Jump to content
Bradipo76

Le nefandezze di Rai, Mediaset, Sky, Dazoon, pistacchi sociali, uande lagrimose

Recommended Posts

Joined: 09-Jan-2011
17,207 posts
6 ore fa, Bradipo76 ha scritto:

Posto qua

 

 

Personalmente aggiungo:

 

Arrabbiato?

Estigatsi proprio.

 

Manco avessi detto Kroos. 

 

 

"io ho scelto di non andare con chi vinceva"

 

suona come

 

"io ho scelto di non andare con diletta leotta perchè c'ha le tette troppo grosse" .asd

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Aug-2005
48,359 posts
34 minuti fa, Spartony ha scritto:

"io ho scelto di non andare con chi vinceva"

 

suona come

 

"io ho scelto di non andare con diletta leotta perchè c'ha le tette troppo grosse" .asd

 

è un perdente nato, il suo posto era perfetto all'inda.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Jan-2011
17,207 posts
 
è un perdente nato, il suo posto era perfetto all'inda.
È così perdente che si fa cacciare dai cartonati proprio l'anno in cui i plesclitti sono i favoriti per la vittoria finale :261:

Inviato dalla stampella di Khedira utilizzando Tapatalk

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Jun-2005
2,116 posts
11 ore fa, Suma Ha Paura ha scritto:

L'eroe della Coppa Italia strappata al grande Bilan degli Olandesi in una finale giocata all'insolito orario delle 16:00 di un mercoledì di circa 30 anni fa...

 

Inviato dal mio SM-G781B utilizzando Tapatalk

 

 

 

Se penso che mandarono via zoff incomprensibilmente (lui lo racconta ancora) per il calcio champagne di maifredi ancora sto male

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Jul-2019
4,174 posts

Il Milan ha gioco ed entusiasmo, la Juve neanche un sistema: Pirlo uscirà dalla lotta scudetto e rischia pure la Champions

Questa sera, a San Siro, la Juve uscirà dalla lotta scudetto alla quale era iscritta d’ufficio, senza mai parteciparvi. Se il Milan vince, la Juve finisce a meno tredici. Se pareggia, va a meno undici dall’Inter che vincerà a Genova (fronte Sampdoria), restando a dieci punti dai rossoneri. Certo, la squadra di Pirlo ha una partita da recuperare, ma è con il Napoli, il che significa risultato tutt’altro che scontato. Anzi.

Perché la Juventus dovrebbe perdere? Prima di tutto perché non gioca come il Milan, convinto e capace di imporre la propria qualità contro ogni avversario. Poi perché non ha lo stesso entusiasmo. Infine perché ha assenze (Morata, Alex Sandro e Cuadrado), gli ultimi due per Covid, che la costringeranno a rivoluzionare la difesa e che in generale peseranno più di quelle del Milan (Ibrahimovic, Gabbia, Tonali, Bennacer, Saelemaekers). Il Milan, infatti, è una squadra, mentre la Juve un insieme di singoli

La Juve è costretta a presentare una difesa a tre (Demiral, Bonucci, de Ligt), due esterni a tutta fascia (Chiesa e Danilo) con McKennie e Bentancur in mezzo, davanti Dybala e Cristiano Ronaldo. Il Milan, invece, non rinuncia al suo 4-2-3-1. Krunic prenderà il posto di Tonali (a sua volta sostituto di Bennacer) accanto a Kessie nel centrocampo a due. Castillejo, Calhanoglu e Rebic saranno i trequartisti, Leao l’unica punta. In difesa, davanti a Donnarumma, Calabria, Kjaer, Romagnoli ed Hernandez. Quest’ultimo, a dispetto del suo ruolo di esterno basso, sarà il vero creatore di gioco con le sue accelerazioni prepotenti e poco contrastabili. Dalla sua parte troverà Chiesa che, invece, potrebbe sfruttare qualche ripartenza. 

