Jump to content

Jesper Olsen

Tifoso Juventus
  • Content Count

    1,881
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Jesper Olsen last won the day on February 20 2015

Jesper Olsen had the most liked content!

Community Reputation

678 Excellent

About Jesper Olsen

  • Rank
    Juventino globetrotter
  • Birthday 06/08/1971

Profile Information

  • Gender
    Not Telling
  • Location
    Oslo

Recent Profile Visitors

3,396 profile views
  1. Molto OT. Ci sono svariati posti nella sezione Off Topic dove puoi perorare la causa dell'eventuale inciviltà italiana vs eventuale inciviltà in altri paesi. Il senso dell'aneddoto era abbastanza chiaro da non dover essere spiegato. Se c'è chi non lo capisce o fa finta di non, amen.
  2. Ma scusa, la bomba atomica quale sarebbe, nei fatti? La società ha deciso di denunciare dei fatti che ha ritenuto di denunciare. Credo che nessuno che voglia vivere in un mondo civile invece che nel far west possa negare che SE quanto accusato fosse provato, sarebbe giusto punire i responsabili. E fin qui (spero) tutti d'accordo. Bene, in ragione delle indagini seguenti alla denuncia una dozzina di persone sono state arrestate con dei capi di accusa. Andranno davanti agli inquirenti e spiegheranno, e poi ci sarà un giudice che deciderà. E anche fin qui penso tutto chiaro. Giustamente nessuno può partire dal presupposto di colpevolezza, ma neanche nessuno può assolvere a priori. Semplcemente la cosa come tifosi non ci riguarda. Non c'è un nesso con un eventuale "boicottaggio di gruppo" del tifo. Nessuno è stato denunciato per aver sostenuto la squadra. Quindi...qualè il problema?
  3. Guarda, io ricordo un aneddoto. Estate 2008 (mi pare), la Juve gioca un'amichevole a Copenhagen per il centenario del Brøndby. E' periodo di ferie e quindi tanti ragazzi juventini colgono l'occasione e arrivano dai paesi più o meno vicini, scandinavi, tanti dal Baltico, Polonia, qualcuno addirittura dall'Islanda. Aria di festa e chiaramente c'è folla all'arrivo del pullman della squadra, con Nedved e Buffon e altri che si fermano a lungo a fare foto e autografi. Bene, nel bel mezzo di tutto ciò arriva un minivan, inchioda a pochi metri dalla gente, scende un gruppetto dei "nostri" e parte con "noi non siamo napoletani". Modi, contesto e contenuti dicono tutto, mi pare.
  4. E' anche il mondo e il calcio che sono cambiati. E' un po' quello che succede anche ai concerti. Una volta si cantava si ballava e si saltava, adesso tutti impalati con lo smartphone, poi gli stessi magari si lamentano che non si sono divertiti. E c'è magari l'occasione in cui l'artista si inventa qualcosa per far partecipare il pubblico, perché viviamo in un mondo di rincoglioniti in cui se non arriva l'impulso esterno nessuno si muove. Nei top club, quelli che hanno fatto il salto da partita a entertainment event, non è che ci sia tutta questa bolgia allo stadio. Fatta eccezione per le tedesche dove hanno razionalizzato la cosa con il settore standing, e Liverpool che è un posto a parte. A Manchester Utd è più facile sentire cantare l'inno norvegese che un coro. A Man City peggio. Gli Spurs hanno messo gli altoparlanti. A Barcellona e Madrid sono parecchi turisti, tanti selfie e poca voce fatta eccezione per clacque gestite dal club. A Parigi non mi risulta chissà cosa. Insomma la strada è quella.
  5. Non è che ci sia da fare tanta letteratura. Cristiano Ronaldo è un calciatore della Juventus FC Non è la Juventus FC che presta servizio per la CR7 Corporation. E' soggetto a eseguire gli ordini dei suoi superiori al fine del meglio per il club. Quando fa bene si prende gli applausi. Stasera ha sbagliato e si becca le critiche, e se le deve incassare. Se poi si incazza, sticazzi. Se la farà passare. La Juventus ha vinto, e questo basta e avanza.
  6. Premesso che non sono un fan né di Guardiola né di Sarri, il rispetto viene prima di tutto. C'è Sarri e merita di portare a termine il proprio lavoro, che sta pure facendo discretamente bene. Cacciare chi c'è adesso perché il profeta si libera sarebbe una tamarrata da milanesi.
  7. Io invece li voglio vedere umiliati
  8. Visto che mi hai quotato, o hai quotato il post sbagliato, o non hai letto quello che ho scritto. Ho scritto da qualche parte che non è un fuoriclasse e bisogna mandarlo via? Non discuto il Ronaldo calciatore che può avere periodi di alti e bassi come tutti, discuto il servilismo di tutto l'ambiente Juve ai suoi comodi. Di gente che ha vinto palloni d'oro ne abbiamo avuta tanta, e questo atteggiamento non si è mai visto e lo trovo fastidioso. Per me il club viene prima di qualsiasi individualità, e non penso di meritare la B per questo.
  9. Che stia giocando male ci sta anche, e i conti si faranno alla fine, e questo vale per lui come per tutti gli altri. Il problema è un altro, la differenza di trattamento verso di lui. Sinceramente mi dà enormemente fastidio la soggezione verso questo signore. Se gioca male un altro lo panchini, lui no. Un altro che fa 0/29 sulle punizioni lo prendi da parte e gli dici che non le tira più, lui no. Non puoi sostituirlo che non si può. Mostra apertamente disappunto verso il compagno che sbaglia il passaggio o tira invece di dare la palla a Lui. Decide Lui quando riposarsi. Se di giocare a Lecce importasega, resta a casa e va a funghi e bisogna pure mettere il like alla foto mentre i compagni a Lecce hanno giocato una partita di M***A. Nella stessa settimana in cui va a funghi dichiara a France Football che fosse per lui giocherebbe solo CL e nazionale ma va bene, è Ronaldo, lui può, mica si può dirgli che lo stipendio lo busca anche per le partite con la Spal e il Sassuolo. Insomma, abbiamo tutto un mondo Juve piegato a 90 davanti a uno con cui fino a prova contraria finora abbiamo vinto uno scudetto. Ecco, onestamente ne ho le palle piene. La Juve ha vinto prima di lui e vincerà dopo di lui. Se vuole esserne parte, deve esserne parte come tutti gli altri. Sennò c'è la MLS che magari ci scappa anche un film a Hollywood.
  10. Forse è parlare di Juve che è diventato poco appetibile. Nel senso che la squadra è sullo stesso livello ormai da molto tempo, quindi si ripetono sempre le stesse cose, che o sono strettamente tecniche e interessanti solo per i nerd ("tizio è meglio vertice basso o metodista alla Hidekguti?"), o le solite tiritere su allegriani vs sarriani. Insomma non è che ci sia molto da dire sulla Juve oggi. Quello che interessa davvero è la Maledetta. Il resto è ordinaria amministrazione che si dà sempre più per scontata. Eh sì, laggente sono abituati male.
  11. E anche oggi il vantaggio è durato quanto un gatto sull'Aurelia Così non si può andare avanti
×
×
  • Create New...