attaccato bottone, sulla juve ovviamente (sa che l'argomento mi interessa). Di solito saluta a malapena e tira dritto. E' il classico tifoso semplice, vede la partita, poi torna alle cose serie, visto che ha un'azienda e dei dipendenti da mantenere. Non perde tempo con le polemiche e le cazzate, ha ben altro a cui pensare.

Oggi non l'ha fatto. Evidentemente ha colto l'occasione per sfogarsi. Pochi minuti in tutto, poche parole buttate lì un po' semplificando molto i concetti, pochi sguardi, ma vedevo lo stato d'animo rassegnato. Sa molto poco di quanto noi stiamo analizzando e discutendo.

Ma era abbacchiato parecchio. Si è lamentato di Agnelli (che doveva vigilare di più invece di farsi prendere dalla mania di grandezza), di Elkann (che sembra non gli freghi nulla del club), di tutto il sistema (tutti fanno tutto paghiamo solo noi), dei costi esagerati (abbonamenti, stadio, merchandising), della confusione generale, e dell'idea che si vuole vendere il brand ecc e poi ci si addormenta di fronte a partite inguardabili. 

Mi ha sorpreso perché, anche se ne sa davvero poco, ve lo garantisco, di quasi tutto ciò che riguarda la Juve in generale e tutto quello che sta succedendo da anni, e nonostante sia un vero tifoso "commerciale" che aspetta già la prossima stagione, ha colto in poche piccole riflessioni tutti i problemi.

E mi ha confermato una cosa che mi avevano già detto anche altri ma ho sempre sottovalutato, ossia che anche i suoi due figli maschi 20 e 30 anni, si sono allontanati per noia dalla Juve, che prima invece seguivano assiduamente.

Agnelli aveva ragione sicuramente rispetto al mondo che cambia, e che i ragazzi non hanno molta voglia di avvicinarsi a guardare qualcosa per 90 minuti. 

E con queste robe taroccate a tavolino si sta dando l'ennesima mazzata ad un sistema che già viveva grosse difficoltà di suo.

Si sta generando una valanga lentissima che nel corso di qualche anno rischia di ridimensionare tutto il sistema verso il basso (e forse sarebbe anche ora).

Per vili dispetti tra imbecilli si sta buttando a mare tutto. Non si rendono conto che tra un po' non ci sarà più niente per cui litigare.

Continuino pure così, che va bene.

 

Io penso che semplicemente non gliene freghi proprio un caxxo al grande capo, anzi è lo "sfogo" perfetto per essere libero su "altre cose"... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Jan-2009
629 posts

Per quanto mi riguarda questo è il punto di non ritorno.

Vado per i 46, non sono più quello di 5, 10, 15 anni fa. Non mi faccio andar bene tutto come una volta nella vita di tutti i giorni, figuriamoci nel calcio. Soprattutto, oggi molto più di allora, non tollero che mi si prenda per il c**o. Vale per chiunque, a cominciare dal signor John Elkann.

Finchè sarà lui il proprietario la Juve sarà sempre una bambola gonfiabile da dare periodicamente in pasto al popolino sfigato e complessato antijuventino, in cambio di un suo particolare interesse del momento. Oggi l’interesse è la distruzione (penso anche fisica) del cugino e del ramo da lui rappresentato. Non penso che l’ineffabile e indegno Johnny si accontenti dell’uscita di Andrea dai vari board, lui vuole l’intera torta. E se la Juve può rappresentare in qualche modo un mezzo per arrivare al suo scopo, lui la userà. Oggi, come nel 2006.

Ma faccia pure con comodo, a me la cosa non interessa più di tanto. Finchè sarà lui il proprietario io con la Juve ho chiuso. Non che mi costi tanto, si tratta di rinunciare a quelle 2-3 partite all’anno allo Stadium, di guardarla in tv già ho fatto una fatica tremenda per via della qualità infima di calcio proposta (Max ti ho amato alla follia, ma approfitta anche tu del prossimo ridimensionamento per ritirarti e dedicarti full time a f*** e ippica).

Anche col calcio potrei chiuderla qui, ho avuto tutto quello che desideravo sia a casa mia che dalla Juve. Perché la Coppa del ’96 alzata al cielo da Luca, per quanto sia all’opera un osceno negazionismo e revisionismo, resterà per sempre scolpita nella mia memoria e nel mio cuore. Oltre che nella Storia. Alla faccia di quei poveri sfigati che oggi godono, molti di loro non vivranno mai le emozioni che abbiamo vissuto noi. Loro si accontentano di sfogarsi su una bambola gonfiabile, noi abbiamo amato una vera Signora.

Certo l’attenzione non mancherà a livello di risultati, per via del fatto che sono uno scommettitore seriale e mi “nutro” di queste cose. A proposito, cominciamo a venderci un bel po’ di partite a cominciare da stasera, mandiamolo ancora di più in vacca il prodotto “calcio italiano”, così diventa ancora più appetibile. Poi voglio vedere come fanno ad appiopparci altri punti di penalizzazione senza rischiare di mandarci per davvero in B, me la voglio godere una bella rinegoziazione al ribasso dei diritti tv.

E mi voglio godere l’agonia del calcio italiano, che già era un morto che cammina figuriamoci adesso.

Disponibile a trattare? Sì, all’unica condizione che ci sia una nuova proprietà. Gli Agnelli non esistono più, gli Elkann sono solo un surrogato di pessima qualità. Serve gente nuova, straniera, che difenda l’azienda Juve nella quale ha investito come noi difenderemmo nostra madre o nostra sorella. Serve recidere una volta per tutte quel cordone ombelicale che ormai è fuori dal tempo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Oct-2006
10,645 posts
4 minuti fa, gianky99 ha scritto:

 

Io penso che semplicemente non gliene freghi proprio un caxxo al grande capo, anzi è lo "sfogo" perfetto per essere libero su "altre cose"... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

 

Eh però JE non è mica un magistrato, o un dirigente della federazione, o il presidente di un altro club.

Possibile che nessuno si metta di traverso per frenare questa valanga?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jul-2006
19,338 posts

Il calcio così come altri sport  ( motori sopra tutto)  era una passione , ma non una necessità ,   mi ero già staccato un paio di anni fa' sia dal calcio che dalla Juve . Vivo le ultime vicende serenamente, d'altronde la situazione è voluta prima di tutto dai padroni della squadra , buon divertimento a loro , impiego il mio tempo libero in cose che mi danno piacere , in caso contrario sarebbe masochismo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-May-2006
7,048 posts

Io credo che alla base di molti ragionamenti ci sia anche l'età che scorre.

Io ero uno di quelli che veramente ci stava male per un pareggio della Juve, che programmava i propri impegni in base alle partite della Juve ma il passare degli anni e quindi l'arrivo di un lavoro stabile, di una moglie, genitori che invecchiano ecc porta a ridimensionare molte passioni inevitabilmente.

A tutto questo aggiungiamo però che il sistema si è messo incredibilmente di impegno per sfasciare l'intero giocattolo.

In pratica non riconosciamo più quello che era l'amore della nostra vita perché Bosman, il gigantismo delle coppe, le faide intestine, l'odio tra tifoserie, la sovraesposizione televisiva del calcio, i procuratori, il livello umano del calciatore di oggi, la svendita di simboli, maglie e bandiere ecc ha comportato lo svilimento del gioco e uno, superati i 40, francamente non lo butta più quel tempo che da ragazzo sembra infinito dietro a un giochino schizzato di fango.

Credo che siamo ai titoli di coda amici miei.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...