 

Tifosi e lettori bianconeri si chiederanno perché il mio pronostico è tanto drastico. La risposta sta nell’andamento della squadra in queste prime quattordici partite. Non ha ancora vinto uno scontro diretto (pareggi a Roma contro Roma e Lazio, pareggio interno con l’Atalanta), ha perso due punti a Crotone, Benevento e, in casa, con il Verona, è stata sconfitta dalla Fiorentina. La qualità del gioco non è certo più consolante dei risultati. A qualche partita ben giocata (Sampdoria, Lazio, Barcellona, Parma) hanno fatto da contraltare prove desolanti (Fiorentina) o altamente insufficienti (Torino). Anche nell’ultima prestazione interna, contro l’Udinese, il primo tempo - nonostante il vantaggio - è stato quasi del tutto regalato e solo il caso (o il calvinismo della Var) ha voluto che la Juve non partisse ancora dallo 0-1. Pirlo non ha un gioco e nemmeno un sistema, quando segna o attacca la squadra non lo fa mai come un collettivo, ma affidandosi ai singoli, soprattutto Ronaldo, non per nulla capocannoniere del campionato. Al contrario il MIlan vince anche con un uomo in meno (Tonali a Benevento) e, soprattutto, senza Ibrahimovic, dal quale è riuscito ad affrancarsi. I rossoneri hanno solidità difensiva e varietà di temi in avanti, un Kessie formidabile nell’equilibrare la squadra e la convinzione di poter vincere sempre, anche contro i più forti (hanno battuto Inter, Napoli e Lazio).

Resto convinto che, alla fine, sarà l’Inter a conquistare lo scudetto, ma il Milan le sarà appena dietro, chiudendo così una fantastica stagione e raggiungendo l’obiettivo di rientrare in Champions. A questo proposito e, prescindendo dal risultato di questa sera, la Juve di Pirlo è sicura di arrivare nelle prime quattro? Al momento, secondo me, ci sono, oltre a Inter e Milan, almeno tre squadre che la sovrastano: la Roma, il Napoli e l’Atalanta.  Andrea Agnelli e Pirlo devono cominciare a fare di conto. Un anno senza scudetto è tollerabile, ma un altro senza introiti europei (o con quelli dell’Europa League) sarebbe catastrofico.

@gia_pad [https://www.calciomercato.com/news/il-milan-ha-gioco-ed-entusiasmo-la-juve-neanche-un-sistema-pirlo-50631]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
9,170 posts
2 minuti fa, Gabbie ha scritto:

ma un altro senza introiti europei

 

Altro anno?

 

Mi sono perso quali sarebbero gli altri anni nell'ultima decade.

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-May-2009
16,179 posts
11 minuti fa, DoctorDoomIII ha scritto:

 

Altro anno?

 

Mi sono perso quali sarebbero gli altri anni nell'ultima decade.

 

 

probabilmente è un articolo che aveva salvato sul pc riferito ai zozzoneri, poi lo ha modificato cambiando il soggetto sefz 

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
7,799 posts
19 minutes ago, Gabbie said:

Il Milan ha gioco ed entusiasmo, la Juve neanche un sistema: Pirlo uscirà dalla lotta scudetto e rischia pure la Champions

Questa sera, a San Siro, la Juve uscirà dalla lotta scudetto alla quale era iscritta d’ufficio, senza mai parteciparvi. Se il Milan vince, la Juve finisce a meno tredici. Se pareggia, va a meno undici dall’Inter che vincerà a Genova (fronte Sampdoria), restando a dieci punti dai rossoneri. Certo, la squadra di Pirlo ha una partita da recuperare, ma è con il Napoli, il che significa risultato tutt’altro che scontato. Anzi.

Perché la Juventus dovrebbe perdere? Prima di tutto perché non gioca come il Milan, convinto e capace di imporre la propria qualità contro ogni avversario. Poi perché non ha lo stesso entusiasmo. Infine perché ha assenze (Morata, Alex Sandro e Cuadrado), gli ultimi due per Covid, che la costringeranno a rivoluzionare la difesa e che in generale peseranno più di quelle del Milan (Ibrahimovic, Gabbia, Tonali, Bennacer, Saelemaekers). Il Milan, infatti, è una squadra, mentre la Juve un insieme di singoli

La Juve è costretta a presentare una difesa a tre (Demiral, Bonucci, de Ligt), due esterni a tutta fascia (Chiesa e Danilo) con McKennie e Bentancur in mezzo, davanti Dybala e Cristiano Ronaldo. Il Milan, invece, non rinuncia al suo 4-2-3-1. Krunic prenderà il posto di Tonali (a sua volta sostituto di Bennacer) accanto a Kessie nel centrocampo a due. Castillejo, Calhanoglu e Rebic saranno i trequartisti, Leao l’unica punta. In difesa, davanti a Donnarumma, Calabria, Kjaer, Romagnoli ed Hernandez. Quest’ultimo, a dispetto del suo ruolo di esterno basso, sarà il vero creatore di gioco con le sue accelerazioni prepotenti e poco contrastabili. Dalla sua parte troverà Chiesa che, invece, potrebbe sfruttare qualche ripartenza. 

