Jump to content
Sign in to follow this  
Morpheus ©

Il Gol di Muntari... Moviola Stagione 2019/20

Recommended Posts

Joined: 01-Jul-2014
6,662 posts

ecco la moviola sempre imparziale dell'interista medio :rosicone:

 

 

Ma vi rendete conto del livello di corruzione a cui abbiamo assistito per l'ennesima volta? :
Rosso a higuain non dato.
Pjanic mai ammonito.
Rigore netto per l'Atalanta non dato sul fallo di emre can.
Fallo in attacco di higuain sul gol del pareggio, niente var.
Fallo di mano di cuadrato già ammonito che andava espulso, niente fischio, ribaltamento di fronte e gol dei ladropati, niente var.
Tutti episodi oggettivi, netti, questa è stata, riassumendo, la partita di oggi.

 

 

sta vittoria sofferta sul campo della dea, ha fatto + danni del maltempo di questi giorni

ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
76,276 posts
2 minuti fa, gide76 ha scritto:

ecco la moviola sempre imparziale dell'interista medio :rosicone:

 

 

Ma vi rendete conto del livello di corruzione a cui abbiamo assistito per l'ennesima volta? :
Rosso a higuain non dato.
Pjanic mai ammonito.
Rigore netto per l'Atalanta non dato sul fallo di emre can.
Fallo in attacco di higuain sul gol del pareggio, niente var.
Fallo di mano di cuadrato già ammonito che andava espulso, niente fischio, ribaltamento di fronte e gol dei ladropati, niente var.
Tutti episodi oggettivi, netti, questa è stata, riassumendo, la partita di oggi.

 

 

sta vittoria sofferta sul campo della dea, ha fatto + danni del maltempo di questi giorni

ghgh

 

Di tutte queste l'unica che ha azzeccato è il giallo a Pjanic.

#conpjanicespulso

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
76,276 posts
9 minuti fa, juv897 ha scritto:

Nel caso del Napoli era da var la situazione a favore degli avversari, non ricordo se rigore, dunque occorreva far terminare l'azione. Nel ns caso non è errore rilevante, l'azione va vs il lato opposto per poi tornare sulla dx. 

 

La sensazione mia è che vanno a caso .asd 

Ma anche a ragione, la realtà spesso non è inquadrabile in casi dallo schema semplice. 

Se l'avesse annullato personalmente non l'avrei visto come uno scandalo, ma per semplice buon senso è un gol valido. 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Apr-2009
25,036 posts

Ormai gli arbitri vivono nel terrore quando vedono un fallo di braccio. Non lo sanno manco loro se poi è da sanzionare oppure no. Hanno fatto solo casino.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-May-2006
2,658 posts

Quello di Khedira non è MAI rigore. Per il resto arbitraggio discreto e non era facile dato l'ambiente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Mar-2018
3,316 posts

Rocchi si è dimostrato il solito arbitro casalingo condizionato dagli stadi con un tifo intenso. Soprattutto nel primo tempo.

 

Il rigore su Khedira secondo me non c'è, colpisce il piede e rimbalza sul braccio che da alcune inquadrature non sembra nemmeno particolarmente largo. In diretta mi è sembrato che non l'abbiano nemmeno rivisto bene, si è risolto tutto in pochi secondi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Mar-2018
3,316 posts

Ah poi solo io ho visto un intervento col piede praticamente a martello sul ginocchio di Higuain? Verso la fine del primo tempo. L'atalantino si è preso solo un giallo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
3,358 posts

Al minuto 9,00 di questo video c'è l'azione incriminata di Cuadrado.

Il VAR non poteva tornare indietro fin qui perché subito dopo c'è il tocco di un giocatore dell'Atalanta, l'azione poi riparte da De Ligt ed è da lì che comincia l'azione che poi porterà al gol di Higuain.

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
24,454 posts

ma con le nuove ennesime direttive/spiegazioni di Rizzoli in settimana quello di Khedira è rigore?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-May-2019
5,091 posts
4 hours ago, Crimson Ghost said:

Rocchi si è dimostrato il solito arbitro casalingo condizionato dagli stadi con un tifo intenso. Soprattutto nel primo tempo.

 

Il rigore su Khedira secondo me non c'è, colpisce il piede e rimbalza sul braccio che da alcune inquadrature non sembra nemmeno particolarmente largo. In diretta mi è sembrato che non l'abbiano nemmeno rivisto bene, si è risolto tutto in pochi secondi.

