Jump to content

LoganFive

Tifoso Juventus
  • Content Count

    783
  • Joined

Community Reputation

581 Excellent

About LoganFive

  • Rank
    Juventino El Cabezon

Profile Information

  • Location
    Newman Scoring Stage

Recent Profile Visitors

1,481 profile views
  1. Eh, ma il punto è che quando la Juve segna una rete, guai se il var non guarda l’azione all’infinito per poi convalidare solo se non c’è il minimo dubbio: cosa vuoi che sia la presunta mancanza delle immagini di una specifica telecamera se poi viene fuori che l’assegnazione della rete sarebbe stata considerata dubbia? Al contrario invece… E questo è il frutto di anni e anni di lavoro ai fianchi sul settore arbitrale da parte delle dirigenze avversarie, dei media e dei vertici della federcalcio: meglio controllare sempre quando c’è di mezzo la Juve, tanto poi anche se si scopre di aver fatto un errore, se è a danno dei bianconeri, a chi importa?
  2. Rocchi sa benissimo, e infatti si guarda bene dal dirlo, che se il var non fosse intervenuto i due davanti ai monitor avrebbe dovuto crocifiggerli eccome per le pressioni che le società avversarie, l’opinione pubblica e i media avrebbero esercitato su tutto il settore arbitrale. È fin troppo facile immaginare le pernacchie e le richieste di dimissioni che si sarebbe preso Rocchi se avesse giustificato la convalida del goal e il mancato utilizzo del var perché mancavano le immagini…
  3. Il reparto offensivo è stato pesantemente indebolito: non aver rimpiazzato né staskova né hurtig ha creato il problema di non avere, quando girelli non è in campo, un centravanti in grado di vincere i duelli sui palloni alti o di venire incontro a prendere il pallone e far salire le compagne. Una lacuna che risulta anche più evidente quando si vanno ad affrontare partite contro squadre straniere: e quelle di oggi non sono minimamente paragonabili alle squadre che ci troveremmo di fronte nei gironi di champions, se riusciremo a passare questo playoff.
  4. Si tratta di un cda previsto da tempo nel quale si discuterà l’approvazione del bilancio al 30 giugno, cioè quello della stagione 21/22. Al massimo si affronterà anche l’argomento della possibile uscita dalla borsa, ma la decisione sull’eventuale conferma o allontanamento del tecnico, a mio parere, è già stata presa.
  5. Chissà come mai l’unico di cui non si invoca la sostituzione è il ds, figura chiave in ogni società di calcio: dovrebbe essere la priorità assoluta mettere in quel ruolo qualcuno che abbia tanta esperienza e tante conoscenze in modo da non sbagliare poi il passo successivo, cioè la scelta dell’allenatore, che spetterebbe a lui e a nessun altro.
  6. Non è mia intenzione giustificare Di Maria ma non si può fare finta di non vedere le continue provocazioni da lui subite dagli avversari: se poi a questo aggiungiamo l’atteggiamento provocatorio dell’arbitro, il quale all’ennesima spinta o strattonata subita dall’argentino, gli fa il gesto plateale di rialzarsi. Non sono macchine, sono esseri umani, purtroppo, in queste condizioni, è quasi inevitabile che saltino i nervi.
  7. A questo proposito, non posso fare a meno di pensare a come lo stesso max veda la situazione: se anche tutta la dirigenza lo avesse personalmente rassicurato e gli avesse confermato la fiducia, a mio parere sarebbe impossibile che, in un angolino della sua mente, non ci sia il sospetto che davvero l’unico motivo per cui non è stato ancora allontanato sia quello del pesantissimo stipendio che percepisce. Per questo mi domando: che senso ha andare ancora avanti?
  8. In tanti altri paesi europei vediamo ex calciatori, più o meno famosi, ottenere l’incarico di presidente della propria federazione: da noi si susseguono in quel ruolo invece politicanti senza alcuna qualità che si permettono pure dichiarazioni come quella di oggi, che somiglia tanto ad un avvertimento di stampo mafioso, nei confronti della società di calcio più prestigiosa del nostro paese. Detto questo, la cosa più sconcertante rimane senza dubbio alcuno l’assoluto silenzio dei rappresentanti di una proprietà sempre più indegna.
  9. Anche il goal del 2-0 di Locatelli contro la roma annullato in maniera pretestuosa: sono proprio curioso di vedere quante altre reti nate con la stessa dinamica non saranno convalidate nel corso della stagione.
  10. Condannato a non poter mai riposare perché chi gioca al suo posto è letteralmente impresentabile, che sia cuadrado, de sciglio o chiunque altro.
  11. Con le stesse ed identiche decisioni arbitrali, ma a squadre invertite, domani mattina la procura di salerno apriva un fascicolo d’inchiesta su tutti e sei i direttori di gara. Schifo senza eguali.
  12. Ma Banti non era al var anche il 27 agosto contro la roma? Oppure ricordo male?
  13. Stagione iniziata con qualche affanno di troppo, dovuto principalmente ad una difesa letteralmente disintegrata per le assenze di Gama e Lenzini (grazie alla nazionale per entrambe) e Salvai, ferma ormai da una decina di mesi. A questo si aggiunge un mercato in difesa insufficiente, secondo me: un’altra centrale andava acquistata, anche perché Gama non pare più in grado di poter essere impiegata per tante partite, e questo lo pensavo già prima dell’infortunio che la sta tenendo ferma da inizio stagione. Il timore più grande che ho è che, adesso che si è passati al professionismo, sia arrivato anche per le ragazze l’ordine di spendere il meno possibile, anziché investire per tentare di ridurre le distanze dalle avversarie in europa e mantenere, se non aumentare, quelle in campionato.
  14. Con la gufata (doppia, per di più: Ferrari+Juve) del menagramo nerazzurro, il quadro è ora completo.
  15. Quanto sono divertenti questi thread da commercialisti in cui si fa a gara a chi ne sa di più su presunte lotte intestine all’interno della famiglia e si predicono pedate nel sedere a gente che di cognome fa Agnelli, che ha la gestione totale della società sportiva, la quale, all’interno di un vasto impero aziendale come è exor, non è che un granello di polvere. Poiché chiunque si sente libero di fare la propria speculazione sulle dinamiche societarie, voglio partecipare anch’io con la mia. L’ingresso in società di Arrivabene lo ha voluto proprio il presidente, che ha lavorato in philip morris con lui, probabilmente a causa del fango mediatico ricevuto per la questione superlega, che è solo l’ultimo di una lunga serie di attacchi alla sua persona: non volendo più esporsi direttamente né in lega serie a, né davanti ai media, ha deciso di affidare, oltre a quelli che spettano ad un amministratore delegato, anche l’onere di prendere il suo posto negli impegni istituzionali e davanti ai media. Non è stato commissariato, né lo sarà: quando non vorrà più fare il presidente della società, se ne andrà per sua decisione. In conclusione, il mio umilissimo parere è che ne gioveremmo tutti se si tornasse a ragionare più da tifosi e meno da commercialisti.
×
×
  • Create New...