 

Tifosi e lettori bianconeri si chiederanno perché il mio pronostico è tanto drastico. La risposta sta nell’andamento della squadra in queste prime quattordici partite. Non ha ancora vinto uno scontro diretto (pareggi a Roma contro Roma e Lazio, pareggio interno con l’Atalanta), ha perso due punti a Crotone, Benevento e, in casa, con il Verona, è stata sconfitta dalla Fiorentina. La qualità del gioco non è certo più consolante dei risultati. A qualche partita ben giocata (Sampdoria, Lazio, Barcellona, Parma) hanno fatto da contraltare prove desolanti (Fiorentina) o altamente insufficienti (Torino). Anche nell’ultima prestazione interna, contro l’Udinese, il primo tempo - nonostante il vantaggio - è stato quasi del tutto regalato e solo il caso (o il calvinismo della Var) ha voluto che la Juve non partisse ancora dallo 0-1. Pirlo non ha un gioco e nemmeno un sistema, quando segna o attacca la squadra non lo fa mai come un collettivo, ma affidandosi ai singoli, soprattutto Ronaldo, non per nulla capocannoniere del campionato. Al contrario il MIlan vince anche con un uomo in meno (Tonali a Benevento) e, soprattutto, senza Ibrahimovic, dal quale è riuscito ad affrancarsi. I rossoneri hanno solidità difensiva e varietà di temi in avanti, un Kessie formidabile nell’equilibrare la squadra e la convinzione di poter vincere sempre, anche contro i più forti (hanno battuto Inter, Napoli e Lazio).

Resto convinto che, alla fine, sarà l’Inter a conquistare lo scudetto, ma il Milan le sarà appena dietro, chiudendo così una fantastica stagione e raggiungendo l’obiettivo di rientrare in Champions. A questo proposito e, prescindendo dal risultato di questa sera, la Juve di Pirlo è sicura di arrivare nelle prime quattro? Al momento, secondo me, ci sono, oltre a Inter e Milan, almeno tre squadre che la sovrastano: la Roma, il Napoli e l’Atalanta.  Andrea Agnelli e Pirlo devono cominciare a fare di conto. Un anno senza scudetto è tollerabile, ma un altro senza introiti europei (o con quelli dell’Europa League) sarebbe catastrofico.

@gia_pad [https://www.calciomercato.com/news/il-milan-ha-gioco-ed-entusiasmo-la-juve-neanche-un-sistema-pirlo-50631]

ma chi è, Padovan?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 30-Jul-2005
4,530 posts
27 minutes ago, Marcus P. said:

ma chi è, Padovan?

ho aperto il link ed è proprio lui! adesso sto più tranquillo, quindi in champions ci arriveremo e lotteremo per lo scudetto fino all'ultimo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Nov-2011
1,215 posts
12 minuti fa, siseneg ha scritto:

ho aperto il link ed è proprio lui! adesso sto più tranquillo, quindi in champions ci arriveremo e lotteremo per lo scudetto fino all'ultimo!

Una buona notizia.asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Jun-2007
10,266 posts

Non mi va più di apostrofare Padovan per quel che è, però noto che qui dentro dice più o meno le sue stesse cose....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Aug-2006
1,377 posts
1 ora fa, Gabbie ha scritto:

Il Milan ha gioco ed entusiasmo, la Juve neanche un sistema: Pirlo uscirà dalla lotta scudetto e rischia pure la Champions

Questa sera, a San Siro, la Juve uscirà dalla lotta scudetto alla quale era iscritta d’ufficio, senza mai parteciparvi. Se il Milan vince, la Juve finisce a meno tredici. Se pareggia, va a meno undici dall’Inter che vincerà a Genova (fronte Sampdoria), restando a dieci punti dai rossoneri. Certo, la squadra di Pirlo ha una partita da recuperare, ma è con il Napoli, il che significa risultato tutt’altro che scontato. Anzi.