Vero, però alla fine stiamo parlando di un rigore sbagliato. Ho trovato assurdo andare a rivedere al VAR il mani di Emre Can, così come lo sono state le proteste dell'Atalanta dopo il Secondo goal di Higuain. Magari un altro arbitro avrebbe annullato il goal, ma davvero passano troppi attimi dal mani di Cuadrado al goal di Higuain.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Mar-2018
3,316 posts
7 minuti fa, Andystars ha scritto:

Vero, però alla fine stiamo parlando di un rigore sbagliato. Ho trovato assurdo andare a rivedere al VAR il mani di Emre Can, così come lo sono state le proteste dell'Atalanta dopo il Secondo goal di Higuain. Magari un altro arbitro avrebbe annullato il goal, ma davvero passano troppi attimi dal mani di Cuadrado al goal di Higuain.

Secondo il regolamento il var non poteva intervenire sul fallo di Cuadrado, perché tecnicamente era un'altra azione.

 

https://tuttomercatoweb.com/juventus/?action=read&idtmw=1317685

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Jun-2019
12,914 posts

Il rigore di Khedira mi pareva uguale a quello della finale di Champions su Sissoko. Se hanno dato quello….

 

Comunque sta cosa dei falli di mano è pazzurda.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jul-2006
2,209 posts

Rigore dato non c era prima piede e poi braccio,  va a rivedere al var una cosa avvenuta fuori area 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Aug-2014
11,208 posts

Ci converrebbe calciare sulle braccia degli avversari

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Aug-2006
14,937 posts

Rigore inesistente, è una carambola che tocca la sua gamba.

E tutti zitti i media.

Imbarazzante, vomitevole, la telecronaca sky

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
195,697 posts

Il rigore che tanto declamano non c'era... ma, oltre al fatto che la tocca prima con la gamba, anche perchè mi pareva fuori dall'area tra l'altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-May-2006
7,635 posts
17 hours ago, Pippo77 said:

ma con le nuove ennesime direttive/spiegazioni di Rizzoli in settimana quello di Khedira è rigore?

 

Sì. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jul-2014
6,662 posts

c'è tanta confusione sui falli di mano, io x primo avevo interpretato male certe situazioni

leggevo luca marelli e a parte il suo parere sui 2 falli di mani (entrambi rigori, ma x lui, sono episodi soggettivi, nn oggettivi) la cosa importante è questa

 

nel caso di tocco con un braccio dopo una giocata, non è quasi mai fallo

in caso di tocco di braccio dopo una deviazione, la deviazione è ininfluente e quindi il tocco col braccio si valuta come se la deviazione non ci fosse stata

 

 

tendo a fidarmi + di lui che di alcuni rosikoni o giornalai incompetenti

 

xciò è sbagliato dire "ha toccato prima la gamba, nn è rigore"

se il braccio nn è in posizione congrua alla giocata (ovvero molto largo) giusto dare il rigore

 

 

 

 

riporto marelli x fare un pò di chiarezza, ricordando che lui stesso scrive:

"Gli episodi sono quattro ma alcuni offrono enormi margini di interpretazione."

 

Fallo-di-mano-Khedira-su-cross-Gomez-15esimo-3.jpg

 

Fallo-di-mano-Khedira-su-cross-Gomez-15esimo-2.jpg

 

La prima immagine è quella più importante.
Due elementi da evidenziare:
1 – non si tratta di una giocata (che presuppone controllo del corpo, distanza superiore ad almeno 4/5 metri, tentativo di allontanare il pallone o di controllarlo);
2 – il braccio, al momento del contatto tra pallone e piede, è già larghissimo, in posizione assolutamente innaturale.
In particolare teniamo presente, anche per le prossime occasioni, un concetto fondamentale (dettato più dall’esperienza che dal regolamento): su un pallone calciato da un metro scarso come in questo caso non si può mai parlare di giocata ma sempre e solo di deviazione. Solo in caso di giocata il tocco di mano di Khedira avrebbe potuto avere qualche elemento di giustificazione. Giocata che, in questo caso, non ha alcun fondamento.
Giusto non ammonire: come ormai sapete su un cross al centro dell’area non sono previste sanzioni disciplinari, dato che non si può sapere (tranne rare eccezioni) a chi potrà arrivare il pallone.

 

 

Emre-Can-su-Freuler-76esimo-3.jpg

 

Emre-Can-su-Freuler-76esimo-4.jpg

 

Fate una specie di esperimento: aprite le due immagini in due schede differenti e poi cambiare scheda velocemente.
In questo modo potrete giudicare personalmente il movimento del braccio di Emre Can.
Tralasciamo un eventuale contatto del piede col pallone: esattamente come nel caso precedente, è escluso che si tratti di una giocata o di un tentativo di giocata (Emre Can salta semplicemente per opporsi al pallone). Se un tocco c’è stato è comunque una deviazione, ininfluente ai fini della valutazione della punibilità.
Come potrete aver notato, il braccio di Emre Can si sposta verso l’alto, accentuando l’impressione di muoversi verso il pallone.
Non ha alcuna importanza il volume corporeo o la protezione del volto, quel che deve essere valutato è il movimento del braccio.
Se avete guardato velocemente le due immagini in due schede differenti, avrete notato che il braccio sinistro si muove verso l’alto e verso il pallone.
A mio parere il calcio di rigore andava assegnato.

 

 

 

 

Molto complesso anche il possibile utilizzo del var nel caso Cuadrado

 

La questione più importante diventa dunque la seguente: il VAR doveva e poteva intervenire?
La risposta è che avrebbe dovuto intervenire nel caso in cui ciò fosse stato possibile perché il tocco di mano è senz’altro punibile ma c’è un enorme punto interrogativo sulla questione APP (Attacking Possession Phase).
Partiamo dall’inizio, sottolineando un primo concetto fondamentale: la distanza dalla porta non ha alcuna importanza.
Rocchi e Doveri (quarto ufficiale) non hanno visto nulla:

Fallo-di-mano-Cuadrado-81esimo-300x166.j

L’arbitro, come vediamo, aveva sulla sua linea di visione non uno ma due calciatori che gli oscuravano completamente il contatto.
Doveri, a sua volta, non può aver visto niente: dalla sua prospettiva, infatti, era coperto non solo dal calciatore dell’Atalanta più vicino (Castagne, di spalle) ma anche dal busto di Cuadrado stesso che ha colpito il pallone con la mano destra, quella opposta alla linea visiva del quarto ufficiale.
Stessa condizione valutativa per il primo assistente (peraltro ancor più lontano rispetto al quarto ufficiale), fuori discussione un possibile intervento del secondo assistente.
Sul tocco di mano abbiamo già detto, è certamente punibile:

Fallo-di-mano-Cuadrado-81esimo-2-300x188

La rete di Higuain nasce da una APP unica oppure c’è stato un avvenimento intermedio che possa essere considerato come cambio di possesso, così come specificamente indicato dal protocollo (pagina 21)?

Protocollo-300x129.jpg

Se ci fermassimo al fallo di Cuadrado, potremmo pensare che sicuramente l’azione inizia da questo momento e che, pertanto, ricadremmo nella fattispecie di pallone conquistato in seguito ad una irregolarità.
C’è, però, un episodio successivo che mette in dubbio tutta la questione:

Pasalic-300x165.jpg

Il pallone schizza verso Pasalic e Bonucci.
Pasalic colpisce il pallone che viene deviato da Bonucci verso un compagno di squadra che inizia l’azione che poi porterà alla segnatura. Nel corso dell’azione c’è anche un contrasto a centrocampo con un giocatore dell’Atalanta che devia il pallone ma senza interrompere l’APP offensiva.
L’episodio ruota tutto attorno a questo momento: quella di Pasalic può essere considerata un’azione effettuata col possesso del pallone o meno?
Leggendo il protocollo, i dubbi rimangono tantissimi.
In particolare il protocollo ci informa che NON può essere considerato come chiaro guadagno di possesso il caso in cui il pallone non venga controllato o non raggiunga un compagno di squadra.
Ebbene, in questa circostanza il pallone colpito da Pasalic in open play (cioè senza effettivo controllo di una squadra) non raggiunge alcun compagno di squadra e tantomeno viene controllato, motivo per cui sono più orientato ad una APP unica iniziata con l’infrazione di Cuadrado.
Tutto questa ricostruzione per arrivare al dunque: trattandosi di unica APP (perlomeno secondo il mio parere), il VAR avrebbe potuto richiamare l’arbitro alla “on field review” per annullare la rete, assegnando un calcio di punizione diretto all’Atalanta.