Perché la Juventus dovrebbe perdere? Prima di tutto perché non gioca come il Milan, convinto e capace di imporre la propria qualità contro ogni avversario. Poi perché non ha lo stesso entusiasmo. Infine perché ha assenze (Morata, Alex Sandro e Cuadrado), gli ultimi due per Covid, che la costringeranno a rivoluzionare la difesa e che in generale peseranno più di quelle del Milan (Ibrahimovic, Gabbia, Tonali, Bennacer, Saelemaekers). Il Milan, infatti, è una squadra, mentre la Juve un insieme di singoli

La Juve è costretta a presentare una difesa a tre (Demiral, Bonucci, de Ligt), due esterni a tutta fascia (Chiesa e Danilo) con McKennie e Bentancur in mezzo, davanti Dybala e Cristiano Ronaldo. Il Milan, invece, non rinuncia al suo 4-2-3-1. Krunic prenderà il posto di Tonali (a sua volta sostituto di Bennacer) accanto a Kessie nel centrocampo a due. Castillejo, Calhanoglu e Rebic saranno i trequartisti, Leao l’unica punta. In difesa, davanti a Donnarumma, Calabria, Kjaer, Romagnoli ed Hernandez. Quest’ultimo, a dispetto del suo ruolo di esterno basso, sarà il vero creatore di gioco con le sue accelerazioni prepotenti e poco contrastabili. Dalla sua parte troverà Chiesa che, invece, potrebbe sfruttare qualche ripartenza. 

 

Tifosi e lettori bianconeri si chiederanno perché il mio pronostico è tanto drastico. La risposta sta nell’andamento della squadra in queste prime quattordici partite. Non ha ancora vinto uno scontro diretto (pareggi a Roma contro Roma e Lazio, pareggio interno con l’Atalanta), ha perso due punti a Crotone, Benevento e, in casa, con il Verona, è stata sconfitta dalla Fiorentina. La qualità del gioco non è certo più consolante dei risultati. A qualche partita ben giocata (Sampdoria, Lazio, Barcellona, Parma) hanno fatto da contraltare prove desolanti (Fiorentina) o altamente insufficienti (Torino). Anche nell’ultima prestazione interna, contro l’Udinese, il primo tempo - nonostante il vantaggio - è stato quasi del tutto regalato e solo il caso (o il calvinismo della Var) ha voluto che la Juve non partisse ancora dallo 0-1. Pirlo non ha un gioco e nemmeno un sistema, quando segna o attacca la squadra non lo fa mai come un collettivo, ma affidandosi ai singoli, soprattutto Ronaldo, non per nulla capocannoniere del campionato. Al contrario il MIlan vince anche con un uomo in meno (Tonali a Benevento) e, soprattutto, senza Ibrahimovic, dal quale è riuscito ad affrancarsi. I rossoneri hanno solidità difensiva e varietà di temi in avanti, un Kessie formidabile nell’equilibrare la squadra e la convinzione di poter vincere sempre, anche contro i più forti (hanno battuto Inter, Napoli e Lazio).

Resto convinto che, alla fine, sarà l’Inter a conquistare lo scudetto, ma il Milan le sarà appena dietro, chiudendo così una fantastica stagione e raggiungendo l’obiettivo di rientrare in Champions. A questo proposito e, prescindendo dal risultato di questa sera, la Juve di Pirlo è sicura di arrivare nelle prime quattro? Al momento, secondo me, ci sono, oltre a Inter e Milan, almeno tre squadre che la sovrastano: la Roma, il Napoli e l’Atalanta.  Andrea Agnelli e Pirlo devono cominciare a fare di conto. Un anno senza scudetto è tollerabile, ma un altro senza introiti europei (o con quelli dell’Europa League) sarebbe catastrofico.

@gia_pad [https://www.calciomercato.com/news/il-milan-ha-gioco-ed-entusiasmo-la-juve-neanche-un-sistema-pirlo-50631]

Il vate ha parlato! 