Questione disciplinare.
Cuadrado era già ammonito ma non avrebbe dovuto essere nuovamente sanzionato.
Questa convinzione nasce da una sorta di leggenda metropolitana generata dalla erronea informazione secondo cui un fallo di mano volontario dovrebbe sempre essere punito col cartellino giallo.
Non è vero.
Il fallo di mano deve essere punito con un cartellino solo ed esclusivamente nel caso di SPA (azione potenzialmente pericolosa, giallo) o di DOGSO (chiara occasione da rete, rosso).
In questo caso non è presente alcuna delle due ipotesi: posizione molto defilata (addirittura sulla linea laterale ed a 35 metri dalla porta della Juventus), difesa schierata.
Rocchi, se fosse stato chiamato alla “on field review” per valutare il tocco di Cuadrado, avrebbe dovuto solo assegnare un calcio di punizione diretto all’Atalanta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-May-2006
9,072 posts

Mirare sulle braccia ormai il calcio è un altro sport 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 27-Aug-2006
5,625 posts

Quindi abbiamo rubato ne prendo atto tanto per i falli di mano se la suonano e se la cantano come vogliono è inutile anche starci a ragionare tanto se ne vengono con questi incontri e cambiano così per dire che non sono rigori ieri mentre sono rigori oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Aug-2006
14,937 posts

@gide76  hai fatto bene far notare: non sono interventi oggettivi. STOP.

Il VAR è stato introdotto per sanare gli episodi oggettivi sbagliati dall'arbitro. 

Si diano pace batistuta e co*****i vari.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
24,454 posts
43 minuti fa, gide76 ha scritto:

c'è tanta confusione sui falli di mano, io x primo avevo interpretato male certe situazioni

leggevo luca marelli e a parte il suo parere sui 2 falli di mani (entrambi rigori, ma x lui, sono episodi soggettivi, nn oggettivi) la cosa importante è questa

 

nel caso di tocco con un braccio dopo una giocata, non è quasi mai fallo

in caso di tocco di braccio dopo una deviazione, la deviazione è ininfluente e quindi il tocco col braccio si valuta come se la deviazione non ci fosse stata

 

 

tendo a fidarmi + di lui che di alcuni rosikoni o giornalai incompetenti

 

xciò è sbagliato dire "ha toccato prima la gamba, nn è rigore"

se il braccio nn è in posizione congrua alla giocata (ovvero molto largo) giusto dare il rigore

 

 

 

 

riporto marelli x fare un pò di chiarezza, ricordando che lui stesso scrive:

"Gli episodi sono quattro ma alcuni offrono enormi margini di interpretazione."

 

Fallo-di-mano-Khedira-su-cross-Gomez-15esimo-3.jpg

 

Fallo-di-mano-Khedira-su-cross-Gomez-15esimo-2.jpg

 

La prima immagine è quella più importante.
Due elementi da evidenziare:
1 – non si tratta di una giocata (che presuppone controllo del corpo, distanza superiore ad almeno 4/5 metri, tentativo di allontanare il pallone o di controllarlo);
2 – il braccio, al momento del contatto tra pallone e piede, è già larghissimo, in posizione assolutamente innaturale.
In particolare teniamo presente, anche per le prossime occasioni, un concetto fondamentale (dettato più dall’esperienza che dal regolamento): su un pallone calciato da un metro scarso come in questo caso non si può mai parlare di giocata ma sempre e solo di deviazione. Solo in caso di giocata il tocco di mano di Khedira avrebbe potuto avere qualche elemento di giustificazione. Giocata che, in questo caso, non ha alcun fondamento.
Giusto non ammonire: come ormai sapete su un cross al centro dell’area non sono previste sanzioni disciplinari, dato che non si può sapere (tranne rare eccezioni) a chi potrà arrivare il pallone.

 

 

Emre-Can-su-Freuler-76esimo-3.jpg

 

Emre-Can-su-Freuler-76esimo-4.jpg

 

Fate una specie di esperimento: aprite le due immagini in due schede differenti e poi cambiare scheda velocemente.
In questo modo potrete giudicare personalmente il movimento del braccio di Emre Can.
Tralasciamo un eventuale contatto del piede col pallone: esattamente come nel caso precedente, è escluso che si tratti di una giocata o di un tentativo di giocata (Emre Can salta semplicemente per opporsi al pallone). Se un tocco c’è stato è comunque una deviazione, ininfluente ai fini della valutazione della punibilità.
Come potrete aver notato, il braccio di Emre Can si sposta verso l’alto, accentuando l’impressione di muoversi verso il pallone.
Non ha alcuna importanza il volume corporeo o la protezione del volto, quel che deve essere valutato è il movimento del braccio.
Se avete guardato velocemente le due immagini in due schede differenti, avrete notato che il braccio sinistro si muove verso l’alto e verso il pallone.
A mio parere il calcio di rigore andava assegnato.

 

 

 

 

Molto complesso anche il possibile utilizzo del var nel caso Cuadrado

 

La questione più importante diventa dunque la seguente: il VAR doveva e poteva intervenire?
La risposta è che avrebbe dovuto intervenire nel caso in cui ciò fosse stato possibile perché il tocco di mano è senz’altro punibile ma c’è un enorme punto interrogativo sulla questione APP (Attacking Possession Phase).
Partiamo dall’inizio, sottolineando un primo concetto fondamentale: la distanza dalla porta non ha alcuna importanza.
Rocchi e Doveri (quarto ufficiale) non hanno visto nulla:

Fallo-di-mano-Cuadrado-81esimo-300x166.j

L’arbitro, come vediamo, aveva sulla sua linea di visione non uno ma due calciatori che gli oscuravano completamente il contatto.
Doveri, a sua volta, non può aver visto niente: dalla sua prospettiva, infatti, era coperto non solo dal calciatore dell’Atalanta più vicino (Castagne, di spalle) ma anche dal busto di Cuadrado stesso che ha colpito il pallone con la mano destra, quella opposta alla linea visiva del quarto ufficiale.
Stessa condizione valutativa per il primo assistente (peraltro ancor più lontano rispetto al quarto ufficiale), fuori discussione un possibile intervento del secondo assistente.
Sul tocco di mano abbiamo già detto, è certamente punibile:

Fallo-di-mano-Cuadrado-81esimo-2-300x188

La rete di Higuain nasce da una APP unica oppure c’è stato un avvenimento intermedio che possa essere considerato come cambio di possesso, così come specificamente indicato dal protocollo (pagina 21)?

Protocollo-300x129.jpg

Se ci fermassimo al fallo di Cuadrado, potremmo pensare che sicuramente l’azione inizia da questo momento e che, pertanto, ricadremmo nella fattispecie di pallone conquistato in seguito ad una irregolarità.
C’è, però, un episodio successivo che mette in dubbio tutta la questione:

Pasalic-300x165.jpg

Il pallone schizza verso Pasalic e Bonucci.
Pasalic colpisce il pallone che viene deviato da Bonucci verso un compagno di squadra che inizia l’azione che poi porterà alla segnatura. Nel corso dell’azione c’è anche un contrasto a centrocampo con un giocatore dell’Atalanta che devia il pallone ma senza interrompere l’APP offensiva.
L’episodio ruota tutto attorno a questo momento: quella di Pasalic può essere considerata un’azione effettuata col possesso del pallone o meno?
Leggendo il protocollo, i dubbi rimangono tantissimi.
In particolare il protocollo ci informa che NON può essere considerato come chiaro guadagno di possesso il caso in cui il pallone non venga controllato o non raggiunga un compagno di squadra.
Ebbene, in questa circostanza il pallone colpito da Pasalic in open play (cioè senza effettivo controllo di una squadra) non raggiunge alcun compagno di squadra e tantomeno viene controllato, motivo per cui sono più orientato ad una APP unica iniziata con l’infrazione di Cuadrado.
Tutto questa ricostruzione per arrivare al dunque: trattandosi di unica APP (perlomeno secondo il mio parere), il VAR avrebbe potuto richiamare l’arbitro alla “on field review” per annullare la rete, assegnando un calcio di punizione diretto all’Atalanta.