Per me Pruzzo è inarrivabile come sibilla, ma anche questo povero grasso pajasso non scherza .... una bella lotta. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Apr-2007
829 posts
1 ora fa, Gabbie ha scritto:

Il Milan ha gioco ed entusiasmo, la Juve neanche un sistema: Pirlo uscirà dalla lotta scudetto e rischia pure la Champions

Questa sera, a San Siro, la Juve uscirà dalla lotta scudetto alla quale era iscritta d’ufficio, senza mai parteciparvi. Se il Milan vince, la Juve finisce a meno tredici. Se pareggia, va a meno undici dall’Inter che vincerà a Genova (fronte Sampdoria), restando a dieci punti dai rossoneri. Certo, la squadra di Pirlo ha una partita da recuperare, ma è con il Napoli, il che significa risultato tutt’altro che scontato. Anzi.

Perché la Juventus dovrebbe perdere? Prima di tutto perché non gioca come il Milan, convinto e capace di imporre la propria qualità contro ogni avversario. Poi perché non ha lo stesso entusiasmo. Infine perché ha assenze (Morata, Alex Sandro e Cuadrado), gli ultimi due per Covid, che la costringeranno a rivoluzionare la difesa e che in generale peseranno più di quelle del Milan (Ibrahimovic, Gabbia, Tonali, Bennacer, Saelemaekers). Il Milan, infatti, è una squadra, mentre la Juve un insieme di singoli

La Juve è costretta a presentare una difesa a tre (Demiral, Bonucci, de Ligt), due esterni a tutta fascia (Chiesa e Danilo) con McKennie e Bentancur in mezzo, davanti Dybala e Cristiano Ronaldo. Il Milan, invece, non rinuncia al suo 4-2-3-1. Krunic prenderà il posto di Tonali (a sua volta sostituto di Bennacer) accanto a Kessie nel centrocampo a due. Castillejo, Calhanoglu e Rebic saranno i trequartisti, Leao l’unica punta. In difesa, davanti a Donnarumma, Calabria, Kjaer, Romagnoli ed Hernandez. Quest’ultimo, a dispetto del suo ruolo di esterno basso, sarà il vero creatore di gioco con le sue accelerazioni prepotenti e poco contrastabili. Dalla sua parte troverà Chiesa che, invece, potrebbe sfruttare qualche ripartenza. 

 

Tifosi e lettori bianconeri si chiederanno perché il mio pronostico è tanto drastico. La risposta sta nell’andamento della squadra in queste prime quattordici partite. Non ha ancora vinto uno scontro diretto (pareggi a Roma contro Roma e Lazio, pareggio interno con l’Atalanta), ha perso due punti a Crotone, Benevento e, in casa, con il Verona, è stata sconfitta dalla Fiorentina. La qualità del gioco non è certo più consolante dei risultati. A qualche partita ben giocata (Sampdoria, Lazio, Barcellona, Parma) hanno fatto da contraltare prove desolanti (Fiorentina) o altamente insufficienti (Torino). Anche nell’ultima prestazione interna, contro l’Udinese, il primo tempo - nonostante il vantaggio - è stato quasi del tutto regalato e solo il caso (o il calvinismo della Var) ha voluto che la Juve non partisse ancora dallo 0-1. Pirlo non ha un gioco e nemmeno un sistema, quando segna o attacca la squadra non lo fa mai come un collettivo, ma affidandosi ai singoli, soprattutto Ronaldo, non per nulla capocannoniere del campionato. Al contrario il MIlan vince anche con un uomo in meno (Tonali a Benevento) e, soprattutto, senza Ibrahimovic, dal quale è riuscito ad affrancarsi. I rossoneri hanno solidità difensiva e varietà di temi in avanti, un Kessie formidabile nell’equilibrare la squadra e la convinzione di poter vincere sempre, anche contro i più forti (hanno battuto Inter, Napoli e Lazio).

Resto convinto che, alla fine, sarà l’Inter a conquistare lo scudetto, ma il Milan le sarà appena dietro, chiudendo così una fantastica stagione e raggiungendo l’obiettivo di rientrare in Champions. A questo proposito e, prescindendo dal risultato di questa sera, la Juve di Pirlo è sicura di arrivare nelle prime quattro? Al momento, secondo me, ci sono, oltre a Inter e Milan, almeno tre squadre che la sovrastano: la Roma, il Napoli e l’Atalanta.  Andrea Agnelli e Pirlo devono cominciare a fare di conto. Un anno senza scudetto è tollerabile, ma un altro senza introiti europei (o con quelli dell’Europa League) sarebbe catastrofico.