Questione disciplinare.
Cuadrado era già ammonito ma non avrebbe dovuto essere nuovamente sanzionato.
Questa convinzione nasce da una sorta di leggenda metropolitana generata dalla erronea informazione secondo cui un fallo di mano volontario dovrebbe sempre essere punito col cartellino giallo.
Non è vero.
Il fallo di mano deve essere punito con un cartellino solo ed esclusivamente nel caso di SPA (azione potenzialmente pericolosa, giallo) o di DOGSO (chiara occasione da rete, rosso).
In questo caso non è presente alcuna delle due ipotesi: posizione molto defilata (addirittura sulla linea laterale ed a 35 metri dalla porta della Juventus), difesa schierata.
Rocchi, se fosse stato chiamato alla “on field review” per valutare il tocco di Cuadrado, avrebbe dovuto solo assegnare un calcio di punizione diretto all’Atalanta.

Boh....Rizzoli l'altro giorno ha parlato anche di movimento del braccio congruo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
76,276 posts
1 ora fa, gide76 ha scritto:

c'è tanta confusione sui falli di mano, io x primo avevo interpretato male certe situazioni

leggevo luca marelli e a parte il suo parere sui 2 falli di mani (entrambi rigori, ma x lui, sono episodi soggettivi, nn oggettivi) la cosa importante è questa

 

nel caso di tocco con un braccio dopo una giocata, non è quasi mai fallo

in caso di tocco di braccio dopo una deviazione, la deviazione è ininfluente e quindi il tocco col braccio si valuta come se la deviazione non ci fosse stata

 

 

tendo a fidarmi + di lui che di alcuni rosikoni o giornalai incompetenti

 

xciò è sbagliato dire "ha toccato prima la gamba, nn è rigore"

se il braccio nn è in posizione congrua alla giocata (ovvero molto largo) giusto dare il rigore

 

 

 

 

riporto marelli x fare un pò di chiarezza, ricordando che lui stesso scrive:

"Gli episodi sono quattro ma alcuni offrono enormi margini di interpretazione."

 

Fallo-di-mano-Khedira-su-cross-Gomez-15esimo-3.jpg

 

Fallo-di-mano-Khedira-su-cross-Gomez-15esimo-2.jpg

 

La prima immagine è quella più importante.
Due elementi da evidenziare:
1 – non si tratta di una giocata (che presuppone controllo del corpo, distanza superiore ad almeno 4/5 metri, tentativo di allontanare il pallone o di controllarlo);
2 – il braccio, al momento del contatto tra pallone e piede, è già larghissimo, in posizione assolutamente innaturale.
In particolare teniamo presente, anche per le prossime occasioni, un concetto fondamentale (dettato più dall’esperienza che dal regolamento): su un pallone calciato da un metro scarso come in questo caso non si può mai parlare di giocata ma sempre e solo di deviazione. Solo in caso di giocata il tocco di mano di Khedira avrebbe potuto avere qualche elemento di giustificazione. Giocata che, in questo caso, non ha alcun fondamento.
Giusto non ammonire: come ormai sapete su un cross al centro dell’area non sono previste sanzioni disciplinari, dato che non si può sapere (tranne rare eccezioni) a chi potrà arrivare il pallone.

 

 

Emre-Can-su-Freuler-76esimo-3.jpg

 

Emre-Can-su-Freuler-76esimo-4.jpg

 

Fate una specie di esperimento: aprite le due immagini in due schede differenti e poi cambiare scheda velocemente.
In questo modo potrete giudicare personalmente il movimento del braccio di Emre Can.
Tralasciamo un eventuale contatto del piede col pallone: esattamente come nel caso precedente, è escluso che si tratti di una giocata o di un tentativo di giocata (Emre Can salta semplicemente per opporsi al pallone). Se un tocco c’è stato è comunque una deviazione, ininfluente ai fini della valutazione della punibilità.
Come potrete aver notato, il braccio di Emre Can si sposta verso l’alto, accentuando l’impressione di muoversi verso il pallone.
Non ha alcuna importanza il volume corporeo o la protezione del volto, quel che deve essere valutato è il movimento del braccio.
Se avete guardato velocemente le due immagini in due schede differenti, avrete notato che il braccio sinistro si muove verso l’alto e verso il pallone.
A mio parere il calcio di rigore andava assegnato.

 

 

 

 

Molto complesso anche il possibile utilizzo del var nel caso Cuadrado

 

La questione più importante diventa dunque la seguente: il VAR doveva e poteva intervenire?
La risposta è che avrebbe dovuto intervenire nel caso in cui ciò fosse stato possibile perché il tocco di mano è senz’altro punibile ma c’è un enorme punto interrogativo sulla questione APP (Attacking Possession Phase).
Partiamo dall’inizio, sottolineando un primo concetto fondamentale: la distanza dalla porta non ha alcuna importanza.
Rocchi e Doveri (quarto ufficiale) non hanno visto nulla:

Fallo-di-mano-Cuadrado-81esimo-300x166.j

L’arbitro, come vediamo, aveva sulla sua linea di visione non uno ma due calciatori che gli oscuravano completamente il contatto.
Doveri, a sua volta, non può aver visto niente: dalla sua prospettiva, infatti, era coperto non solo dal calciatore dell’Atalanta più vicino (Castagne, di spalle) ma anche dal busto di Cuadrado stesso che ha colpito il pallone con la mano destra, quella opposta alla linea visiva del quarto ufficiale.
Stessa condizione valutativa per il primo assistente (peraltro ancor più lontano rispetto al quarto ufficiale), fuori discussione un possibile intervento del secondo assistente.
Sul tocco di mano abbiamo già detto, è certamente punibile:

Fallo-di-mano-Cuadrado-81esimo-2-300x188

La rete di Higuain nasce da una APP unica oppure c’è stato un avvenimento intermedio che possa essere considerato come cambio di possesso, così come specificamente indicato dal protocollo (pagina 21)?

Protocollo-300x129.jpg

Se ci fermassimo al fallo di Cuadrado, potremmo pensare che sicuramente l’azione inizia da questo momento e che, pertanto, ricadremmo nella fattispecie di pallone conquistato in seguito ad una irregolarità.
C’è, però, un episodio successivo che mette in dubbio tutta la questione:

Pasalic-300x165.jpg

Il pallone schizza verso Pasalic e Bonucci.
Pasalic colpisce il pallone che viene deviato da Bonucci verso un compagno di squadra che inizia l’azione che poi porterà alla segnatura. Nel corso dell’azione c’è anche un contrasto a centrocampo con un giocatore dell’Atalanta che devia il pallone ma senza interrompere l’APP offensiva.
L’episodio ruota tutto attorno a questo momento: quella di Pasalic può essere considerata un’azione effettuata col possesso del pallone o meno?
Leggendo il protocollo, i dubbi rimangono tantissimi.
In particolare il protocollo ci informa che NON può essere considerato come chiaro guadagno di possesso il caso in cui il pallone non venga controllato o non raggiunga un compagno di squadra.
Ebbene, in questa circostanza il pallone colpito da Pasalic in open play (cioè senza effettivo controllo di una squadra) non raggiunge alcun compagno di squadra e tantomeno viene controllato, motivo per cui sono più orientato ad una APP unica iniziata con l’infrazione di Cuadrado.
Tutto questa ricostruzione per arrivare al dunque: trattandosi di unica APP (perlomeno secondo il mio parere), il VAR avrebbe potuto richiamare l’arbitro alla “on field review” per annullare la rete, assegnando un calcio di punizione diretto all’Atalanta.

Questione disciplinare.
Cuadrado era già ammonito ma non avrebbe dovuto essere nuovamente sanzionato.
Questa convinzione nasce da una sorta di leggenda metropolitana generata dalla erronea informazione secondo cui un fallo di mano volontario dovrebbe sempre essere punito col cartellino giallo.
Non è vero.
Il fallo di mano deve essere punito con un cartellino solo ed esclusivamente nel caso di SPA (azione potenzialmente pericolosa, giallo) o di DOGSO (chiara occasione da rete, rosso).
In questo caso non è presente alcuna delle due ipotesi: posizione molto defilata (addirittura sulla linea laterale ed a 35 metri dalla porta della Juventus), difesa schierata.
Rocchi, se fosse stato chiamato alla “on field review” per valutare il tocco di Cuadrado, avrebbe dovuto solo assegnare un calcio di punizione diretto all’Atalanta.

 

Su Khedira posso esser d'accordo, su Can no. Tenta di ribattere il pallone con la gamba, se non è una giocata questa. 

I due casi sono profondamente diversi, per traiettoria impressa al pallone dalla deviazione, la posizione del braccio, la postura del calciatore (nel secondo caso è palese il tentativo di riparare il volto dal pallone). 

Edited by Bradipo76

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
76,276 posts

Se si cominciano a dare questi rigori si crea una dinamica molto pericolosa. Si vedranno tanti calciatori tentare di crossare addosso ai difensori. A lungo andare un tocco di braccio ci esce. 

Edited by Bradipo76

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...