@gia_pad [https://www.calciomercato.com/news/il-milan-ha-gioco-ed-entusiasmo-la-juve-neanche-un-sistema-pirlo-50631]

 

https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/milan/2021/01/06/news/milan_coronavirus_positivi_rebic_e_krunic-281348971/?ref=RHTP-BS-I281343848-P1-S1-T1

Il vate(R) ha già colpito

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
7,799 posts
1 hour ago, siseneg said:

ho aperto il link ed è proprio lui! adesso sto più tranquillo, quindi in champions ci arriveremo e lotteremo per lo scudetto fino all'ultimo!

per la legge dei grandi numeri prima o poi dovrebbe indovinare, però è anche vero che su un esito testa o croce può uscire testa 1000 volte su 1000. E finora non gli ha detto molto bene fare questo tipo di pronostici...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Jan-2011
3,963 posts
16 ore fa, Dek_90 ha scritto:

Mi piacerebbe dotare Paratici di una GoPro e mandarlo a fare un’offerta a sto scemo per vedere la reazione, poi che era uno scherzo glielo diciamo quando si è già  fatto Milano-Torino di corsa almeno riassapora quella cosa a lui ormai sconosciuta chiamata allenamento 

Sto scemo aveva già detto sì alla Juve quando era al Cagliari. 

Non si ricorda manco le interviste in Belgio. 

Poi la Juve lo molló. 

Ancora ha gli incubi la notte. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Apr-2007
22,005 posts
5 ore fa, Gabbie ha scritto:

Il Milan ha gioco ed entusiasmo, la Juve neanche un sistema: Pirlo uscirà dalla lotta scudetto e rischia pure la Champions

Questa sera, a San Siro, la Juve uscirà dalla lotta scudetto alla quale era iscritta d’ufficio, senza mai parteciparvi. Se il Milan vince, la Juve finisce a meno tredici. Se pareggia, va a meno undici dall’Inter che vincerà a Genova (fronte Sampdoria), restando a dieci punti dai rossoneri. Certo, la squadra di Pirlo ha una partita da recuperare, ma è con il Napoli, il che significa risultato tutt’altro che scontato. Anzi.


@gia_pad [https://www.calciomercato.com/news/il-milan-ha-gioco-ed-entusiasmo-la-juve-neanche-un-sistema-pirlo-50631]

 

prima profezia di Padovamus avverata....

 

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-May-2008
2,463 posts
5 ore fa, morig67 ha scritto:

Il vate ha parlato! 

Per me Pruzzo è inarrivabile come sibilla, ma anche questo povero grasso pajasso non scherza .... una bella lotta. 

@Marcus P mi ha anticipato, per la legge dei grandi numeri prima o poi, però...

 

(S)Pruzzo a furia di bigolaggini ha dovuto arrendersi ma non escludo il ritorno;

P stà raggiungendo vette inesplorate e altre ancora potrà raggiungere che forse

il Monte Olimpo su Marte...sperèm!!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Jun-2005
2,116 posts

Leggo che è fatta per rovella, due under23 come merce di scambio (che strano) per un giocatore in scadenza. 

Chi scommette in un altro Romero? Lo smazzeremo da qualche parte in prestito. 

Tutte operazioni che indeboliscono l'under23 e non portano nulla alla juve

Mah

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Apr-2007
22,005 posts

grande Padovan !

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Aug-2006
1,377 posts

Padovan,  ti amo, grasso trottolino amoroso dududada. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
55,102 posts

Un profeta

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Jun-2005
2,116 posts

Grande padovan, per fortuna ci se tu

 

A qsvs il fallo su rabiot c'era ma non è buon errore grave... 

Partita falsata dalla mancata espulsione di betancour, come pjianic contro l'inter

E vabbe'

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Feb-2012
865 posts

Ci scommetto che scasserano la ciolla solo sul secondo giallo a Benta

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Aug-2010
4,703 posts
5 ore fa, ampeg ha scritto:

 

prima profezia di Padovamus avverata....

 

Vogliamo dirlo tutti che è ha un capacità innata di non capire un caxxo di calcio? 

È difficile essere così inutili, ma lui ci riesce sempre. Un guru!! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Jun-2005
6,603 posts
5 minuti fa, DaCube ha scritto:

Ci scommetto che scasserano la ciolla solo sul secondo giallo a Benta

 

intendi questo ?

 

 

46859D78-C759-4249-80C1-A11A14A6EEC0.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   1 member

×
×
  • Create New...